Discussione:
Studio del sovraccarico del sistema immunitario indotto da Vaccino ...
(troppo vecchio per rispondere)
LoStaff .
2017-03-18 23:17:32 UTC
Permalink
Raw Message
... e della conseguente diffusione della sindrome metabolica e del diabete
di tipo 1.

Diversi studi mettono in correlazione le vaccinazioni con l’incremento delle
malattie autoimmuni. Lo studio che abbiamo pubblichiamo sostiene che l’aumento
della diffusione delle malattie infiammatorie è andata di pari passo con
l’aumento delle vaccinazioni.

Venti anni fa era stato predetto che un aumento massiccio delle vaccinazioni
avrebbe causato un altrettanto aumento massiccio nella popolazione di malattie
croniche correlate al sistema immunitario come il diabete di tipo 1, malattie
autoimmuni e asma [1].

L’aumento massiccio dell’immunizzazione è avvenuta. Negli Stati Uniti dal 1999 i
bambini ricevono di routine oltre 80 vaccini aggiuntivi durante l’infanzia, come
spiegato di seguito. L’aumento dell’immunizzazione è stata seguita da un aumento
enorme di disordini associati a patologie infiammatorie. Malattie come autismo,
diabete di tipo 1, asma, allergie alimentari, molte malattie autoimmuni,
obesità, diabete di tipo 2, steatoepatite non alcolica (NASH) e sindrome
metabolica sono aumentate notevolmente nei bambini. Il presente documento
descrive come la teoria del sovraccarico immunitario indotto da vaccino possa
fornire una spiegazione a molte osservazioni sulle variazioni dell’insorgenza
delle malattie.

Vedi lo studio completo :
J Barthelow Classen, J Mol Genet Med 2014, S1:025
http://dx.doi.org/10.4172/1747-0862.S1-025
--
LO Staff - www.curenaturalicancro.com
lostaff-***@doctor.com
=Catrame=
2017-03-19 07:29:54 UTC
Permalink
Raw Message
Addì 19/03/2017 , su it.salute - it.salute , l'utente *LoStaff .* (
Post by LoStaff .
... e della conseguente diffusione della sindrome metabolica e del diabete
di tipo 1.
Diversi studi mettono in correlazione le vaccinazioni con l’incremento delle
malattie autoimmuni. Lo studio che abbiamo pubblichiamo sostiene che
l’aumento della diffusione delle malattie infiammatorie è andata di pari
passo con l’aumento delle vaccinazioni.
Venti anni fa era stato predetto che un aumento massiccio delle vaccinazioni
avrebbe causato un altrettanto aumento massiccio nella popolazione di
malattie croniche correlate al sistema immunitario come il diabete di tipo 1,
malattie autoimmuni e asma [1].
L’aumento massiccio dell’immunizzazione è avvenuta. Negli Stati Uniti dal
1999 i bambini ricevono di routine oltre 80 vaccini aggiuntivi durante
l’infanzia, come spiegato di seguito. L’aumento dell’immunizzazione è stata
seguita da un aumento enorme di disordini associati a patologie
infiammatorie. Malattie come autismo, diabete di tipo 1, asma, allergie
alimentari, molte malattie autoimmuni, obesità, diabete di tipo 2,
steatoepatite non alcolica (NASH) e sindrome metabolica sono aumentate
notevolmente nei bambini. Il presente documento descrive come la teoria del
sovraccarico immunitario indotto da vaccino possa fornire una spiegazione a
molte osservazioni sulle variazioni dell’insorgenza delle malattie.
J Barthelow Classen, J Mol Genet Med 2014, S1:025
http://dx.doi.org/10.4172/1747-0862.S1-025
"The author believes that the sum of the data described and reviewed in
this paper supports a casual relationship."

persino l'autore afferma che il rapporto tra vaccini e aumento delle
malattie é del tutto occassionale...

Il lavoro del dottorino J BART CLASSEN, dichiaratamente antivaccinista,
é stato definito dalla comunitá scientifica come "His views are
disputed and considered unverified." Ovviamente un antivaccinista
venderebbe sua madre per provare le trojate che afferma; non stupisce
quindi che scriva una sequela di fregnacce e poi alla fine si riduca a
dire che tutto quello che ha scritto puo essere o non essere vero.
ROTFL

Non é nemmeno riuscito a riprodurre nuovamente i suoi stessi test, e
non si sa nemmeno su quante persone abbia fatto il trial. Al contrario
di F.Destefano che ha provato di fatto che 1.i vaccini non causano
autismo (in particolare per quelli a base di thiomersal) e 2.ha provato
che Classen dice cazzate provando a riprodurre i suoi test su 100MILA
pazienti ottenendo risultati del tutto confortanti.

