Discussione:
(ANTIVACCINISTI ASSASSINI) Morbillo: morto uomo di 42 anni, quarto decesso nel 2017
(troppo vecchio per rispondere)
Catrame
2017-09-26 19:52:37 UTC
Permalink
Raw Message
L’uomo, residente a Catania, non era vaccinato ed era immunodepresso.
L’esperto:
«In città numeri molto alti e si è alzata l’età media delle persone
colpite». In Italia quest’anno si sono verificati già 4.575 casi (erano
stati 800 in tutto il 2016)

Quarto decesso a causa del morbillo dall’inizio dell’anno: si tratta di
un uomo di 42 anni non vaccinato e immunodepresso (che quindi non
poteva vaccinarsi). Il caso si è verificato in Sicilia nella settimana
18-24 settembre ed è stato notificato il 20 settembre dalla Asl di
Catania. Lo rende noto il bollettino settimanale del ministero della
Salute. L’esordio dei sintomi è avvenuto l’8 settembre (febbre) e il 10
settembre è comparso l’esantema. Gli esami specifici confermano la
diagnosi di morbillo (PCR positiva).

«Numeri molto alti in città»

«C’è in atto un’epidemia di morbillo che ha picchi più alti del solito,
è più prolungata nel tempo e che tende a colpire non soltanto
l’infanzia, ma anche gli adulti» spiega Mario Cuccia, responsabile del
servizio Epidemiologia dell’Azienda sanitaria provinciale (Asp) di
Catania -. Dall’inizio dell’anno in città abbiamo avuto 165 casi,
numeri inconsueti e molto alti che sono legati alle mancate
vaccinazioni. Ci sono anche casi di persone vaccinate, ma sono pochi e
il quadro clinico è molto più lieve. Si è alzata anche l’età media -
aggiunge Cuccia -, che si attesta intorno ai 23 anni, con casi limiti
che sono un bambino di pochi mesi e un 59enne. Non è più una malattia
dell’infanzia». Per l’epidemiologo dell’Asp di Catania, «l’unica strada
è la prevenzione, e quindi i vaccini».


4.575 casi nel 2017

Con il quarto decesso per morbillo si aggiorna così il tragico bilancio
dell’epidemia di morbillo nel nostro Paese, che fa contare a oggi 4.575
casi (erano stati 800 in tutto il 2016) con quattro vittime. Tra i
contagiati, si legge nel bollettino settimanale aggiornato proprio oggi
dal ministero della Salute (con l’Istituto Superiore di Sanità) l’88%
non era vaccinato e il 6% è vaccinato con una sola dose. Il 44% è
finito in ospedale, il 35% con almeno una complicanza e il 22% in
pronto soccorso. Si contano anche 300 casi tra gli operatori sanitari.
Il picco si è registrato a marzo con 890 casi mentre a settembre,
complice il lungo periodo estivo con le scuole chiuse, si contano
finora 63 contagiati ma con la riapertura delle scuole gli epidemiologi
temono nuovi picchi.

Gli altri casi

Il 28 giugno scorso all’ospedale Bambin Gesù di Roma era morta una
bambina di 16 mesi risultata positiva al morbillo, ricoverata in
Terapia intensiva dal 10 giugno in seguito a febbre persistente. La
piccola era stata ricoverata nell’ospedale romano già a tre mesi per
altre malattie. Sempre al Bambin Gesù era morta il 28 aprile scorso
un’altra bambina di 9 anni a causa del morbillo, malattia per la quale
non era stata vaccinata. Il 23 giugno all’Ospedale San Gerardo di Monza
era morto un bambino di dei anni malato di leucemia che, proprio per la
sua malattia, non aveva potuto ricevere il vaccino. L’immunità di
gregge lo avrebbe salvato.

Il commento della ministra Lorenzin

«È incredibile commentare ancora queste notizie di morti di morbillo in
seguito alla scelta di non vaccinarsi». È il commento a caldo della
ministra della Salute, Beatrice Lorenzin, della morte di un uomo di 42
anni a Catania, affetto da morbillo. «Siamo al quarto decesso
dell’anno, nel giorno in cui è arrivata la sentenza positiva del
Consiglio di Stato. È evidente - conclude Lorenzin - che le due notizie
sono strettamente correlate»
--
Quando September scazza, Aioe rulla.
LoStaff .
2017-09-26 22:11:15 UTC
Permalink
Raw Message
Quarto decesso a causa del morbillo dall’inizio dell’anno: si tratta di
un uomo di 42 anni non vaccinato e immunodepresso (che quindi non
poteva vaccinarsi).
ROTFL
--
LO Staff - www.curenaturalicancro.com
lostaff-***@doctor.com
Paperino
2017-09-26 22:53:13 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Catrame
Quarto decesso a causa del morbillo dall’inizio dell’anno: si tratta di
un uomo di 42 anni non vaccinato e immunodepresso (che quindi non
poteva vaccinarsi).
ROTFL
Ti pareva che una volta tanto avessi potuto capire qualcosa...
Il tipo non è morto solo perché *lui* non poteva vaccinarsi,
ma perché se *gli altri intorno a lui* fossero stati vaccinati
*lui* non avrebbe preso il morbillo.

