Discussione:
BIMBO MORTO DI MORBILLO ? DICIAMO TUTTA LA VERITA'...
Aggiungi Risposta
LoStaff .
2017-06-23 16:57:27 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Quando muore un bambino non ci sono parole che possano descrivere il dolore e la
sofferenza dei genitori e dei parenti. Punto.

Per cui quando si assiste al classico sciacallaggio da parte della ministra
lorenzin e degli esperti intervistati come il grande guru vaccinale Burioni, non
si può stare zitti.

Ogni occasione è buona, e la morte stessa ne è l'apoteosi, per rigirare il
coltello nella piaga e continuare a ripetere all'infinito - come in ogni
dittatura che si rispetti - il concetto di "immunità di gregge".
Come possono moralmente, legalmente e scientificamente questi bassissimi
individui affermare che se l'immunità fosse stata sopra il 95% il bambino
sarebbe ancora vivo?

Ma dove sono le procure, la magistratura e i carabinieri?

Non vi vergognate?

Un bambino, ricordiamo, ammalato di una patologia serissima come la leucemia
linfoblastica acuta.
Alla bassezza però non c'è limite, dicono e forse è vero.
E infatti le iene (senza offese per questo animale) arrivano ad incolpare i
fratellini non vaccinati di essere stati loro la causa della morte.

La Lorenzin, il Burioni, il primario di pediatria e tutti gli scandalosi
giornalisti di regime non dicono che in aprile 2017 nello stesso ospedale di
Monza, il San Gerardo, ed esattamente nel reparto di pediatria c'è stata una
"epidemia di morbillo". Strana sincronicità...

Come la mettiamo adesso cari esperti?

Il morbillo il povero bambino lo ha preso dai fratellini non vaccinati
(sanissimi e senza strani virus) o è più facile che lo abbia preso nel reparto
pediatrico di qualche ospedale, dove era in cura per la leucemia?

Saranno fatte le titolazioni anticorpali ai fratellini per constatare se avevano
contratto o meno il virus o se erano immunizzati?

O lascerete che il marchio indelebile di aver ucciso il fratellino li accompagni
per tutta la vita?
--
LO Staff - www.curenaturalicancro.com
lostaff-***@doctor.com
Leonardo Serni
2017-06-23 17:58:47 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by LoStaff .
Quando muore un bambino non ci sono parole che possano descrivere il dolore e la
sofferenza dei genitori e dei parenti. Punto.
Per cui quando si assiste al classico sciacallaggio da parte della ministra
lorenzin e degli esperti intervistati come il grande guru vaccinale Burioni, non
si può stare zitti.
Ogni occasione è buona, e la morte stessa ne è l'apoteosi, per rigirare il
coltello nella piaga e continuare a ripetere all'infinito - come in ogni
dittatura che si rispetti -
Tu lo sai, vero, che questo tuo post io te lo citerò pari pari al prossimo
poverino che morirà di qualche cosa che qualcuno - e quasi sicuramente non
qualcuno laureato in medicina - attribuirà all'essersi vaccinato?
Post by LoStaff .
Un bambino, ricordiamo, ammalato di una patologia serissima come la leucemia
linfoblastica acuta.
La malattia è senza dubbio seria, ma la sopravvivenza - grazie alla chemio
e alle tecniche mediche più moderne - è superiore all'85%. Nei bambini fra
uno e dieci anni sta raggiungendo il 90%.
Post by LoStaff .
La Lorenzin, il Burioni, il primario di pediatria e tutti gli scandalosi
giornalisti di regime non dicono che in aprile 2017 nello stesso ospedale di
Monza, il San Gerardo, ed esattamente nel reparto di pediatria c'è stata una
"epidemia di morbillo". Strana sincronicità...
Già. Il bambino si ricovera il 15 marzo.

Poco dopo, scoppia l'epidemia di morbillo.

https://www.mbnews.it/2017/04/morbillo-epidemia-in-pediatria-al-s-gerardo-situazione-sotto-controllo/

...e il caso sembra riguardare proprio il bambino di cui si parla, almeno
è un "bambino con complicanze onco-ematologiche" e "colpito da polmonite"
- proprio come il piccolo morto.

“Abbiamo avuto cinque casi di neonati sotto l’anno d’età colpiti
dal morbillo, ma ora sono stati tutti dimessi – spiega il Direttore
della Clinica pediatrica, Andrea Biondi – ci sono stati, inoltre,
due casi più delicati, che hanno coinvolto bimbi già affetti da
patologie onco-ematologiche. Di questi uno è stato dimesso – continua
– l’altro, come conseguenza, ha contratto una polmonite da morbillo
ed è, quindi, ancora ricoverato e tenuto costantemente sotto
osservazione”.
Post by LoStaff .
Il morbillo il povero bambino lo ha preso dai fratellini non vaccinati
(sanissimi e senza strani virus) o è più facile che lo abbia preso nel reparto
pediatrico di qualche ospedale, dove era in cura per la leucemia?
E in quel reparto pediatrico come potrebbe esserci entrato, il morbillo?

Leonardo
--
A terrible beauty is born.
- W. B. Yeats, Easter 1916
Marco C.
2017-06-23 18:07:32 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Leonardo Serni
Post by LoStaff .
Quando muore un bambino non ci sono parole che possano descrivere il dolore e la
sofferenza dei genitori e dei parenti. Punto.
Per cui quando si assiste al classico sciacallaggio da parte della ministra
lorenzin e degli esperti intervistati come il grande guru vaccinale Burioni, non
si può stare zitti.
Ogni occasione è buona, e la morte stessa ne è l'apoteosi, per rigirare il
coltello nella piaga e continuare a ripetere all'infinito - come in ogni
dittatura che si rispetti -
Tu lo sai, vero, che questo tuo post io te lo citerò pari pari al prossimo
poverino che morirà di qualche cosa che qualcuno - e quasi sicuramente non
qualcuno laureato in medicina - attribuirà all'essersi vaccinato?
Post by LoStaff .
Il morbillo il povero bambino lo ha preso dai fratellini non vaccinati
(sanissimi e senza strani virus) o è più facile che lo abbia preso nel reparto
pediatrico di qualche ospedale, dove era in cura per la leucemia?
E in quel reparto pediatrico come potrebbe esserci entrato, il morbillo?
Leonardo
aspe', facciamo fare compagnia a 'sto sciacallo decerebrato de
"lostaff" ad un altro Utonto come esso :

|
|
V
--
Il 23/6/2017, nel tread "Morbillo, una malattina da nulla",
sul decesso di un bambino a causa del morbillo l'Utonto
Jinx beotamente crisse :

"mi sembra che il suo destino fosse segnato:"

e così *giustamente*, gli venne risposto :

"come se il tuo non lo fosse. Essere una merda e' una condizione dalla
quale non si esce"
Don Fizzy
2017-06-23 18:30:43 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Marco C. wrote:


[...]

|| aspe', facciamo fare compagnia a 'sto sciacallo decerebrato de
|| "lostaff" ad un altro Utonto come esso :
||
|||
|||
|| V
|| --
|| Il 23/6/2017, nel tread "Morbillo, una malattina da nulla",
|| sul decesso di un bambino a causa del morbillo l'Utonto
|| Jinx beotamente crisse :
||
|| "mi sembra che il suo destino fosse segnato:"
||
|| e così *giustamente*, gli venne risposto :
||
|| "come se il tuo non lo fosse. Essere una merda e' una condizione
|| dalla quale non si esce"

Severo ma sempre giusto
--
Don Fizzy ® on MV 910R "Maverick"
"Non c'é trucco non v'é inganno"
/)/)
( '.')
o(_('')('') That's all, folks!
Nessun bit è stato maltrattato
per spedire questo messaggio.
Marco C.
2017-06-24 10:49:08 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
On Fri, 23 Jun 2017 20:30:43 +0200, "Don Fizzy"
Post by Don Fizzy
[...]
|| aspe', facciamo fare compagnia a 'sto sciacallo decerebrato de
||
|||
|||
|| V
|| --
|| Il 23/6/2017, nel tread "Morbillo, una malattina da nulla",
|| sul decesso di un bambino a causa del morbillo l'Utonto
||
|| "mi sembra che il suo destino fosse segnato:"
||
||
|| "come se il tuo non lo fosse. Essere una merda e' una condizione
|| dalla quale non si esce"
Severo ma sempre giusto
quando ce vo' ce vo' :-))

--
"Jinn", "jinx" poi "droll jinx" (I.D.M. 18 Apr 2012 14:28:12 +0200)

"io sono un troll quotato in tutto il web e perfino dai
giornali, tutti gli altri del branco mi hanno plonkato per via delle
rosicature che gli faccio fare "

"Jinx" o "droll jinx" I.D.U. (18 Giu 2013 13:50:49 +0200)
"sono un coglione e uno stupido, e me ne vanto"
Jinx
2017-06-23 18:45:13 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Marco C.
Post by Leonardo Serni
E in quel reparto pediatrico come potrebbe esserci entrato, il morbillo?
Leonardo
aspe', facciamo fare compagnia a 'sto sciacallo decerebrato de
|
|
V
--
Il 23/6/2017, nel tread "Morbillo, una malattina da nulla",
sul decesso di un bambino a causa del morbillo l'Utonto
"mi sembra che il suo destino fosse segnato:"
"come se il tuo non lo fosse. Essere una merda e' una condizione dalla
quale non si esce"
sei invidioso che mi reputino più merda di te?
Napo
2017-06-24 09:39:35 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Leonardo Serni
Post by LoStaff .
Quando muore un bambino non ci sono parole che possano descrivere il dolore e la
sofferenza dei genitori e dei parenti. Punto.
Per cui quando si assiste al classico sciacallaggio da parte della ministra
lorenzin e degli esperti intervistati come il grande guru vaccinale Burioni, non
si può stare zitti.
Ogni occasione è buona, e la morte stessa ne è l'apoteosi, per rigirare il
coltello nella piaga e continuare a ripetere all'infinito - come in ogni
dittatura che si rispetti -
Tu lo sai, vero, che questo tuo post io te lo citerò pari pari al prossimo
poverino che morirà di qualche cosa che qualcuno - e quasi sicuramente non
qualcuno laureato in medicina - attribuirà all'essersi vaccinato?
Post by LoStaff .
Un bambino, ricordiamo, ammalato di una patologia serissima come la leucemia
linfoblastica acuta.
La malattia è senza dubbio seria, ma la sopravvivenza - grazie alla chemio
e alle tecniche mediche più moderne - è superiore all'85%. Nei bambini fra
uno e dieci anni sta raggiungendo il 90%.
Nei bambini di un anno sopravvivono anche il 94% ma in quelli di 5 anni
siamo già scesi al 70% e fra i 15 e 45 anni le possibilità si riducono
al 37% e a 70 anni è il 3%.
E comunque questa volta ha ragione lostaff non si usa la morte di un
bambino per meri scopi pubblicitari.
In questo articolo si fa passare, e tutti sono ovviamente d'accordo
senza saperne niente, la leucemia linfoblastica acuta come un
raffreddore curabile con aspirina mentre il morbillo una malattia tipo
peste.
E tra l'altro come dice giustamente LoStaff i giornalisti & c. non si
vergognano nemmeno ad addossare la colpa ai fratellini.
Immagini questi, dopo aver letto l'articolo, vanno dalla mamma o papà e
chiedono: abbiamo ucciso noi nostro fratello ?
Infatti avevano alzato troppo il tiro ed ecco la correzione:
http://www.ansa.it/canale_saluteebenessere/notizie/sanita/2017/06/23/vaccini-lorenzin-una-vita-vale-una-legge_4cf7d58d-974b-4f5d-b78a-8b722f439325.html

Di questi non se parla però con tanta enfasi.
http://livesicilia.it/2016/09/16/il-bimbo-morto-dopo-il-vaccino-aveva-assunto-tachipirina_784191/
http://www.ilfattoquotidiano.it/2016/09/16/catania-bimbo-di-18-mesi-muore-3-giorni-dopo-il-vaccino-anti-meningite-aperta-inchiesta-e-bloccato-il-lotto-in-attesa-di-verifiche/3038247/
Questa pagina sarà sicuramente falsa:
http://www.attiviamoci.it/quanti-sono-i-bambini-deceduti-dopo-le-vaccinazioni-arriva-un-dato-impressionante/

A 8 anni li mettono già sulla moto perché vedono nel pargolo un
Valentino Rossi in erba ma poi succede questo:
http://www.corriere.it/cronache/17_maggio_28/bimbo-8-anni-muore-incidente-minimoto-bcce5388-4385-11e7-b108-f8a0cce08e60.shtml
Attenzione ai vasi
http://www.romatoday.it/cronaca/morto-bambino-guidonia.html
Blocchiamo il traffico automobilistico è morto un bambino in un
incidente, si poteva evitare.
http://video.ilgazzettino.it/nordest/schianto_a13_muore_un_bambino_ferito_padre-2148722.html
Qui il bimbo probabilmente non era nemmeno legato.
http://www.ilrestodelcarlino.it/ravenna/cronaca/lugo-bambino-5-mesi-morto-1.2976276
http://www.coratolive.it/news/cronaca/14338/incidente-mortale-sullestramurale-muore-bambino-di-12-anni
http://www.ilfattoquotidiano.it/2017/05/29/ancona-bimbo-morto-per-otite-autopsia-decesso-per-encefalite-medico-omeopata-e-genitori-indagati-per-omicidio-colposo/3620736/
Malasanità
http://fuorigrotta.napolitoday.it/fuorigrotta/morte-bambino-san-paolo-indagini-20-marzo-2017.html
Non è chiaro perché è morto ma lo è
http://www.ilmattino.it/napoli/cronaca/bimbo_morto_al_ii_policlinico_sequestrate_le_cartelle_cliniche-2233105.html

Potrei andare ancora avanti, di casi ce ne sono a iosa, e se vogliamo
essere coerenti si dovrebbero eliminare le cause ma per far questo
bisognerebbe rivoluzionare il mondo, credo cosa non possibile.
Se fossi stato un genitore responsabile non avrei mandato a scuola i
miei figli, almeno in quella più vicina, era fatiscente. All'uscita dal
cancello della scuola una strada dove passavano tutti a velocità
esagerata e tutti bambini dovevano fare lo slalom fra le auto
parcheggiate sullo stretto marciapiede e camminare in mezzo la strada.
Qualcuno ha fatto qualcosa ? Sono passati 5 anni dalla quinta elementare
dell'ultimo figlio che l'ha frequentata ma è tutto come prima.
Fa bene ai bambini avere fra le mani uno smartphone ?
No, il mio oculista mi diceva che i bambini stanno perdendo la vista per
la continua vicinanza a questi schermi, perdono l'uso della messa a
fuoco in distanza.
Per salvare tutti i bambini che muoiono bisognerebbe farli vivere in una
teca isolata dal mondo.

SO BENE CHE TUTTO QUELLO CHE HO SCRITTO VERRA' TAGLIATO O IGNORATO
PERCHE' UNA SOLA VERITA' DEVE ESISTERE.
Grullofobo
2017-06-24 11:36:59 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Napo
E comunque questa volta ha ragione lostaff non si usa la morte di un
bambino per meri scopi pubblicitari.
In questo articolo si fa passare, e tutti sono ovviamente d'accordo
senza saperne niente, la leucemia linfoblastica acuta come un
raffreddore curabile con aspirina mentre il morbillo una malattia tipo
peste.
E tra l'altro come dice giustamente LoStaff i giornalisti & c. non si
vergognano nemmeno ad addossare la colpa ai fratellini.
Immagini questi, dopo aver letto l'articolo, vanno dalla mamma o papà e
chiedono: abbiamo ucciso noi nostro fratello ?
http://www.ansa.it/canale_saluteebenessere/notizie/sanita/2017/06/23/vaccini-lorenzin-una-vita-vale-una-legge_4cf7d58d-974b-4f5d-b78a-8b722f439325.html
La correzione (ma i familiari farebbero meglio a querelare giornalisti,
Burioni e Lorenzin: potrebbero ottenere un ingente risarcimento) c'è
anche sulla Repubblica:

http://milano.repubblica.it/cronaca/2017/06/23/news/morbillo_vaccini_bambino_morto_monza_dubbi_ospedale-168926326/

Bimbo malato di leucemia morto per il morbillo, il medico
dell'ospedale di Monza: "Non sono stati i fratellini a contagiarlo"

Andrea Biondi, primario della pediatria del San Gerardo, esclude la
trasmissione dai familiari: "Hanno avuto il morbillo in un momento
successivo". La ministra Lorenzin: "Una vita vale una legge"
Post by Napo
Di questi non se parla però con tanta enfasi.
Diciamo anche che a questo punto il bambino potrebbe persino essere
morto di vaccino. Infatti il vaccino contro il morbillo è a base di
virus vivo e può causare la malattia in un immunodepresso. Magari
avevano appena vaccinato contro il morbillo qualche bambino di quella
corsia.
Leonardo Serni
2017-06-24 15:18:46 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Grullofobo
Diciamo anche che a questo punto il bambino potrebbe persino essere
morto di vaccino. Infatti il vaccino contro il morbillo è a base di
virus vivo e può causare la malattia in un immunodepresso.
Solo se qualcuno nel percorso vaccinale ha una DeLorean e sa come usarla.

I vaccini moderni usano dei vaccini "zoppi" - hanno la stessa "faccia" del
virus reale, ma non sono in grado di diffondersi - e potrebbero causare la
malattia SOLO in un immunodepresso.

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/21666210

Leonardo
--
A terrible beauty is born.
- W. B. Yeats, Easter 1916
Grullofobo
2017-06-24 16:27:36 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Leonardo Serni
Post by Grullofobo
virus vivo e può causare la malattia in un immunodepresso.
Solo se qualcuno nel percorso vaccinale ha una DeLorean e sa come usarla.
Poiché la butti in SciFi, tengo a precisare che io non sono contrario al
rafforzamento della vaccinazione contro il morbillo, ma solo al modo
come media e ministri e alcuni medici hanno strumentalizzato il caso in
questione: fatto che autorizzerebbe una rivalsa legale da parte dei
familiari messi alla gogna mediatica.
Post by Leonardo Serni
I vaccini moderni usano dei vaccini "zoppi" - hanno la stessa "faccia" del
virus reale, ma non sono in grado di diffondersi - e potrebbero causare la
malattia SOLO in un immunodepresso.
E io che avevo scritto? Comunque, lo sai anche tu che leucemia + chemio
azzerano persino l'immunità precedentemente acquisita, per cui in quelle
condizioni può ammalare di morbillo anche chi era vaccinato. Esempio:

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/28524832

Chin Med J (Engl). 2017 Jun 5;130(11):1320-1326.

Measles Outbreak in Pediatric Hematology and Oncology Patients in
Shanghai, 2015.

CONCLUSIONS: The outcome of measles outbreak in previously vaccinated
oncology and post-HSCT pediatric patients during chemotherapy and
immunosuppressant medication was severe. Complete loss of protective
immunity induced by measles vaccine during chemotherapy was the
potential reason. Improved infection control practice was critical for
the prevention of measles in malignancy patients and transplant recipients.
Leonardo Serni
2017-06-24 18:44:10 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Grullofobo
Post by Leonardo Serni
Post by Grullofobo
virus vivo e può causare la malattia in un immunodepresso.
Solo se qualcuno nel percorso vaccinale ha una DeLorean e sa come usarla.
Poiché la butti in SciFi, tengo a precisare che io non sono contrario al
rafforzamento della vaccinazione contro il morbillo, ma solo al modo
come media e ministri e alcuni medici hanno strumentalizzato il caso in
questione: fatto che autorizzerebbe una rivalsa legale da parte dei
familiari messi alla gogna mediatica.
Non potrei essere più d'accordo, guarda. Purtroppo l'unico sistema che
mi viene in mente per rimediare è qualcosa di simile al MinCulPop :-(

Quello, o che i giornalisti sviluppino una coscienza...

...uh-oh. Temo che Paperino abbia perso i sensi.
Post by Grullofobo
E io che avevo scritto? Comunque, lo sai anche tu che leucemia + chemio
azzerano persino l'immunità precedentemente acquisita, per cui in quelle
condizioni può ammalare di morbillo anche chi era vaccinato.
Senza dubbio. In effetti ha senso il discorso dell'immunità di branco,
mentre andare a cercare chi fosse l'untore sa di caccia alle streghe.

Il che la dice lunga sul livello emotivo attuale.

