Discussione:
i virus che uccidono i tumori - chi si vaccina muore di cancro
(troppo vecchio per rispondere)
Ottanio
2019-07-07 09:40:40 UTC
Permalink
vi siete mai chiesti perchè prima delle vaccinazioni di massa la gente
moriva di quasi tutti tipi di malattia tranne che per i tumori? e perchè
le morti per tumori interessano quasi escusivamente quegli stati che
praticano le vaccinazioni di massa? Il motivo sarebbe che i virus
attaccano è uccidono preferibilmente le cellulle dei tumori. Ecco perchè
chi si vaccina è molto più esposto al rischio di morire di cancro.

Sulla base di quaesta semplce constatazione sono stati avviati tutta un
serie di studi sulla fattibilità di una terapia oncologica basata su
ceppi di virus geneticamente modificati particolarmente aggressivi
contro i tumori, detti virus oncolitici.

Il virus che uccide il tumore

Uno studio clinico rivoluzionario, pubblicato sulla prestigiosa rivista
"Nature Medicine", apre nuovi orizzonti nella lotta contro i tumori. Una
task force internazionale di ricercatori ha dimostrato, per la prima
volta, come l'impiego di uno speciale virus mirato contro il tumore
possa arrestare la crescita neoplastica, migliorando in modo
significativo la sopravvivenza dei pazienti. "L'idea era quella che le
cellule neoplastiche, tanto aggressive nei confronti dell'organismo,
fossero impreparate a reagire di fronte all'attacco del virus" .

Nello studio, di tipo randomizzato, sono stati arruolati trenta pazienti
con tumore avanzato e inoperabile del fegato, per i quali l'aspettativa
di vita è limitata a pochi mesi. I pazienti, che si trovavano in centri
americani e asiatici, sono stati trattati iniettando il virus oncolitico
JX-594 a due diversi dosaggi. I dati hanno dimostrato sia un'efficace
replicazione del virus all'interno delle cellule tumorali, con
conseguente distruzione delle stesse, sia l'induzione di una reazione
immunitaria generalizzata specifica contro il tumore. I pazienti cui
sono state somministrate alte dosi di virus hanno fatto registrare una
sopravvivenza mediana di 14,1 mesi, più che doppia rispetto ai 6,7 mesi
del gruppo di controllo trattato con basse dosi. È degno di nota il
fatto che la somministrazione di alte dosi di virus non abbia causato
alcun significativo incremento degli effetti indesiderati. "Questa
terapia, al contrario di molti trattamenti chemioterapici, è risultata
ben tollerata dai pazienti: nella grande maggioranza dei casi, gli
effetti collaterali si sono limitati a una sintomatologia di tipo
influenzale della durata di 1-2 giorni" .

L'iniezione del virus viene praticata mediante una sottile ago-cannula
posizionata all'interno del tumore sotto la guida di metodiche
radiologiche. La procedura è simile a un'ago-biopsia e non necessita di
anestesia generale. "Per la prima volta, un trattamento locale
mini-invasivo dimostra efficacia non soltanto sul tumore bersaglio, ma
sull'intero organismo, grazie alla reazione immunitaria che viene
indotta contro tutte le cellule neoplastiche, incluse quelle metastatiche ".

"Si tratta di uno studio pilota, che ha posto le basi per sviluppare un
nuovo importante capitolo di ricerca nella lotta contro il cancro"
"Tuttavia, prima che il trattamento con virus oncolitico sia disponibile
per l'uso clinico, è necessario che i risultati, per quanto promettenti,
siano confermati da una sperimentazione su larga scala".
Catrame
2019-07-07 10:41:46 UTC
Permalink
vi siete mai chiesti perchè prima delle vaccinazioni di massa la gente moriva
di quasi tutti tipi di malattia tranne che per i tumori?
perché morivano prima, coglione
e comunque hai scritto una falsitá mostruosa che non puoi nemmeno
provare, buffone
--
Mi fa fatica mettere la firma
Ottanio
2019-07-07 17:32:38 UTC
Permalink
Post by Catrame
Post by Ottanio
vi siete mai chiesti perchè prima delle vaccinazioni di massa la gente
moriva di quasi tutti tipi di malattia tranne che per i tumori?
perché morivano prima, coglione
e comunque hai scritto una falsitá mostruosa che non puoi nemmeno
provare, buffone
consulta da te il database
http://ci5.iarc.fr/CI5plus/Pages/graph4_sel.aspx