Cosa cappero avrai da rotflare mentre fai una FDM così epocale
lo sai solo tu :-D

Bye G.
carletto
2017-09-27 03:21:51 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Paperino
Ti pareva che una volta tanto avessi potuto capire qualcosa...
Il tipo non è morto solo perché *lui* non poteva vaccinarsi,
ma perché se *gli altri intorno a lui* fossero stati vaccinati
*lui* non avrebbe preso il morbillo.
Diciamo che e' morto perche' era immunodepresso.
Chissa' quanti, nelle condizioni di cui sopra, muoiono per un raffreddore o
un'influenza.
Ma la cosa non fa tendenza. Adesso si porta il morbillo.

carletto
Catrame
2017-09-27 06:02:27 UTC
Permalink
Raw Message
Post by carletto
Post by Paperino
Ti pareva che una volta tanto avessi potuto capire qualcosa...
Il tipo non è morto solo perché *lui* non poteva vaccinarsi,
ma perché se *gli altri intorno a lui* fossero stati vaccinati
*lui* non avrebbe preso il morbillo.
Diciamo che e' morto perche' era immunodepresso.
lo dici tu.
la scienza invece dice che era immunodepresso ed é stato ammazzato da
una malattia che puo essere debellata ma gli é stata trasmessa da
bestie ignoranti come voi.
come é vero che poteva morire per un'influenza o un virus inevitabile,
cosí invece é morto per il vuoto di immunitá di gregge intorno a sé.
Post by carletto
Chissa' quanti, nelle condizioni di cui sopra, muoiono per un raffreddore o
un'influenza.
Succede e si sa. non esiste il chissá.
Post by carletto
Ma la cosa non fa tendenza. Adesso si porta il morbillo.
e tante altre cose di cui potresti venire a conoscenza se invece non
fondassi la tua culturotfl sulle pagine de laggente di facebook.
--
Quando September scazza, Aioe rulla.
Bob Torello
1970-01-01 00:00:00 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Catrame
Post by carletto
Post by Paperino
Ti pareva che una volta tanto avessi potuto capire qualcosa...
Il tipo non è morto solo perché *lui* non poteva vaccinarsi,
ma perché se *gli altri intorno a lui* fossero stati vaccinati
*lui* non avrebbe preso il morbillo.
Diciamo che e' morto perche' era immunodepresso.
lo dici tu.
la scienza invece dice che era immunodepresso ed é stato ammazzato da
una malattia che puo essere debellata ma gli é stata trasmessa da
bestie ignoranti come voi.
Coglionazzo, lascienza non è un dio che parla agli uomini da una
statua di pietra.
Secondo il tuo ridicolo punto di vista nessuno morirebbe di
immunodeficenza, un punto di vista comico che solo uno sbirulino
a digiuno non solo di conoscenza scientifica ma anche di logica
elementare può credere.

Sarebbe come affermare che un tizio senza un tratto di pelle muoia
di infezione, non a causa della pelle mancante che ha permesso
l'ingresso di microbi dall'esterno.

la tua cara "lascienza" può incantare ebeti deambulanti come te,
ma chi nella sua vita ha avuto un minimo di esperienza con il
pensiero logico non si fa certo incantare da questi cialtroni.
--
Intorno al 1963 in Italia si verificò un evento inaspettato.
Nasceva e cominciava ad ascendere il cretino di sinistra
[Sciascia]
Negli anni 2000 esplose come pandemia psicosociale [Bob]