Ricordiamo inoltre che i tentativi di Classen di "patentizzare" le sue
idee hanno portato, dopo attente analisi, una Corte di Giustizia a
definire queste idede "too abstract to be patented", che tradotto per
voi antivaccinari é : troppo astratte, assurde e basate sul nulla, per
avere un barlume di fondamento di veritá. Ora tutto il resto del mondo
scientifico ride di lui.

e tu sei il solito buffone di corte.
--
Tra il rosso ed il nero,
vince sempre lo zero.
LoStaff .
2017-03-19 09:38:32 UTC
Permalink
Raw Message
Post by =Catrame=
persino l'autore afferma che il rapporto tra vaccini e aumento delle
malattie é del tutto occassionale... (ops con una s sola.).
Che di sicuro non sono parole tue.. ma scritte da un cretino peggiore di te e da
te (acora piu' cretino) copincollate.

Vediamo come te la cavi con questi studi:

Classen JB (1998) Method and Composition for an Early Vaccine to Protect Against
Both Common Infectious Diseases and Chronic Immune Mediated Disorders or Their
Sequelae. USA Patent 5723283.
Classen JB (2012) Review of evidence that epidemics of type 1 diabetes and type
2 diabetes/metabolic syndrome are polar opposite responses to iatrogenic
inflammation. Curr Diabetes Rev 8: 413-418.
Classen JB (2009) Evidence childhood epidemics of type 1 and type 2 diabetes are
opposite extremes of an immune spectrum disorder induced by immune stimulants.
Role of race and associated cortisol activity as a major determining factor of
diabetes. Diabetes Metabol Syn Clin Res Rev 3: 67-9.
Classen JB, Classen DC (2002) Clustering of cases of insulin dependent diabetes
(IDDM) occurring three years after hemophilus influenza B (HiB) immunization
support causal relationship between immunization and IDDM. Autoimmunity 35:
247-253.
Classen JB (2008) Risk of vaccine induced diabetes in children with a family
history of type 1 diabetes. Open Pediatr Med J 2: 7-10.
Wahlberg J, Fredriksson J, Vaarala O, Ludvigsson J; Abis Study Group (2003)
Vaccinations may induce diabetes-related autoantibodies in one-year-old
children. Ann N Y Acad Sci 1005: 404-408.
Classen JB1, Classen DC (2003) Clustering of cases of type 1 diabetes mellitus
occurring 2-4 years after vaccination is consistent with clustering after
infections and progression to type 1 diabetes mellitus in autoantibody positive
individuals. J Pediatr Endocrinol Metab 16: 495-508.
Classen JB (2008) Discontinuation of BCG vaccination precedes significant drop
in type 2 diabetes in Japanese children. Role of inflammation and cortisol
activity as a cause of type 2 diabetes. Open Endocrinol J 2: 1-4.
[No authors listed] (1999) Recommended childhood immunization schedule-United
States, January-December 1999. American Academy of Pediatrics Committee on
Infectious Diseases. Pediatrics 103: 182-185.
Centers for Disease Control and Prevention (CDC) (2013) Advisory Committee on
Immunization Practices (ACIP) recommended immunization schedules for persons
aged 0 through 18 years and adults aged 19 years and older--United States, 2013.
MMWR Surveill Summ 62 Suppl 1: 1.
May AL, Kuklina EV, Yoon PW (2012) Prevalence of cardiovascular disease risk
factors among US adolescents, 1999-2008. Pediatrics 129: 1035-1041.
Classen JB (2011) Italian pediatric data support hypothesis that simulataneous
epidemics of type 1 diabetes and type 2 diabetes/metabolic syndrome/obesity are