ad esempio per il tumore al polmone: dipende dal consumo di sigarette,
siccome le sigarette sono fumate sin dalla fine dell'ottocento , ma il
tumore al polmone era raramente diagnosticato prima degli anni
cinquanta, si presume che i virus influenzali che colpiscono i polmoni
abbiano distrutto la maggior parte dei tumori. Le vaccinazioni di massa
contro l'influenza non sono state fatte prima degli anni cinquanta, si
vede allora un picco di tumori al polmone crescente dopo gli anni
cinquanta sulla fascia dei maschi adulti fumatori limitatamente ai paesi
dove sonos state praticate vaccinazioni antinfluenzali
Catrame
2019-07-08 16:54:07 UTC
Permalink
Post by Ottanio
Post by Catrame
Post by Ottanio
vi siete mai chiesti perchè prima delle vaccinazioni di massa la gente
moriva di quasi tutti tipi di malattia tranne che per i tumori?
perché morivano prima, coglione
e comunque hai scritto una falsitá mostruosa che non puoi nemmeno provare,
buffone
consulta da te il database
http://ci5.iarc.fr/CI5plus/Pages/graph4_sel.aspx
ad esempio per il tumore al polmone: dipende dal consumo di sigarette,
siccome le sigarette sono fumate sin dalla fine dell'ottocento , ma il tumore
coglionissimo
il fumo esiste da quando esiste l'uomo sulla terra.
sai quanto tabacco si sparavano i maya intorno al 1000 a.c.?
no perché sei un coglione come lostaff.
--
Mi fa fatica mettere la firma
Ottanio
2019-07-08 20:02:09 UTC
Permalink
Post by Catrame
Post by Ottanio
Post by Catrame
Post by Ottanio
vi siete mai chiesti perchè prima delle vaccinazioni di massa la
gente moriva di quasi tutti tipi di malattia tranne che per i tumori?
perché morivano prima, coglione
e comunque hai scritto una falsitá mostruosa che non puoi nemmeno
provare, buffone
consulta da te il database
http://ci5.iarc.fr/CI5plus/Pages/graph4_sel.aspx
ad esempio per il tumore al polmone: dipende dal consumo di sigarette,
siccome le sigarette sono fumate sin dalla fine dell'ottocento , ma il tumore
coglionissimo
il fumo esiste da quando esiste l'uomo sulla terra.
sai quanto tabacco si sparavano i maya intorno al 1000 a.c.?
no perché sei un coglione come lostaff.
Il fumo di sigarette è il principale imputato per la genesi del cancro
al polmone. Il meccanismo è molto curioso e mette in ballo i
fertilizzanti minerali in uso dall'ottocento per fertilizzare le
piantagioni di tabacco. Alcuni di questi minerali sono radioattivi per
cui vengono usati solo per le coltivazioni non alimentari, tra cui il
tabacco. Una volta che i minerali radioattivi sono immessi sul terreno
coltivato a tabacco, sprigionano isotopi radioattivi che si tasformano
fino a generare polveri di polonio-210 che si deposita sulle foglie del
tabacco, che poi trasformate in sigarette la loro combustione genera gas
radioattivi che innescano la trasformazione neoplastica delle cellule
polmonari.
http://old.iss.it/binary/fumo4/cont/OSSFAD_ricerca_Polonio.pdf

Quindi non è il tabacco in se stesso a fare il cancro, ma solo il
tabacco coltivato coi fertilizzanti minerali radioattivi, per cui i maya
potevano fumare come turchi e coi turchi campare cent'anni senza avere
il cancro ai polmoni.

Per questi motivi il cancro polmonare è una malattia praticamente
sconosciuta nei secoli precedenti il novecento. Riporto una sezione
della storia del cancro al polmone scritta di mio pugno e pubblicata su
wikipedia-italia

https://it.wikipedia.org/wiki/Carcinoma_del_polmone
#Storia
"Il carcinoma del polmone era poco comune prima della diffusione del
tabagismo e fino al 1791 non era considerato un'entità patologica con
dignità propria. I differenti aspetti del carcinoma del polmone vennero
descritti nel 1819. Nel 1878 i tumori maligni del polmone costituivano
solo l'1% delle neoplasie osservate in corso di autopsia, ma la
percentuale salì fino al 10-15% nella prima parte del 1900.[6] I dati
riportati nella letteratura medica riferiscono solo 374 casi in tutto il
mondo nel 1912, ma lo studio dei dati derivati dai referti autoptici ha
dimostrato che l'incidenza aumentò dallo 0,3% nel 1852 al 5,66% nel 1952."

Appunto: ora ci aggiungo in base alle nuove scoperte sui virus killer
del cancro, che solo dopo le vaccinazioni di massa antinfluenzali
iniziate negli anni cinquanta, si cominciano a vedere con frequenza
crescente questa nuova patologia del cancro polmonare sconosciuta nei
secoli precedenti
GMG
2019-07-09 06:18:45 UTC
Permalink
Post by Ottanio
http://old.iss.it/binary/fumo4/cont/OSSFAD_ricerca_Polonio.pdf
scusami ma io non prendo sul serio una "pubblicazione"
di una ricerca dove si scrivono cose non confrontabili
non dimostrabili e non controllabili come ad esempio
(copia incolla dal testo):

""
A) Contromisure messe in atto da Big Tabacco una volta che tutti i
documenti top secret sul polonio erano stati desecretati e resi di
pubblico dominio.""

Da profano mi domando: come mai il documento parla
di dati dal '60 al '90 eppoi di dati al 2010
e per "dimostrare" la differenza scrive quel
punto A) appena citato?
Coda di paglia?

Eppoi vorrei sapere ancora: chi è "Big Tabacco"?