----Android NewsGroup Reader----
http://usenet.sinaapp.com/
=Catrame=
2017-09-27 06:21:08 UTC
Permalink
Raw Message
Addì 27/09/2017 , su it.salute -
it.discussioni.consumatori.tutela,it.salute , l'utente *Bob Torello* (
Post by Bob Torello
Post by Catrame
Post by carletto
Post by Paperino
Ti pareva che una volta tanto avessi potuto capire qualcosa...
Il tipo non è morto solo perché *lui* non poteva vaccinarsi,
ma perché se *gli altri intorno a lui* fossero stati vaccinati
*lui* non avrebbe preso il morbillo.
Diciamo che e' morto perche' era immunodepresso.
lo dici tu.
la scienza invece dice che era immunodepresso ed é stato ammazzato da
una malattia che puo essere debellata ma gli é stata trasmessa da
bestie ignoranti come voi.
Coglionazzo, lascienza non è un dio che parla agli uomini da una
statua di pietra.
Secondo il tuo ridicolo punto di vista nessuno morirebbe di
immunodeficenza, un punto di vista comico che solo uno sbirulino
a digiuno non solo di conoscenza scientifica ma anche di logica
elementare può credere.
Sarebbe come affermare che un tizio senza un tratto di pelle muoia
di infezione, non a causa della pelle mancante che ha permesso
l'ingresso di microbi dall'esterno.
la tua cara "lascienza" può incantare ebeti deambulanti come te,
ma chi nella sua vita ha avuto un minimo di esperienza con il
pensiero logico non si fa certo incantare da questi cialtroni.
6 1 coglione

***
come é vero che poteva morire per un'influenza o un virus inevitabile,
cosí invece é morto per il vuoto di immunitá di gregge intorno a sé.
*** cit.

e come tale, per mera convenienza e gretta idiozia dimentichi di
riportare tutto il testo del mio post.

ma cosa ci si puo aspettare di diverso da truffatori ciarlatani
assassini quali sei tu ed i tuoi compagni di merende.
--
Tra il rosso ed il nero,
vince sempre lo zero.
Bob Torello
1970-01-01 00:00:00 UTC
Permalink
Raw Message
Post by =Catrame=
Addì 27/09/2017 , su it.salute -
it.discussioni.consumatori.tutela,it.salute , l'utente *Bob Torello* (
Post by Bob Torello
Post by Catrame
Post by carletto
Post by Paperino
Ti pareva che una volta tanto avessi potuto capire qualcosa...
Il tipo non è morto solo perché *lui* non poteva vaccinarsi,
ma perché se *gli altri intorno a lui* fossero stati vaccinati
*lui* non avrebbe preso il morbillo.
Diciamo che e' morto perche' era immunodepresso.
lo dici tu.
la scienza invece dice che era immunodepresso ed é stato ammazzato da
una malattia che puo essere debellata ma gli é stata trasmessa da
bestie ignoranti come voi.
Coglionazzo, lascienza non è un dio che parla agli uomini da una
statua di pietra.
Secondo il tuo ridicolo punto di vista nessuno morirebbe di
immunodeficenza, un punto di vista comico che solo uno sbirulino
a digiuno non solo di conoscenza scientifica ma anche di logica
elementare può credere.
Sarebbe come affermare che un tizio senza un tratto di pelle muoia
di infezione, non a causa della pelle mancante che ha permesso
l'ingresso di microbi dall'esterno.
la tua cara "lascienza" può incantare ebeti deambulanti come te,
ma chi nella sua vita ha avuto un minimo di esperienza con il
pensiero logico non si fa certo incantare da questi cialtroni.
6 1 coglione
***
come é vero che poteva morire per un'influenza o un virus inevitabile,
cosí invece é morto per il vuoto di immunitá di gregge intorno a sé.
*** cit.
è morto di immunitàdigreggepenia.
Apposto. Il fesso è servito.
--
Intorno al 1963 in Italia si verificò un evento inaspettato.
Nasceva e cominciava ad ascendere il cretino di sinistra
[Sciascia]
Negli anni 2000 esplose come pandemia psicosociale [Bob]


----Android NewsGroup Reader----
http://usenet.sinaapp.com/
Paperino
2017-09-27 09:09:42 UTC
Permalink
Raw Message
Bob Torello ha scritto:

En passant: una volta, prima del cambio nick, mi pare di ricordare
che tu fossi una persona normalmente razionale. Cosa ti è successo?
Post by Bob Torello
Secondo il tuo ridicolo punto di vista nessuno morirebbe di
immunodeficenza, un punto di vista comico che solo uno sbirulino
a digiuno non solo di conoscenza scientifica ma anche di logica
elementare può credere.
[semplificando e ipersemplificando]
* Immunodeficienza = incapacità di difendersi dalle infezioni.
* Le infezioni sono causate dai microbi.
* La malattia e la morte sono causate dalle infezioni.
* No infezione, no malattia/morte.
* No microbi, no infezione, no malattia/morte.
*ANCHE* se sei immunodepresso. Il corpo non ha niente che
lo attacchi, niente da cui difendersi, sopravvive.
* No vaccini: microbi party.
* No immunodepresso: corpo ammazza microbi.
* Immunodepresso: microbi ammazzano corpo.
Post by Bob Torello
Sarebbe come affermare che un tizio senza un tratto di pelle muoia
di infezione, non a causa della pelle mancante che ha permesso
l'ingresso di microbi dall'esterno.
Ma certo. E se quelle due cazzo di torri non fossero state
costruite *proprio lì*, i due aerei avrebbero potuto passarci
tranquillamente (ciao, Leo :-) ).
Post by Bob Torello
la tua cara "lascienza" può incantare ebeti deambulanti come te,
ma chi nella sua vita ha avuto un minimo di esperienza con il
pensiero logico non si fa certo incantare da questi cialtroni.
Il tuo pensiero logico è totalmente illogico (semicit. Spock).

