Discussione:
Vendita di sangue ed organi
(troppo vecchio per rispondere)
Paolo
2014-04-08 13:42:02 UTC
Permalink
Raw Message
Ho trovato alcuni articoli interessanti. Mentre in Italia non si puo' vendere il proprio sangue ne' propri organi, altrove si puo'. In Germania si puo' vendere sangue, in America idem, ed anche capelli ed altro. Qualche osservazione.
- Penso che vendere propri organi per guadagnare qualcosa e sopravvivere ancora un po' sia una situazione spiacevole, mi chiedo pero' anche se, dalla parte dell'acquirente, abbia senso mettersi in corpo pezzi provenienti da dei miserabili conciati cosi' male che magari prima di vendersi qualche organo hanno fatto la fame per anni e sono biologicamente messi molto male, probabilmente non sani ne' essi ne' i loro organi.
- Faccio una distinzione tra diversi gradi di pericolosita' relativi al tipo di organo che si vende: chi vende un rene se poi si ammala all'altro rene rischia forte, chi vende sangue se lo fa in modo igienico rischia poco, chi vendesse i capelli direi che non richia nulla.
- Trovo allettante la possibilita' ventilata in America di vendere ora (e incassare subito) e vedersi espiantare uno o piu' organi dopo morto, a quel punto non e' che mi possa danneggiare piu' che tanto.
- Un'ultima curiosita': nel dibattito c'e' un certo Gawrry Becker, un liberista, che pensa a un tariffario pubblico: cosa vuol dire, che i liberisti non credono piu' nella validita' della legge della domanda e dell'offerta per determinare il prezzo di vendita?
Paolo
Mister X
2014-04-08 20:45:25 UTC
Permalink
Raw Message
"Paolo" <***@email.it> ha scritto nel messaggio news:aa017a5f-7c68-4836-b67b-***@googlegroups.com...
Ho trovato alcuni articoli interessanti. Mentre in Italia non si puo'
vendere il proprio sangue ne' propri organi, altrove si puo'. In Germania si
puo' vendere sangue, in America idem, ed anche capelli ed altro. Qualche
osservazione.
- Penso che vendere propri organi per guadagnare qualcosa e sopravvivere
ancora un po' sia una situazione spiacevole, mi chiedo pero' anche se, dalla
parte dell'acquirente, abbia senso mettersi in corpo pezzi provenienti da
dei miserabili conciati cosi' male che magari prima di vendersi qualche
organo hanno fatto la fame per anni e sono biologicamente messi molto male,
probabilmente non sani ne' essi ne' i loro organi.
- Faccio una distinzione tra diversi gradi di pericolosita' relativi al tipo
di organo che si vende: chi vende un rene se poi si ammala all'altro rene
rischia forte, chi vende sangue se lo fa in modo igienico rischia poco, chi
vendesse i capelli direi che non richia nulla.
- Trovo allettante la possibilita' ventilata in America di vendere ora (e
incassare subito) e vedersi espiantare uno o piu' organi dopo morto, a quel
punto non e' che mi possa danneggiare piu' che tanto.
- Un'ultima curiosita': nel dibattito c'e' un certo Gawrry Becker, un
liberista, che pensa a un tariffario pubblico: cosa vuol dire, che i
liberisti non credono piu' nella validita' della legge della domanda e
dell'offerta per determinare il prezzo di vendita?
Paolo

----

Non è stato ancora inventato un apparecchio che rimuova virus e batteri dal
sangue del donatore.
La donazione di sangue va contro l'obiettivo della medicina di ridurre le
infezioni virali e batteriche ovvero di fare prevenzione.

Dicono una cosa e poi fanno tutto il contrario.
L'ipocrisia abbonda non soltanto nel sistema medico.

Se i medici conoscessero il metodo Quinton non ci sarebbe la necessità di
vendere sangue e la mortalità per mancanza di sangue calerebbe ai minimi
termini.
Basterebbe una infusione di plasma di quinton e il problema è risolto.

Permettere la vendita degli organi è da pazzi come pure espiantare organi da
soggetti anziani.
Chi si farebbe impiantare un fegato di un'ottantenne?
http://www.naturopataonline.org/rimedi-naturali/integratori/758-quinton-il-rimedio-naturale-che-viene-dal-mare.html

http://www.chimicor.it/www.filepoint.it/mirko/Catalog/language0/default032b.html?subtemplate=pagine.html&SF=ID&SV=20&GN=Area&GV=12
Paolo
2014-04-16 17:38:01 UTC
Permalink
Raw Message
Il giorno martedì 8 aprile 2014 15:42:02 UTC+2, Paolo ha

Del metodo Quinton non so nulla.
Potrei essere d'accordo con te che farsi trapiantare gli organi di un 80ne appena morto non e' il massimo, ma dove trovi qualcuno giovane e sano e tanto povero e disperato da vendere organi? I poveri in genere fanno la fame e si nutrono male, e non hanno i mezzi per cndurre una vita salubre, per cui e' molto probabile che siano malaticci. Nel terzo mondo si troveranno dei poveri sui 30 anni, pero' li' muoiono a 35 anni, e come salute equivalgono ai nostri ottantenni. Alla fin fine se uno per non morire ha bisogno di un rene puo' darsi che si accontenti di quello che trova.
Paolo
i***@gmail.com
2017-01-18 20:28:14 UTC
Permalink
Raw Message
Sono il dottor Rex Kelvin per nome uno dei Irrua Specialist Hospital medico, ho avere la possibilità da parte della direzione dell'ospedale di pubblicità su internet come lavoriamo e che abbiamo iniziato di nuovo per l'anno per l'acquisto e la vendita di organi umani per esempio rene, se siete là fuori interessati a questa offerta, non esitate a contattare l'ospedale al email qui sotto: l'ospedale specializzato irrua sono specialista in Chirurgia e organi da donatore non vi è alcun rischio in esso.
E questa è la nostra e-mail:
***@gmail.com
=Catrame=
2017-01-19 17:15:28 UTC
Permalink
Raw Message
Addì 18/01/2017 , su it.salute - it.salute , l'utente
Post by i***@gmail.com
Sono il dottor Rex Kelvin per nome uno dei Irrua Specialist Hospital medico,
ho avere la possibilità da parte della direzione dell'ospedale di pubblicità
su internet come lavoriamo e che abbiamo iniziato di nuovo per l'anno per
l'acquisto e la vendita di organi umani per esempio rene, se siete là fuori
interessati a questa offerta, non esitate a contattare l'ospedale al email
qui sotto: l'ospedale specializzato irrua sono specialista in Chirurgia e
organi da donatore non vi è alcun rischio in esso. E questa è la nostra
se famo 'na coratella
http://lorenzovinci.ilgiornale.it/recipe/la-coratella-alla-romana-e-umbra-cosa-e-ricetta-originale/
--
Tra il rosso ed il nero,
vince sempre lo zero.
Loading...