è una etichetta dei "social" come "Big Pharma"?

oppure è una etichetta per l'invidia (sia maschile che femminile)
del pene grosso come quella dei peni dei neri
tipo "Big Black Cock"?

ma le cose "nere ed oscure" sono tutte "Big"?

il punto A) sarebbe minimamente "scientifico" se dicesse
il nome ed il cognome della ditta che avrebbe messo
in atto le "contromisure" e la data e tutta la documentazione
che lo dimostra altrimenti una frase del genere ANNULLA
tutto il documento perché -mancando l'analisi probatoria- lo INVALIDA...

ma quando leggete avete anche il cervello collegato
o pensate al "Big" ?
--
«I social media danno diritto di parola a legioni di imbecilli che prima
parlavano solo al bar dopo un bicchiere di vino, senza danneggiare la
collettività. Venivano subito messi a tacere, mentre ora hanno lo stesso
diritto di parola di un Premio Nobel. È l’invasione degli imbecilli».
Ottanio
2019-07-09 06:56:32 UTC
Permalink
Post by GMG
Post by Ottanio
http://old.iss.it/binary/fumo4/cont/OSSFAD_ricerca_Polonio.pdf
scusami ma io non prendo sul serio una "pubblicazione"
di una ricerca dove si scrivono cose non confrontabili
non dimostrabili e non controllabili come ad esempio
allora ti linko il testo di wikipedia in inglese, severamente
controllato e accettato anche da Big Tabacco

https://en.wikipedia.org/wiki/Polonium
#Tobacco

"Polonium-210 in tobacco contributes to many of the cases of lung cancer
worldwide. Most of this polonium is derived from lead-210 deposited on
tobacco leaves from the atmosphere; the lead-210 is a product of
radon-222 gas, much of which appears to originate from the decay of
radium-226 from fertilizers applied to the tobacco soils.
The presence of polonium in tobacco smoke has been known since the early
1960s.Some of the world's biggest tobacco firms researched ways to
remove the substance—to no avail—over a 40-year period. The results were
never published."
GMG
2019-07-09 13:20:49 UTC
Permalink
Post by Ottanio
Post by GMG
Post by Ottanio
http://old.iss.it/binary/fumo4/cont/OSSFAD_ricerca_Polonio.pdf
scusami ma io non prendo sul serio una "pubblicazione"
di una ricerca dove si scrivono cose non confrontabili
non dimostrabili e non controllabili come ad esempio
allora ti linko il testo di wikipedia in inglese, severamente
controllato e accettato anche da Big Tabacco
https://en.wikipedia.org/wiki/Polonium
#Tobacco
"Polonium-210 in tobacco contributes to many of the cases of lung cancer
worldwide. Most of this polonium is derived from lead-210 deposited on
tobacco leaves from the atmosphere; the lead-210 is a product of
radon-222 gas, much of which appears to originate from the decay of
radium-226 from fertilizers applied to the tobacco soils.
The presence of polonium in tobacco smoke has been known since the early
1960s.Some of the world's biggest tobacco firms researched ways to
remove the substance—to no avail—over a 40-year period. The results were
never published."
quindi un parte MOST del Polonio
viene dal gas radon-222 presente in atmosfera...
Ottanio
2019-07-09 16:21:42 UTC
Permalink
Post by GMG
Post by Ottanio
Post by GMG
Post by Ottanio
http://old.iss.it/binary/fumo4/cont/OSSFAD_ricerca_Polonio.pdf
scusami ma io non prendo sul serio una "pubblicazione"
di una ricerca dove si scrivono cose non confrontabili
non dimostrabili e non controllabili come ad esempio
allora ti linko il testo di wikipedia in inglese, severamente
controllato e accettato anche da Big Tabacco
https://en.wikipedia.org/wiki/Polonium
#Tobacco
"Polonium-210 in tobacco contributes to many of the cases of lung
cancer worldwide. Most of this polonium is derived from lead-210
deposited on tobacco leaves from the atmosphere; the lead-210 is a
product of radon-222 gas, much of which appears to originate from the
decay of radium-226 from fertilizers applied to the tobacco soils.
The presence of polonium in tobacco smoke has been known since the
early 1960s.Some of the world's biggest tobacco firms researched ways
to remove the substance—to no avail—over a 40-year period. The results
were never published."
quindi un parte MOST del Polonio
viene dal gas radon-222 presente in atmosfera...
...much of which appears to originate from the decay of radium-226 from
fertilizers applied to the tobacco soils.

Loading Image...
GMG
2019-07-10 06:19:12 UTC
Permalink
Post by Ottanio
Post by GMG
Post by Ottanio
Post by GMG
Post by Ottanio
http://old.iss.it/binary/fumo4/cont/OSSFAD_ricerca_Polonio.pdf
scusami ma io non prendo sul serio una "pubblicazione"
di una ricerca dove si scrivono cose non confrontabili
non dimostrabili e non controllabili come ad esempio
allora ti linko il testo di wikipedia in inglese, severamente
controllato e accettato anche da Big Tabacco
https://en.wikipedia.org/wiki/Polonium
#Tobacco
"Polonium-210 in tobacco contributes to many of the cases of lung
cancer worldwide. Most of this polonium is derived from lead-210
deposited on tobacco leaves from the atmosphere; the lead-210 is a
product of radon-222 gas, much of which appears to originate from the
decay of radium-226 from fertilizers applied to the tobacco soils.
The presence of polonium in tobacco smoke has been known since the
early 1960s.Some of the world's biggest tobacco firms researched ways
to remove the substance—to no avail—over a 40-year period. The
results were never published."
quindi un parte MOST del Polonio
viene dal gas radon-222 presente in atmosfera...
...much of which appears to originate from the decay of radium-226 from
fertilizers applied to the tobacco soils.
https://www.appunti.info/wp-content/uploads/2014/03/033014_2301_IlFumodiTab1.jpg
MOST è un valore maggiore di MUCH