Bye, G.
carletto
2017-09-27 10:42:11 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Paperino
[semplificando e ipersemplificando]
* Immunodeficienza = incapacità di difendersi dalle infezioni.
* Le infezioni sono causate dai microbi.
Atitanga.
Siamo perennemente circondati da milioni di microbi.
E' impensabile sterminarli tutti.
L'influenza fa un numero di morti mille volte superiore al morbillo.
Pero' l'emergenza e' il morbillo.
Ma non vi fate ridere da soli nemmeno un po'?
LOL LOL LOL

carletto
Bob Torello
1970-01-01 00:00:00 UTC
Permalink
Raw Message
Post by carletto
Post by Paperino
[semplificando e ipersemplificando]
* Immunodeficienza = incapacità di difendersi dalle infezioni.
* Le infezioni sono causate dai microbi.
Atitanga.
Siamo perennemente circondati da milioni di microbi.
E' impensabile sterminarli tutti.
L'influenza fa un numero di morti mille volte superiore al morbillo.
Pero' l'emergenza e' il morbillo.
Ma non vi fate ridere da soli nemmeno un po'?
LOL LOL LOL
carletto
Già ma l'imbecille Paperino vive in una provetta assieme ad una
molecola di sodio.
Oh, sta gente si percepisce pure "intelligente".
--
Intorno al 1963 in Italia si verificò un evento inaspettato.
Nasceva e cominciava ad ascendere il cretino di sinistra
[Sciascia]
Negli anni 2000 esplose come pandemia psicosociale [Bob]


----Android NewsGroup Reader----
http://usenet.sinaapp.com/
Leonardo Serni
2017-09-27 13:30:24 UTC
Permalink
Raw Message
Post by carletto
Post by Paperino
[semplificando e ipersemplificando]
* Immunodeficienza = incapacità di difendersi dalle infezioni.
* Le infezioni sono causate dai microbi.
Atitanga.
Siamo perennemente circondati da milioni di microbi.
E' impensabile sterminarli tutti.
Vero. Ma ci sono microbi e microbi.

Sterminare il virus del vaiolo per esempio è stata una buona idea.
Post by carletto
L'influenza fa un numero di morti mille volte superiore al morbillo.
Sì, ma non nelle medesime popolazioni. Mi spiego: se sei a rischio per le
conseguenze dell'influenza, al 99.9% _LO SAI_. Perché sei anziano, od hai
complicazioni polmonari, o immunodepresso, eccetera.

(Dipende dal ceppo di influenza. Per la Spagnola questo non è vero).

Per il morbillo, invece, al 90% _NON LO SAI_. Non sai se ti verrà solo un
febbrone, se rimani cieco a un occhio, se diventi scemo, o se non succede
niente e appena appena ti viene fuori un'eruzione cutanea vigliacca.
Post by carletto
Pero' l'emergenza e' il morbillo.
No, adesso sta iniziando la campagna per vaccinarsi contro l'influenza.

Leonardo
--
Ya se escucha sonar la metralla, ya el clarín toca fuego graneado:
ahora o nunca, muchachos arriba a acabar a estos hijos del diablo.
carletto
2017-09-27 13:43:02 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Leonardo Serni
Sterminare il virus del vaiolo per esempio è stata una buona idea.
Era solo "leggermente" piu' letale...
E comunque gran parte del merito dell'eradicazione piu' o meno definitiva di
molte malattie infettive e' data dal mutare delle condizioni
igienico/sanitarie, nutrizionali ed economiche.
Post by Leonardo Serni
Post by carletto
L'influenza fa un numero di morti mille volte superiore al morbillo.
Sì, ma non nelle medesime popolazioni.
Idem per il morbillo.
Post by Leonardo Serni
No, adesso sta iniziando la campagna per vaccinarsi contro l'influenza.
Se per il morbillo hanno fatto campagne terroristiche di quella portata, per
l'influenza, che fa un numero di morti mille volte superiore (in Italia, non
in Bangladesh), come minimo mi aspetto il pataterno che scende in terra per
annunciare il giudizio universale h24, altro che tg....