Leonardo
--
A terrible beauty is born.
- W. B. Yeats, Easter 1916
Grullofobo
2017-06-24 20:23:55 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Leonardo Serni
Post by Grullofobo
E io che avevo scritto? Comunque, lo sai anche tu che leucemia + chemio
azzerano persino l'immunità precedentemente acquisita, per cui in quelle
condizioni può ammalare di morbillo anche chi era vaccinato.
Senza dubbio. In effetti ha senso il discorso dell'immunità di branco,
mentre andare a cercare chi fosse l'untore sa di caccia alle streghe.
Su questo siamo d'accordo, ma non basta. Io dico che in tutti gli
ospedali che hanno reparti di oncologia pediatrica, tutti i medici, gli
infermieri, il personale delle pulizie, i tecnici, gli amministrativi e
gli studenti frequentatori dovrebbero per legge aver fatto il vaccino
MPR (MMR) da almeno un mese prima di poter entrare in servizio. Invece
la legislazione attuale non prevede nulla di ciò, consentendo invece di
lavarsi le coscienze scaricando le colpe sui genitori dei bambini.
Iniziamo da qui se si vuole davvero migliorare le cose. Vedi che la
vaccinazione agli operatori sanitari verrà solo offerta ma non imposta:

https://www.federfarma.it/Edicola/FiloDiretto/Filodiretto/aprile2017/06-04-2017-15-52-32.aspx

Morbillo: ministero, offrire vaccino a operatori sanitari

06/04/2017 15:52:32

Agli operatori sanitari va offerta la vaccinazione per morbillo, rosolia
e parotite all'atto dell'assunzione, e va verificato lo stato
immunitario di quelli già assunti, offrendo nel caso anche a loro
l'immunizzazione. L'indicazione è contenuta nel Piano Nazionale per
l'eradicazione di morbillo e rosolia, ed è fra quelle ribadite dal
ministero della Salute in una nota appena inviata alle Regioni. «A causa
dell'elevata trasmissibilità del virus del morbillo - si legge - la
possibilità di contagio nelle sale di attesa delle strutture sanitarie è
alta, e le persone possono infettarsi dopo un tempo di esposizione
relativamente breve. Pertanto, è utile ricordare di mettere in atto i
protocolli per la prevenzione della trasmissione delle infezioni negli
ospedali, negli ambulatori e nei Pronto Soccorso». La nota contiene
anche alcune misure da adottare in caso di focolai epidemici,
dall'offerta del vaccino ai potenziali contagiati, anche abbassando
l'età minima per il vaccino a sei mesi. «Nella nota si sottolinea -
aggiunge il ministero - inoltre, l'importanza di predisporre e
diffondere materiale informativo per operatori e per le famiglie sul
morbillo, sulla rosolia in gravidanza e sulla rosolia congenita e
sull'efficacia e sicurezza della vaccinazione MPR». (ANSA)
Leonardo Serni
2017-06-25 08:43:06 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Grullofobo
Su questo siamo d'accordo, ma non basta. Io dico che in tutti gli
ospedali che hanno reparti di oncologia pediatrica, tutti i medici, gli
infermieri, il personale delle pulizie, i tecnici, gli amministrativi e
gli studenti frequentatori dovrebbero per legge aver fatto il vaccino
MPR (MMR) da almeno un mese prima di poter entrare in servizio. Invece
la legislazione attuale non prevede nulla di ciò
...avrei giurato di aver sentito dire il contrario, ma è come dici tu.

Quindi, ottimisticamente, ho capito male io; ma realisticamente qualcuno
ha formulato una dichiarazione per fare fessa la gente :-|
Post by Grullofobo
consentendo invece di
lavarsi le coscienze scaricando le colpe sui genitori dei bambini.
Stocavolo. Che siamo, a rimettere in scena la vita di Semmelweiss?

In questa situazione io ci vedo - però, non sono avvocato, eh? - perfino
una responsabilità della struttura sanitaria - "culpa in vigilando".

Leonardo
--
A terrible beauty is born.
- W. B. Yeats, Easter 1916
Grullofobo
2017-06-25 10:11:55 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Leonardo Serni
Stocavolo. Che siamo, a rimettere in scena la vita di Semmelweiss?
In questa situazione io ci vedo - però, non sono avvocato, eh? - perfino
una responsabilità della struttura sanitaria - "culpa in vigilando".
E' possibile. Anche perché per esperienza diretta oserei dire che
quell'ospedale è più famoso che ben organizzato. Leggiamo oggi:

http://milano.corriere.it/notizie/cronaca/17_giugno_25/sei-casi-morbillo-nell-ospedale-dov-morto-bimbo-la-leucemia-21b56e10-596d-11e7-8109-77a9e9fc44b1.shtml

Al San Gerardo di Monza

Sei casi di morbillo nell’ospedale dov’è morto il bimbo con la leucemia

Monza, i contagi all’ospedale San Gerardo tra febbraio e marzo. Bisogna
chiarire dove il virus ha colpito il piccolo. Fra i malati anche alcuni
sanitari. Altri episodi recenti in Brianza

In due-tre settimane, quindici casi di morbillo. Tra la fine di febbraio
e l’inizio di marzo 2017 nell’Ats (ex Asl) della Brianza è allarme. E
almeno sei dei contagi registrati si verificano all’interno
dell’ospedale San Gerardo di Monza. Tutti concentrati, comparsi in modo
repentino. Vittima di questo focolaio anche il bambino leucemico di
sette anni morto giovedì scorso in seguito alle complicazioni dovute al
virus, contratto proprio alla metà di marzo.

... Un episodio in particolare racconta di una crescente preoccupazione.
In occasione di una conferenza stampa organizzata al San Gerardo dalla
Fondazione Monza e Brianza per il Bambino e la sua Mamma (Fmbbm), che
gestisce la clinica pediatrica, sono state prese misure speciali di
cautela per gli ospiti. Il percorso per far arrivare le autorità alla
sala destinata all’incontro è stato modificato in modo che non
attraversasse i reparti a rischio, dove si è ammalato anche il personale
sanitario.

... Ora però, i fatti emersi sollevano un interrogativo importante a cui
dovranno rispondere, a brevissimo, le autorità politiche e sanitarie. Il
piccolo ha preso il virus del morbillo in ospedale? Sono state attivate
tutte le misure necessarie per proteggerlo? Urge fare chiarezza. Il
ministero della Salute per il momento non ha ancora deciso se inviare
una task force per un’ispezione nella struttura. La notizia potrebbe
arrivare nei prossimi giorni.
Yersinia
2017-06-24 18:52:31 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Grullofobo
E io che avevo scritto? Comunque, lo sai anche tu che leucemia +
chemio azzerano persino l'immunità precedentemente acquisita,
per cui in quelle condizioni può ammalare di morbillo anche chi
era vaccinato.
No, se chi gli sta intorno non glielo passa.
Leonardo Serni
2017-06-24 15:03:26 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
On Sat, 24 Jun 2017 11:39:35 +0200, Napo <***@tin.it> wrote:

D'accordissimo su quanto dici dei giornalisti, però questa colpa diamola a chi
se la merita... e cioè i giornalisti.
Post by Napo
http://www.attiviamoci.it/quanti-sono-i-bambini-deceduti-dopo-le-vaccinazioni-arriva-un-dato-impressionante/
No, non credo che sia "falsa". Ma bisogna stare molto attenti a cosa dicono le
statistiche e i documenti.

Uno "scherzo" classico è osservare che gli impiegati pubblici si ammalano, nel
40% dei casi, il giorno subito prima o quello subito dopo il week-end.

Istintivamente uno pensa "Guarda 'sti lazzaroni che allungano il week-end!".

Ma se uno ci pensa, i giorni non nel week-end sono cinque. Quelli adiacenti al
week-end sono due (lunedì e venerdì). E se uno si ammala a caso, senza nessuna
disonestà, si ammalerà in quei due giorni su cinque due volte su cinque. E due
volte su cinque è esattamente il 40%.

Così una frase assolutamente esatta, e che dimostra la buona fede dei soggetti
esaminati, sembra invece indicare l'esatto contrario.

In quella pagina si dice che

"I nostri risultati mostrano una correlazione positiva tra il numero
di dosi di vaccino somministrate e la percentuale di ricoveri...
...segnalazioni al VAERS".

Sembrerebbe una accusa inoppugnabile.

Ma se ci pensi, quando è che uno può segnalare le cose al VAERS, o ricoverarsi
"a seguito di vaccino"?

Evidentemente solo se si è vaccinato.

In pratica, lì sopra, dice che c'è una correlazione fra quanta gente compra il
biglietto e quanta gente si vede allo stadio. Ma questo sarebbe vero qualunque
fosse la percentuale di persone che, acquistato il biglietto, va allo stadio -
perfino se fosse solo una su un milione.

Poi, Heidi Stevenson di "Gaia Salute" dice che, secondo loro, "ad ogni dose di
vaccino il rischio di decesso aumenta del 50 per cento".

Qui faccio due osservazioni. Una è che i vaccini non sono tutti uguali, quindi
una affermazione del genere si qualifica da sé.

L'altra è che se fosse vero sarebbe un miracolo della scienza, perché a quanto
pare ogni vaccino aumenta il rischio "della metà" rispetto al rischio cumulato
da tutti i vaccini fatti fino a quel momento, manco lo sapesse.

Ma la cosa fondamentale è che dire "aumenta del 50%" non significa niente.

Se io compro un Gratta e Vinci, le mie possibilità di vincere il jackpot sono,
per dirla delicatamente, un cazzo. Se ne compro due è senz'altro vero che sono
appena raddoppiate. Certo che sono raddoppiate. Lo diciamo? Restano un cazzo.

La "verità" la dice allegramente proprio quella pagina:

...i vaccini vengono somministrati a MILIONI di bambini ogni anno...

...145 mila bambini morti a causa dei vaccini negli ultimi 20 anni...

Intanto specifichiamo che quei 145 mila morti sono le "SEGNALAZIONI". Anche io
se vado dal mio assicuratore, vedo che sulla scrivania ha

SETTORDICIMILAMIGLIONI (tm) DI EURI

di SEGNALAZIONI di rimborso. Chi veniva da sinistra e s'è scontrato contro una
autoambulanza ferma con i lampeggianti accesi, chi era in contromano ubriaco e
chi stava guidando tenendo il volante con le ascelle.

Tutti quanti intanto segnalano, poi si vedrà.

Col VAERS, intenzionalmente!, è lo stesso. QUALSIASI COSA succeda entro un tot
di tempo dal vaccino DEVE essere segnalato, perché non si sa mai.

Ora, se hai una mortalità infantile del 2% entro due anni, significa che circa
lo 0.0055% dei bambini muore in qualsiasi giorno preso a caso in quei due anni
- prendiamo il giorno del vaccino: lo 0.0055% dei bambini muore quel giorno lì
per ennemila cause.

Di questo 0.0055%, metà muore PRIMA del vaccino, metà muore DOPO. Quelli morti
prima di solito non si segnalano, ma quelli DOPO li segnalano sicuramente: che
diavolo, è morto proprio il giorno del vaccino! Non può esser un caso! E' come
il 40% delle malattie degli impiegati pubblici: non può esser un caso. No?

Allora di questi circa quattro milioni di bambini nati ogni anno negli USA, lo
0.0055% morirà il quattro luglio (ma non sono stati i fuochi), lo 0.0055% (che
sfiga) morirà il giorno di Natale, lo 0.0055% morirà il giorno del compleanno,
lo 0.0055% morirà il primo giorno di scuola.

E lo 0.0055% morirà il giorno del vaccino, che si sia vaccinato oppure no. Per
la precisione, visto che di "giorni del vaccino" ce ne sono sei, in quei primi
due anni, lo 0.033% morirà in "UNO" dei giorni del vaccino... che si vaccini o
no. Lo 0.0165% morirà senza essersi vaccinato, e lo 0.0165% morirà dopo che si
è vaccinato.

Se calcoliamo anche quelli morti il giorno dopo è lo 0.0165% + 0.033% = 0.0495
per cento. Se calcoliamo quelli morti entro 48 ore siamo allo 0.0825%. Ma dato
che nel VAERS trovo segnalazioni di morte dopo QUINDICI giorni, allora potrei,
probabilmente, decuplicare la mia percentuale... ma sono un infame e mi limito
ad aggiungerci uno 0.1% ad hoc: ottenendo 0.18125%.

Non dico che sia una percentuale precisa, o esatta, no: dico che è PLAUSIBILE.

Questo sia che siano morti dopo il vaccino, sia che siano morti dopo il giorno
di uno di sei santi patroni. Dalla semplice ipotesi - "il 2% dei bambini muore
entro i due anni di vita" - discenderà quello 0.18125% di bambini morti "entro
qualche giorno" (una settimanetta) da un qualsiasi evento di quei due anni che
si ripeta sei volte.

Lo 0.1825% di quattro milioni di bambini per vent'anni fa per l'appunto, non è
un caso, 145 mila bambini.

Questo è il numero di morti che ti aspetteresti di vedere dopo un vaccino, *SE
IL VACCINO NON C'ENTRASSE NIENTE*. Se il vaccino fosse pericoloso, ne vedresti
infatti *parecchi di più*.
Post by Napo
Potrei andare ancora avanti, di casi ce ne sono a iosa, e se vogliamo
essere coerenti si dovrebbero eliminare le cause ma per far questo
bisognerebbe rivoluzionare il mondo, credo cosa non possibile.
Appunto. Sostanzialmente, un tizio ti porta il cane a cagare davanti casa e tu
obietti.

Quello ti dice caro lei, di casi così ce ne sono a iosa, macchine parcheggiate
male, sulle strisce, caate di cane per ogni dove; se lei davvero volesse avere
il marciapiedi pulito dovrebbe eliminare tutte le cause, ma per fare questo si
dovrebbe rivoluzionare il mondo,

non è una cosa possibile,

quindi il mio cane le caca sotto casa come gli pare e piace E LEI STIA ZITTO.

Lo vedi da te, che non è un ragionamento che tiene.

Il ragionamento è: quello che POSSIAMO fare, tipo ribaltare il villano a botte
nel viso, si fa subito; per l'impossibile vedremo di attrezzarci.
Post by Napo
Fa bene ai bambini avere fra le mani uno smartphone ?
No, il mio oculista mi diceva che i bambini stanno perdendo la vista per
la continua vicinanza a questi schermi, perdono l'uso della messa a
fuoco in distanza.
Per salvare tutti i bambini che muoiono bisognerebbe farli vivere in una
teca isolata dal mondo.
SO BENE CHE TUTTO QUELLO CHE HO SCRITTO VERRA' TAGLIATO O IGNORATO
PERCHE' UNA SOLA VERITA' DEVE ESISTERE.
No, dici un sacco di cose giustissime, ma che in questo caso non c'entrano. E'
impossibile (e poco pratico!) non fare un cazzo finché non si potrà fare TUTTO
in una sola volta.

Se no dovremmo cessare ogni ricerca sugli antibiotici, perché ancora non siamo
in grado di curare il cancro.

E smettere di cercare di curare il cancro perché ancora non abbiamo davvero un
rimedio per le malattie cardiache che fanno un 30% dei morti ogni anno.

E non curare le malattie cardiache perché un antibiotico sicuro ed efficace al
100% non c'è.

Una cosa triste dei vaccini è che sono una soluzione da poveracci. E' una cosa
che funziona bene e costa poco. Ed uno dei motivi di spingerli parecchio è che
i bambini vaccinati si ammalano meno e fanno risparmiare il SSN.

Il SSN ha probabilmente fatto i conti con un "tot" di ricoveri ogni anno... ma
se la gente non si vaccina, ci saranno assai più ricoveri - e si finisce fuori
budget.

Chi vuole, pensi che se si finisce fuori budget, c'è molto di meno da mangiare
per le persone giuste, e questo non è accettabile :-D

Leonardo
--
A terrible beauty is born.
- W. B. Yeats, Easter 1916
LoStaff .
2017-06-24 20:04:50 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Napo
E tra l'altro come dice giustamente LoStaff i giornalisti & c. non si
vergognano nemmeno ad addossare la colpa ai fratellini.
Immagini questi, dopo aver letto l'articolo, vanno dalla mamma o papà e
chiedono: abbiamo ucciso noi nostro fratello ?
Due giorni dopo i Giornaloni si scoprono con il 'braccino corto'.
Dopo aver quasi accusato i due fratelli di 'omicidio colposo' adesso cambiano
storia :
http://milano.corriere.it/notizie/cronaca/17_giugno_23/bimbo-leucemico-morto-morbillo-parla-primario-il-contagio-non-arrivato-due-fratellini-77f4acf4-5847-11e7-abb9-de301c7bc284.shtml

Magari prima di sparare 'ca@@@te' che s'informassero!!!!!

All’ospedale San Gerardo di Monza
Il bimbo morto per il morbillo, parla il primario: «Non è stato contagiato dai
fratelli, ma dall’epidemia»... ROTFL....
«Il piccolo si è ammalato perché è venuta meno l’immunità di gregge». Così
Biondi, alla guida della clinica pediatrica dell’Università Bicocca, con sede al
San Gerardo di Monza: «Il contagio è un effetto dell’epidemia di morbillo in
corso in Italia e in Lombardia».

Ma il bimbo non era ricoverato in ospedale ?
Poi in lombardia c'è una epidemia ?
Strano che i Giornaloni non ne abbiano parlato.

Ho trovato questo :
http://www.epicentro.iss.it/problemi/morbillo/aggiornamenti.asp

Siamo come nella Seconda Guerra Mondiale :
http://www.alieuomini.it/pagine/dettaglio/bollettini_di_guerra,9/-_giugno_dal_n_al_n,40.html

1 - 12 giugno 1940

Alle ore 24 del giorno 10 il previsto schieramento delle forze di terra, del
mare e dell'aria era ordinatamente compiuto. Unità da bombardamento della R.
Aeronautica, scortate da formazioni da caccia, hanno effettuato alle prime luci
dell'alba di ieri ed al tramonto violenti bombardamenti sugli impianti militari
di Malta, con evidenti risultati, rientrando incolumi quindi alle rispettive
basi. Nel frattempo altre unità si sono spinte in ricognizione sul territorio e
sui porti dell’Africa settentrionale. Al confine della Cirenaica un tentativo di
incursione da parte della aviazione inglese è stato respinto; due ve­livoli
nemici sono stati abbattuti.

Gli Inglesi non avevano 'l’immunità di gregge'...
--
LO Staff - www.curenaturalicancro.com
lostaff-***@doctor.com
Leonardo Serni
2017-06-25 09:06:07 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
All’ospedale San Gerardo di Monza
Il bimbo morto per il morbillo, parla il primario: «Non è stato contagiato dai
fratelli, ma dall’epidemia»... ROTFL....
«Il piccolo si è ammalato perché è venuta meno l’immunità di gregge».
Guarda: ti farò felice. Il discorso dell'immunità di gregge in questo caso è
secondo me in gran parte una bischerata.

Se il bambino fosse stato contagiato da fratellini, genitori, parenti o - in
ogni caso - da personale NON sanitario che (evidentemente) era in visita, si
sarebbe potuto parlare di immunità di gregge.

Ma ci hanno appena detto che così non è. Pareva probabile, e però no.

Quindi rimangono due casi soltanto, mi sembra.

Uno: il morbillo è aerotrasmesso... e nella cameretta, c'era magari un altro
bambino contagiato dal morbillo. Cosa è successo, in questo caso: è successo
che un bambino *risaputamente immunodepresso* è stato messo in camera con un
bambino a cui come minimo non è stato fatto il test immunologico, per sapere
se presentasse un rischio. E' vero che l'immunità di gregge avrebbe salvato,
ma il responsabile è chi ha messo la mina vagante in quella cameretta.

Cosa mi aspetto di vedere nel caso uno: due bambini col morbillo, a distanza
di pochi giorni, e basta (o N bambini a seconda di quanti erano presenti: al
limite un intero reparto emato-oncologico infetto).

Due: se il morbillo non è stato trasmesso né da altri degenti, né da persone
in visita, chi altri è entrato in contatto col bambino? Medici, infermieri e
personale ausiliario.

In questo caso la responsabilità è a scalini: la persona ammalata che non si
è accorta di esserlo, e/o non ha segnalato la cosa restando a casa, chi l'ha
formata male o non l'ha formata affatto, lei che non si è vaccinata, e l'ASL
che non ha imposto questa semplice e innocua misura di sicurezza... e magari
anche il Ministero che se vuole imporre i vaccini obbligatori, dovrebbe come
minimo imporli illico et immediate a medici, poliziotti, sportellisti, e più
o meno a tutti i pubblici impiegati a contatto con la gente.

Cosa mi aspetto di vedere nel caso due: una serie di casi di contagio non in
un solo reparto, ma solo nei reparti seguiti da un certo medico, o in quelli
seguiti da un dato infermiere, o frequentati da un certo ausiliario.

Il già ricordato articolo sull'epidemia riporta cinque casi di neonati e due
bambini in reparti emato-oncologici; mi pare che siamo in pieno caso due.
Biondi, alla guida della clinica pediatrica dell’Università Bicocca, con sede al
San Gerardo di Monza: «Il contagio è un effetto dell’epidemia di morbillo in
corso in Italia e in Lombardia».
Sì, e anche se finisci fuori strada sulla neve con le gomme estive lisce uno
potrebbe dire che è colpa della nevicata. In fondo se non nevicava tutto ciò
non succedeva.