MOST è "la maggior parte" (diciamo 70/80 percento)
MUCH è semplicemente "molto" (diciamo al massimo un 20%)
--
«I social media danno diritto di parola a legioni di imbecilli che prima
parlavano solo al bar dopo un bicchiere di vino, senza danneggiare la
collettività. Venivano subito messi a tacere, mentre ora hanno lo stesso
diritto di parola di un Premio Nobel. È l’invasione degli imbecilli».
Ottanio
2019-07-10 07:59:57 UTC
Permalink
Post by GMG
Post by Ottanio
Post by GMG
quindi un parte MOST del Polonio
viene dal gas radon-222 presente in atmosfera...
...much of which appears to originate from the decay of radium-226
from fertilizers applied to the tobacco soils.
https://www.appunti.info/wp-content/uploads/2014/03/033014_2301_IlFumodiTab1.jpg
MOST è un valore maggiore di MUCH
MOST è "la maggior parte" (diciamo 70/80 percento)
MUCH è semplicemente "molto" (diciamo al massimo un 20%)
quì non si discute sulla verità o meno della radiottività nella
sigarette, è un fatto certo assodato dalla scienza su cui tutte le fonti
concordano, persino Big Tobacco che l'ha scoperto per primo

Questo è un documento in italiano dell'Istituto Superiore di Sanità con
ricerca sul contenuto radioattivo delle varie marche di sigarette in
commercio fatto dall'UNiBo.
http://old.iss.it/binary/fumo4/cont/OSSFAD_ricerca_Polonio.pdf

Nessuna marca si salva tutte le sigarette prodotte dal cartello Big
Tobacco coi fertilizzanti minerali contengono circa lo stesso livello di
radioattività, solo le sigarette prodotte con fertilizzanti biologici
contengono 5 volte meno radioattività ad esempio quelle indiane, il che
spiega perchè nei paesi del terzo mndo dove non si usano fertilizzanti
chimici il cancro al polmone ha un incidenza molto minore che nei paesi
sviluppati
Rosario19
2019-07-10 08:38:57 UTC
Permalink
Post by Ottanio
Post by GMG
Post by Ottanio
Post by GMG
quindi un parte MOST del Polonio
viene dal gas radon-222 presente in atmosfera...
...much of which appears to originate from the decay of radium-226
from fertilizers applied to the tobacco soils.
https://www.appunti.info/wp-content/uploads/2014/03/033014_2301_IlFumodiTab1.jpg
MOST è un valore maggiore di MUCH
MOST è "la maggior parte" (diciamo 70/80 percento)
MUCH è semplicemente "molto" (diciamo al massimo un 20%)
quì non si discute sulla verità o meno della radiottività nella
sigarette, è un fatto certo assodato dalla scienza su cui tutte le fonti
concordano, persino Big Tobacco che l'ha scoperto per primo
Questo è un documento in italiano dell'Istituto Superiore di Sanità con
ricerca sul contenuto radioattivo delle varie marche di sigarette in
commercio fatto dall'UNiBo.
http://old.iss.it/binary/fumo4/cont/OSSFAD_ricerca_Polonio.pdf
Nessuna marca si salva tutte le sigarette prodotte dal cartello Big
Tobacco coi fertilizzanti minerali contengono circa lo stesso livello di
radioattività, solo le sigarette prodotte con fertilizzanti biologici
contengono 5 volte meno radioattività ad esempio quelle indiane, il che
spiega perchè nei paesi del terzo mndo dove non si usano fertilizzanti
chimici il cancro al polmone ha un incidenza molto minore che nei paesi
sviluppati
ma che ci mettono nei "fertilizzanti minerali" uranio impoverito?
Ottanio
2019-07-10 09:20:23 UTC
Permalink
Post by Rosario19
Post by Ottanio
Post by GMG
Post by Ottanio
Post by GMG
quindi un parte MOST del Polonio
viene dal gas radon-222 presente in atmosfera...
...much of which appears to originate from the decay of radium-226
from fertilizers applied to the tobacco soils.
https://www.appunti.info/wp-content/uploads/2014/03/033014_2301_IlFumodiTab1.jpg
MOST è un valore maggiore di MUCH
MOST è "la maggior parte" (diciamo 70/80 percento)
MUCH è semplicemente "molto" (diciamo al massimo un 20%)
quì non si discute sulla verità o meno della radiottività nella
sigarette, è un fatto certo assodato dalla scienza su cui tutte le fonti
concordano, persino Big Tobacco che l'ha scoperto per primo
Questo è un documento in italiano dell'Istituto Superiore di Sanità con
ricerca sul contenuto radioattivo delle varie marche di sigarette in
commercio fatto dall'UNiBo.
http://old.iss.it/binary/fumo4/cont/OSSFAD_ricerca_Polonio.pdf
Nessuna marca si salva tutte le sigarette prodotte dal cartello Big
Tobacco coi fertilizzanti minerali contengono circa lo stesso livello di
radioattività, solo le sigarette prodotte con fertilizzanti biologici
contengono 5 volte meno radioattività ad esempio quelle indiane, il che
spiega perchè nei paesi del terzo mndo dove non si usano fertilizzanti
chimici il cancro al polmone ha un incidenza molto minore che nei paesi
sviluppati
ma che ci mettono nei "fertilizzanti minerali" uranio impoverito?
giusta osservazione: l'arricchimenteo dell'uranio ha prodotto un mucchio
di fanghi, si complotta che questi scarti siano poi stati smerciati
dall'industria bellica americana in tutto il mondo mescolandoli ai
fertilizzanti per le piantagioni di tabacco. Ma la realtà è che sono
proprio le rocce da cui si ricavano i fosfati fertilizzanti ad essere a
volte naturalmente radioattive
GMG
2019-07-10 10:23:49 UTC
Permalink
Post by Ottanio
Post by GMG
Post by Ottanio
Post by GMG
quindi un parte MOST del Polonio
viene dal gas radon-222 presente in atmosfera...
...much of which appears to originate from the decay of radium-226
from fertilizers applied to the tobacco soils.
https://www.appunti.info/wp-content/uploads/2014/03/033014_2301_IlFumodiTab1.jpg
MOST è un valore maggiore di MUCH
MOST è "la maggior parte" (diciamo 70/80 percento)
MUCH è semplicemente "molto" (diciamo al massimo un 20%)
quì non si discute sulla verità o meno della radiottività nella
sigarette, è un fatto certo assodato dalla scienza su cui tutte le fonti
concordano, persino Big Tobacco che l'ha scoperto per primo
carissimo !!!!
Post by Ottanio
Il fumo di sigarette è il principale imputato per la genesi del cancro al polmone. Il meccanismo è molto > > >curioso e mette in ballo i fertilizzanti minerali in uso dall'ottocento per fertilizzare le piantagioni di >tabacco.
quindi io non metto in discussione che ci sia della radioattività
metto solo in discussione la PROVENIENZA di tale radioattività
TU dici dai fertilizzanti ma sei SMENTITO dai tuoi stessi riferimenti
in quanto la MAGGIOR parte della radioattività che si trova nel tabacco
è di origine NATURALE a causa del gas radon
Tarantola
2019-07-09 09:38:28 UTC
Permalink
Post by Ottanio
ad esempio per il tumore al polmone: dipende dal consumo di sigarette,
Non solo.
Post by Ottanio
siccome le sigarette sono fumate sin dalla fine dell'ottocento , ma il
tumore al polmone era raramente diagnosticato prima degli anni
cinquanta,
L'inquinamento è aumentato. Magari prima c'era slo il fumo di sigaretta,
poi ci aggiungi l'inquinamento...