carletto
Leonardo Serni
2017-09-27 14:56:29 UTC
Permalink
Raw Message
Post by carletto
Post by Leonardo Serni
Sterminare il virus del vaiolo per esempio è stata una buona idea.
Era solo "leggermente" piu' letale...
E comunque gran parte del merito dell'eradicazione piu' o meno definitiva di
molte malattie infettive e' data dal mutare delle condizioni igienico/sanitarie,
nutrizionali ed economiche.
Sì, sicuramente. A seconda delle fonti, dal 30% al 70%. Ma anche così, rimane
lo stesso un margine che vale la pena aggredire.
Post by carletto
Post by Leonardo Serni
Post by carletto
L'influenza fa un numero di morti mille volte superiore al morbillo.
Sì, ma non nelle medesime popolazioni.
Idem per il morbillo.
Ehm... io dico "due cose sono diverse", e tu mi dici "anche la seconda"? :-D
Post by carletto
Post by Leonardo Serni
No, adesso sta iniziando la campagna per vaccinarsi contro l'influenza.
Se per il morbillo hanno fatto campagne terroristiche di quella portata, per
l'influenza, che fa un numero di morti mille volte superiore (in Italia, non
in Bangladesh), come minimo mi aspetto il pataterno che scende in terra per
annunciare il giudizio universale h24, altro che tg....
No, non lo faranno, per un motivo un po' imbarazzante: non ne vale la pena.

Non perché ci sia poco "valore", ma perché sarebbe troppa "pena".

Come dici tu, l'influenza farà più morti del morbillo (non mille volte; ma un
venti-trenta volte di più, sì, di sicuro).

Però il fatto è che di morbilli ce ne sono tre, e uno stesso vaccino funziona
in tutti e tre i casi - non ugualmente bene magari, ma funziona.

Di influenze invece ce ne sono non ricordo più quanti tipi, e un vaccino solo
non le ferma tutte. Non sono poi neanche tutte ugualmente pericolose.

E la riserva per il morbillo non esiste. Per cui, se ipoteticamente riuscissi
a vaccinare tutti gli esseri umani del pianeta, dall'anno successivo potresti
smettere di vaccinare del tutto, perché il morbillo... non esisterebbe più.

L'influenza invece è una bestia maledetta perché, benché sia cugina del virus
del morbillo, ha una riserva enorme nei volatili acquatici (o vai a vaccinare
tutte le papere se ci riesci! Ed anche i polli sono compatibili, anche se non
sono acquatici).

Per di più, è molto meno stabile del morbillo (succede a tutti i virus con un
potenziale polispecifico: e nel caso dell'influenza le specie in questione si
trovano a contatto anche strettissimo, aumentando i rischi).

https://it.wikipedia.org/wiki/Influenza#Deriva_antigenica

E infine, buon ultimo, quelli che sono più a rischio per l'influenza li trovi
molto più facilmente - di solito; nel 1918 o nel 1957 non fu così - di quanto
tu non trovi quelli più a rischio per il morbillo.

Sostanzialmente, con un decimo del denaro con cui si salva una popolazione da
una singola stagione di influenza, la salvi dal morbillo per tutta la vita.

Leonardo
--
Ya se escucha sonar la metralla, ya el clarín toca fuego graneado:
ahora o nunca, muchachos arriba a acabar a estos hijos del diablo.
Leonardo Serni
2017-09-27 13:24:44 UTC
Permalink
Raw Message
On Wed, 27 Sep 2017 08:11:56 +0200 (GMT+02:00), Bob Torello
Post by Bob Torello
Secondo il tuo ridicolo punto di vista nessuno morirebbe di
immunodeficenza, un punto di vista comico che solo uno sbirulino
a digiuno non solo di conoscenza scientifica ma anche di logica
elementare può credere.
Sarebbe come affermare che un tizio senza un tratto di pelle muoia
di infezione, non a causa della pelle mancante che ha permesso
l'ingresso di microbi dall'esterno.
Questo discorso devo averlo già fatto a LoStaff.

Il tizio, come del resto quello del tuo esempio, è morto a causa di una
concomitanza fra più fenomeni.

L'acido nitrico fumante non esplode, la glicerina non esplode e l'acido
solforico non esplode. Li metti insieme nel modo giusto: badabùm. A chi
dei tre diamo la colpa, se la nitroglicerina è un esplosivo?

Per motivi pratici la colpa viene data a quella, di una serie di cause,
che è più rara, più controllabile, o meno prevedibile.

E nel caso del tizio immunodepresso che si becca il morbillo, non siamo
in grado di curare l'immunodepressione, mentre siamo in grado di fare i
vaccini per il morbillo.