Ma se sapevi che poteva nevicare e hai il gommista accanto la responsabilità
del buon Dio è minima. Mettevi le gomme da neve e non succedeva niente. O se
succedeva, almeno avevi fatto il possibile per evitarlo.

La mia personale e motivata diagnosi è "malasanità".

Leonardo
--
A terrible beauty is born.
- W. B. Yeats, Easter 1916
Napo
2017-06-25 16:54:36 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Leonardo Serni
Ma se sapevi che poteva nevicare e hai il gommista accanto la responsabilità
del buon Dio è minima. Mettevi le gomme da neve e non succedeva niente. O se
succedeva, almeno avevi fatto il possibile per evitarlo.
La mia personale e motivata diagnosi è "malasanità".
Leonardo
In tutta questa vicenda c'è solo una cosa da chiedersi. Come ha fatto
questo bambino ad essere contagiato ?
In presenza della malattia che aveva contratto doveva essere messo in
isolamento assoluto.
Tanti per dirti in quale modo lavorano gli ospedali oggi.
Mio padre doveva essere operato per un problema ortopedico e l'attesa
andava per le lunghe. Alla fine dove l'hanno messo ? Nel reparto infettivi.
Non eravamo tranquilli ma ci hanno detto che potevano metterlo solo li,
erano pieni, e che se non ci andava bene dovevamo aspettare almeno un
altro anno.
Alla fine è stato operato e degente in quel reparto con gente che non
sapevi nemmeno cosa potevano avere, che tranquilli vagavano per il
reparto. C'erano solo alcune camere isolate con dentro persone molto
infettive, isolate per modo di dire perché l'infermiere che andava in
quella camera poi andava da altri e anche da mio padre.
Non si può pensare di risolvere i problemi obbligando la vaccinazione
per una malattia che tutto sommato non ha grande incidenza, ne una
pericolosità tale da violare la costituzione italiana.
art. 32
La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell'individuo
e interesse della collettività, e garantisce cure gratuite agli indigenti.
Nessuno può essere obbligato a un determinato trattamento sanitario se
non per disposizione di legge. La legge non può in nessun caso violare i
limiti imposti dal rispetto della persona umana.
Io sono una persona e voglio decidere quale sia il modo migliore per
curare me e i miei figli. Se commetto un errore l'unico responsabile
sono io. Se la Lorenzin mi obbliga non sarà mai responsabile del suo
sbaglio anche perché fra qualche anno sarà beatamente in pensione alla
faccia di tutti noi e quello che l'avrà sostituita non ne saprà niente,
non è mica colpa sua, lui non c'era.
Un paese serio non obbliga le persone ad accettare cure che non
ritengono giuste, ma gli spiega bene come stanno le cose.
Se lo convince bene, se no sarà una scelta della persona.
L'immunità di gregge è una cavolata pazzesca in un mondo dove tutti
viaggiano ovunque e non c'è una sicurezza sanitaria in tutte le nazioni.
Leonardo Serni
2017-06-25 17:44:55 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Napo
In presenza della malattia che aveva contratto doveva essere messo in
isolamento assoluto.
Tanti per dirti in quale modo lavorano gli ospedali oggi.
Mio padre doveva essere operato per un problema ortopedico e l'attesa
andava per le lunghe. Alla fine dove l'hanno messo ? Nel reparto infettivi.
Non eravamo tranquilli ma ci hanno detto che potevano metterlo solo li,
erano pieni, e che se non ci andava bene dovevamo aspettare almeno un
altro anno.
Assolutamente d'accordo. Mi sembra che ci sia un problema nel meccanismo, e mi
sembra - magari mi sbaglio eh - che sia un problema che conosco. Anni fa io ho
letto un libro sulla programmazione, e c'erano dentro cose che erano contrarie
a tutto quello che pensavo e che magari pensano vari programmatori (tipo, alla
Microsoft). Ma alla fine ho concluso che aveva ragione Steve Maguire.

Una delle cose è questa: quando si verifica un errore, il software non deve in
ogni caso e sempre minimizzare, coprire, correggere, smussare. Ogni tanto deve
invece ROMPERE I COGLIONI. La mini-routine persa in una libreriina a fancùpoli
deve alzarsi e dire "E no!". E la routine subito sopra non deve insabbiare per
default a meno che abbia una soluzione solida. Se non ce l'ha deve alzarsi lei
pure a dire "No!". E così via su su fino all'utente che è Dio.

Allora se non c'è posto nel reparto ortopedia vuol dire che c'è un problema, e
sistemare un disgraziato negli infettivi DEVE FAR SCOPPIARE UN CASINO, in modo
che la volta dopo ci siano più posti. Se non c'è modo di trovarli la cosa deve
essere detta: "Signori, non riusciamo a gestire i casi ortopedici".

Altrimenti a forza di mettere toppe a un certo punto ci scappa il morto, e non
so nemmeno quanto sia giusto dare tutta la colpa a chi ha messo l'ultima toppa
di una lunga serie.
Post by Napo
Un paese serio non obbliga le persone ad accettare cure che non
ritengono giuste, ma gli spiega bene come stanno le cose.
Se lo convince bene, se no sarà una scelta della persona.
In linea di principio sono d'accordo... ma c'è anche da considerare il diritto
di una persona a mettere, per es., il figliolo nel posto meno pericoloso. Come
minimo se uno non si vaccina gli altri dovrebbero poterlo sapere con facilità.
Post by Napo
L'immunità di gregge è una cavolata pazzesca in un mondo dove tutti
viaggiano ovunque e non c'è una sicurezza sanitaria in tutte le nazioni.
Quest'ultima cosa no: è proprio quando tutti viaggiano ovunque che non hai più
la difesa primaria, e devi confidare nell'immunità di gregge.

Che poi magari non basta nemmeno quella, ma, se sei su un aereo che cade, cosa
fai - non indossi il paracadute perché quello che c'è ti sembra insufficiente?

No: uno fa tutto quello che può e prega che basti.

Leonardo
--
A terrible beauty is born.
- W. B. Yeats, Easter 1916
Napo
2017-06-26 08:22:38 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Leonardo Serni
Post by Napo
In presenza della malattia che aveva contratto doveva essere messo in
isolamento assoluto.
Tanti per dirti in quale modo lavorano gli ospedali oggi.
Mio padre doveva essere operato per un problema ortopedico e l'attesa
andava per le lunghe. Alla fine dove l'hanno messo ? Nel reparto infettivi.
Non eravamo tranquilli ma ci hanno detto che potevano metterlo solo li,
erano pieni, e che se non ci andava bene dovevamo aspettare almeno un
altro anno.
Assolutamente d'accordo. Mi sembra che ci sia un problema nel meccanismo, e mi
sembra - magari mi sbaglio eh - che sia un problema che conosco. Anni fa io ho
letto un libro sulla programmazione, e c'erano dentro cose che erano contrarie
a tutto quello che pensavo e che magari pensano vari programmatori (tipo, alla
Microsoft). Ma alla fine ho concluso che aveva ragione Steve Maguire.
Una delle cose è questa: quando si verifica un errore, il software non deve in
ogni caso e sempre minimizzare, coprire, correggere, smussare. Ogni tanto deve
invece ROMPERE I COGLIONI. La mini-routine persa in una libreriina a fancùpoli
deve alzarsi e dire "E no!". E la routine subito sopra non deve insabbiare per
default a meno che abbia una soluzione solida. Se non ce l'ha deve alzarsi lei
pure a dire "No!". E così via su su fino all'utente che è Dio.
Allora se non c'è posto nel reparto ortopedia vuol dire che c'è un problema, e
sistemare un disgraziato negli infettivi DEVE FAR SCOPPIARE UN CASINO, in modo
che la volta dopo ci siano più posti. Se non c'è modo di trovarli la cosa deve
essere detta: "Signori, non riusciamo a gestire i casi ortopedici".
Altrimenti a forza di mettere toppe a un certo punto ci scappa il morto, e non
so nemmeno quanto sia giusto dare tutta la colpa a chi ha messo l'ultima toppa
di una lunga serie.
La colpa è a monte. Il ministro Lorenzin e i suoi predecessori non hanno
fatto altro che tagliare alla sanità.
Quanto ad un ospedale arriva meno soldi non è che i dirigenti di turno
si taglino lo stipendio, tagliano posti letto.
http://www.estense.com/?p=595720
Il problema è che stanno chiudendo tutti gli altri ospedali della
provincia e quello del capoluogo sta rimanendo l'unico che fa gli
interventi.
Nella provincia di Ferrara:
Comune di Comacchio due ospedali ormai chiusi e tieni presente che
questi servivano anche le situazioni per il periodo estivo ai sette lidi
per chi stava in vacanza.
Comune di Argenta un ospedale aperto ma con reparti in chiusura
Comune di Portomaggiore chiuso
Comune di Bondeno chiuso
Comune di Tresigallo chiuso
Comune di cento aperto non so la situazione
L'ospedale di Cona costa una cifra mantenerlo e alla fine ci sono pochi
posti letto, 708 posti letto per 400 mila abitanti sono davvero pochi.
http://www.estense.com/?p=476478
Unico ospedale pienamente funzionante CONA che in realtà anch'esso ha
molti limiti. Hanno spesso 1 miliardo per farlo, ci sono voluti 30 anni
per farlo e alla fine il 50% è vuoto, ci sono immensi stanzoni ancora da
finire e vuoti.
Una città in mezzo al nulla.
https://www.google.it/maps/dir/Ferrara,+FE/44.7992442,11.6971836/@44.8176005,11.6521444,6438m/data=!3m1!1e3!4m8!4m7!1m5!1m1!1s0x477e4e0bde2b11dd:0x3c3b79ae53712b2e!2m2!1d11.619787!2d44.8381237!1m0?hl=it
Ci sono "solo" 30 milioni di euro per delle pompe idriche per tirare
fuori acqua dal suolo. Se si fermano i parcheggi sotterranei e forse il
piano terra si allaga.
La zona è paludosa e lo è sempre stata.
Hanno speso più di 400 mila euro per il sistema di navigazione interno.
Spiego: tutti si sempre persi fra codici di localizzazione 1B3 - 2A1
sembra di giocare a battaglia navale.
L'idea geniale!!! Hanno messo dei fogli con stampato un QR code, il 90%
non sa nemmeno cos'è, puntando il telefonino, ovviamente smartphone e
con l'APP adatta, ti si apre una pagina web che dice dove sei e
inserendo il codice del settore ti indica il percorso da seguire per
arrivarci.
Intanto non lavora come un navigatore ma indica solo il percorso, non ti
dice dove sei arrivato, e quindi ti devi ricordare tutti i passi che hai
fatto. Se premi sulla mappa ti esce la foto della zona, nooo!!!
quell'ospedale è tutto uguale non ci sono punti di riferimento a che serve ?
Queste sarebbe niente. Il vero problema è che in quel bunker la rete
dati cellulare non arriva o se arriva è lentissima per caricare quella
pagina aspetti diversi minuti.
I QR code sono spariti dai corridoi almeno 1 anno fa.
Scusami il dilungo ma bisogna dire che i soldi li buttano.
E poi non hanno posti letto e chiudono altri ospedali
La priorità, però, e quella di vaccinare tutti i minori di 16 anni e
tutti gli altri lasciati in balia di un sistema sanitario inefficiente.
Post by Leonardo Serni
Post by Napo
Un paese serio non obbliga le persone ad accettare cure che non
ritengono giuste, ma gli spiega bene come stanno le cose.
Se lo convince bene, se no sarà una scelta della persona.
In linea di principio sono d'accordo... ma c'è anche da considerare il diritto
di una persona a mettere, per es., il figliolo nel posto meno pericoloso. Come
minimo se uno non si vaccina gli altri dovrebbero poterlo sapere con facilità.
Se gli altri si sono vaccinati non ci sono problemi.
Se hai un figlio con l'immunodeficienza non lo mandi a scuola e nemmeno
all'ospedale visto i precedenti.
http://www.estense.com/?p=619631
Ti do una brutta notizia. Se tu vuoi mettere tuo figlio in un posto meno
pericoloso allora non ti rimane che una soluzione, chiuderlo in una teca
di cristallo.
Tuo figlio ha molte più probabilità di rimanerci andando per la strada,
in classe a scuola, giocando in un parco giochi che rimanerci per il
morbillo.
Allora prima il sistema si deve occupare dove ci sono più probabilità e
risolverli.
Post by Leonardo Serni
Post by Napo
L'immunità di gregge è una cavolata pazzesca in un mondo dove tutti
viaggiano ovunque e non c'è una sicurezza sanitaria in tutte le nazioni.
Quest'ultima cosa no: è proprio quando tutti viaggiano ovunque che non hai più
la difesa primaria, e devi confidare nell'immunità di gregge.
Che poi magari non basta nemmeno quella, ma, se sei su un aereo che cade, cosa
fai - non indossi il paracadute perché quello che c'è ti sembra insufficiente?
No: uno fa tutto quello che può e prega che basti.
Leonardo
Certo se uno inizia a sistemare il tetto quando ha i muri perimetrali
che cadono non ha risolto il problema della sua casa malmessa.
Bruno Van Dyck
2017-06-27 13:15:29 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Napo
La colpa è a monte. Il ministro Lorenzin e i suoi predecessori non hanno
fatto altro che tagliare alla sanità.
Visto che soldi non ci sono, che la sanità mediamente corrisponde al 50%
dei bilanci regionali, dove vuoi che taglino? (Le pensioni hanno già dato)
Post by Napo
Quanto ad un ospedale arriva meno soldi non è che i dirigenti di turno si
taglino lo stipendio, tagliano posti letto.
Il problema è che stanno chiudendo tutti gli altri ospedali della provincia e
quello del capoluogo sta rimanendo l'unico che fa gli interventi.
... 708 posti letto per 400 mila abitanti sono davvero pochi.
Dipende. Se rinunci al soggiorno, come si usava negli anni 60-70, e tieni
ricoverati i pazienti per il minimo indispensabile e solo per le patologie
non curabili a domicilio, hai due vantaggi: riduci la probabilità di
contrarre infezioni ospedaliere (spesso più difficili da curare) e tagli
di molto le spese (rotazione più alta, ottimizzazione sia dei muri che del
personale). Ovviamente devi avere un supporto domiciliare che funziona.
Post by Napo
Scusami il dilungo ma bisogna dire che i soldi li buttano.
E poi non hanno posti letto e chiudono altri ospedali
Al di là dei soldi, i piccoli ospedali devono chiudere per motivi
sanitari, non nel senso di pulizia, ma di dimensione minima per avere team
esperti e efficienti con attrezzature moderne. La strada è quella di
avere poliambulatori di medici generalisti diffusi, come filtro per
patologie minori e assistenza postoperatoria o cure mediche in corso,
concentrando in strutture più grosse la diagnostica avanzata, le
chirurgie, le specialità più complesse e l'internistica, nonchè le urgenze
gravi.
Post by Napo
La priorità, però, e quella di vaccinare tutti i minori di 16 anni e tutti
gli altri lasciati in balia di un sistema sanitario inefficiente.
Guarda che la vaccinazione porta efficienza e risparmio, togliendo di
mezzo tanti pazienti che non diventano malati proprio con tale metodo
preventivo.
--
#201815
Napo
2017-07-01 12:36:45 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Bruno Van Dyck
Post by Napo
La colpa è a monte. Il ministro Lorenzin e i suoi predecessori non
hanno fatto altro che tagliare alla sanità.
Visto che soldi non ci sono, che la sanità mediamente corrisponde al 50%
dei bilanci regionali, dove vuoi che taglino? (Le pensioni hanno già dato)
Forse gli stipendi dei politici ? Le pensioni d'oro ? Le consulenze d'oro ?
Hai voglia se c'è da tagliare !!!!!!
Post by Bruno Van Dyck
Post by Napo
Quanto ad un ospedale arriva meno soldi non è che i dirigenti di turno
si taglino lo stipendio, tagliano posti letto.
Il problema è che stanno chiudendo tutti gli altri ospedali della
provincia e quello del capoluogo sta rimanendo l'unico che fa gli
interventi.
... 708 posti letto per 400 mila abitanti sono davvero pochi.
Dipende. Se rinunci al soggiorno, come si usava negli anni 60-70, e
tieni ricoverati i pazienti per il minimo indispensabile e solo per le
patologie non curabili a domicilio, hai due vantaggi: riduci la
probabilità di contrarre infezioni ospedaliere (spesso più difficili da
curare) e tagli di molto le spese (rotazione più alta, ottimizzazione
sia dei muri che del personale). Ovviamente devi avere un supporto
domiciliare che funziona.
Scusami non è da me ma un vaffa ci vuole.
Non c'entra niente le rotazioni o infezioni ospedaliere e solo ed
unicamente risparmio.
L'ultimo intervento che ho fatto, colecistectomia.
Ho dovuto fare tutti gli esami prima di essere ricoverato e per ognuno
ho pagato il ticket.
Il lunedì alle 7 sono stato ricoverato e alle 9 ho subito l'intervento.
L'effetto dell'anestesia mi è durato fino a martedì mattina, non
riuscivo a star sveglio.
Il mercoledì mattina alle 11 mi hanno sbattuto letteralmente fuori. Mi
facevano un male boia i punti ma niente bisognava liberare il letto.
Dopo due giorni a casa inizio ad avere una leggera febbre. Il mio medico
di base se ne lava le mani dicendomi di contattare dove mi hanno
operato. Li mi dicono di andare al PS e li mi trovano una infezione ad
una ferita della laparo. Due bottiglioni di flebo e poi a casa.
Ovviamente ho aspettato 4 ore in PS prima di ricevere cure.
Preciso che mi sono sempre mosso con il discreto dolore alle ferite.
E questo è successo 7 anni quando ancora le cose non erano come oggi.
Hai detto bene. Non ti fanno stare in ospedale per l'assistenza
domiciliare deve essere perfetta, invece non c'è proprio.
Post by Bruno Van Dyck
Post by Napo
Scusami il dilungo ma bisogna dire che i soldi li buttano.
E poi non hanno posti letto e chiudono altri ospedali
Al di là dei soldi, i piccoli ospedali devono chiudere per motivi
sanitari, non nel senso di pulizia, ma di dimensione minima per avere
team esperti e efficienti con attrezzature moderne. La strada è quella
di avere poliambulatori di medici generalisti diffusi, come filtro per
patologie minori e assistenza postoperatoria o cure mediche in corso,
concentrando in strutture più grosse la diagnostica avanzata, le
chirurgie, le specialità più complesse e l'internistica, nonchè le
urgenze gravi.
I team esperti non li hanno nemmeno i grandi ospedali.
Ho dovuto fare alcune visite specialistiche negli ultimi mesi e chi
firmava e visitava era sempre: medico in formazione.
Li chiudono tutti e poi...
http://lanuovaferrara.gelocal.it/ferrara/cronaca/2017/01/31/news/ospedale-di-cona-intasato-rinviati-gli-interventi-chirurgici-programmabili-1.14802583
E ti posso dire che non hanno rimandato solo i programmabili anche
quelli discretamente gravi.
Hanno 3 sale operatorie una ferma con le quattro frecce.
Post by Bruno Van Dyck
Post by Napo
La priorità, però, e quella di vaccinare tutti i minori di 16 anni e
tutti gli altri lasciati in balia di un sistema sanitario inefficiente.
Guarda che la vaccinazione porta efficienza e risparmio, togliendo di
mezzo tanti pazienti che non diventano malati proprio con tale metodo
preventivo.
Porta solo soldi alle industri farmaceutiche.
Non curano più niente quindi anche il morbillo non viene curato ecco
perché ci sono complicazioni.
Ogni volta che telefonavo al mio pediatra e dicevo, che so, mio figlio
ha la febbre
Leonardo Serni
2017-07-01 14:41:04 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Napo
Post by Bruno Van Dyck
Guarda che la vaccinazione porta efficienza e risparmio, togliendo di
mezzo tanti pazienti che non diventano malati proprio con tale metodo
preventivo.
Porta solo soldi alle industri farmaceutiche.
Non curano più niente quindi anche il morbillo non viene curato ecco
perché ci sono complicazioni.
D'accordo con il resto del post, ma questa cosa che dici qua sopra non ha
senso... se le bretelle non funzionano, tu allora non ti metti neanche la
cintura? Se hai i freni un po' molli, guidi anche con le gomme lisce?

La meglio sarebbe avere TUTTE E DUE le cose, essere vaccinati E ANCHE, se
non bastasse, avere degli ospedali efficienti e funzionali.

Ma se gli ospedali ti trattano da pellaio, ALMENO vaccìnati. Se no uno si
ammala, va in ospedale... e si becca anche tutto il resto della sfiga.