polar opposite responses (i.e symptoms) to a primary inflammatory condition.
JPEM 24: 455-6.
Classen JB (2008) Type 1 versus type 2 diabetes/metabolic syndrome, opposite
extremes of an immune spectrum disorder induced by vaccines. Open Endocrinol J
2: 9-15.
Pozzilli P, Guglielmi C, Caprio S, Buzzetti R (2011) Obesity, autoimmunity, and
double diabetes in youth. Diabetes Care 34 Suppl 2: S166-170.
Vehik K, Hamman RF, Lezotte D, Norris JM, Klingensmith GJ, et al. (2008) Trends
in high-risk HLA susceptibility genes among Colorado youth with type 1 diabetes.
Diabetes Care 31: 1392-1396.
Schwimmer JB1, Deutsch R, Kahen T, Lavine JE, Stanley C, et al. (2006)
Prevalence of fatty liver in children and adolescents. Pediatrics 118:
1388-1393.
Welsh JA, Karpen S, Vos MB (2013) Increasing prevalence of nonalcoholic fatty
liver disease among United States adolescents, 1988-1994 to 2007-2010. J Pediatr
162: 496-500.
Tilg H1, Diehl AM (2000) Cytokines in alcoholic and nonalcoholic
steatohepatitis. N Engl J Med 343: 1467-1476.
Trence DL, Morley JE, Handwerger BS (1984) Polyglandular autoimmune syndromes.
Am J Med 77: 107-116.
Batterle C, Zanette F, Pedini B, Presotto F, Rapp LB, et al.(1984) Clinical and
subclinical organ specific autoimmune manifestations in type 1 (insulin
dependent) diabetic patients and their first degree relatives. Diabetologia 26:
431-436.
Hagglof B, Rabinovitch A, Mackay P, Huen A, Rubenstein AH, et al. (1986) Islet
cell and other organ-specific autoantibodies in healthy first-degree relatives
to insulin-dependent. Acta Paediatr Scand 75: 611-618.
Lorini R, Larizza D, Livieri C, Cammareri V, Martini A, et al. (1986)
Auto-immunity in children with diabetes mellitus and in their relatives. Eur J
Pediatr 145: 182-184.
Torfs CP, King MC, Huey B, Malmgren J, Grumet FC (1986) Genetic
interrelationship between insulin dependent diabetes mellitus, the autoimmune
thyroid diseases, and rheumatoid arthritis. Am J Hum Genet 38: 170-87.
Jaworski MA, Severini A, Mansour G, Hennig K, Slater JD, et al. (1989) Inherited
diseases in North American Mennonites: focus on Old Colony (Chortitza)
Mennonites. Am J Med Genet 32: 158-168.
Waguri M, Hanafusa T, Itoh N, Imagawa A, Miyagawa J, et al. (1994) Occurrence of
IDDM during interferon therapy for chronic viral hepatitis. Diabetes Res Clin
Pract 23: 33-36.
Murakami M, Iriuchijima T, Mori M (1995) Diabetes mellitus and interferon-alpha
therapy. Ann Intern Med 123: 318.
Fabris P, Betterle C, Floreani A, Greggio NA, de Lazzari F, et al. (1992)
Development of type 1 diabetes mellitus during interferon alfa therapy for
chronic HCV hepatitis. Lancet 340: 548.
Imagawa A, Itoh N, Hanafusa T, Waguri M, Kuwajima M, et al. (1996) Antibodies to
glutamic acid decarboxylase induced by interferon-alpha therapy for chronic
viral hepatitis. Diabetologia 39: 126.
Fattovich G, Giustina G, Favarato S, Ruol A (1996) A survey of adverse events in
11,241 patients with chronic viral hepatitis treated with alfa interferon. J
Hepatol 24: 38-47.
Nesher G, Ruchlemer R (1998) Alpha-interferon-induced arthritis: clinical
presentation treatment, and prevention. Semin Arthritis Rheum 27: 360-365.
Pittau E, Bogliolo A, Tinti A, Mela Q, Ibba G, et al. (1997) Development of
arthritis and hypothyroidism during alpha-interferon therapy for chronic
hepatitis C. Clin Exp Rheumatol 15: 415-419.