si presume che i virus influenzali che colpiscono i polmoni
Post by Ottanio
abbiano distrutto la maggior parte dei tumori.
In che modo?


Le vaccinazioni di massa
Post by Ottanio
contro l'influenza non sono state fatte prima degli anni cinquanta, si
vede allora un picco di tumori al polmone crescente dopo gli anni
cinquanta sulla fascia dei maschi adulti fumatori limitatamente ai paesi
dove sonos state praticate vaccinazioni antinfluenzali
Vaccinazioni di massa antiinfluenzali?
Ma dove?
Ottanio
2019-07-09 10:07:48 UTC
Permalink
 si presume che i virus influenzali che colpiscono i polmoni
Post by Ottanio
abbiano distrutto la maggior parte dei tumori.
In che modo?
si tratta di una mia intuizione che va ancora dimostrata. Ma sono già
stati fatti alcuni studi che la provano.

https://www.sciencedirect.com/science/article/pii/S0882401085700563
i questo studio sono stati osservati i fattori di necrosi tumorale
stimolati dai virus dell'influenza che provocavano polmonite

https://onlinelibrary.wiley.com/doi/full/10.1111/j.1365-2567.2009.03167.x
in questo studio le cellule del sistema immunitario dette natural killer
cells, vengono attirate nei polmoni durante un'infiammazione causata
dall'influenza