Leonardo
--
A terrible beauty is born.
- W. B. Yeats, Easter 1916
Napo
2017-07-01 15:45:55 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Leonardo Serni
Post by Napo
Post by Bruno Van Dyck
Guarda che la vaccinazione porta efficienza e risparmio, togliendo di
mezzo tanti pazienti che non diventano malati proprio con tale metodo
preventivo.
Porta solo soldi alle industri farmaceutiche.
Non curano più niente quindi anche il morbillo non viene curato ecco
perché ci sono complicazioni.
D'accordo con il resto del post, ma questa cosa che dici qua sopra non ha
senso... se le bretelle non funzionano, tu allora non ti metti neanche la
cintura? Se hai i freni un po' molli, guidi anche con le gomme lisce?
Non ti curano, per questo ci sono le complicazioni.
Quante volte ho chiamato il mio pediatra per sentirmi dire: c'è in giro.
Qualsiasi sintomo gli snocciolavi la risposta era sempre quella e
prescriveva telefonicamente medicinali a pagamento.
Credimi!!! Non sono io quello che li trova tutti così sono in molti ad
essere così
Tanto che ad un certo punto non lo non lo abbiamo più chiamato.
Così alla fine si usa il metodo fai da te ma non è sempre valido.
Post by Leonardo Serni
La meglio sarebbe avere TUTTE E DUE le cose, essere vaccinati E ANCHE, se
non bastasse, avere degli ospedali efficienti e funzionali.
Peccato che se vaccini tutti servono tanti soldini e li tolgono alla
sanità generale, quindi non puoi avere tutte e due.
Post by Leonardo Serni
Ma se gli ospedali ti trattano da pellaio, ALMENO vaccìnati. Se no uno si
ammala, va in ospedale... e si becca anche tutto il resto della sfiga.
Leonardo
All'ospedale non ci si va solo per il morbillo. Nella maggior parte dei
casi ci vai per malattie contro cui non esistono vaccini.

L'ultima trovata da ridicoli della ministra è stata quelle di togliere
dall'obbligatorietà il vaccini contro la meningite e ogni tre si valuta
se continuare la vaccinazione MPR.
La meningite uccide 1 su 10. Il morbillo 6 su 40000.
La fantomatica immunità di gregge dove va a finire se magari tra tre
anni interrompi la vaccinazione ?
Paperino
2017-07-01 16:56:07 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Napo
Post by Leonardo Serni
Post by Napo
Post by Bruno Van Dyck
Guarda che la vaccinazione porta efficienza e risparmio, togliendo di
mezzo tanti pazienti che non diventano malati proprio con tale metodo
preventivo.
Porta solo soldi alle industri farmaceutiche.
Non curano più niente quindi anche il morbillo non viene curato ecco
perché ci sono complicazioni.
Non viene curato perché almeno fino a quando ci sono le
vaccinazioni, il morbillo non c'è. E' così difficile da
capire?

Vaccino: niente malattia ---> niente cure da fare.

Niente vaccino: malattia ---> necessità di cure ---> se
poi ci sono eventuali complicazioni --> altre cure... e
via così.
Post by Napo
Post by Leonardo Serni
La meglio sarebbe avere TUTTE E DUE le cose, essere vaccinati E ANCHE, se
non bastasse, avere degli ospedali efficienti e funzionali.
Peccato che se vaccini tutti servono tanti soldini e li tolgono alla
sanità generale, quindi non puoi avere tutte e due.
Al contrario: il vaccino *è un risparmio* per la sanità
generale. Se uno è vaccinato e non si ammala, la sanità
non deve spendere per curarlo. Al costo di un'iniezione
(costo decisamente minimo rispetto a, che so, un giorno
soltanto di ospedale), si risparmiano tutte le cure che
potrebbero essere necessarie in caso di malattia.
Quelli che non si vaccinano hanno un costo, decisamente
alto, per la società, per la sanità e per sé stessi.
Post by Napo
Post by Leonardo Serni
Ma se gli ospedali ti trattano da pellaio, ALMENO vaccìnati. Se no uno si
ammala, va in ospedale... e si becca anche tutto il resto della sfiga.
All'ospedale non ci si va solo per il morbillo. Nella maggior parte dei
casi ci vai per malattie contro cui non esistono vaccini.
Grazie: perché quelle per cui il vaccino esiste, non le
prendi se sei vaccinato. Quindi non vai in ospedale :-)

Bye, G.
Yersinia
2017-07-02 08:07:02 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Paperino
Grazie: perché quelle per cui il vaccino esiste, non le
prendi se sei vaccinato. Quindi non vai in ospedale :-)
E non ti cacciano fuori dopo una colecistectomia per far posto al
malato di morbillo... :-))
Napo
2017-07-03 10:04:32 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Paperino
Post by Napo
Post by Leonardo Serni
Post by Napo
Post by Bruno Van Dyck
Guarda che la vaccinazione porta efficienza e risparmio, togliendo di
mezzo tanti pazienti che non diventano malati proprio con tale metodo
preventivo.
Porta solo soldi alle industri farmaceutiche.
Non curano più niente quindi anche il morbillo non viene curato ecco
perché ci sono complicazioni.
Non viene curato perché almeno fino a quando ci sono le
vaccinazioni, il morbillo non c'è. E' così difficile da
capire?
Vaccino: niente malattia ---> niente cure da fare.
Niente vaccino: malattia ---> necessità di cure ---> se
poi ci sono eventuali complicazioni --> altre cure... e
via così.
Il senso della logica proprio non c'è.
Pensi davvero che riusciranno a vaccinare tutti i bambini, italiani e
non, che sono in Italia ?
Il morbillo crea complicazioni nel 40% dei casi ma suddiviso questo per
le varie complicanze. La più gettonata è la diarrea, poi la stomatite e
la polmonite.
Questo 40% potrebbe scendere se i medici fossero presenti di persona e
invece spesso, quasi sempre, curano per telefono.
HHa mal di pancia gli dia l'enterogermina è un virus che è giro non si
preoccupi.
Sempre che il medico sia reperibile telefonicamente e spesso non lo è.
Post by Paperino
Post by Napo
Post by Leonardo Serni
La meglio sarebbe avere TUTTE E DUE le cose, essere vaccinati E ANCHE, se
non bastasse, avere degli ospedali efficienti e funzionali.
Peccato che se vaccini tutti servono tanti soldini e li tolgono alla
sanità generale, quindi non puoi avere tutte e due.
Al contrario: il vaccino *è un risparmio* per la sanità
generale. Se uno è vaccinato e non si ammala, la sanità
non deve spendere per curarlo. Al costo di un'iniezione
(costo decisamente minimo rispetto a, che so, un giorno
soltanto di ospedale), si risparmiano tutte le cure che
potrebbero essere necessarie in caso di malattia.
Quelli che non si vaccinano hanno un costo, decisamente
alto, per la società, per la sanità e per sé stessi.
Il vaccino da fare a tutti costa 59,90 per ciclo l'MPR per intenderci.
Il morbillo si cura con tachiprina (per la febbre) e un antinfiammatorio
come l'ibuprofene che se non ricordo male sono tutti e due in classe C
quindi a carico del paziente.
Per le complicanze ci sarà un 0,1% che hanno bisogno di un ricovero.
Post by Paperino
Post by Napo
Post by Leonardo Serni
Ma se gli ospedali ti trattano da pellaio, ALMENO vaccìnati. Se no uno si
ammala, va in ospedale... e si becca anche tutto il resto della sfiga.
All'ospedale non ci si va solo per il morbillo. Nella maggior parte dei
casi ci vai per malattie contro cui non esistono vaccini.
Grazie: perché quelle per cui il vaccino esiste, non le
prendi se sei vaccinato. Quindi non vai in ospedale :-)
Bye, G.
Peccato che siano la minoranza e non siano tutte pericolose da
richiedere il ricovero.
Comunque la stupidità della gente non ha limiti.
Hanno tolto dall'obbligatorietà i due vaccini Antimeningococcico la
meningite uccide uno su dieci, il morbillo per il quale è rimasta
l'obbligatorietà 6 su 40000 come da epidemia del 2002.
Perché la scelta è stata quella ? Il costo dell'Antimeningococcico è di
175,90 € a ciclo per bimbo, mentre il l'MPR 59,80 da qualche parte
bisognerà pur risparmiare.
Non avranno trovato accordo con bigpharma.
Yersinia
2017-07-03 16:06:29 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Il senso della logica proprio non c'è. Pensi davvero che
riusciranno a vaccinare tutti i bambini, italiani e non, che sono
in Italia ?
Quindi è meglio non vaccinare?
Questo 40% potrebbe scendere se i medici fossero presenti di
persona e invece spesso, quasi sempre, curano per telefono. HHa
mal di pancia gli dia l'enterogermina è un virus che è giro non
si preoccupi. Sempre che il medico sia reperibile telefonicamente
e spesso non lo è.
Quindi è meglio non vaccinare?
Il vaccino da fare a tutti costa 59,90 per ciclo l'MPR per
intenderci. Il morbillo si cura con tachiprina (per la febbre) e
un antinfiammatorio come l'ibuprofene che se non ricordo male
sono tutti e due in classe C quindi a carico del paziente. Per le
complicanze ci sarà un 0,1% che hanno bisogno di un ricovero.
Quindi è meglio non vaccinare?
Peccato che siano la minoranza e non siano tutte pericolose da
richiedere il ricovero.
Quindi è meglio non vaccinare?
Perché la scelta è stata quella ? Il costo
dell'Antimeningococcico è di 175,90 € a ciclo per bimbo, mentre
il l'MPR 59,80 da qualche parte bisognerà pur risparmiare.
Quindi è meglio non vaccinare?
Non avranno trovato accordo con bigpharma.
Dopo questa risibile trafila di argomenti ad nerchiam, non potevi
che concludere così. Hai appena dimostrato che "bigpharma" NON È IN
GRADO di imporre spese al governo, sputtanando la tua tesi
gomblottista. Perché lo fai?

Te lo dico io com'è andata. Bigpharma aveva dato mandato di trattare
sui vaccini agli Illuminati, ma all'ultimo momento sono intervenuti
quelli della Tachipirina membri di Bilderberg a mettere i bastoni
tra le ruote, e l'accordo è saltato. Ora ci stanno riprovando a
Paperopoli.
Napo
2017-07-04 07:34:13 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Yersinia
Il senso della logica proprio non c'è. Pensi davvero che
riusciranno a vaccinare tutti i bambini, italiani e non, che sono
in Italia ?
Quindi è meglio non vaccinare?
Si lascia la libera scelta!!!
Post by Yersinia
Questo 40% potrebbe scendere se i medici fossero presenti di
persona e invece spesso, quasi sempre, curano per telefono. HHa
mal di pancia gli dia l'enterogermina è un virus che è giro non
si preoccupi. Sempre che il medico sia reperibile telefonicamente
e spesso non lo è.
Quindi è meglio non vaccinare?
Si lascia la libera scelta!!!
Post by Yersinia
Il vaccino da fare a tutti costa 59,90 per ciclo l'MPR per
intenderci. Il morbillo si cura con tachiprina (per la febbre) e
un antinfiammatorio come l'ibuprofene che se non ricordo male
sono tutti e due in classe C quindi a carico del paziente. Per le
complicanze ci sarà un 0,1% che hanno bisogno di un ricovero.
Quindi è meglio non vaccinare?
Si lascia la libera scelta!!!
Post by Yersinia
Peccato che siano la minoranza e non siano tutte pericolose da
richiedere il ricovero.
Quindi è meglio non vaccinare?
Si lascia la libera scelta!!!
Post by Yersinia
Perché la scelta è stata quella ? Il costo
dell'Antimeningococcico è di 175,90 € a ciclo per bimbo, mentre
il l'MPR 59,80 da qualche parte bisognerà pur risparmiare.
Quindi è meglio non vaccinare?
Si lascia la libera scelta!!!
Post by Yersinia
Non avranno trovato accordo con bigpharma.
Dopo questa risibile trafila di argomenti ad nerchiam, non potevi
che concludere così. Hai appena dimostrato che "bigpharma" NON È IN
GRADO di imporre spese al governo, sputtanando la tua tesi
gomblottista. Perché lo fai?
Bigpharma non può prendere dove soldi non ce ne sono. Meglio pochi ma
sicuri che niente.
Post by Yersinia
Te lo dico io com'è andata. Bigpharma aveva dato mandato di trattare
sui vaccini agli Illuminati, ma all'ultimo momento sono intervenuti
quelli della Tachipirina membri di Bilderberg a mettere i bastoni
tra le ruote, e l'accordo è saltato. Ora ci stanno riprovando a
Paperopoli.
Bigpharma non può prendere dove soldi non ce ne sono. Meglio pochi ma
sicuri che niente.
Yersinia
2017-07-04 11:10:51 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Napo
Post by Yersinia
Il senso della logica proprio non c'è. Pensi davvero che
riusciranno a vaccinare tutti i bambini, italiani e non, che sono
in Italia ?
Quindi è meglio non vaccinare?
Si lascia la libera scelta!!!
Perché non ti batti per la libera scelta di prendere la patente? Si
può imparare a guidare benissimo senza prenderla. Sai perché l'hanno
resa obbligatoria? Perché da subito ogni cazzaro si immaginava
esperto di motori. Poi sono diventati tutti epidemiologi.

La libera scelta va bene se c'è una maggioranza intelligente, come
in Austria. Se la vita dei miei figli dipende dalle libere scelte di
cazzari come te, una leggina non mi dispiace più di tanto.
Napo
2017-07-04 14:23:04 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Yersinia
Post by Napo
Post by Yersinia
Il senso della logica proprio non c'è. Pensi davvero che
riusciranno a vaccinare tutti i bambini, italiani e non, che sono
in Italia ?
Quindi è meglio non vaccinare?
Si lascia la libera scelta!!!
Perché non ti batti per la libera scelta di prendere la patente? Si
può imparare a guidare benissimo senza prenderla. Sai perché l'hanno
resa obbligatoria? Perché da subito ogni cazzaro si immaginava
esperto di motori. Poi sono diventati tutti epidemiologi.
La patente serve a "provare" che hai imparato le regole della strada.
Se passi con il rosso, pensando che puoi farlo, rischi di far fuori un
altro innocente.
Post by Yersinia
La libera scelta va bene se c'è una maggioranza intelligente, come
in Austria. Se la vita dei miei figli dipende dalle libere scelte di
cazzari come te, una leggina non mi dispiace più di tanto.
Anche in Italia la maggioranza è intelligente ma non viene informata.
Ti arriva la convocazione per la vaccinazione, tal giorno tal ora e in
quel posto.
Vuoi informazioni sui vaccini non c'è modo di sapere niente se non
questi spot che non dicono niente.
http://www.alnidovaccinati.it/vaccinazioni.html
In Austria ci sono consultori dove se vuoi ti fanno tutti i test per
vedere se tuo figlio è allergico o meno al vaccino, ti spiegano in modo
esaustivo tutto quello che riguarda il vaccino.
In Italia non spiegano niente, non c'è modo di fare test, non sanno
nemmeno se li fanno, le poche informazioni che trovi sono solo spot pro
vaccini, non mi fido degli spot.
In Austria sono intelligenti perché qualcuno gli spiega bene come stanno
le cose senza essere un piazzista e basta, le spiegano in modo
imparziale alla fine spetta al genitore decidere.
Come quando si va a scuola, se si ha un buon maestro apprezzerai la
materia, se non hai un buon maestro odierai la scuola e tutto quello che
ci sta dentro.
Sei sempre partito dal presupposto che io sia contro i vaccini, NON LO
SONO, SONO CONTRO AL MODO DI FARE DI QUESTO GOVERNO.
Yersinia
2017-07-04 17:04:04 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Napo
La patente serve a "provare" che hai imparato le regole della
strada.
La laurea in lettere serve a provare che conosci Dante, ma non è
obbligatoria, perché se straparli su Dante non fai danni. La patente
invece sì, per impedirti di guidare se le regole non le sai. Vuoi
decidere da solo se vaccinarti? Prendi la specializzazione in
immunologia.
Post by Napo
Se passi con il rosso, pensando che puoi farlo, rischi di far
fuori un altro innocente.
Se passi accidentalmente il morbillo ad un leucemico, fai
fuori anche quello, e non si riesce neanche a risalire a te. Fica la
tua libertà di scelta. Perché non hai scelto liberamente le cure per
la colecisti? Quando è toccata a te, hai fatto volentieri tutto
quello che ha deciso Bigpharma.
Post by Napo
Anche in Italia la maggioranza è intelligente ma non viene
informata.
Ai genitori idioti che si sono rifiutati di far l'antitetanica al
bimbo che si era aperto la faccia cadendo in bicicletta era stato
indicato espressamente. Ma loro avevano paura che diventasse
autistico. Cosa vuoi informare più di così?

La prossima volta si taglia una mano. "Signora, lo mettiamo un
laccio emostatico?" "E' matto? la gomma sintetica fa venite l'eczema
da contatto nello 0,0003 per mille dei casi, non mi faccio mica
fregare da Bigpharma io!!".
Post by Napo
Sei sempre partito dal presupposto che io sia contro i vaccini,
NON LO SONO, SONO CONTRO AL MODO DI FARE DI QUESTO GOVERNO.
Finora hai vaneggiato solo sui complotti di bigpharma. Comunque
sticazzi, ringrazia i beoti antivaccino.
Come mai nessun governo s'è preoccupato prima di imporre vaccini per
legge? Perché bigpharma prima non esisteva? O perché la minoranza di
beoti antivaccino non è più insignificante e sta mettendo a rischio
tutti? Farei a cambio anch'io col livello di copertura vaccinale
facoltativa dell'Austria.
Napo
2017-07-05 08:53:17 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Yersinia
Finora hai vaneggiato solo sui complotti di bigpharma. Comunque
sticazzi, ringrazia i beoti antivaccino.
Come mai nessun governo s'è preoccupato prima di imporre vaccini per
legge? Perché bigpharma prima non esisteva? O perché la minoranza di
beoti antivaccino non è più insignificante e sta mettendo a rischio
tutti?
WOOOOWWWW!!!!
Arriva l'ebola!!!!
Come mai fino a 5-6 anni fa il morbillo era una semplice malattia
esantematica infantile ?
Paperino
2017-07-04 17:36:03 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Napo
Post by Paperino
Post by Napo
Post by Napo
Post by Bruno Van Dyck
Guarda che la vaccinazione porta efficienza e risparmio, togliendo di
mezzo tanti pazienti che non diventano malati proprio con tale metodo
preventivo.
Porta solo soldi alle industri farmaceutiche.
Non curano più niente quindi anche il morbillo non viene curato ecco
perché ci sono complicazioni.
Non viene curato perché almeno fino a quando ci sono le
vaccinazioni, il morbillo non c'è. E' così difficile da
capire?
Vaccino: niente malattia ---> niente cure da fare.
Niente vaccino: malattia ---> necessità di cure ---> se
poi ci sono eventuali complicazioni --> altre cure... e
via così.
Il senso della logica proprio non c'è.
Esticazzi. Se non lo capisci è un problema tuo.
Io non ho abbastanza pastelli per farti il disegnino.
Post by Napo
Pensi davvero che riusciranno a vaccinare tutti i bambini, italiani e
non, che sono in Italia ?
E quindi?
La logica rimane quella: ti vaccini, non ti ammali.
Non ti vaccini, ti ammali.

[...sempre in media. Ci sono le eccezioni, ma se stiamo
a parlare di quelle si fa notte. E comunque più sono
i vaccinati, meno sono quelli che si ammalano, vaccinati
o meno che siano.]
Post by Napo
Il morbillo crea complicazioni nel 40% dei casi ma suddiviso questo per
le varie complicanze. La più gettonata è la diarrea, poi la stomatite e
la polmonite.
Questo 40% potrebbe scendere se i medici fossero presenti di persona e
invece spesso, quasi sempre, curano per telefono.
HHa mal di pancia gli dia l'enterogermina è un virus che è giro non si
preoccupi.
Sempre che il medico sia reperibile telefonicamente e spesso non lo è.
OK, se ci tieni parliamo di numeri. Immaginiamo che nessuno
si vaccini. Quanti malati di morbillo avremo? Fammi una stima.
Di questi, quanti devono venir ricoverati?
Post by Napo
Post by Paperino
Post by Napo
Peccato che se vaccini tutti servono tanti soldini e li tolgono alla
sanità generale, quindi non puoi avere tutte e due.
Al contrario: il vaccino *è un risparmio* per la sanità
generale. Se uno è vaccinato e non si ammala, la sanità
non deve spendere per curarlo. Al costo di un'iniezione
(costo decisamente minimo rispetto a, che so, un giorno
soltanto di ospedale), si risparmiano tutte le cure che
potrebbero essere necessarie in caso di malattia.
Quelli che non si vaccinano hanno un costo, decisamente
alto, per la società, per la sanità e per sé stessi.
Il vaccino da fare a tutti costa 59,90 per ciclo l'MPR per intenderci.
Che per la sanità sono spiccioli. *SPICCIOLI*.
Post by Napo
Il morbillo si cura con tachiprina (per la febbre) e un antinfiammatorio
come l'ibuprofene che se non ricordo male sono tutti e due in classe C
quindi a carico del paziente.
E costano ben più dei 60 euro di cui sopra.
Vedi che economicamente perfino ai genitori in media conviene
far vaccinare i figli :-)
Post by Napo
Per le complicanze ci sarà un 0,1% che hanno bisogno di un ricovero.
A una media di... quant'era l'ultimo conto, 750/800/900 euro
al giorno? Con un solo giorno di ospedale evitato a un solo
bambino ne vaccini altri 15; e oltre al riparmio diretto gli
eviti la malattia e i costi collaterali.