D'Hondt L, Delannoy A, Docquier C (1993) Hypothyroidism and arthritis during
interferon therapy. Clin Rheumatol 12: 415-417.
Classen JB (2013) Prevalence of Autism is Positively Associated with the
Incidence of Type 1 Diabetes, but Negatively Associated with the Incidence of
Type 2 Diabetes, Implication for the Etiology of the Autism Epidemic. Open
Access Sci Rep 2: 1-3.
Chen MH, Su TP, Chen YS, Hsu JW, Huang KL, et al. (2013) Comorbidity of Allergic
and Autoimmune Diseases Among Patients with ADHD: A Nationwide Population-Based
Study. J Atten Disord.
Tollefson MM, Crowson CS, McEvoy MT, Maradit Kremers H (2010) Incidence of
psoriasis in children: a population-based study. J Am Acad Dermatol 62: 979-987.
Sethna C, Frank R, Infante L, Gottlieb B, Eberhard A, et al. (2012)
Anti-Neutrophil Cytoplasmic Antibody Vasculitis in Pediatric Patients: Is the
Incidence Rising? Open J Nephrol 2: 19-22.
Grisaru S, Yuen GW, Miettunen PM, Hamiwka LA (2010) Incidence of Wegener's
granulomatosis in children. J Rheumatol 37: 440-442.
Lehtinen P, Ashorn M, Iltanen S, Jauhola R, Jauhonen P, et al. (2011) Incidence
trends of pediatric inflammatory bowel disease in Finland, 1987-2003, a
nationwide study. Inflamm Bowel Dis 17: 1778-1783.
DeStefano F, Gu D, Kramarz P, Truman BI, Iademarco MF, et al. (2002) Childhood
vaccinations and risk of asthma. Pediatr Infect Dis J 21: 498-504.
Prescott S, Allen KJ (2011) Food allergy: riding the second wave of the allergy
epidemic. Pediatr Allergy Immunol 22: 155-160.
Sicherer SH, Muñoz-Furlong A, Godbold JH, Sampson HA (2010) US prevalence of
self-reported peanut, tree nut, and sesame allergy: 11-year follow-up. J Allergy
Clin Immunol 125: 1322-1326.
Dydensborg S, Toftedal P, Biaggi M, Lillevang ST, Hansen DG, et al. (2012)
Increasing prevalence of coeliac disease in Denmark: a linkage study combining
national registries. Acta Paediatr 101: 179-184.
--
LO Staff - www.curenaturalicancro.com
lostaff-***@doctor.com
=Catrame=
2017-03-19 12:49:25 UTC
Permalink
Raw Message
Addì 19/03/2017 , su it.salute - it.salute , l'utente *LoStaff .* (
Post by =Catrame=
persino l'autore afferma che il rapporto tra vaccini e aumento delle
malattie é del tutto occassionale... (ops con una s sola.).
sei cosí piccolo e gretto che ti soffermi su un typo.
tu tra dito e luna preferisci guardare nel vuoto cosimco della tua
mente, come una mucca che guarda i treni che passano.
--
Tra il rosso ed il nero,
vince sempre lo zero.
LoStaff .
2017-03-19 19:29:05 UTC
Permalink
Raw Message
Post by =Catrame=
sei cosí piccolo e gretto che ti soffermi su un typo.
mi rendo conto che sei sempre piu'idiota e non vale la pena discutere con te,
penso che a breve andrai a finire nel mio killfile a far compagnia a cretini
del tuo stesso stampo.
Post by =Catrame=
tu tra dito e luna preferisci guardare nel vuoto cosimco
Cos'e' il cosimico??? ROTLF !
--
LO Staff - www.curenaturalicancro.com
lostaff-***@doctor.com
Leonardo Serni
2017-03-19 10:33:19 UTC
Permalink
Raw Message
Diversi studi mettono in correlazione le vaccinazioni con l’incremento delle
malattie autoimmuni. Lo studio che abbiamo pubblichiamo sostiene che l’aumento
della diffusione delle malattie infiammatorie è andata di pari passo con
l’aumento delle vaccinazioni.
Certo. E l'aumento delle temperature globali è andato di pari passo con la diminuzione
del numero di pirati (puoi controllare).

