Discussione:
Perché in Lombardia il Covid-19 uccide 4 volte più che in Veneto?
(troppo vecchio per rispondere)
Erte Ribbile
2020-03-28 10:32:14 UTC
Permalink
Sto leggendo le relazioni quotidiane del ministero della salute. Questa è quella
di ieri:
http://www.salute.gov.it/imgs/C_17_notizie_4337_0_file.pdf

Ieri in Lombardia c'erano 23.895 positivi e ne sono morti 541, ossia il 2,3%.
Nel vicino Veneto, su 6.648 positivi ci sono stati "solo" 26 decessi, ossia lo 0,4%.

Nei giorni precedenti, con ovvie fluttuazioni, la situazione percentuale non
cambia di molto. Il positivo lombardo ha il quadruplo di probabilità del
positivo veneto di non vedere l'alba. Due ceppi differenti?
g***@gmail.com
2020-03-30 06:11:41 UTC
Permalink
Ciao, non credo ci siano i dati né per rispondere ad una domanda simile né tantomeno che la motivino. Qui di seguito alcuni motivi a puro titolo di esempio:

- non è possibile fare il tampone (test) per scelta personale, come invece avviene per le principali patologie. Abbiamo ben visto che soltanto alcuni VIP (politici, calciatori etc) lo hanno potuto fare su richiesta

- la statistica non è valida in quanto non si hanno gli "esplosi" dei decessi (intendo il dettaglio delle condizioni complessive di salute);

- la statistica non è valida in quanto non si hanno gli "esplosi" dei sopravvissuti;

- la statistica non è valida in quanto non si hanno i dati della popolazione positiva al COVID19 ed asintomatica;

- la statistica non è valida perché non c'è mai stata una vera analisi a campione. Cioè nessuno si è mai messo a fare controlli sulla popolazione così come si dovrebbe fare per qualsiasi vera ed autentica indagine statistica.

Specifica: la mia vuole essere soltanto uno spunto, uno stimolo ad ulteriori ricerche.

Buona fortuna
Post by Erte Ribbile
Sto leggendo le relazioni quotidiane del ministero della salute. Questa è quella
http://www.salute.gov.it/imgs/C_17_notizie_4337_0_file.pdf
Ieri in Lombardia c'erano 23.895 positivi e ne sono morti 541, ossia il 2,3%.
Nel vicino Veneto, su 6.648 positivi ci sono stati "solo" 26 decessi, ossia lo 0,4%.
Nei giorni precedenti, con ovvie fluttuazioni, la situazione percentuale non
cambia di molto. Il positivo lombardo ha il quadruplo di probabilità del
positivo veneto di non vedere l'alba. Due ceppi differenti?
Loading...