https://www.sciencedirect.com/science/article/pii/S1044579X04000495
in questo studio viene dimostrata una correlazione tra l'infiammazione
polmonare e lo sviluppo del cancro, in cui l'infiammazione acuta sembra
contrastare lo sviluppo del cancro
Ottanio
2019-07-07 14:44:58 UTC
Permalink
Post by Ottanio
vi siete mai chiesti perchè prima delle vaccinazioni di massa la gente
moriva di quasi tutti tipi di malattia tranne che per i tumori? e perchè
le morti per tumori interessano quasi escusivamente quegli stati che
praticano le vaccinazioni di massa? Il motivo sarebbe che i virus
attaccano è uccidono preferibilmente le cellulle dei tumori. Ecco perchè
chi si vaccina è molto più esposto al rischio di morire di cancro.
Sulla base di quaesta semplce constatazione sono stati avviati tutta un
serie di studi sulla fattibilità di una terapia oncologica basata su
ceppi di virus geneticamente modificati particolarmente aggressivi
contro i tumori, detti virus oncolitici.
in questo studio dell'università e ospedale del Sussex è stato testato
un naturale ceppo del virus del comune raffreddore (per cui non c'è
stato neppure bisogno di modificarlo geneticamente). Il virus ha
attaccato un tumore della vescica inducendo un'infiammazione che ha
attirato le cellule immunitarie a distruggerlo. In seguito con le
biopsie è stato constatato che la maggior parte delle cellule tumorali
sono state distrutte dal virus
https://www.surrey.ac.uk/news/strain-common-cold-virus-could-revolutionise-treatment-bladder-cancer
Rosario19
2019-07-07 15:49:28 UTC
Permalink
Post by Ottanio
Post by Ottanio
vi siete mai chiesti perchè prima delle vaccinazioni di massa la gente
moriva di quasi tutti tipi di malattia tranne che per i tumori? e perchè
le morti per tumori interessano quasi escusivamente quegli stati che
praticano le vaccinazioni di massa? Il motivo sarebbe che i virus
attaccano è uccidono preferibilmente le cellulle dei tumori. Ecco perchè
chi si vaccina è molto più esposto al rischio di morire di cancro.
Sulla base di quaesta semplce constatazione sono stati avviati tutta un
serie di studi sulla fattibilità di una terapia oncologica basata su
ceppi di virus geneticamente modificati particolarmente aggressivi
contro i tumori, detti virus oncolitici.
in questo studio dell'università e ospedale del Sussex è stato testato
un naturale ceppo del virus del comune raffreddore (per cui non c'è
stato neppure bisogno di modificarlo geneticamente). Il virus ha
attaccato un tumore della vescica inducendo un'infiammazione che ha
attirato le cellule immunitarie a distruggerlo. In seguito con le
biopsie è stato constatato che la maggior parte delle cellule tumorali
sono state distrutte dal virus
https://www.surrey.ac.uk/news/strain-common-cold-virus-could-revolutionise-treatment-bladder-cancer
nell'altro post hai detto sopravvivenza raddoppiata ma nn arrivava a 5
anni... significa che nn l'hanno debellato...
Ottanio
2019-07-07 17:04:11 UTC
Permalink
Post by Rosario19
Post by Ottanio
in questo studio dell'università e ospedale del Sussex è stato testato
un naturale ceppo del virus del comune raffreddore (per cui non c'è
stato neppure bisogno di modificarlo geneticamente). Il virus ha
attaccato un tumore della vescica inducendo un'infiammazione che ha
attirato le cellule immunitarie a distruggerlo. In seguito con le
biopsie è stato constatato che la maggior parte delle cellule tumorali
sono state distrutte dal virus
https://www.surrey.ac.uk/news/strain-common-cold-virus-could-revolutionise-treatment-bladder-cancer
nell'altro post hai detto sopravvivenza raddoppiata ma nn arrivava a 5
anni... significa che nn l'hanno debellato...
avevo incollato il testo di una vecchia ricerca fatta su malati di
tumore al fegato terminali, per cui si erano vaccinati e i virus non
hanno potuto compiere la disinfestazione fino allo sviluppo troppo
avanzato dei tumori
Bubulcus Industrius
2019-07-08 08:03:52 UTC
Permalink
vi siete mai chiesti perchè prima delle vaccinazioni di massa la gente moriva di
quasi tutti tipi di malattia tranne che per i tumori?
Dove l'hai letto? Hanno trovato mummie egiziane morte di cancro.
http://www.ansa.it/canale_scienza_tecnica/notizie/biotech/2017/12/15/scoperti-i-tumori-piu-antichi-risalgono-allepoca-dei-faraoni-_38d9f96a-a2cb-4810-b9c1-113738262ecf.html
GMG
2019-07-08 19:14:02 UTC
Permalink
Post by Ottanio
vi siete mai chiesti perchè prima delle vaccinazioni di massa la gente
moriva di quasi tutti tipi di malattia tranne che per i tumori? e perchè
le morti per tumori interessano quasi escusivamente quegli stati che
praticano le vaccinazioni di massa? Il motivo sarebbe che i virus
attaccano è uccidono preferibilmente le cellulle dei tumori. Ecco perchè
chi si vaccina è molto più esposto al rischio di morire di cancro.
Io mi sono fatto la domanda e mi sono dato una risposta
abbastanza buona:

-- vita media _molto_ più lunga rispetto al passato

grazie a tanti fattori quali:

-- qualità dell'alimentazione cioè delle materie prime,
-- migliore conservazione delle stesse,
-- meno conflitti tipo guerre, faide, rivoluzioni
-- migliori condizioni igieniche
-- disponibilità di acqua potabile
-- migliori condizioni di lavoro e di vita
-- abitazioni più sane
-- prevenzione delle malattie con migliore livello, di igiene in tutti
gli aspetti della vita compresa la _vaccinazione_
-- migliore medicina e medicinali
-- maggior cultura e conoscenza personale
Post by Ottanio
Sulla base di quaesta semplce constatazione sono stati avviati tutta un
serie di studi sulla fattibilità di una terapia oncologica basata su
ceppi di virus geneticamente modificati particolarmente aggressivi
contro i tumori, detti virus oncolitici.
Tu scrivi "sulla base di questa semplice constatazione"
io invece penso che non abbiano ragionato come te
ed abbiano "semplicemente" capito che alcuni virus
potevano essere utili per attaccare o limitare le cellule
cancerogene
Post by Ottanio
Il virus che uccide il tumore
"Si tratta di uno studio pilota, che ha posto le basi per sviluppare un
nuovo importante capitolo di ricerca nella lotta contro il cancro"
"Tuttavia, prima che il trattamento con virus oncolitico sia disponibile
per l'uso clinico, è necessario che i risultati, per quanto promettenti,
siano confermati da una sperimentazione su larga scala".
ripeto: il collegamento "vaccini" virus che combattono il tumore
lo stai facendo te o forse te l''ha messo in testa qualcuno
ma il ragionamento che con i vaccini siano aumentati
i tumori è una fallacia logica perché io ti posso
dire senza dubbio che anche con l'inizio dell'aviazione
sono aumentati i tumori ed anche con il diffondersi della democrazia
e del suffragio universale sono aumentati i tumori
così come i tumori sono aumentati con la diffusione
dell'energia elettrica e sono aumentati anche con
la diffusione dei quotidiani con la diffusione
della fotografia della registrazione audio e di quella
video con la possibilità di andare al mare in vacanza
che hanno anche gli operai eccetera
in una serie infinita di cause ed effetto assolutamente
non collegate né collegabili...