Ma vedi, questa è quella che si dice una relazione CASUALE. Le possibilità sono almeno
le seguenti:

- uno dei due fenomeni ha prodotto l'altro
- un terzo fenomeno, sconosciuto, ha prodotto sia il primo che il secondo
- i due fenomeni sono andati di pari passo per un puro caso

Senza ulteriori prove, non si può dire.

L'autismo è diagnosticato circa quanto, e circa dove, sono presenti dei computer. Puoi
controllare, eh. Hai mai consultato i numeri per autismo e Asperger in California, e -
specificamente - nella "Silicon Valley"?

Cosa ne vogliamo concludere, che l'autismo è causato dalle CPU?
Venti anni fa era stato predetto che un aumento massiccio delle vaccinazioni
avrebbe causato un altrettanto aumento massiccio nella popolazione di malattie
croniche correlate al sistema immunitario come il diabete di tipo 1, malattie
autoimmuni e asma [1].
Be', è possibile... se impedisci alla gente di morire di qualcosa, è sicuro che morirà
di qualcos'altro.

Lo sai che durante la Seconda Guerra Mondiale, l'incidenza di morti per cancro - fra i
soldati in prima linea - era scesa moltissimo?

E pensa che in quei Paesi dove in media si muore di stenti entro i 45 anni l'Alzheimer
è pressoché sconosciuto. Davvero! Laggiù nessuno muore di Alzheimer a sessant'anni!

Sicché io ti predìco che, se riusciamo a curare le carestie, aumenteranno moltissimo i
casi di Alzheimer, di demenza senile, di incontinenza urinaria, eccetera. Il che, come
tu m'insegni, dimostrerà che mangiare bene e vivere bene causa l'Alzheimer.
L’aumento massiccio dell’immunizzazione è avvenuta. Negli Stati Uniti dal 1999 i
bambini ricevono di routine oltre 80 vaccini aggiuntivi durante l’infanzia, come
spiegato di seguito.
Sì, sì. E ingurgitano anche una quantità micidiale di bevande zuccherate e "fast food"
grassi e untacci (l'hai mica visto "Super Size Me"?)

https://it.wikipedia.org/wiki/Super_Size_Me

Ma tranquillo, la causa sono sicuramente i vaccini :-D :-D :-D

Tu fai come quelli che paragonano i dati medici dei bambini dei quartieri ricchi, nati
bene, seguiti, curati, protetti, e i dati medici dei bambini dei quartieri poveri dove
passa l'elettrodotto, dove nessuno vuole stare E QUINDI abitano solo i più allezziti.

E incredibilmente quelli che stanno sotto l'elettrodotto stanno peggio di salute. Pare
ovvio che la causa sia l'elettrodotto, no? Mica usare i soldi per mangiare anziché per
curarsi.
J Barthelow Classen, J Mol Genet Med 2014, S1:025
http://dx.doi.org/10.4172/1747-0862.S1-025
Quest'uomo parla un inglese meraviglioso. Secondo me lui era compagno di studi di Lord
Dorwin.

The current paper reviews the evidence that vaccine induced immune
overload explains the disconnect between the increase in prediabetes
and nonalcoholic fatty liver at a time when the obesity epidemic
is waning in children.

Allora: prima, ti dice che il vaccino causa obesità e 'stigrancazzi (in quest'ordine).

Poi ti butta lì che l'epidemia d'obesità sta "waning". Chevvordì waning? E' un termine
poetico, si riferisce alla Luna. Vuol dire che sta calando. Lo sanno in molti.

Oh, aspe', aspe'. Ma, se i vaccini stanno aumentando sempre, come si spiega che invece
l'epidemia sta CALANDO?

Perché è chiaro che se *non* c'entravano le merendine e gli zuccheri, non può entrarci
neanche il fatto che da vari anni il Governo Federale sta scassando l'anima dicendo di
ridurre gli zuccheri, i grassi, gli snack.

Da quando in qua mangiare meno cura l'obesità? Lo sanno tutti, che il trucco è evitare
di vaccinarsi. Infatti, guarda in Europa la smania di vaccinare tutto cosa porta:

Loading Image...

Poi ragazzi, la matematica di quest'uomo è veramente un altro pianeta:

In order for a vaccine to be a commercial success it is expected to induce
a protective immune response in well over 90% of children. In order for
this to happen a dose, based on age, must stimulate a protective immune
response in those with the weakest immune system. In the process of doing
this, the other 90% or more of children have their immune system over
stimulated.

A parte che quei due 90% si lanciano occhiatacce, ma "overstimulated" non significa un
accidente. Quant'è l'eventuale tolleranza? Il 2%? Il 20%? Il 200%? E di quanto distano
i "più deboli immunologicamente" dai più forti?

E tra l'altro, se distano parecchio e la tolleranza è poca - unico modo per consentire
l'esistenza di una "iper-stimolazione" - allora SENZA vaccino quelli più deboli noi li
stiamo mandando a morire. Hm? Ci avevi pensato? Oh e non solo. Se è così, allora tutti
i discorsi sul fatto che la malattia infantile "fortifica" sono ENORMI STRONZATE.