Sicché diamo la colpa a chi, potendolo fare, non s'è vaccinato.

Ma, se per qualche motivo mystyco da quelle parti nessuno avesse potuto
vaccinarsi, ma quel tizio fosse stato in grado di vivere tappato dentro
casa, la colpa la daremmo A LUI: cos'è uscito a fare in una città piena
di gente infetta? Era stanco di vivere?

E, se fosse potuto stare dentro ma una terza persona l'avesse costretto
ad uscire, daremmo la colpa a questa terza persona.

E così via.

Senza sapere esattamente la situazione, in prima battuta fermiamo tutto
il rimpallo delle responsabilità a quelli che non si erano vaccinati ma
avrebbero potuto farlo.

Personalmente, sono disposto a proseguire il rimpallo e accusare quelli
che spaventano la gggente dicendo che se ti vaccini muori.

Leonardo
--
Ya se escucha sonar la metralla, ya el clarín toca fuego graneado:
ahora o nunca, muchachos arriba a acabar a estos hijos del diablo.
carletto
2017-09-27 13:43:12 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Leonardo Serni
dei tre diamo la colpa,
A quello che viene per prima, cronologicamente e per importanza globale.
Alle condizioni di partenza.
Se la logica non e' un'opinione.

carletto
Paperino
2017-09-27 13:46:05 UTC
Permalink
Raw Message
"Leonardo Serni" ha scritto
Post by Leonardo Serni
dei tre diamo la colpa,
A quello che viene per prima, cronologicamente e per importanza globale.
Alle condizioni di partenza.
Se la logica non e' un'opinione.
Allora tu (tu generico :-) ) morirai perché sei nato. O meglio,
perché i tuoi genitori hanno trombato. O magari perché hanno
trombato i tuoi nonni? O sarà colpa di quella cazzo di ameba
che un miliardo di anni fa, doveva...?

Bye, G.
carletto
2017-09-27 13:49:39 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Paperino
Allora tu (tu generico :-) ) morirai perché sei nato.
Ovviamente. Come tutti del resto.
Post by Paperino
O meglio,
perché i tuoi genitori hanno trombato. O magari perché hanno
trombato i tuoi nonni? O sarà colpa di quella cazzo di ameba
che un miliardo di anni fa, doveva...?
Colpa? Non vedo nessuna colpa: si nasce e si muore.
Funziona cosi', da millenni.
Qualche argomento valido, invece?

carletto
Paperino
2017-09-27 13:55:18 UTC
Permalink
Raw Message
"Paperino" ha scritto
Post by Paperino
Allora tu (tu generico :-) ) morirai perché sei nato.
Ovviamente. Come tutti del resto.
Post by Paperino
O meglio,
perché i tuoi genitori hanno trombato. O magari perché hanno
trombato i tuoi nonni? O sarà colpa di quella cazzo di ameba
che un miliardo di anni fa, doveva...?
Colpa? Non vedo nessuna colpa: si nasce e si muore.
OK, chiamiamola causa, allora. Mettiamo che ti becchi
una qualunque malattia infettiva e muori. Qual'è la
causa, ripeto, *causa* della tua morte?

[ ] la malattia
oppure
[ ] il fatto che sei nato?

Bye, G.
carletto
2017-09-27 15:32:29 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Paperino
OK, chiamiamola causa, allora. Mettiamo che ti becchi
una qualunque malattia infettiva e muori. Qual'è la
causa, ripeto, *causa* della tua morte?
Dipende da come e perche' becco la malattia.

carletto
Leonardo Serni
2017-09-27 15:54:16 UTC
Permalink
Raw Message
Post by carletto
Post by Paperino
OK, chiamiamola causa, allora. Mettiamo che ti becchi
una qualunque malattia infettiva e muori. Qual'è la
causa, ripeto, *causa* della tua morte?
Dipende da come e perche' becco la malattia.
Diciamo che non lo sai. Una mattina hai la febbre, ti metti a letto,
la febbre si aggrava...

...fai come Don Ferrante, e muori maledicendo le stelle?

E per la lapide? "Qui giace Carletto. Non sappiamo perché"?