come ho già detto anche l'allontanamento delle
placche tettoniche atlantiche è causa
della variazione della misure del pene
degli europei...
--
«I social media danno diritto di parola a legioni di imbecilli che prima
parlavano solo al bar dopo un bicchiere di vino, senza danneggiare la
collettività. Venivano subito messi a tacere, mentre ora hanno lo stesso
diritto di parola di un Premio Nobel. È l’invasione degli imbecilli».
GMG
2019-07-08 19:22:02 UTC
Permalink
Post by Ottanio
vi siete mai chiesti perchè prima delle vaccinazioni di massa la gente
moriva di quasi tutti tipi di malattia tranne che per i tumori? e perchè
le morti per tumori interessano quasi escusivamente quegli stati che
praticano le vaccinazioni di massa? Il motivo sarebbe che i virus
attaccano è uccidono preferibilmente le cellulle dei tumori. Ecco perchè
chi si vaccina è molto più esposto al rischio di morire di cancro.
Io mi sono fatto la domanda e mi sono dato una risposta
abbastanza buona:

-- vita media _molto_ più lunga rispetto al passato

grazie a tanti fattori quali:

-- qualità dell'alimentazione cioè delle materie prime,
-- migliore conservazione delle stesse,
-- meno conflitti tipo guerre, faide, rivoluzioni
-- migliori condizioni igieniche
-- disponibilità di acqua potabile
-- migliori condizioni di lavoro e di vita
-- abitazioni più sane
-- prevenzione delle malattie con migliore livello, di igiene in tutti
gli aspetti della vita compresa la _vaccinazione_
-- migliore medicina e medicinali
-- maggior cultura e conoscenza personale

e la maggior motivazione perché sono aumentati i tumori
è perché _siamo_ _molti_ di _più_ molti di più molti di più
Post by Ottanio
Sulla base di quaesta semplce constatazione sono stati avviati tutta un
serie di studi sulla fattibilità di una terapia oncologica basata su
ceppi di virus geneticamente modificati particolarmente aggressivi
contro i tumori, detti virus oncolitici.
Tu scrivi "sulla base di questa semplice constatazione"
io invece penso che non abbiano ragionato come te
ed abbiano "semplicemente" capito che alcuni virus
potevano essere utili per attaccare o limitare le cellule
cancerogene
Post by Ottanio
Il virus che uccide il tumore
"Si tratta di uno studio pilota, che ha posto le basi per sviluppare un
nuovo importante capitolo di ricerca nella lotta contro il cancro"
"Tuttavia, prima che il trattamento con virus oncolitico sia disponibile
per l'uso clinico, è necessario che i risultati, per quanto promettenti,
siano confermati da una sperimentazione su larga scala".
ripeto: il collegamento "vaccini" virus che combattono il tumore
lo stai facendo te o forse te l''ha messo in testa qualcuno
ma il ragionamento che con i vaccini siano aumentati
i tumori è una fallacia logica perché io ti posso
dire senza dubbio che anche con l'inizio dell'aviazione
sono aumentati i tumori ed anche con il diffondersi della democrazia
e del suffragio universale sono aumentati i tumori
così come i tumori sono aumentati con la diffusione
dell'energia elettrica e sono aumentati anche con
la diffusione dei quotidiani con la diffusione
della fotografia della registrazione audio e di quella
video con la possibilità di andare al mare in vacanza
che hanno anche gli operai eccetera
in una serie infinita di cause ed effetto assolutamente
non collegate né collegabili...

come ho già detto anche l'allontanamento delle
placche tettoniche atlantiche è causa
della variazione della misure del pene
degli europei...
--
«I social media danno diritto di parola a legioni di imbecilli che prima
parlavano solo al bar dopo un bicchiere di vino, senza danneggiare la
collettività. Venivano subito messi a tacere, mentre ora hanno lo stesso
diritto di parola di un Premio Nobel. È l’invasione degli imbecilli».
Leonardo Serni
2019-07-09 14:55:28 UTC
Permalink
Post by Ottanio
vi siete mai chiesti perchè prima delle vaccinazioni di massa la gente
moriva di quasi tutti tipi di malattia tranne che per i tumori?
E nessuno che abbia ingurgitato sufficiente veleno per topi è mai morto di
cancro - ti sei mai chiesto il perché?

Molto semplice: perché si muore prima per un altro motivo.

Il tumore è una roba che, all'ingrosso, viene causato da una esposizione a
agenti cancerogeni (luce solare intensa, chimici, ecc.) o da un errore nel
processo di riproduzione cellulare.

Chiaramente, più a lungo vivi più tempo hanno gli agenti cancerogeni e gli
errori di copiatura del DNA per fare casino.

In altre parole, le nazioni dove si vive più a lungo sono quelle dove, più
delle altre, si muore di cancro.

La soluzione per non morire di cancro è semplice: veleno per topi. Oppure,
chi gli piace, prendersi qualche altra malattia che lo stronchi prima. Chi
muore di poliomielite a quarant'anni è difficilissimo che muoia di cancro;
per chi muore di morbillo a tre anni poi è pressoché impossibile.
Post by Ottanio
Sulla base di quaesta semplce constatazione sono stati avviati tutta un
serie di studi sulla fattibilità di una terapia oncologica basata su
ceppi di virus geneticamente modificati particolarmente aggressivi
contro i tumori, detti virus oncolitici.
Questa è un'altra storia. I virus oncolitici non sono diffusi in natura, e
comunque i vaccini esistenti sono per virus del tutto diversi. Sicché, chi
si vaccina di morbillo non diventerebbe automaticamente impossibilitato ad
usare il virus oncolitico XYZ (così come non diviene immune alla meningite
o alla difterite).