Perché non è che puoi inventarti che il sistema immunitario è deboluccio, e il vaccino
lo sovraccarica, epperò è anche fortissimo, e la malattia lo rinforza. L'una o l'altra
delle due cose deve essere falsa. Quale delle tue due affermazioni è una stronzata?

Comunque, non ho finito con la frase originale, che riserva un'altra sorpresa.

The current paper reviews the evidence that vaccine induced immune
overload explains...

Quindi, lui non è che dimostra. Lui ESAMINA l'evidenza che il sovraccarico SPIEGHI...

...una cosa detta dal cugino del portiere di una stagista nella ditta il cui capo va a
giocare a tennis col fratello di un collega dell'amico...

...okay, lui ESAMINA. Però da questo ESAME, cosa ne conclude? Perché anch'io mi potrei
mettere a esaminare qualcosa e poi dire "No, mi spiace, è una fesseria".

E quindi arriviamo alle conclusioni.

The epidemic of diabetes/prediabetes appears to be accelerating
at a time when the prevalence of obesity has stabilized, indicating
that the negative feedback system of the immune system has been overwhelmed.

Lasciamo stare che anche i numeri del diabete stanno scendendo (più lentamente, perché
il grasso lo scarichi, rimettere in sesto il pancreas è più un casino).

Lasciamo stare che vaccini == diabete e' una STRONZATA. Il tuo Classen dice che ormai,
negli USA, la prevalenza dei vaccini è totale. 'na catastrofe!

Bene, allora come si spiega questo? Come si spiega che il diabete NON E' totale, anzi,
ha una EVIDENTISSIMA componente geografica? (E di censo, se vai a controllare)?

Loading Image...

No, lasciamo stare tutto questo. Il premio va a quest'altra frase.

the negative feedback system of the immune system has been overwhelmed.

Questi sono 2.5 kWTF come minimo, una BS-bomb che è quasi un'arma tattica.

La retroazione negativa del sistema immunitario è stata sovraccaricata, Capitano! Non
abbiamo più i motori a impulso! Attivare l'infiammazione inversa, signor Sulu!

Seriamente (si fa per dire), LOL.

Ed eccoci così all'apoteosi:

The author believes that the sum of the data described and reviewed
in this paper supports a casual relationship.

Diamo per scontato che anziché "casual" si intendesse "CAUSAL", perché se no inizio a
sghignazzare oggi, e finisco ad anno nuovo. Nonostante sia scritto così anche nel PDF
peer-reviewed e pubblicato.
<https://www.omicsonline.com/open-access/vaccine-induced-immune-overload-and-the-resulting-epidemics-of-type-diabetes-and-metabolic-syndrome-1747-0862.S1-025.php?aid=24058>

Però...

The author believes...

...the author believes...

...the author believes!!!

Loading Image...

===

Davvero. Se la conclusione di un paper è

"L'autore è convinto che, tutto sommato, questo paper non sia una stronzata"

be'... ecco: supponiamo di avere un paper per cui questo NON fosse vero, okay?

Un lavoro il cui autore concluda "Non sono minga sicuro di non aver detto fesserie".

Immaginati il livello di questo ipotetico lavoro.

Ecco: il lavoro di Classen, *E LO HA APPENA DETTO LUI*, è appena sopra questo livello
qua.

Mi ricorda /1357/.

I can't remember where I heard this, but someone once said that defending
a position by citing free speech is sort of the ultimate concession;
you're saying that the most compelling thing you can say for your
position is that it's not, literally, illegal to express.

Leonardo
--
A terrible beauty is born.
- W. B. Yeats, Easter 1916
LoStaff .
2017-03-19 14:01:50 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Leonardo Serni
Certo. E l'aumento delle temperature globali è andato di pari passo con la diminuzione
del numero di pirati (puoi controllare).
prega solo Dio Caro Serni che a lungo termine non venga confermato questo
studio.

Allora saremo autorizzati a chiamarti Serni - l'imbecille .
--
LO Staff - www.curenaturalicancro.com
lostaff-***@doctor.com
Leonardo Serni
2017-03-19 14:07:45 UTC
Permalink
Raw Message
Post by LoStaff .
Post by Leonardo Serni
Lo studio che abbiamo pubblichiamo sostiene che l’aumento
della diffusione delle malattie infiammatorie è andata di pari passo con
l’aumento delle vaccinazioni
Certo. E l'aumento delle temperature globali è andato di pari passo con la diminuzione
del numero di pirati (puoi controllare).
prega solo Dio Caro Serni che a lungo termine non venga confermato questo
studio.
Allora saremo autorizzati a chiamarti Serni - l'imbecille .
Ma vedi, io quello studio l'ho già dato per confermato. Ci hai fatto caso che la mia
risposta comincia con "Certo."?