Leonardo
--
Ya se escucha sonar la metralla, ya el clarín toca fuego graneado:
ahora o nunca, muchachos arriba a acabar a estos hijos del diablo.
carletto
2017-09-27 15:58:16 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Leonardo Serni
Diciamo che non lo sai. Una mattina hai la febbre, ti metti a letto,
la febbre si aggrava...
Magari ho mangiato troppe ostriche, vai a capire...
Post by Leonardo Serni
...fai come Don Ferrante, e muori maledicendo le stelle?
Se la cosa puo' esser di sollievo, perche' no?
Post by Leonardo Serni
E per la lapide? "Qui giace Carletto. Non sappiamo perché"?
Assolutamente indifferente.

carletto
Napo
2017-09-27 15:02:48 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Paperino
"Leonardo Serni" ha scritto
Post by Leonardo Serni
dei tre diamo la colpa,
A quello che viene per prima, cronologicamente e per importanza globale.
Alle condizioni di partenza.
Se la logica non e' un'opinione.
Allora tu (tu generico :-) ) morirai perché sei nato. O meglio,
perché i tuoi genitori hanno trombato. O magari perché hanno
trombato i tuoi nonni? O sarà colpa di quella cazzo di ameba
che un miliardo di anni fa, doveva...?
Bye, G.
Nasciamo e moriamo come tutti gli esseri viventi di questo pianeta.
C'è chi riesce ad arrivare a 100 anni e chi muore a pochi mesi.
Ho rischiato di lasciarci le penne in un incidente stradale a 7 anni e
tanti ce le hanno lasciate davvero ma per questo non si fanno controlli
o si blocca il traffico.
Non si può bloccare il traffico altrimenti come possono prendere tasse
dai carburanti. Nel 2012 sono morte prematuramente 84.000 persone solo
in Italia a causa dell'inquinamento dato anche dai carburanti con
milioni di auto che aspirano ossigeno e sputano veleno.
E negli incidenti stradali sono periti 354.000 persone.
Il fumo uccide, lo scrivono sui pacchetti della sigarette ma continuano
a venderlo. 86.000 morti all'anno a causa del fumo. Ah no!!! Dimenticavo
è il tumore polmonare la causa di morte.
L'alcol uccide se ne abusi ma si vende e spesso anche a minorenni. La
prima causa di morte negli under 24 è l'alcol.
Già dimenticavo!!! Non è l'alcol che uccide ma la cirrosi epatica.
Ne sono morti 4 per in 9 mesi. Mettiamo di arrivare a 6 entro la fine
dell'anno e il morbillo ed è epidemia.
Diciamo che uccide o non uccide ciò che fa comodo per meri scopi
economici di biechi industriali.
Leonardo Serni
2017-09-27 15:32:10 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Napo
Diciamo che uccide o non uccide ciò che fa comodo per meri scopi
economici di biechi industriali.
Premesso che in parte HAI ragione, eh... ma è anche vero che quei biechi
industriali vendono ciò che il mercato, cioè anche tu ed io, chiediamo.

Il morbillo o l'influenza non li chiede nessuno.

Leonardo
--
Ya se escucha sonar la metralla, ya el clarín toca fuego graneado:
ahora o nunca, muchachos arriba a acabar a estos hijos del diablo.
Napo
2017-09-28 05:57:49 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Leonardo Serni
Post by Napo
Diciamo che uccide o non uccide ciò che fa comodo per meri scopi
economici di biechi industriali.
Premesso che in parte HAI ragione, eh... ma è anche vero che quei biechi
industriali vendono ciò che il mercato, cioè anche tu ed io, chiediamo.
Il morbillo o l'influenza non li chiede nessuno.
Leonardo
Nemmeno i vaccini li chiedono tutti.
Come non bevono tutti o non tutti fumano.
Penso che tutti sappiano cosa vuol dire bere smisuratamente o fumare.
Quindi il succo del mio discorso è molto semplice: perché lo stato
permette a persone di ammazzarsi consapevolmente e ne vuole salvare
altre obbligatoriamente ?
Leonardo Serni
2017-09-28 22:12:59 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Napo
Post by Leonardo Serni
Post by Napo
Diciamo che uccide o non uccide ciò che fa comodo per meri scopi
economici di biechi industriali.
Premesso che in parte HAI ragione, eh... ma è anche vero che quei biechi
industriali vendono ciò che il mercato, cioè anche tu ed io, chiediamo.
Il morbillo o l'influenza non li chiede nessuno.
Nemmeno i vaccini li chiedono tutti.
Come non bevono tutti o non tutti fumano.
Penso che tutti sappiano cosa vuol dire bere smisuratamente o fumare.
Quindi il succo del mio discorso è molto semplice: perché lo stato
permette a persone di ammazzarsi consapevolmente e ne vuole salvare
altre obbligatoriamente ?
Sostanzialmente, è una questione di rapporto costi benefici. Lo Stato non può
"salvare" proprio nessuno: può consentire o vietare la vendita di alcool o di
cannabis o di eroina, può obbligare o meno a vaccinarsi per la polio.