E il problema dei virus oncolitici è lo stesso della chemio: bisogna avere
a disposizione qualche cosa (veleno, virus, santino di Yog-Sothoth) capace
di uccidere le cellule tumorali molto più in fretta di quanto non ucciderà
le cellule sane.

Leonardo
--
"You all presumably know why" :-) :-(
GMG
2019-07-10 07:29:20 UTC
Permalink
Post by Leonardo Serni
Post by Ottanio
vi siete mai chiesti perchè prima delle vaccinazioni di massa la gente
moriva di quasi tutti tipi di malattia tranne che per i tumori?
E nessuno che abbia ingurgitato sufficiente veleno per topi è mai morto di
cancro - ti sei mai chiesto il perché?
Molto semplice: perché si muore prima per un altro motivo.
Il tumore è una roba che, all'ingrosso, viene causato da una esposizione a
agenti cancerogeni (luce solare intensa, chimici, ecc.) o da un errore nel
processo di riproduzione cellulare.
Chiaramente, più a lungo vivi più tempo hanno gli agenti cancerogeni e gli
errori di copiatura del DNA per fare casino.
In altre parole, le nazioni dove si vive più a lungo sono quelle dove, più
delle altre, si muore di cancro.
e come ho già detto siamo anche molti, tantini, molti e tantini
viviamo più a lungo, molto più a lungo come media di vita,
e siamo molti, molti molti, siamo proprio tanti

anche se sembrano stupidaggini ed ovvietà
è proprio sul fatto che le cose "date per ovvie"
spesso sono quelle alle quali non pensiamo

ed infatti il signor Ottanio non ci ha pensato
preferendo, in alternativa alla
evidenza dell'ovvietà, una ricerca del famoso pelo
sul famoso uovo che però è proprio glabro...
ergo adesso invece che "sul" lo cerca "nel"
uovo... piuttosto che accettare l'ovvio
si allena all'assurdo...
b***@gmail.com
2020-05-25 11:06:53 UTC
Permalink
Post by Ottanio
vi siete mai chiesti perchè prima delle vaccinazioni di massa la gente
moriva di quasi tutti tipi di malattia tranne che per i tumori? e perchè
le morti per tumori interessano quasi escusivamente quegli stati che
praticano le vaccinazioni di massa? Il motivo sarebbe che i virus
attaccano è uccidono preferibilmente le cellulle dei tumori. Ecco perchè
chi si vaccina è molto più esposto al rischio di morire di cancro.
Sulla base di quaesta semplce constatazione sono stati avviati tutta un
serie di studi sulla fattibilità di una terapia oncologica basata su
ceppi di virus geneticamente modificati particolarmente aggressivi
contro i tumori, detti virus oncolitici.
Il virus che uccide il tumore
Uno studio clinico rivoluzionario, pubblicato sulla prestigiosa rivista
"Nature Medicine", apre nuovi orizzonti nella lotta contro i tumori. Una
task force internazionale di ricercatori ha dimostrato, per la prima
volta, come l'impiego di uno speciale virus mirato contro il tumore
possa arrestare la crescita neoplastica, migliorando in modo
significativo la sopravvivenza dei pazienti. "L'idea era quella che le
cellule neoplastiche, tanto aggressive nei confronti dell'organismo,
fossero impreparate a reagire di fronte all'attacco del virus" .
Nello studio, di tipo randomizzato, sono stati arruolati trenta pazienti
con tumore avanzato e inoperabile del fegato, per i quali l'aspettativa
di vita è limitata a pochi mesi. I pazienti, che si trovavano in centri
americani e asiatici, sono stati trattati iniettando il virus oncolitico
JX-594 a due diversi dosaggi. I dati hanno dimostrato sia un'efficace
replicazione del virus all'interno delle cellule tumorali, con
conseguente distruzione delle stesse, sia l'induzione di una reazione
immunitaria generalizzata specifica contro il tumore. I pazienti cui
sono state somministrate alte dosi di virus hanno fatto registrare una
sopravvivenza mediana di 14,1 mesi, più che doppia rispetto ai 6,7 mesi
del gruppo di controllo trattato con basse dosi. È degno di nota il
fatto che la somministrazione di alte dosi di virus non abbia causato
alcun significativo incremento degli effetti indesiderati. "Questa
terapia, al contrario di molti trattamenti chemioterapici, è risultata
ben tollerata dai pazienti: nella grande maggioranza dei casi, gli
effetti collaterali si sono limitati a una sintomatologia di tipo
influenzale della durata di 1-2 giorni" .
L'iniezione del virus viene praticata mediante una sottile ago-cannula
posizionata all'interno del tumore sotto la guida di metodiche
radiologiche. La procedura è simile a un'ago-biopsia e non necessita di
anestesia generale. "Per la prima volta, un trattamento locale
mini-invasivo dimostra efficacia non soltanto sul tumore bersaglio, ma
sull'intero organismo, grazie alla reazione immunitaria che viene
indotta contro tutte le cellule neoplastiche, incluse quelle metastatiche ".
"Si tratta di uno studio pilota, che ha posto le basi per sviluppare un
nuovo importante capitolo di ricerca nella lotta contro il cancro"
"Tuttavia, prima che il trattamento con virus oncolitico sia disponibile
per l'uso clinico, è necessario che i risultati, per quanto promettenti,
siano confermati da una sperimentazione su larga scala".
Loading...