Bye, G.
Napo
2017-07-05 08:30:00 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Paperino
Post by Napo
Post by Paperino
Post by Napo
Post by Napo
Post by Bruno Van Dyck
Guarda che la vaccinazione porta efficienza e risparmio,
togliendo di
mezzo tanti pazienti che non diventano malati proprio con tale metodo
preventivo.
Porta solo soldi alle industri farmaceutiche.
Non curano più niente quindi anche il morbillo non viene curato ecco
perché ci sono complicazioni.
Non viene curato perché almeno fino a quando ci sono le
vaccinazioni, il morbillo non c'è. E' così difficile da
capire?
Vaccino: niente malattia ---> niente cure da fare.
Niente vaccino: malattia ---> necessità di cure ---> se
poi ci sono eventuali complicazioni --> altre cure... e
via così.
Il senso della logica proprio non c'è.
Esticazzi. Se non lo capisci è un problema tuo.
Io non ho abbastanza pastelli per farti il disegnino.
Post by Napo
Pensi davvero che riusciranno a vaccinare tutti i bambini, italiani e
non, che sono in Italia ?
E quindi?
La logica rimane quella: ti vaccini, non ti ammali.
Non ti vaccini, ti ammali.
Io sono vaccinato e tu no saranno cavoli tuoi ?
A me non viene a te si.
Post by Paperino
[...sempre in media. Ci sono le eccezioni, ma se stiamo
a parlare di quelle si fa notte. E comunque più sono
i vaccinati, meno sono quelli che si ammalano, vaccinati
o meno che siano.]
Post by Napo
Il morbillo crea complicazioni nel 40% dei casi ma suddiviso questo
per le varie complicanze. La più gettonata è la diarrea, poi la
stomatite e la polmonite.
Questo 40% potrebbe scendere se i medici fossero presenti di persona e
invece spesso, quasi sempre, curano per telefono.
HHa mal di pancia gli dia l'enterogermina è un virus che è giro non si
preoccupi.
Sempre che il medico sia reperibile telefonicamente e spesso non lo è.
OK, se ci tieni parliamo di numeri. Immaginiamo che nessuno
si vaccini. Quanti malati di morbillo avremo? Fammi una stima.
Di questi, quanti devono venir ricoverati?
Il bollettino settimanale sui casi di morbillo questa settimana riporta
due morti, fino alla scorsa settimana non ce n'erano.
Il primo immagino sia quello leucemico, quindi morto di leucemia non di
morbillo.
Il secondo è una bambina che aveva una malattia genetica, la
cromosomopatia che poi diverse varianti quella che aveva la bambina le
dava compromissione neurologica e infezioni respiratorie ricorrenti.
In questi casi se è arrivata a 9 anni è già un ottimo traguardo, spesso
muoiono alla nascita o dopo pochi mesi.
Per tutta la stampa italiana, servi del potere, ambedue i poveri bambini
sono morti di morbillo.
Sempre su questo bollettino vi sono stati 40% di ricoveri, leggi più
sotto che il 22% in pronto soccorso. Mi sembra strano, non vorrei
sbagliare ma prima di ogni ricovero si passa sempre per il pronto
soccorso. Le prime cure si hanno sempre al PS.
Tra le regioni con più casi di morbillo sono anche quelle che hanno più
residenti stranieri.
http://www.comuniverso.it/index.cfm?menu=508
http://www.epicentro.iss.it/problemi/morbillo/bollettino/Measles_WeeklyReport_N14.pdf
Mettendo a confronto le due cartine i conti tornano, infatti il Molise
che non è in elenco per numero di residenti stranieri non ha casi morbillo.
Il quel bollettino andrebbe messo un altro dato il luogo di nascita dei
contagiati.
Post by Paperino
Post by Napo
Post by Paperino
Post by Napo
Peccato che se vaccini tutti servono tanti soldini e li tolgono alla
sanità generale, quindi non puoi avere tutte e due.
Al contrario: il vaccino *è un risparmio* per la sanità
generale. Se uno è vaccinato e non si ammala, la sanità
non deve spendere per curarlo. Al costo di un'iniezione
(costo decisamente minimo rispetto a, che so, un giorno
soltanto di ospedale), si risparmiano tutte le cure che
potrebbero essere necessarie in caso di malattia.
Quelli che non si vaccinano hanno un costo, decisamente
alto, per la società, per la sanità e per sé stessi.
Il vaccino da fare a tutti costa 59,90 per ciclo l'MPR per intenderci.
Che per la sanità sono spiccioli. *SPICCIOLI*.
Non sono spiccioli, altrimenti non taglierebbero le altre spese.
Comunque in totale sono 32 milioni di euro a livello nazionale non mi
sembrano spiccioli.
Per il vaccino meningite sono 94 milioni.
Post by Paperino
Post by Napo
Il morbillo si cura con tachiprina (per la febbre) e un antinfiammatorio
come l'ibuprofene che se non ricordo male sono tutti e due in classe C
quindi a carico del paziente.
E costano ben più dei 60 euro di cui sopra.
Vedi che economicamente perfino ai genitori in media conviene
far vaccinare i figli :-)
Costano di più?????
L'ibuprofene va da 4 a 10 euro.
Tachipirina da 500 mg costa da 2,75 a 5 euro.
Post by Paperino
Post by Napo
Per le complicanze ci sarà un 0,1% che hanno bisogno di un ricovero.
A una media di... quant'era l'ultimo conto, 750/800/900 euro
al giorno? Con un solo giorno di ospedale evitato a un solo
bambino ne vaccini altri 15; e oltre al riparmio diretto gli
eviti la malattia e i costi collaterali.
Bye, G.
Non ricoverano per un morbillo a meno che non sia davvero in pericolo di
vita e i casi sono per fortuna 0,1 %.
Quello che dice quel bollettino è che il 40% va al PS ma tutti vengono
rispediti a casa con un codice bianco al massimo verde.
E vanno al PS perché non c'è assistenza domiciliare da parte dei medici.
Ormai al PS ci si va anche per una semplice influenza o ci vanno per un
semplice taglietto ad un dito, li ho visti io.
Questi bollettino non sono altro che pubblicità terrorismo mediatico.
Leonardo Serni
2017-07-05 14:20:38 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Napo
Post by Paperino
E quindi?
La logica rimane quella: ti vaccini, non ti ammali.
Non ti vaccini, ti ammali.
Io sono vaccinato e tu no saranno cavoli tuoi ?
A me non viene a te si.
Purtroppo Paperino si sbaglia - semplifica troppo.

Il vaccino non è uno scudo perfetto e assoluto: infatti, l'ho paragonato varie
volte allo spararsi con una pistola con un solo proiettile nel tamburo, mentre
non vaccinarsi è come spararsi con una pistola che nel tamburo ne ha quattro o
cinque, di proiettili, su sei possibili.

Sicuramente c'è gente che s'è sparata con una pistola carica per cinque sesti,
e non s'è fatta niente; e gente sfigatona che s'è sparata con una pistola dove
di proiettili ce n'era uno solo, e se l'è beccato.

Ma in genere è una roba statistica: devi scegliere con quale pistola spararti,
e siccome le due scelte sono mutuamente esclusive, con una lo farai. Puoi solo
decidere con quale.

E, tornando al nostro discorso, il vaccino ha lo scopo di insegnare al sistema
immunitario a difendersi da un particolare patogeno.

Ma ci sono quelli col sistema immunitario loffio, che non impara.

Ci sono quelli col sistema immunitario che si dimentica le cose.

Ci sono anche i vaccini difettosi, che non insegnano proprio nulla.

Una pallottola, nel tamburo, c'è rimasta.

Soprattutto: se t'insegno a difenderti dagli zombi, e tu impari, e ti ricordi,
quando t'arriva addosso lo zombi lo stendi. Te ne arrivano dieci, e li stendi.
Ma se te ne arriva duecento, ti zombano loro: per quanto possa aver imparato e
tu sia allenato, Superman non sei.

E così è con le malattie: se sei vaccinato, ti si siede accanto una col peggio
morbillo del creato, t'arimbàrza. Se vi respirate in faccia per un'oretta, nel
mentre che fate ginnastica <grin>, sospetto sia molto più fifty fifty.

E se ti tocca fare da elevator-boy per otto ore a trasporta' vecchi morbillosi
tossicolosi e scaracchianti, secondo me il vaccino puoi anche non fartelo, non
cambia niente e fai prima :-D -- non solo ti becchi il morbillo ma ne potresti
magari beccare anche un paio di ceppi se abbastanza diversi, o anche tre.

====

Ed ecco che se sei vaccinato e tutto intorno a te (cit.) il 90% è vaccinato ed
è sieroconvertito almeno all'80%, anche se fai una vitaccia non t'ammali.

Ma, se stai in mezzo all'appestati, il vaccino diventa molto più una questione
di culo. Meglio averlo che non averlo, ma... ci sta che averlo non basti.
Post by Napo
Il bollettino settimanale sui casi di morbillo questa settimana riporta
due morti, fino alla scorsa settimana non ce n'erano.
Il primo immagino sia quello leucemico, quindi morto di leucemia non di
morbillo.
Giusto. Infatti anche se io sparo a un tizio e l'ammazzo, non è mica morto per
colpa mia: è morto per non essersi scansato. Dimostrazione: se si scansava non
gli succedeva niente, vero o no?

Quanto al secondo morto, è morto di morbillo, e il morbillo non è una malattia
seria, perciò non gli è successo niente di grave. Anzi: quasi quasi direi pure
ai genitori di non rompere tanto i coglioni; poteva morirgli di peste, di AIDS
o di reazione anafilattica al vaccino. E' andata come meglio non si poteva.
Post by Napo
Quello che dice quel bollettino è che il 40% va al PS ma tutti vengono
rispediti a casa con un codice bianco al massimo verde.
E vanno al PS perché non c'è assistenza domiciliare da parte dei medici.
E comunque, al PS ti tocca sempre aspettare delle ore, perché è pieno di gente
che va lì per delle bischerate, tipo... mmm... come si chiama... :-D

Leonardo
--
A terrible beauty is born.
- W. B. Yeats, Easter 1916
Paperino
2017-07-05 16:53:33 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Leonardo Serni
Post by Napo
Post by Paperino
E quindi?
La logica rimane quella: ti vaccini, non ti ammali.
Non ti vaccini, ti ammali.
Io sono vaccinato e tu no saranno cavoli tuoi ?
A me non viene a te si.
Purtroppo Paperino si sbaglia - semplifica troppo.
Il mio post originale diceva:
**********************
La logica rimane quella: ti vaccini, non ti ammali.
Non ti vaccini, ti ammali.

[...sempre in media. Ci sono le eccezioni, ma se stiamo
a parlare di quelle si fa notte. E comunque più sono
i vaccinati, meno sono quelli che si ammalano, vaccinati
o meno che siano.]
**********************

[CUT]
Post by Leonardo Serni
Post by Napo
Il bollettino settimanale sui casi di morbillo questa settimana riporta
due morti, fino alla scorsa settimana non ce n'erano.
Il primo immagino sia quello leucemico, quindi morto di leucemia non di
morbillo.
Giusto. Infatti anche se io sparo a un tizio e l'ammazzo, non è mica morto per
colpa mia: è morto per non essersi scansato. Dimostrazione: se si scansava non
gli succedeva niente, vero o no?
"Si parva licet componere magnis, se quelle due torri non
fossero state costruite *proprio lì*..." (semicit. ;-P )

Bye, G.
Paperino
2017-07-05 16:51:24 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
[CUT]
Post by Napo
Post by Paperino
La logica rimane quella: ti vaccini, non ti ammali.
Non ti vaccini, ti ammali.
Io sono vaccinato e tu no saranno cavoli tuoi ?
A me non viene a te si.
Ma se io *non posso* vaccinarmi e tu *non vuoi* vaccinarti,
tu puoi ammalarti e passare la malattia a me. E se io crepo
per il morbillo o una sua complicazione, la colpa è tua.
Post by Napo
Post by Paperino
OK, se ci tieni parliamo di numeri. Immaginiamo che nessuno
si vaccini. Quanti malati di morbillo avremo? Fammi una stima.
Di questi, quanti devono venir ricoverati?
Il bollettino settimanale sui casi di morbillo questa settimana
No, non ci siamo capiti. Rifaccio la domanda:
immaginiamo che nessuno si vaccini. Quanti malati di morbillo
avremo? Fammi una stima. Di questi, quanti devono venir ricoverati?
Post by Napo
Post by Paperino
Post by Napo
Il vaccino da fare a tutti costa 59,90 per ciclo l'MPR per intenderci.
Che per la sanità sono spiccioli. *SPICCIOLI*.
Non sono spiccioli, altrimenti non taglierebbero le altre spese.
Ti risulta che taglino le altre spese per fare i vaccini?
Chi te l'ha detto?
Post by Napo
Comunque in totale sono 32 milioni di euro a livello nazionale
non mi sembrano spiccioli.
La spesa per la sanità del 2016 è stata di circa 114.
Oh, attenzione: non 114 milioni. *114 MILIARDI*.

Si parla di un tremilacinquecentesimo e rotti del totale.
Molto approssimativamente è quanto viene speso in tre ore
di un solo giorno, nell'anno.
Ripeto e confermo: sono spiccioli.
Post by Napo
Per il vaccino meningite sono 94 milioni.
E abbiamo coperto la prima mezza giornata del primo gennaio.
Ci sono altri 364 giorni e mezzo :-). Te lo ripeto: nel contesto
delle spese della sanità italiana *I VACCINI SONO SPICCIOLI*.

E appiccicarsi come una zecca a questi costi è malafede
o ignoranza.
Post by Napo
Post by Paperino
Post by Napo
Il morbillo si cura con tachiprina (per la febbre) e un antinfiammatorio
come l'ibuprofene che se non ricordo male sono tutti e due in classe
C quindi a carico del paziente.
E costano ben più dei 60 euro di cui sopra.
Vedi che economicamente perfino ai genitori in media conviene
far vaccinare i figli :-)
Costano di più?????
L'ibuprofene va da 4 a 10 euro.
Tachipirina da 500 mg costa da 2,75 a 5 euro.
E per quanti giorni li devi prendere?(Esistono anche in combinazione,
BTW. E costano di meno.)
Ma questo vale nei casi in cui non ci sono complicazioni,
non c'è PS, non c'è ricovero.
Post by Napo
Post by Paperino
Post by Napo
Per le complicanze ci sarà un 0,1% che hanno bisogno di un ricovero.
A una media di... quant'era l'ultimo conto, 750/800/900 euro
al giorno? Con un solo giorno di ospedale evitato a un solo
bambino ne vaccini altri 15; e oltre al riparmio diretto gli
eviti la malattia e i costi collaterali.
Non ricoverano per un morbillo a meno che non sia davvero in pericolo di
vita e i casi sono per fortuna 0,1 %.
Finché la gente in maggioranza si vaccina, sì. Man mano
che scende la percentuale di vaccinati i casi di morbillo
aumentano. E' quello che sta succedendo, è quello di cui
stiamo discutendo, se non te ne fossi accorto.
Aumentano gli ammalati, aumentano i ricoveri, aumentano
le spese mediche.
Post by Napo
Quello che dice quel bollettino è che il 40% va al PS ma tutti vengono
rispediti a casa con un codice bianco al massimo verde.
E vanno al PS perché non c'è assistenza domiciliare da parte dei medici.
Ormai al PS ci si va anche per una semplice influenza o ci vanno per un
semplice taglietto ad un dito, li ho visti io.
Il che mi pare anche logico. Magari vogliono farsi il richiamo
dell'antitetanica ed evitare di ammalarsi, come è successo
a quel ragazzino che non l'ha fatto perché i genitori erano
antivaccinisti.

O come uno di questi (articolo del 2014):
<http://www.corriere.it/salute/neuroscienze/14_dicembre_19/ritorno-tetano-italia-3a7dbffc-8769-11e4-b343-7326607b3ce4.shtml>
"Secondo uno studio pubblicato a febbraio dall’Istituto Superiore
di Sanità, l’Italia è il Paese europeo col maggior numero
di casi di infezione tetanica [...] la frequenza risulta
dieci volte più alta rispetto a Paesi industrializzati come
Australia o Canada [...]. Ditetano comunque si muore:
nell’ultimo decennio in Italia la stima è di 21 decessi
all’anno."
Post by Napo
Questi bollettino non sono altro che pubblicità terrorismo mediatico.
E questa è disinformazione.