E per togliere ogni dubbio che magari stessi scherzando, l'ho pure spiegato, facendo
Post by LoStaff .
Post by Leonardo Serni
Ma vedi, questa è quella che si dice una relazione CASUALE. Le possibilità sono almeno
- uno dei due fenomeni ha prodotto l'altro
- un terzo fenomeno, sconosciuto, ha prodotto sia il primo che il secondo
- i due fenomeni sono andati di pari passo per un puro caso
Senza ulteriori prove, non si può dire.
Sicché, non credo che ti verrà dalla "conferma" del già confermato, la legittimità a
darmi di imbecille.

E già che siamo a parlare di questo, la tua apparente incapacità a capire quello che
leggi legittima mica qualche cosa? Perché io un paio di proposte ce le avrei.

Leonardo
--
A terrible beauty is born.
- W. B. Yeats, Easter 1916
feynman
2017-03-19 14:35:26 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Leonardo Serni
Post by LoStaff .
Post by Leonardo Serni
Lo studio che abbiamo pubblichiamo sostiene che l’aumento
della diffusione delle malattie infiammatorie è andata di pari passo con
l’aumento delle vaccinazioni
Certo. E l'aumento delle temperature globali è andato di pari passo con la diminuzione
del numero di pirati (puoi controllare).
prega solo Dio Caro Serni che a lungo termine non venga confermato questo
studio.
Allora saremo autorizzati a chiamarti Serni - l'imbecille .
Ma vedi, io quello studio l'ho già dato per confermato. Ci hai fatto caso che la mia
risposta comincia con "Certo."?
E per togliere ogni dubbio che magari stessi scherzando, l'ho pure spiegato, facendo
Post by LoStaff .
Post by Leonardo Serni
Ma vedi, questa è quella che si dice una relazione CASUALE. Le possibilità sono almeno
- uno dei due fenomeni ha prodotto l'altro
- un terzo fenomeno, sconosciuto, ha prodotto sia il primo che il secondo
- i due fenomeni sono andati di pari passo per un puro caso
Senza ulteriori prove, non si può dire.
Sicché, non credo che ti verrà dalla "conferma" del già confermato, la legittimità a
darmi di imbecille.
E già che siamo a parlare di questo, la tua apparente incapacità a capire quello che
leggi legittima mica qualche cosa? Perché io un paio di proposte ce le avrei.
a pensare che sia un imbecille?
a pensare che sia un cialtrone che cerca di guadagnare speculando sulla
fuffa?
io propendo di piu' per entrambe le cose.

ciao
feynman
Gyork
2017-03-21 09:37:08 UTC
Permalink
Raw Message
Post by LoStaff .
Post by Leonardo Serni
Certo. E l'aumento delle temperature globali è andato di pari passo con la
diminuzione del numero di pirati (puoi controllare).
prega solo Dio Caro Serni che a lungo termine non venga confermato questo
studio.
Allora saremo autorizzati a chiamarti Serni - l'imbecille .
Ziocane, ma tu oltra a non capire un cazzo ci trovi pure gusto a fare
la figura dell'idiota?
Mamma mia,che gente...
gretel
2017-03-21 09:56:22 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Gyork
Ziocane, ma tu oltra a non capire un cazzo ci trovi pure gusto a fare
la figura dell'idiota?
Mamma mia,che gente...
sono 15 anni che mi/glie lo chiedo, mai capito!

Jinx
2017-03-20 08:31:22 UTC
Permalink
Raw Message
Post by =Catrame=
Diversi studi mettono in correlazione le vaccinazioni con l’incremento delle
malattie autoimmuni. Lo studio che abbiamo pubblichiamo sostiene che l’aumento
della diffusione delle malattie infiammatorie è andata di pari passo con
l’aumento delle vaccinazioni.
The author believes that the sum of the data described and reviewed
in this paper supports a casual relationship.
Diamo per scontato che anziché "casual" si intendesse "CAUSAL", perché se no inizio a
sghignazzare oggi, e finisco ad anno nuovo. Nonostante sia scritto così anche nel PDF
peer-reviewed e pubblicato.
<https://www.omicsonline.com/open-access/vaccine-induced-immune-overload-and-the-resulting-epidemics-of-type-diabetes-and-metabolic-syndrome-1747-0862.S1-025.php?aid=24058>
ma ti pare che lo pubblicavano su una prestigiosa rivista scientifica,
letto e riletto dai vari autori e ricontrollato poi dalla redazione di
stampa? Non hai il sospetto che il suggestivo disguido tra 'casual' e
'causal' potrebbe essere stato voluto proprio dagli autori per suggerire
in modo subliminale ai lettori poco attenti quello che è evidente nei
fatti ma difficile da provare?