Bye, G.
Napo
2017-07-06 07:45:38 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Paperino
[CUT]
Post by Napo
Post by Paperino
La logica rimane quella: ti vaccini, non ti ammali.
Non ti vaccini, ti ammali.
Io sono vaccinato e tu no saranno cavoli tuoi ?
A me non viene a te si.
Ma se io *non posso* vaccinarmi e tu *non vuoi* vaccinarti,
tu puoi ammalarti e passare la malattia a me. E se io crepo
per il morbillo o una sua complicazione, la colpa è tua.
Le due vaccinazioni contro la peste del 2017, il morbillo, si fanno
entro i 6 anni e dopo queste si dovrebbe essere immuni, la certezza non
c'è mai.
Il vaccino non è infallibile. Una piccola percentuale di vaccinati
rimane refrattaria al vaccino e quindi si possono ammalare e contagiare.
Si aggiunga che abbiamo un cospicuo numero di persone che arrivano da
altri paesi che non sono vaccinati e non si vaccineranno mai per loro
motivi e sarà difficile imporgliela.
Un via di gente che proviene da paesi dove la vaccinazione non è
obbligatoria ben 15 in Europa su 29.
Il quadro che si delinea quale è ?
Che chi è sano è non ha problemi si sarà vaccinato e forse non gli viene
più.
Chi non è sano o per altri motivi non può essere vaccinato continua a
rischiare di crepare per la sua patologia o per la somma patologia +
morbillo.
Ed è proprio questi che noi dobbiamo difendere ma non lo fai in questo
modo, non basta rendere obbligatoria la vaccinazione.
Il vaiolo fu eradicato con enormi sforzi, intere comunità in quarantena,
reti di controllo serratissime.
Eppure L'ultimo focolaio di vaiolo in Europa avvenne in Jugoslavia nel
1972, a causa di un pellegrino del Kosovo ritornato dal Medio Oriente,
dove aveva contratto il virus, e causò l'infezione di 175 persone, delle
quali 35 morirono. Le autorità decisero di instaurare la legge marziale,
forzando la quarantena, intraprendendo una massiccia campagna di
rivaccinazione e richiedendo l'aiuto dell'OMS. In due mesi l'epidemia
terminò.
Ne è bastato uno per far ripartire tutto.
Leggi bene: instaurata la legge marziale, forzando la quarantena,
rivaccinando.
Le azioni di una singola nazione non servono a niente, anzi metti più a
rischio chi a rischio lo è già.
Post by Paperino
Post by Napo
Post by Paperino
OK, se ci tieni parliamo di numeri. Immaginiamo che nessuno
si vaccini. Quanti malati di morbillo avremo? Fammi una stima.
Di questi, quanti devono venir ricoverati?
Il bollettino settimanale sui casi di morbillo questa settimana
immaginiamo che nessuno si vaccini. Quanti malati di morbillo
avremo? Fammi una stima. Di questi, quanti devono venir ricoverati?
Nel 1972 o giù di li dalle mie parti, ma credo in tutta Italia, ci fu
una grande epidemia di morbillo.
Saremo stati 300 solo in questo piccolo paese di 1000 anime, allora i
figli li facevano a nastro continuo, tutti a letto con il morbillo ma
non ci sono stati ricoveri ne tanto meno morti.
I medici di famiglia, allora non c'erano i pediatri, andavano a visitare
i bambini anche di notte, non esisteva nemmeno la guardia medica, e
curavano tutti noi nel migliore dei modi allora conosciuto.
Adesso, e io ne ho una bella esperienza con tre figli, non esiste
assistenza domiciliare sui bambini in età pediatrica.
Chiami il pediatra non lo trovi se non per due ore al giorno e spesso
non risponde nemmeno, chiami la guardia medica e ti dicono per i ragazzi
in età pediatrica non sono loro i responsabili e alla fine si piglia il
figlio e si va al PS pediatrico e li verrà visto dopo ore di attesa e
rispedito a casa con il referto e ti rimandano dal tuo pediatra, che a
fatica trovi, per la prescrizione su ricetta asl dei medicinali.
Eviti il pediatra e vai in farmacia con il referto e ti compri a tue
spese i medicinali.
Per la stampa, il ministero e chi ci vuol credere la corsa al PS è un
ricovero.
Post by Paperino
Post by Napo
Post by Paperino
Post by Napo
Il vaccino da fare a tutti costa 59,90 per ciclo l'MPR per intenderci.
Che per la sanità sono spiccioli. *SPICCIOLI*.
Non sono spiccioli, altrimenti non taglierebbero le altre spese.
Ti risulta che taglino le altre spese per fare i vaccini?
Chi te l'ha detto?
Nel periodo 2012 - 2015 hanno tagliato di 25 miliardi, altri 2 nel 2016.
Hanno già tagliato in previsione di...
Non crederai che tagliano dopo aver speso ?
Post by Paperino
Post by Napo
Comunque in totale sono 32 milioni di euro a livello nazionale
non mi sembrano spiccioli.
La spesa per la sanità del 2016 è stata di circa 114.
Oh, attenzione: non 114 milioni. *114 MILIARDI*.
La spesa per l'assistenza sanitaria per cura e riabilitazione nel 2016
risulta essere pari a 82 miliardi di euro. (fonte ANSA)
Post by Paperino
Si parla di un tremilacinquecentesimo e rotti del totale.
Molto approssimativamente è quanto viene speso in tre ore
di un solo giorno, nell'anno.
Ripeto e confermo: sono spiccioli.
Post by Napo
Per il vaccino meningite sono 94 milioni.
E abbiamo coperto la prima mezza giornata del primo gennaio.
Ci sono altri 364 giorni e mezzo :-). Te lo ripeto: nel contesto
delle spese della sanità italiana *I VACCINI SONO SPICCIOLI*.
E appiccicarsi come una zecca a questi costi è malafede
o ignoranza.
Sommali tutti ti danno quasi un miliardo. In 4 anni ne hanno tagliati 27
di miliardi dalla spesa sanitaria
Post by Paperino
Post by Napo
Post by Paperino
Post by Napo
Il morbillo si cura con tachiprina (per la febbre) e un
antinfiammatorio
come l'ibuprofene che se non ricordo male sono tutti e due in classe
C quindi a carico del paziente.
E costano ben più dei 60 euro di cui sopra.
Vedi che economicamente perfino ai genitori in media conviene
far vaccinare i figli :-)
Costano di più?????
L'ibuprofene va da 4 a 10 euro.
Tachipirina da 500 mg costa da 2,75 a 5 euro.
E per quanti giorni li devi prendere?(Esistono anche in combinazione,
BTW. E costano di meno.)
Ma questo vale nei casi in cui non ci sono complicazioni,
non c'è PS, non c'è ricovero.
Le complicazioni che sono degne di un ricovero sono è l'1% e anche
meno. Se poi vogliamo considerare ricovero tutti quelli che si sono
rivolti al PS perché non sapevano come gestire la malattia allora si che
si raggiunge il 40%.
Post by Paperino
Post by Napo
Post by Paperino
Post by Napo
Per le complicanze ci sarà un 0,1% che hanno bisogno di un ricovero.
A una media di... quant'era l'ultimo conto, 750/800/900 euro
al giorno? Con un solo giorno di ospedale evitato a un solo
bambino ne vaccini altri 15; e oltre al riparmio diretto gli
eviti la malattia e i costi collaterali.
Non ricoverano per un morbillo a meno che non sia davvero in pericolo
di vita e i casi sono per fortuna 0,1 %.
Finché la gente in maggioranza si vaccina, sì. Man mano
che scende la percentuale di vaccinati i casi di morbillo
aumentano. E' quello che sta succedendo, è quello di cui
stiamo discutendo, se non te ne fossi accorto.
Aumentano gli ammalati, aumentano i ricoveri, aumentano
le spese mediche.
Tutti a farsi ricoverare anche per un raffreddore.
Post by Paperino
Post by Napo
Quello che dice quel bollettino è che il 40% va al PS ma tutti vengono
rispediti a casa con un codice bianco al massimo verde.
E vanno al PS perché non c'è assistenza domiciliare da parte dei medici.
Ormai al PS ci si va anche per una semplice influenza o ci vanno per
un semplice taglietto ad un dito, li ho visti io.
Il che mi pare anche logico. Magari vogliono farsi il richiamo
dell'antitetanica ed evitare di ammalarsi, come è successo
a quel ragazzino che non l'ha fatto perché i genitori erano
antivaccinisti.
Eccolo li!! Vogliamo vaccinare tutti per evitare l'assalto agli ospedali
e gli pare logico che ci vadano per farsi l'antitetanica.
Grande coerenza. L'antitetanica te la può fare anche il medico di base.
Anche è soprattutto la deve curare il medico di base o pediatra ma certo
non c'è per 20 ore al giorno è irreperibile.
Non sai nemmeno come funziona la sanità in Italia. Dove abiti ? A Dubay
anche tu ?
Post by Paperino
<http://www.corriere.it/salute/neuroscienze/14_dicembre_19/ritorno-tetano-italia-3a7dbffc-8769-11e4-b343-7326607b3ce4.shtml>
"Secondo uno studio pubblicato a febbraio dall’Istituto Superiore
di Sanità, l’Italia è il Paese europeo col maggior numero
di casi di infezione tetanica [...] la frequenza risulta
dieci volte più alta rispetto a Paesi industrializzati come
nell’ultimo decennio in Italia la stima è di 21 decessi
all’anno."
Non hai copiato questo.
E nel 2014 sarebbero stati 22 se un neurologo del Policlinico di Milano
non si fosse accorto in tempo che una 77enne, ricoverata per polmonite,
stava in realtà covando un’infezione tetanica. Purtroppo un mese dopo
averla salvata dalla terribile malattia, la donna non ha superato una
sepsi dovuta ad altri batteri, ma si era liberata dal tetano che
l’avrebbe portata via molto prima.

Intanto è morta ugualmente.
Ma la signora non aveva ferite ?
La signora aveva il tetano scambiato per polmonite ?
Il solito che muore per una malattia patologica che aveva già ma si da
la colpa alla malattia vaccinabile.
Post by Paperino
Post by Napo
Questi bollettino non sono altro che pubblicità terrorismo mediatico.
E questa è disinformazione.
Bye, G.
Non è disinformazione è pubblicità comparativa.
Vedi che quello che si è vaccinato sta bene e tu che non lo vuoi fare
rischi la morte.
Vedi quello che usa il detersivo pinco palla alla camicia bianca che più
bianca non si può e tu invece sei un mentecatto che non usi pinco palla
hai la camicia grigia.
Ha fatto molto meno rumore il bambino figlio di vegani morto per
denutrizione che il bambino morto per leucemia che nel frattempo ha
contratto il morbillo.
Il primo caso è aberrante ma alla fine i genitori vegani possono
continuare a fare quello che vogliono con i propri figli tra le mura
della loro casa.
Perché non è stata vietata per legge l'essere vegano ?
I testimoni di Geova vietano per religione la trasfusione di sangue
perché per motivi terapeutici non gli viene imposta ?
Il secondo caso è una disgrazia che può colpire tutti e non si sa se non
avesse contratto il morbillo avrebbe avuto più possibilità di
sopravvivenza.
Leonardo Serni
2017-07-06 13:06:29 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Napo
Si aggiunga che abbiamo un cospicuo numero di persone che arrivano da
altri paesi che non sono vaccinati e non si vaccineranno mai per loro
motivi e sarà difficile imporgliela.
Ma la soluzione non è mica fare repubblica anche per quegli altri. Se c'è
una zona di una città dove è praticamente impossibile fare arrivare forze
di Polizia e controllare il territorio, la soluzione non è "depenalizzare
il furto - poverini, è ingiusto che dalle altre parti se uno ruba vada in
galera".

Alla peggio si manda l'esercito.

Lo straniero che non si vuole vaccinare è un rischio sanitario. Quindi si
trova il verso perché non lo sia più: vaccinazione, espulsione, ergastolo
in quarantena, quello che gli pare.
Post by Napo
Le azioni di una singola nazione non servono a niente
Qualcuno deve cominciare, a costo di rimetterci.

Altrimenti - non che si arriverà a questi punti, eh! - finirà che le Case
produrranno vaccini molto più costosi e potenti (tipo: quadrupla dose), e
li compreranno quelli che se lo possono permettere.

Lo Stato, per non spendere, metterà il vaccino facoltativo al 100%.

E avremo una élite che non si ammala, e dei plebei con la gamba rédena di
poliomielite, ciechi per il morbillo, allezziti di rosolia congenita, "et
cetera".

Mi immagino che a quel punto qualcuno, probabilmente LoStaff, cercherà di
campare alle spalle dei gonzi inventandosi che la poliomielite non era un
problema nei primi anni del 2000 ed è stata resa virulenta in laboratorio
per sterminare le classi meno abbienti.

Ci sarebbe il vantaggio che poi l'età media calerà, riportando lo spettro
demografico sui valori per i quali erano stati progettati i corrispettivi
previdenziali.

Chissà... fra trent'anni, i ricchi applaudiranno gli sforzi visionari dei
coraggiosi come LoStaff, Vanoli, Simoncini ed altri, che magari pur senza
comprendere il reale problema, cocciutamente combatterono per trovare una
soluzione.
Post by Napo
Chiami il pediatra non lo trovi se non per due ore al giorno e spesso
non risponde nemmeno
Per quanto riguarda la Toscana, c'è una fame di pediatri che abbaia, però
se la gente non vuol fare il medico e tantomeno il pediatra, cosa ci puoi
fare?

Seriamente: tu li studieresti cinque anni (a dir bene) più tre, più altri
due di specializzazione, più sarcàzzi, per sentirti dire che sei un servo
di Big Pharma, e devi pagare 25mila (venti-cinque-mila) euro di premio di
assicurazione perché un ottantanovenne diabetico ti è morto sotto i ferri
mentre cercavi di salvargli la vita, anziché stare a beccà fia in disco -
appropo', sono 25mila all'anno, non una tantum. Pochi maledetti e subito;
e cerca di non pararti troppo il culo prescrivendo esami, perché ti parte
un'indagine per sperpero sanitario molesto.

Leonardo
--
A terrible beauty is born.
- W. B. Yeats, Easter 1916
Napo
2017-07-07 10:21:17 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Leonardo Serni
Post by Napo
Si aggiunga che abbiamo un cospicuo numero di persone che arrivano da
altri paesi che non sono vaccinati e non si vaccineranno mai per loro
motivi e sarà difficile imporgliela.
Ma la soluzione non è mica fare repubblica anche per quegli altri. Se c'è
una zona di una città dove è praticamente impossibile fare arrivare forze
di Polizia e controllare il territorio, la soluzione non è "depenalizzare
il furto - poverini, è ingiusto che dalle altre parti se uno ruba vada in
galera".
Alla peggio si manda l'esercito.
Non è quello che succede in Italia ?
Il furto nella pratica è stato depenalizzato.
Un poliziotto arresta un delinquente, lo porta in questura la sera e il
mattino dopo è già fuori.
Tra l'altro da pochi giorni è stato introdotto il reato di tortura e
basta che un poliziotto prende il delinquente in malo modo che lui si
ritrova in un mare di guai e il malandrino è tranquillamente fuori
magari in attesa di risarcimento.
Post by Leonardo Serni
Lo straniero che non si vuole vaccinare è un rischio sanitario. Quindi si
trova il verso perché non lo sia più: vaccinazione, espulsione, ergastolo
in quarantena, quello che gli pare.
Complimenti per la fantasia!!!!
Mi deludi!!! Non hai informazione di cosa succede in Italia nei
confronti degli stranieri ?
Post by Leonardo Serni
Post by Napo
Le azioni di una singola nazione non servono a niente
Qualcuno deve cominciare, a costo di rimetterci.
E deve essere la nazione messa peggio di tutta l'Europa ad iniziare ?
Come per i clandestini che ogni giorno arrivano da noi e li ospitiamo a
suon di miliardi, mentre tutte le altre nazioni addirittura chiudono
tutti i porti.
Post by Leonardo Serni
Altrimenti - non che si arriverà a questi punti, eh! - finirà che le Case
produrranno vaccini molto più costosi e potenti (tipo: quadrupla dose), e
li compreranno quelli che se lo possono permettere.
Lo Stato, per non spendere, metterà il vaccino facoltativo al 100%.
E avremo una élite che non si ammala, e dei plebei con la gamba rédena di
poliomielite, ciechi per il morbillo, allezziti di rosolia congenita, "et
cetera".
E vai di spot !!!!
Post by Leonardo Serni
Mi immagino che a quel punto qualcuno, probabilmente LoStaff, cercherà di
campare alle spalle dei gonzi inventandosi che la poliomielite non era un
problema nei primi anni del 2000 ed è stata resa virulenta in laboratorio
per sterminare le classi meno abbienti.
Ci sarebbe il vantaggio che poi l'età media calerà, riportando lo spettro
demografico sui valori per i quali erano stati progettati i corrispettivi
previdenziali.
Chissà... fra trent'anni, i ricchi applaudiranno gli sforzi visionari dei
coraggiosi come LoStaff, Vanoli, Simoncini ed altri, che magari pur senza
comprendere il reale problema, cocciutamente combatterono per trovare una
soluzione.
Non riesco a capire una cosa!!!!
Come è possibile non distinguere la pericolosità delle malattie.
Il ministero elimina dalla rosa dei dodici vaccini gli unici veramente
importati, quelli della meningite B e C, soprattutto la B fa 1 morto
ogni 10 contagiati anche se sono sani come un pesce.
Il morbillo e altri fanno 1 morto ogni 20000 e deve anche avere in corso
altre patologie invalidanti.
Con un minimo di obbiettività sei capace di darmi una spiegazione ?
Post by Leonardo Serni
Post by Napo
Chiami il pediatra non lo trovi se non per due ore al giorno e spesso
non risponde nemmeno
Per quanto riguarda la Toscana, c'è una fame di pediatri che abbaia, però
se la gente non vuol fare il medico e tantomeno il pediatra, cosa ci puoi
fare
Seriamente: tu li studieresti cinque anni (a dir bene) più tre, più altri
due di specializzazione, più sarcàzzi, per sentirti dire che sei un servo
di Big Pharma, e devi pagare 25mila (venti-cinque-mila) euro di premio di
assicurazione perché un ottantanovenne diabetico ti è morto sotto i ferri
mentre cercavi di salvargli la vita, anziché stare a beccà fia in disco -
appropo', sono 25mila all'anno, non una tantum. Pochi maledetti e subito;
e cerca di non pararti troppo il culo prescrivendo esami, perché ti parte
un'indagine per sperpero sanitario molesto.
Leonardo
Il grave problema è che non sono più medici ma solo dei burocrati.
Il mio attuale medico di base non ne può più. Ogni volta che prescrive
sul PC gli escono le regole dell'AIFA o dell'ASL. Come può in tutta
libertà prescrivere se una diplomata al classico gli impone delle regole
fiscali e burocratiche che sono più importanti della salute del paziente?
Però c'è anche da dire che lavora 2 ore al giorno per 5 giorni alla
settimana per l'ASL il resto fa i cavoli suoi.
Non esiste altra nazione in Europa dove la copertura sanitaria sia così
discontinua come da noi.
Qui se stai male il sabato mattina è un delirio. Il medico di base
dovrebbe essere reperibile fino alle 14, non c'è.
La guardia medica dalle 14 provi a chiamarla ma è peggio che chiamare un
quiz televisivo. Se ti rispondono, dopo un paio d'ore di tentativi, sono
impegnatissimi e non sanno se possono venire e provano a risolvere
direttamente via telefono (assurdo), se insisti per la visita
domiciliari vengono appena possono anche 12-17 ore prima che vengano.
E di tutto questo chi è il responsabile ? Lo stato che per pagare i
parassiti che succhiano denaro dalla sanità taglia in continuazione.
Chi ci rimette alla fine ? L'ultima ruota del carro i cittadini che si
ritrovano senza un'assistenza che è primaria.
Leonardo Serni
2017-07-07 12:59:08 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Napo
Post by Leonardo Serni
Post by Napo
Si aggiunga che abbiamo un cospicuo numero di persone che arrivano da
altri paesi che non sono vaccinati e non si vaccineranno mai per loro
motivi e sarà difficile imporgliela.
Ma la soluzione non è mica fare repubblica anche per quegli altri. Se c'è
una zona di una città dove è praticamente impossibile fare arrivare forze
di Polizia e controllare il territorio, la soluzione non è "depenalizzare
il furto - poverini, è ingiusto che dalle altre parti se uno ruba vada in
galera".
Alla peggio si manda l'esercito.
Non è quello che succede in Italia ?
Il furto nella pratica è stato depenalizzato.
Un poliziotto arresta un delinquente, lo porta in questura la sera e il
mattino dopo è già fuori.
Torno a dire, il rimedio non è smettere di arrestare i delinquenti.
Post by Napo
Post by Leonardo Serni
Lo straniero che non si vuole vaccinare è un rischio sanitario. Quindi si
trova il verso perché non lo sia più: vaccinazione, espulsione, ergastolo
in quarantena, quello che gli pare.
Complimenti per la fantasia!!!!
Mi deludi!!! Non hai informazione di cosa succede in Italia nei
confronti degli stranieri ?
Sto parlando di quello che /dovrebbe/ succedere.
Post by Napo
Post by Leonardo Serni
Chissà... fra trent'anni, i ricchi applaudiranno gli sforzi visionari dei
coraggiosi come LoStaff, Vanoli, Simoncini ed altri, che magari pur senza
comprendere il reale problema, cocciutamente combatterono per trovare una
soluzione.
Non riesco a capire una cosa!!!!
Come è possibile non distinguere la pericolosità delle malattie.
Il ministero elimina dalla rosa dei dodici vaccini gli unici veramente
importati, quelli della meningite B e C, soprattutto la B fa 1 morto
ogni 10 contagiati anche se sono sani come un pesce.
Il vaiolo fa sette morti ogni dieci contagiati e il vaccino nemmeno c'è più.

Questo perché uno dei fattori è, sì, come dici tu, la pericolosità. Ma anche
il rischio di beccarsi la malattia entra nell'equazione.

Pensa che stavamo per TOGLIERE il vaccino della polio, perché pareva che una
buona volta quel patogeno demmerda si fosse estinto.
Post by Napo
Con un minimo di obbiettività sei capace di darmi una spiegazione?
Non una diversa da quella che già ti diedi e che evidentemente non ti ha poi
convinto troppo: che la decisione vaccino si'/no viene fatta per minimizzare
i danni totali (immediati, di lungo termine, sanitari, economici... tutto).

Punto di vista da cui si apprezza anche la decisione di rivedere il piano di
vaccinazione ogni pochi anni per vedere se è il caso di variare qualcosa.
Post by Napo
Il grave problema è che non sono più medici ma solo dei burocrati.
E perché succede questo, però? Stiamo per mettere il dito su un complotto di
gran lunga più rognoso di Big Pharma, che però ha poca audience perché, alla
fine, è banale. L'eroe che affronta l'onda assassina merita un film; nessuno
filma manco due minuti su quelli che affondano pian piano nella merda.

Ed ecco come è la merda vischiosa, che si rivela il pericolo più grande :-)
Post by Napo
Chi ci rimette alla fine ? L'ultima ruota del carro i cittadini che si
ritrovano senza un'assistenza che è primaria.
Sono del tutto d'accordo: ma tornando all'argomento più limitativo del "cosa
fare qui e ora con i vaccini", non vedo veri argomenti se non "Farli!".