Tu ad esempio sai cosa ci mettono nei vaccini? non è che qualche
sostanza usata per potenziare la risposta immunitaria verso antigeni
somministtrati in dosi di microgrammi, finiscano poi per attivare il
sistema immunitario anche verso altri antigeni magari dello stesso corpo
provocano le malattie autoimmuni?
gretel
2017-03-20 11:20:10 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Jinx
Tu ad esempio sai cosa ci mettono nei vaccini?
feti abortiti, DNA alieno, che altro?
Jinx
2017-03-20 12:02:25 UTC
Permalink
Raw Message
Post by gretel
Post by Jinx
Tu ad esempio sai cosa ci mettono nei vaccini?
feti abortiti, DNA alieno, che altro?
dal sito del CDC (centro sul controllo e prevenzione delle malattie) del
governo USA

https://www.cdc.gov/vaccinesafety/concerns/adjuvants.html

ADIUVANTI NEI VACCINI
COSA SONO GLI ADIUVANTI E PERCHé VENGONO MESSI NEI VACCINI?
un adiuvante è un ingrediente nei vaccini che aiutano a creare una
maggiore risposta immunitaria nel corpo dei pazienti vaccinati
(n.d.t.: gli adiuvanti attivano la risposta immunitaria generica, cioè
possono scatenare anche una reazione autoimmune)
Leonardo Serni
2017-03-20 12:45:44 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Jinx
Post by =Catrame=
The author believes that the sum of the data described and reviewed
in this paper supports a casual relationship.
Diamo per scontato che anziché "casual" si intendesse "CAUSAL", perché se no inizio a
sghignazzare oggi, e finisco ad anno nuovo. Nonostante sia scritto così anche nel PDF
peer-reviewed e pubblicato.
<https://www.omicsonline.com/open-access/vaccine-induced-immune-overload-and-the-resulting-epidemics-of-type-diabetes-and-metabolic-syndrome-1747-0862.S1-025.php?aid=24058>
ma ti pare che lo pubblicavano su una prestigiosa rivista scientifica,
letto e riletto dai vari autori e ricontrollato poi dalla redazione di
stampa? Non hai il sospetto che il suggestivo disguido tra 'casual' e
'causal' potrebbe essere stato voluto proprio dagli autori
...dici che "J Barthelow Classen" è l'anagramma di "Ermenegildo Tafazzi"?

Non ho fatto la prova, ma non posso escluderlo.

Leonardo
--
A terrible beauty is born.
- W. B. Yeats, Easter 1916
Jinx
2017-03-20 13:24:30 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Leonardo Serni
Post by Jinx
Post by =Catrame=
The author believes that the sum of the data described and reviewed
in this paper supports a casual relationship.
Diamo per scontato che anziché "casual" si intendesse "CAUSAL", perché se no inizio a
sghignazzare oggi, e finisco ad anno nuovo. Nonostante sia scritto così anche nel PDF
peer-reviewed e pubblicato.
<https://www.omicsonline.com/open-access/vaccine-induced-immune-overload-and-the-resulting-epidemics-of-type-diabetes-and-metabolic-syndrome-1747-0862.S1-025.php?aid=24058>
ma ti pare che lo pubblicavano su una prestigiosa rivista scientifica,
letto e riletto dai vari autori e ricontrollato poi dalla redazione di
stampa? Non hai il sospetto che il suggestivo disguido tra 'casual' e
'causal' potrebbe essere stato voluto proprio dagli autori
...dici che "J Barthelow Classen" è l'anagramma di "Ermenegildo Tafazzi"?
Non ho fatto la prova, ma non posso escluderlo.
Leonardo
di lui non so ma di altri studiosi posso ricordare al sindrome di
auoimmune/infiammatoria indotta dagli adiuvanti dei vaccini, ASIA
https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/20708902
Loading...