Leonardo
--
A terrible beauty is born.
- W. B. Yeats, Easter 1916
Napo
2017-07-07 15:12:06 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Leonardo Serni
Post by Napo
Post by Leonardo Serni
Post by Napo
Si aggiunga che abbiamo un cospicuo numero di persone che arrivano da
altri paesi che non sono vaccinati e non si vaccineranno mai per loro
motivi e sarà difficile imporgliela.
Ma la soluzione non è mica fare repubblica anche per quegli altri. Se c'è
una zona di una città dove è praticamente impossibile fare arrivare forze
di Polizia e controllare il territorio, la soluzione non è "depenalizzare
il furto - poverini, è ingiusto che dalle altre parti se uno ruba vada in
galera".
Alla peggio si manda l'esercito.
Non è quello che succede in Italia ?
Il furto nella pratica è stato depenalizzato.
Un poliziotto arresta un delinquente, lo porta in questura la sera e il
mattino dopo è già fuori.
Torno a dire, il rimedio non è smettere di arrestare i delinquenti.
E come cercare di riempire un secchio con i buchi, prima i poi ti
arrendi o no ?
Post by Leonardo Serni
Post by Napo
Post by Leonardo Serni
Lo straniero che non si vuole vaccinare è un rischio sanitario. Quindi si
trova il verso perché non lo sia più: vaccinazione, espulsione, ergastolo
in quarantena, quello che gli pare.
Complimenti per la fantasia!!!!
Mi deludi!!! Non hai informazione di cosa succede in Italia nei
confronti degli stranieri ?
Sto parlando di quello che /dovrebbe/ succedere.
Infatti mi deludi per questo. Con i dovrebbe e sarebbe non ci si riempie
la pancia.
Post by Leonardo Serni
Post by Napo
Post by Leonardo Serni
Chissà... fra trent'anni, i ricchi applaudiranno gli sforzi visionari dei
coraggiosi come LoStaff, Vanoli, Simoncini ed altri, che magari pur senza
comprendere il reale problema, cocciutamente combatterono per trovare una
soluzione.
Non riesco a capire una cosa!!!!
Come è possibile non distinguere la pericolosità delle malattie.
Il ministero elimina dalla rosa dei dodici vaccini gli unici veramente
importati, quelli della meningite B e C, soprattutto la B fa 1 morto
ogni 10 contagiati anche se sono sani come un pesce.
Il vaiolo fa sette morti ogni dieci contagiati e il vaccino nemmeno c'è più.
Continuano a produrlo mantenendo ampie scorte per paura di attacchi
terroristici.
Post by Leonardo Serni
Questo perché uno dei fattori è, sì, come dici tu, la pericolosità. Ma anche
il rischio di beccarsi la malattia entra nell'equazione.
Pensa che stavamo per TOGLIERE il vaccino della polio, perché pareva che una
buona volta quel patogeno demmerda si fosse estinto.
Non hai però risposto alla mia domanda.
La meningite ne colpisce 1000 ca ogni anno e di questi il 10% non
sopravvive.
Il morbillo nel 2002 ha fatto 40000 contagiati e ne ha uccisi 6 perché
avevano patologie in corso.
Ok ne colpisce meno ma ne ammazza di più e spesso lascia strascichi non
piacevoli a livello cerebrale.
Post by Leonardo Serni
Post by Napo
Con un minimo di obbiettività sei capace di darmi una spiegazione?
Non una diversa da quella che già ti diedi e che evidentemente non ti ha poi
convinto troppo: che la decisione vaccino si'/no viene fatta per minimizzare
i danni totali (immediati, di lungo termine, sanitari, economici... tutto).
Cosa vuol dire danni totali ?
Immediati: qual vaccino può creare problemi ?
Lungo termine: non sono sicuri che faccia bene nel tempo ?
Sanitari: non lo so.
Economici: perché il vaccino della meningite è quello che costa di più ?
Se il vaccino ha effetti collaterali lo togli dal mercato e non lo
raccomandi. Se è un motivo economico allora ho sempre ragione nel dire
che non sono interessati alla tua salute ma solo a favorire altri.
Post by Leonardo Serni
Punto di vista da cui si apprezza anche la decisione di rivedere il piano di
vaccinazione ogni pochi anni per vedere se è il caso di variare qualcosa.
Cosa devi variare ? Il vaiolo per eliminarlo ci hanno messo un secolo.
Nel 1972, quando già sembrava ormai eradicato, in Slovenia è bastato un
pellegrino per ricominciare da capo.
Post by Leonardo Serni
Post by Napo
Il grave problema è che non sono più medici ma solo dei burocrati.
E perché succede questo, però? Stiamo per mettere il dito su un complotto di
gran lunga più rognoso di Big Pharma, che però ha poca audience perché, alla
fine, è banale. L'eroe che affronta l'onda assassina merita un film; nessuno
filma manco due minuti su quelli che affondano pian piano nella merda.
Ed ecco come è la merda vischiosa, che si rivela il pericolo più grande :-)
Visione altamente filosofica :-)
Post by Leonardo Serni
Post by Napo
Chi ci rimette alla fine ? L'ultima ruota del carro i cittadini che si
ritrovano senza un'assistenza che è primaria.
Sono del tutto d'accordo: ma tornando all'argomento più limitativo del "cosa
fare qui e ora con i vaccini", non vedo veri argomenti se non "Farli!".
Leonardo
E se fra 10-15 anni scoprono che i vaccini inoculati oggi fanno davvero
male, chi ci rimette ?

Quando il sistema immunitario si accanisce contro bersagli sbagliati,
può tuttavia essere la causa di gravi malattie come allergie, artrite,
diabete, … Allo stesso modo, un sistema incapace di difendere
l’organismo, è causa di complicazioni fatali (come accade per i malati
di AIDS).

Il sistema immunitario è straordinariamente complesso, è in grado di
riconoscere e ricordare milioni di nemici diversi e può produrre quasi
in tempo reale munizioni specifiche per ognuno di essi.

Questo sistema da solo ci ha protetto per milioni di anni. Gli si può
dare una mano ma non farlo impazzire.

Questo è il mio ultimo post su questo argomento. Leggerò le eventuali
risposte ma non risponderò più.
Non ha senso continuare questa discussione che non porta a niente.
Ognuno ha la sua opinione e si comporterà di conseguenza.
Spero solo che fra un tot d'anni non saremo qui a leccarci le ferite
date dai vaccini sui nostri figli.
Leonardo Serni
2017-07-07 15:58:32 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Napo
Post by Leonardo Serni
Post by Napo
Il furto nella pratica è stato depenalizzato.
Un poliziotto arresta un delinquente, lo porta in questura la sera e il
mattino dopo è già fuori.
Torno a dire, il rimedio non è smettere di arrestare i delinquenti.
E come cercare di riempire un secchio con i buchi, prima i poi ti
arrendi o no ?
Generalmente cerco il sistema di tappare i buchi.

Se non c'è modo di tapparli, bisogna vedere il rapporto costi/benefici.
Post by Napo
Post by Leonardo Serni
Post by Napo
Mi deludi!!! Non hai informazione di cosa succede in Italia nei
confronti degli stranieri ?
Sto parlando di quello che /dovrebbe/ succedere.
Infatti mi deludi per questo. Con i dovrebbe e sarebbe non ci si riempie
la pancia.
Eh. E con cosa ci si riempie la pancia, invece?
Post by Napo
Post by Leonardo Serni
Questo perché uno dei fattori è, sì, come dici tu, la pericolosità. Ma anche
il rischio di beccarsi la malattia entra nell'equazione.
Pensa che stavamo per TOGLIERE il vaccino della polio, perché pareva che una
buona volta quel patogeno demmerda si fosse estinto.
Non hai però risposto alla mia domanda.
Napo, io l'ho fatto. C'è pure nel quotato. Capisci però che tu uno sforzo me
lo devi fare: non posso mica mettere le note a ogni singola frase e concetto
- e che vuol dire questo? e che vuole dire quello? - e, se lo facessi, viene
fuori un papiro di sei pagine, che se tu mi dicessi che te lo leggi, io mica
ti crederei :-)
Post by Napo
E se fra 10-15 anni scoprono che i vaccini inoculati oggi fanno davvero
male, chi ci rimette?
E se scoprono che scrivere su Internet, per via degli ftalati nella plastica
dei tasti della tastiera, delle radiazioni del monitor e dell'antani blinda,
ti fa diventare Steve Ballmer?

Siamo sempre a discutere di probabilità e di rischi calcolati. Tutta la vita
è fatta così. Troppo complicato? Uno si fa Amish, e va in culo al mondo :-D

E se fra dieci anni non hai mai fatto un solo incidente stradale? Scopri che
hai pagato diecimila euro di assicurazione RCA **PER NIENTE**. Allora, OGGI,
che il senno di poi non ce l'hai, cosa fai? Gabelli l'assicurazione?

Se fra dieci anni ancora non hai incontrato un solo controllore sul treno, o
sull'autobus? Smetti fin da ora di pagare i biglietti?
Post by Napo
Spero solo che fra un tot d'anni non saremo qui a leccarci le ferite
date dai vaccini sui nostri figli.
Be' - se lo saremo, vorrà dire che i nostri figli ci saranno. E' più di quel
che possono dire i genitori dei bambini morti di morbillo.

Leonardo
--
A terrible beauty is born.
- W. B. Yeats, Easter 1916
Paperino
2017-07-06 21:04:17 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Napo
Post by Paperino
[CUT]
Post by Napo
Post by Paperino
La logica rimane quella: ti vaccini, non ti ammali.
Non ti vaccini, ti ammali.
Io sono vaccinato e tu no saranno cavoli tuoi ?
A me non viene a te si.
Ma se io *non posso* vaccinarmi e tu *non vuoi* vaccinarti,
tu puoi ammalarti e passare la malattia a me. E se io crepo
per il morbillo o una sua complicazione, la colpa è tua.
[CUT su divagazioni fuori luogo]
Post by Napo
Chi non è sano o per altri motivi non può essere vaccinato continua a
rischiare di crepare per la sua patologia o per la somma patologia +
morbillo.
Ed è proprio questi che noi dobbiamo difendere ma non lo fai in questo
modo, non basta rendere obbligatoria la vaccinazione.
Visto che tu stesso affermi e confermi che dobbiamo difenderli,
tu cosa proponi?
Post by Napo
Leggi bene: instaurata la legge marziale, forzando la quarantena,
rivaccinando.
Bene. Però tu ti opponi alle vaccinazioni obbligatorie,
che sono un sistema molto meno radicale.
Post by Napo
Le azioni di una singola nazione non servono a niente,
Quindi fammi capire, stai proponendo di rendere obbligatorie
vaccinazioni e rivaccinazioni in tutto il mondo?
Post by Napo
anzi metti più a rischio chi a rischio lo è già.
Come? No, dico: *COME?
Post by Napo
Post by Paperino
Post by Napo
Post by Paperino
OK, se ci tieni parliamo di numeri. Immaginiamo che nessuno
si vaccini. Quanti malati di morbillo avremo? Fammi una stima.
Di questi, quanti devono venir ricoverati?
Il bollettino settimanale sui casi di morbillo questa settimana
immaginiamo che nessuno si vaccini. Quanti malati di morbillo
avremo? Fammi una stima. Di questi, quanti devono venir ricoverati?
Nel 1972 o giù di li dalle mie parti, ma credo in tutta Italia, ci fu
una grande epidemia di morbillo.
No, non ci siamo capiti. RI-rifaccio la domanda, per la terza volta:
immaginiamo che nessuno si vaccini. Quanti malati di morbillo
avremo? Fammi una stima. Di questi, quanti devono venir ricoverati?
Ti semplifico la cosa, ti basta riempire le caselle:

Ipotesi di stima del numero di malati di morbillo
nel caso di stop immediato e totale alle vaccinazioni.
Stima di Napo: [ ] <--inserire un numero.

Del numero di cui sopra, quanti dovranno venir ricoverati
per uno o più giorni?
Stima di Napo: [ ] <--inserire un numero.
Post by Napo
Post by Paperino
Post by Napo
Post by Paperino
Post by Napo
Il vaccino da fare a tutti costa 59,90 per ciclo l'MPR per intenderci.
Che per la sanità sono spiccioli. *SPICCIOLI*.
Non sono spiccioli, altrimenti non taglierebbero le altre spese.
Ti risulta che taglino le altre spese per fare i vaccini?
Chi te l'ha detto?
Nel periodo 2012 - 2015 hanno tagliato di 25 miliardi, altri 2 nel 2016.
Ripeto le domande:
Ti risulta che taglino le altre spese *per fare i vaccini?*
*Chi te l'ha detto?*
Post by Napo
Hanno già tagliato in previsione di...
Di...? Di cosa?
Post by Napo
Non crederai che tagliano dopo aver speso ?
Tagliano...?
Chi taglia? Cosa taglia? Speso per cosa? Rispondi coerentemente,
per favore.
Post by Napo
Post by Paperino
Post by Napo
Comunque in totale sono 32 milioni di euro a livello nazionale
non mi sembrano spiccioli.
La spesa per la sanità del 2016 è stata di circa 114.
Oh, attenzione: non 114 milioni. *114 MILIARDI*.
La spesa per l'assistenza sanitaria per cura e riabilitazione nel 2016
risulta essere pari a 82 miliardi di euro. (fonte ANSA)
Si stava parlando della spesa totale della Sanità in Italia.
Cosa c'entra ora specificare la sola "cura e riabilitazione"?
Post by Napo
Post by Paperino
Si parla di un tremilacinquecentesimo e rotti del totale.
Molto approssimativamente è quanto viene speso in tre ore
di un solo giorno, nell'anno.
Ripeto e confermo: sono spiccioli.
Post by Napo
Per il vaccino meningite sono 94 milioni.
E abbiamo coperto la prima mezza giornata del primo gennaio.
Ci sono altri 364 giorni e mezzo :-). Te lo ripeto: nel contesto
delle spese della sanità italiana *I VACCINI SONO SPICCIOLI*.
E appiccicarsi come una zecca a questi costi è malafede
o ignoranza.
Sommali tutti ti danno quasi un miliardo.
Sommare tutti cosa? Ma soprattutto, in quanti anni?
Cifre, per favore.
Post by Napo
In 4 anni ne hanno tagliati 27 di miliardi dalla spesa sanitaria.[Fonte?]
Su un totale di 450 circa nei 4 anni.
Te lo ripeto: nel contesto delle spese della sanità italiana
*I VACCINI SONO SPICCIOLI*.
Post by Napo
Post by Paperino
Post by Napo
Post by Paperino
Post by Napo
Il morbillo si cura con tachiprina (per la febbre) e un
antinfiammatorio
come l'ibuprofene che se non ricordo male sono tutti e due in
classe C quindi a carico del paziente.
E costano ben più dei 60 euro di cui sopra.
Vedi che economicamente perfino ai genitori in media conviene
far vaccinare i figli :-)
Costano di più?????
L'ibuprofene va da 4 a 10 euro.
Tachipirina da 500 mg costa da 2,75 a 5 euro.
E per quanti giorni li devi prendere?(Esistono anche in combinazione,
BTW. E costano di meno.)
Ma questo vale nei casi in cui non ci sono complicazioni,
non c'è PS, non c'è ricovero.
Le complicazioni che sono degne di un ricovero sono è l'1% e anche
meno. Se poi vogliamo considerare ricovero tutti quelli che si sono
rivolti al PS perché non sapevano come gestire la malattia allora si che
si raggiunge il 40%.
Stai facendo tutto da solo, vorrei farti notare.
Io non ho equiparato i ricoveri alle richieste al PS.
Post by Napo
Post by Paperino
Post by Napo
Post by Paperino
Post by Napo
Per le complicanze ci sarà un 0,1% che hanno bisogno di un ricovero.
A una media di... quant'era l'ultimo conto, 750/800/900 euro
al giorno? Con un solo giorno di ospedale evitato a un solo
bambino ne vaccini altri 15; e oltre al riparmio diretto gli
eviti la malattia e i costi collaterali.
Non ricoverano per un morbillo a meno che non sia davvero in pericolo
di vita e i casi sono per fortuna 0,1 %.
Finché la gente in maggioranza si vaccina, sì. Man mano
che scende la percentuale di vaccinati i casi di morbillo
aumentano. E' quello che sta succedendo, è quello di cui
stiamo discutendo, se non te ne fossi accorto.
Aumentano gli ammalati, aumentano i ricoveri, aumentano
le spese mediche.
Tutti a farsi ricoverare anche per un raffreddore.
Stiamo parlando dei ricoveri per il morbillo e per i non
vaccinati, casomai ti fosse sfuggito. Continuare a cambiare
discorso serve solo a confondere le cose.
Post by Napo
Post by Paperino
Post by Napo
Quello che dice quel bollettino è che il 40% va al PS ma tutti
vengono rispediti a casa con un codice bianco al massimo verde.
E vanno al PS perché non c'è assistenza domiciliare da parte dei medici.
Ormai al PS ci si va anche per una semplice influenza o ci vanno per
un semplice taglietto ad un dito, li ho visti io.
Il che mi pare anche logico. Magari vogliono farsi il richiamo
dell'antitetanica ed evitare di ammalarsi, come è successo
a quel ragazzino che non l'ha fatto perché i genitori erano
antivaccinisti.
Eccolo li!! Vogliamo vaccinare tutti per evitare l'assalto agli ospedali
e gli pare logico che ci vadano per farsi l'antitetanica.
Ovvio. Non vai mica al PS per fare l'antitetanica, tranne
che in caso d'emergenza. Vai a una qualunque ASL USL DSB
o quel che è e fai il normale richiamo, ogni dieci anni.
Te lo ripeto: *ogni dieci anni* - e senza nessun bisogno
di assaltare nessun ospedale, perché puoi andarci quando
ti sta più comodo. E non avrai più problemi di paura o
di emergenza in caso di un taglietto.
Post by Napo
Grande coerenza. L'antitetanica te la può fare anche il medico di base.
Ancora meglio, no? Non devi andare in ospedale né alla ASL,
vai dal tuo medico all'orario e nel giorno che ti sta più
comodo. Puoi perfino prenderci appuntamento, ti basta fare
una telefonata. Fai il tuo bravo richiamo ogni dieci anni
e hai risolto il problema alla radice.
Post by Napo
Anche è soprattutto la deve curare il medico di base o pediatra ma certo
non c'è per 20 ore al giorno è irreperibile.
Il mio è nel suo studio per una media di (ho controllato
apposta sull'orario) sei ore e mezza ore circa al giorno,
nei giorni lavorativi; poi fa le visite a domicilio, e
fuori orario lavora come volontario in uno studio consociato.
Ha il suo bravo cellulare (sai, siamo nel 2017) e risponde
se lo chiamo.

Ma soprattutto, se devi fare il richiamo dell'antitetanica,
non esiste neanche il problema della reperibilità.
Ci vai nel suo bravo orario di lavoro, come fai l'avvocato,
col fruttivendolo, col commercialista, con col ferramenta,
col panettiere...
Post by Napo
Non sai nemmeno come funziona la sanità in Italia.
Dove abiti ? A Dubay anche tu ?
Molto a occhio, un 3000 km più a est e un 2500 più a nord.
Orientativamente a qualche centinaio di km da te, suppongo.
Il paese si chiama Italia, lo conosci?
Post by Napo
Post by Paperino
<http://www.corriere.it/salute/neuroscienze/14_dicembre_19/ritorno-tetano-italia-3a7dbffc-8769-11e4-b343-7326607b3ce4.shtml>
"Secondo uno studio pubblicato a febbraio dall’Istituto Superiore
di Sanità, l’Italia è il Paese europeo col maggior numero
di casi di infezione tetanica [...] la frequenza risulta
dieci volte più alta rispetto a Paesi industrializzati come
nell’ultimo decennio in Italia la stima è di 21 decessi
all’anno."
Non hai copiato questo.
E nel 2014 sarebbero stati 22 se un neurologo del Policlinico di Milano
Non volevo infierire >:-D, grazie di averlo fatto tu.
Post by Napo
non si fosse accorto in tempo che una 77enne, ricoverata per polmonite,
stava in realtà covando un’infezione tetanica. Purtroppo un mese dopo
averla salvata dalla terribile malattia, la donna non ha superato una
sepsi dovuta ad altri batteri, ma si era liberata dal tetano che
l’avrebbe portata via molto prima.
Intanto è morta ugualmente.
Ma la signora non aveva ferite ?
La signora aveva il tetano scambiato per polmonite ?
Il solito che muore per una malattia patologica che aveva già ma si da
la colpa alla malattia vaccinabile.
Che ne pensi di fare un corso di "lettura con comprensione
del significato"?
Post by Napo
Post by Paperino
Post by Napo
Questi bollettino non sono altro che pubblicità terrorismo mediatico.
E questa è disinformazione.
Non è disinformazione è pubblicità comparativa.
No, intendevo dire che è il tuo definirli "terrorismo mediatico"
che è disinformazione.
Post by Napo
Vedi che quello che si è vaccinato sta bene e tu che non lo vuoi fare
rischi la morte.
E da lì a capire che vaccinarsi è meglio che non vaccinarsi
non ci arrivi?

[CUT su ulteriori svagolate e non sequitur]

Bye, G.
Bruno Van Dyck
2017-07-07 07:40:52 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Paperino
Post by Napo
Dove abiti ? A Dubay anche tu ?
Molto a occhio, un 3000 km più a est e un 2500 più a nord.
Il paese si chiama Italia, lo conosci?
ovest
;-)
--
#201815
Paperino
2017-07-07 11:05:34 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Paperino
Post by Napo
Dove abiti ? A Dubay anche tu ?
Molto a occhio, un 3000 km più a est e un 2500 più a nord.
Il paese si chiama Italia, lo conosci?
ovest
;-)
A giudicare da come mi escono le cose fatte a occhio
devo essere mostruosamente strabico :-(

Un Paperino a Ovest (di Paperino).
Napo
2017-07-07 14:31:41 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Paperino
Post by Napo
Post by Paperino
[CUT]
Post by Napo
Post by Paperino
La logica rimane quella: ti vaccini, non ti ammali.
Non ti vaccini, ti ammali.
Io sono vaccinato e tu no saranno cavoli tuoi ?
A me non viene a te si.
Ma se io *non posso* vaccinarmi e tu *non vuoi* vaccinarti,
tu puoi ammalarti e passare la malattia a me. E se io crepo
per il morbillo o una sua complicazione, la colpa è tua.
[CUT su divagazioni fuori luogo]
Post by Napo
Chi non è sano o per altri motivi non può essere vaccinato continua a
rischiare di crepare per la sua patologia o per la somma patologia +
morbillo.
Ed è proprio questi che noi dobbiamo difendere ma non lo fai in questo
modo, non basta rendere obbligatoria la vaccinazione.
Visto che tu stesso affermi e confermi che dobbiamo difenderli,
tu cosa proponi?
Se tu invece di fare spot pro vaccini avessi letto quello che ho scritto
in precedenza lo sapresti.
Comunque!!! Informando le persone come si deve, dando la possibilità di
fare test per allergie ai vaccini, prendendosi le responsabilità su
eventuali danni da vaccini.
In Austria si fa così e il 95% della popolazione è vaccinata senza
nessun obbligo.
In Italia invece ci sono spot con tanto di statistiche pro e contro e il
tutto mai ufficiale, uno stato che se ne guarda bene dal prendersi
responsabilità e se anche è colpevole fa finta di niente e quindi i
cittadini italiani nel dubbio non fanno niente.
Post by Paperino
Post by Napo
Leggi bene: instaurata la legge marziale, forzando la quarantena,
rivaccinando.
Bene. Però tu ti opponi alle vaccinazioni obbligatorie,
che sono un sistema molto meno radicale.
È un sistema dittatoriale.
Art. 32 della costituzione leggilo.
Post by Paperino
Post by Napo
Le azioni di una singola nazione non servono a niente,
Quindi fammi capire, stai proponendo di rendere obbligatorie
vaccinazioni e rivaccinazioni in tutto il mondo?
Esatto!!! Fatto solo qua non serve a niente.
Perché se viene uno da fuori dove non è obbligatorio rischia di contagiare.
Post by Paperino
Post by Napo
anzi metti più a rischio chi a rischio lo è già.
Come? No, dico: *COME?
Hai massacrato le palle fino allo sfinimento per il povero bimbo
leucemico che è stato contagiato da altri che portavano il morbo, non è
mica solo un italiano che può contagiare.
Post by Paperino
Post by Napo
Post by Paperino
Post by Napo
Post by Paperino
OK, se ci tieni parliamo di numeri. Immaginiamo che nessuno
si vaccini. Quanti malati di morbillo avremo? Fammi una stima.
Di questi, quanti devono venir ricoverati?
Il bollettino settimanale sui casi di morbillo questa settimana
immaginiamo che nessuno si vaccini. Quanti malati di morbillo
avremo? Fammi una stima. Di questi, quanti devono venir ricoverati?
Nel 1972 o giù di li dalle mie parti, ma credo in tutta Italia, ci fu
una grande epidemia di morbillo.
immaginiamo che nessuno si vaccini. Quanti malati di morbillo
avremo? Fammi una stima. Di questi, quanti devono venir ricoverati?
E io RI-RI-faccio la domanda: perché lo stato italiani ha tolto dalla
rosa dei dodici vaccini quelli che ci dovrebbero proteggere dalle
malattie più pericolose ? Meningite B e C.
Post by Paperino
Post by Napo
Post by Paperino
Post by Napo
Post by Paperino
Post by Napo
Il vaccino da fare a tutti costa 59,90 per ciclo l'MPR per intenderci.
Che per la sanità sono spiccioli. *SPICCIOLI*.
Non sono spiccioli, altrimenti non taglierebbero le altre spese.
Ti risulta che taglino le altre spese per fare i vaccini?
Chi te l'ha detto?
Nel periodo 2012 - 2015 hanno tagliato di 25 miliardi, altri 2 nel 2016.
Ti risulta che taglino le altre spese *per fare i vaccini?*
*Chi te l'ha detto?*
Post by Napo
Hanno già tagliato in previsione di...
Di...? Di cosa?
Post by Napo
Non crederai che tagliano dopo aver speso ?
Tagliano...?
Chi taglia? Cosa taglia? Speso per cosa? Rispondi coerentemente,
per favore.
Se non sai fare a leggere non è colpa mia!!!!
Post by Paperino
Post by Napo
Post by Paperino
Post by Napo
Comunque in totale sono 32 milioni di euro a livello nazionale
non mi sembrano spiccioli.
La spesa per la sanità del 2016 è stata di circa 114.
Oh, attenzione: non 114 milioni. *114 MILIARDI*.
La spesa per l'assistenza sanitaria per cura e riabilitazione nel 2016
risulta essere pari a 82 miliardi di euro. (fonte ANSA)
Si stava parlando della spesa totale della Sanità in Italia.
Cosa c'entra ora specificare la sola "cura e riabilitazione"?
In quella rientrano le spese per i vaccini.
Post by Paperino
Post by Napo
Post by Paperino
Si parla di un tremilacinquecentesimo e rotti del totale.
Molto approssimativamente è quanto viene speso in tre ore
di un solo giorno, nell'anno.
Ripeto e confermo: sono spiccioli.
Post by Napo
Per il vaccino meningite sono 94 milioni.
E abbiamo coperto la prima mezza giornata del primo gennaio.
Ci sono altri 364 giorni e mezzo :-). Te lo ripeto: nel contesto
delle spese della sanità italiana *I VACCINI SONO SPICCIOLI*.
E appiccicarsi come una zecca a questi costi è malafede
o ignoranza.
Sommali tutti ti danno quasi un miliardo.
Sommare tutti cosa? Ma soprattutto, in quanti anni?
Cifre, per favore.
Un miliardo è una cifra o cosa ?????
Post by Paperino
Post by Napo
In 4 anni ne hanno tagliati 27 di miliardi dalla spesa sanitaria.[Fonte?]
Su un totale di 450 circa nei 4 anni.
Te lo ripeto: nel contesto delle spese della sanità italiana
*I VACCINI SONO SPICCIOLI*.
Intanto sono 320 circa non 450 e comunque 27 miliardi non sono molti per
i costi spropositati che ha la sanità in Italia, sono i 320 che sono
pochi per lo stesso motivo.
Post by Paperino
Post by Napo
Post by Paperino
Post by Napo
Post by Paperino
Post by Napo
Il morbillo si cura con tachiprina (per la febbre) e un
antinfiammatorio
come l'ibuprofene che se non ricordo male sono tutti e due in
classe C quindi a carico del paziente.
E costano ben più dei 60 euro di cui sopra.
Vedi che economicamente perfino ai genitori in media conviene
far vaccinare i figli :-)
Costano di più?????
L'ibuprofene va da 4 a 10 euro.
Tachipirina da 500 mg costa da 2,75 a 5 euro.
E per quanti giorni li devi prendere?(Esistono anche in combinazione,
BTW. E costano di meno.)
Ma questo vale nei casi in cui non ci sono complicazioni,
non c'è PS, non c'è ricovero.
Le complicazioni che sono degne di un ricovero sono è l'1% e anche
meno. Se poi vogliamo considerare ricovero tutti quelli che si sono
rivolti al PS perché non sapevano come gestire la malattia allora si
che si raggiunge il 40%.
Stai facendo tutto da solo, vorrei farti notare.
Io non ho equiparato i ricoveri alle richieste al PS.
Ma lo fanno i giornali e gli pseudo bollettini a cui tu credi ciecamente.
Post by Paperino
Post by Napo
Post by Paperino
Post by Napo
Post by Paperino
Post by Napo
Per le complicanze ci sarà un 0,1% che hanno bisogno di un ricovero.
A una media di... quant'era l'ultimo conto, 750/800/900 euro
al giorno? Con un solo giorno di ospedale evitato a un solo
bambino ne vaccini altri 15; e oltre al riparmio diretto gli
eviti la malattia e i costi collaterali.
Non ricoverano per un morbillo a meno che non sia davvero in
pericolo di vita e i casi sono per fortuna 0,1 %.
Finché la gente in maggioranza si vaccina, sì. Man mano
che scende la percentuale di vaccinati i casi di morbillo
aumentano. E' quello che sta succedendo, è quello di cui
stiamo discutendo, se non te ne fossi accorto.
Aumentano gli ammalati, aumentano i ricoveri, aumentano
le spese mediche.
Tutti a farsi ricoverare anche per un raffreddore.
Stiamo parlando dei ricoveri per il morbillo e per i non
vaccinati, casomai ti fosse sfuggito. Continuare a cambiare
discorso serve solo a confondere le cose.
Infatti per il morbillo non ci sono ricoveri, semmai controlli in PS e
poi a casa.
Post by Paperino
Post by Napo
Post by Paperino
Post by Napo
Quello che dice quel bollettino è che il 40% va al PS ma tutti
vengono rispediti a casa con un codice bianco al massimo verde.
E vanno al PS perché non c'è assistenza domiciliare da parte dei medici.
Ormai al PS ci si va anche per una semplice influenza o ci vanno per
un semplice taglietto ad un dito, li ho visti io.
Il che mi pare anche logico. Magari vogliono farsi il richiamo
dell'antitetanica ed evitare di ammalarsi, come è successo
a quel ragazzino che non l'ha fatto perché i genitori erano
antivaccinisti.
Eccolo li!! Vogliamo vaccinare tutti per evitare l'assalto agli
ospedali e gli pare logico che ci vadano per farsi l'antitetanica.
Ovvio. Non vai mica al PS per fare l'antitetanica, tranne
che in caso d'emergenza. Vai a una qualunque ASL USL DSB
o quel che è e fai il normale richiamo, ogni dieci anni.
Te lo ripeto: *ogni dieci anni* - e senza nessun bisogno
di assaltare nessun ospedale, perché puoi andarci quando
ti sta più comodo. E non avrai più problemi di paura o
di emergenza in caso di un taglietto
Non hai bisogno di vaccinarti ogni 10 anni lo puoi fare ma ti basta
farlo quando ne hai bisogno.
Mi sono tagliato la mano con un vetro mentre tagliavo l'erba del
giardino era un taglio piuttosto profondo e ampio e quindi ho deciso di
recarmi al PS.
Li mi hanno fatto l'antitetanica con il dubbio che la precedente fosse o
meno ancora attiva perché io non ricordavo con precisione quando l'avevo
fatta.
Abbiamo una tessera sanitaria che può contenere un mare di dati, perché
non inserire tutti i dati di allergie, vaccinazioni, gruppo sanguigno e
altro ancora.
Esiste anche il fascicolo sanitario elettronico ma che a quanto pare
solo il medico di base può vedere gli altri medici specialisti no, anche
se io ho autorizzato tutti i medici.
Ho scritto all'URP dell'ASL di competenza per capire se davvero non
possono vedere niente, e questo è assurdo, oppure è solo pigrizia.
Non mi hanno nemmeno risposto.
Tutto questo per ricollegarmi al fatto che prima di fare i vaccini i
medici dovrebbero sapere tutto di quella persona senza chiederlo
all'interessato o al genitore.
Come ci si può fidare di un sistema tanto delicato come quello della
salute di un cittadino basandosi su i suoi ricordi.
Post by Paperino
Post by Napo
Grande coerenza. L'antitetanica te la può fare anche il medico di base.
Ancora meglio, no? Non devi andare in ospedale né alla ASL,
vai dal tuo medico all'orario e nel giorno che ti sta più
comodo. Puoi perfino prenderci appuntamento, ti basta fare
una telefonata. Fai il tuo bravo richiamo ogni dieci anni
e hai risolto il problema alla radice.
Peccato che spesso ci si dimentica. Non sarebbe bello recarsi dal tuo
medico e che esso ti ricordi tutte le tue scadenze sanitarie ?
Post by Paperino
Post by Napo
Anche è soprattutto la deve curare il medico di base o pediatra ma
certo non c'è per 20 ore al giorno è irreperibile.
Il mio è nel suo studio per una media di (ho controllato
apposta sull'orario) sei ore e mezza ore circa al giorno,
nei giorni lavorativi; poi fa le visite a domicilio, e
fuori orario lavora come volontario in uno studio consociato.
Ha il suo bravo cellulare (sai, siamo nel 2017) e risponde
se lo chiamo.
Beato te. Il mio fa dalle 11 alle 13 dal lunedì al venerdì.
Ho il numero dello studio dove c'è una segreteria telefonica permanente
solo per le prescrizioni (non è male poi le ritrovi sul FSE), ho il
numero di cellulare che non risponde quasi mai e se lo fa evita in tutti
modi di fare la visita a domicilio prescrivendo medicinali simil
omeopatici dal costo esorbitante ma inutili, solo perché sono da banco.
Il sabato e la domenica non c'è proprio.
Io ho cercato un medico nel sito della mia ASL che faccia sei ore al
giorno e non l'ho trovato per niente. Qualcuno le fa ma frazionate in
tre studi diversi anche lontani fra loro.
Post by Paperino
Ma soprattutto, se devi fare il richiamo dell'antitetanica,
non esiste neanche il problema della reperibilità.
Ci vai nel suo bravo orario di lavoro, come fai l'avvocato,
col fruttivendolo, col commercialista, con col ferramenta,
col panettiere...
MI PARE CHE NON SIA PROPRIAMENTE COSI'.

Tutte le prestazioni (vaccinazioni, TST o test sec. Mantoux, consulenze,
certificazioni) sono erogate previa prenotazione da effettuare presso i
CUP aziendali, comprese le farmacie, senza richiesta del medico curante.
_Possono accedere direttamente agli ambulatori vaccinali coloro che: -
debbono effettuare vaccinazioni per patologia (i pazienti possono
presentarsi con richiesta del medico curante e/o lettera di dimissione
che indichi la patologia ovvero le vaccinazioni richieste) - siano stati
a contatto con ammalati di morbillo, varicella, epatite A - dimostrino
necessità urgenti di vaccinazioni o TST per esigenze di lavoro._ Per
informazioni su tutti gli ambulatori territoriali: 0532 235294 (dal
lunedì al venerdì dalle 8,40 alle 13,30)

http://www.telestense.it/vaccino-anti-meningite-tipo-b-un-mese-di-attesa-a-ferrara-20161228.html

Questo anche per un'antitetanica.

Info su vaccinazioni
http://www.ausl.fe.it/azienda/organizzazione/elenco-telefonico/colonna-sx/sanita-pubblica/ferrara-vaccinazioni-via-f-beretta-7

http://www.ausl.fe.it/azienda/dipartimenti/sanita-pubblica/dipartimento-di-sanita-pubblica/distretto-centro-nord-2
Post by Paperino
Post by Napo
Non sai nemmeno come funziona la sanità in Italia.
Dove abiti ? A Dubay anche tu ?
Molto a occhio, un 3000 km più a est e un 2500 più a nord.
Orientativamente a qualche centinaio di km da te, suppongo.
Il paese si chiama Italia, lo conosci?
Ne farei volentieri a meno.
Post by Paperino
Post by Napo
Post by Paperino
<http://www.corriere.it/salute/neuroscienze/14_dicembre_19/ritorno-tetano-italia-3a7dbffc-8769-11e4-b343-7326607b3ce4.shtml>
"Secondo uno studio pubblicato a febbraio dall’Istituto Superiore
di Sanità, l’Italia è il Paese europeo col maggior numero
di casi di infezione tetanica [...] la frequenza risulta
dieci volte più alta rispetto a Paesi industrializzati come
nell’ultimo decennio in Italia la stima è di 21 decessi
all’anno."
Non hai copiato questo.
E nel 2014 sarebbero stati 22 se un neurologo del Policlinico di Milano
Non volevo infierire >:-D, grazie di averlo fatto tu.
Post by Napo
non si fosse accorto in tempo che una 77enne, ricoverata per
polmonite, stava in realtà covando un’infezione tetanica. Purtroppo un
mese dopo averla salvata dalla terribile malattia, la donna non ha
superato una sepsi dovuta ad altri batteri, ma si era liberata dal
tetano che l’avrebbe portata via molto prima.
Intanto è morta ugualmente.
Ma la signora non aveva ferite ?
La signora aveva il tetano scambiato per polmonite ?
Il solito che muore per una malattia patologica che aveva già ma si da
la colpa alla malattia vaccinabile.
Che ne pensi di fare un corso di "lettura con comprensione
del significato"?
Non è capire il significato ma ragionarci sopra che manca a te.
Post by Paperino
Post by Napo
Post by Paperino
Post by Napo
Questi bollettino non sono altro che pubblicità terrorismo mediatico.
E questa è disinformazione.
Non è disinformazione è pubblicità comparativa.
No, intendevo dire che è il tuo definirli "terrorismo mediatico"
che è disinformazione.
Post by Napo
Vedi che quello che si è vaccinato sta bene e tu che non lo vuoi fare
rischi la morte.
E da lì a capire che vaccinarsi è meglio che non vaccinarsi
non ci arrivi?
Certo che è meglio ma deve essere una libera scelta informata.
Post by Paperino
[CUT su ulteriori svagolate e non sequitur]
Bye, G.
rootkit
2017-07-06 15:00:04 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Paperino
Post by Napo
Post by Paperino
La logica rimane quella: ti vaccini, non ti ammali.
Non ti vaccini, ti ammali.
Io sono vaccinato e tu no saranno cavoli tuoi ?
A me non viene a te si.
Ma se io *non posso* vaccinarmi e tu *non vuoi* vaccinarti,
tu puoi ammalarti e passare la malattia a me. E se io crepo per il
morbillo o una sua complicazione, la colpa è tua.
sì, ma anche te cerca di entrare nella sua logica.

se tu hai una patologia per cui non puoi vaccinarti, prendi il morbillo e
muori, la colpa mica è del morbillo. è colpa della patologia.

d'altronde è stato chiaro: quello che era affetto da leucemia ed è morto
dopo aver contratto il morbillo, per lui è morto di leucemia. punto. fine
della discussione. cosa gli vuoi dire ad uno così? ti avveleni il fegato
e basta.

con gente così stupidamente ottusa è tempo perso tentare di impostare un
ragionamento. non verrà mai fuori uno scambio degno di questo nome, lui
lo riporterà sempre al punto di partenza ovvero ai suoi presupposti
barlacci dove sente di aver ragione.

d'altronde è per questi mammalucchi che i vaccini sono resi obbligatori,
lascialo abbaiare che poi tanto ci pensa la vita a blastarlo.
Paperino
2017-07-06 21:18:39 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by rootkit
Post by Paperino
Post by Napo
Post by Paperino
La logica rimane quella: ti vaccini, non ti ammali.
Non ti vaccini, ti ammali.
Io sono vaccinato e tu no saranno cavoli tuoi ?
A me non viene a te si.
Ma se io *non posso* vaccinarmi e tu *non vuoi* vaccinarti,
tu puoi ammalarti e passare la malattia a me. E se io crepo per il
morbillo o una sua complicazione, la colpa è tua.
sì, ma anche te cerca di entrare nella sua logica.
Ehi, se mi voglio fare del male conosco metodi migliori :-D
Post by rootkit
se tu hai una patologia per cui non puoi vaccinarti, prendi il morbillo e
muori, la colpa mica è del morbillo. è colpa della patologia.
d'altronde è stato chiaro: quello che era affetto da leucemia ed è morto
dopo aver contratto il morbillo, per lui è morto di leucemia. punto. fine
della discussione. cosa gli vuoi dire ad uno così? ti avveleni il fegato
e basta.
Spero di no; bevo con moderazione, non fumo, mangio pochi
fritti e molta verdura, ho un limite di un paio di caffé
al giorno, una vita decentemente salutare (ciao!) e rido
quando posso... credo di avere ancora un bel po' di margine :-D
Post by rootkit
con gente così stupidamente ottusa è tempo perso tentare di impostare un
ragionamento. non verrà mai fuori uno scambio degno di questo nome, lui
lo riporterà sempre al punto di partenza ovvero ai suoi presupposti
barlacci dove sente di aver ragione.
d'altronde è per questi mammalucchi che i vaccini sono resi obbligatori,
lascialo abbaiare che poi tanto ci pensa la vita a blastarlo.
E' un vecchio discorso. Non è tanto per lui quanto per altri
che leggono.

Bye, G.
=Catrame=
2017-06-23 18:50:10 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Addì 23/06/2017 , su it.discussioni.misteri -
it.discussioni.misteri,it.salute,it.discussioni.consumatori.tutela ,
Post by LoStaff .
Quando muore un bambino non ci sono parole che possano descrivere il dolore e
la sofferenza dei genitori e dei parenti. Punto.
Per cui quando si assiste al classico sciacallaggio da parte della ministra
lorenzin e degli esperti intervistati come il grande guru vaccinale Burioni,
non si può stare zitti.
che pessima rosikata
poverino
--
Tra il rosso ed il nero,
vince sempre lo zero.
Loading...