Entrambe le scelte hanno un costo. Questa è una cosa importante da ricordare:
nella vita, ci si trova davanti a delle scelte, ed ENTRAMBE hanno dei costi -
non esiste la scelta che costa zero. C'è la scelta dove paghi subito e quella
dove paghi dopo un po', ma qualcosa si paga sempre.

Che vietare l'alcool non serva, è stato largamente dimostrato. Secondo me non
sarebbe male, con precauzioni proporzionate - preciso inutilmente: NON voglio
certo dire di vendere a chiunque la qualunque - legalizzare anche droghe come
cannabis o eroina. Lo dico a bassa voce perché sai, a proporre di legalizzare
la droga non solo scandalizzi le persone perbene, ma rompi parecchio il cazzo
a spacciatori e trafficanti; gente che è bene cercare di non irritare :-)

Comunque, dato che vietare l'alcool significa solo vedere gente che magari ti
diventa cieca con la sgnapa distillata in cantina e finanziare personcine sul
genere di Al Capone, lo Stato segue la strada di consentire, regolamentare, e
controllare la produzione di alcool.

In genere, comportamenti che possono portare a fare danni a terzi invece sono
quanto meno scoraggiati, e quando si può vietati tout court. Anche cose come,
che ti posso dire?, allacciare le cinture di sicurezza.

Allo Stato gliene viene molto poco, se allacci le cinture (non c'è mica sopra
il tassametro, ogni allaccio 50 centesimi).

Anche revisionare l'auto, per esempio, fa *PERDERE* soldi a tanti meccanici e
carrozzieri. Un'auto revisionata ha molte meno rotture catastrofiche, subisce
molti meno incidenti che richiedono costose riparazioni, eccetera.

Come regola generale, se vai a guardare, lo Stato "permette di ammazzarsi" in
quei soli casi in cui "vietare di ammazzarsi" farebbe PIU' morti - e lo si sa
perché lo abbiamo proprio visto succedere.

Leonardo
--
Ya se escucha sonar la metralla, ya el clarín toca fuego graneado:
ahora o nunca, muchachos arriba a acabar a estos hijos del diablo.
carletto
2017-09-29 01:35:21 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Leonardo Serni
Sostanzialmente, è una questione di rapporto costi benefici. Lo Stato non può
"salvare" proprio nessuno: può consentire o vietare la vendita di alcool o di
cannabis o di eroina, può obbligare o meno a vaccinarsi per la polio.
Tra il consentire e il vietare ci sono infinite vie di mezzo.
Per esempio, ti sei mai chiesto perche' abbiamo la benzina piu' cara del
mondo, mentre invece le sigarette sono tra le piu' economiche, almeno tra i
paesi evoluti?

carletto
Leonardo Serni
2017-09-29 12:16:09 UTC
Permalink
Raw Message
Post by carletto
Post by Leonardo Serni
Sostanzialmente, è una questione di rapporto costi benefici. Lo Stato non
può "salvare" proprio nessuno: può consentire o vietare la vendita di alcool o
di cannabis o di eroina, può obbligare o meno a vaccinarsi per la polio.
Tra il consentire e il vietare ci sono infinite vie di mezzo.
Giusta precisazione. Ed effettivamente c'è il rischio che alcune cose dannose
siano tollerate più del giusto per fare cassa (vedi per es. gioco d'azzardo).

Questo discorso però non vale granché nel caso particolare dei vaccini, visto
che il mercato dei vaccini, cifre alla mano,

(a) è trascurabile rispetto al mercato, che so, degli integratori
(b) ha un fatturato che va A FORTE SCAPITO del restante fatturato
di Big Pharma

In effetti, l'interesse di Big Pharma sarebbe che ci fosse il vaccino - visto
che lo vendono - però che la gente NON si vaccinasse, così si ammala e spende
altri soldi in medicine (fosse pure solo la Tachipirina; ma in alcuni casi le
conseguenze di una malattia possono implicare spese mediche tutta la vita).

E' curioso che nessuno si domandi chi ci sia davvero dietro ai movimenti anti
vax... a chi giovi tutto questo :-D

Leonardo 360°
--
Ya se escucha sonar la metralla, ya el clarín toca fuego graneado:
ahora o nunca, muchachos arriba a acabar a estos hijos del diablo.
Yersinia
2017-09-30 07:03:14 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Leonardo Serni
E' curioso che nessuno si domandi chi ci sia davvero dietro ai
movimenti anti vax... a chi giovi tutto questo :-D
Al sottobosco di ciarlatani della sedicente "medicina alternativa",
qui magnificamente rappresentati. Alternativa a cosa poi non si sa.
Napo
2017-09-29 07:18:56 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Leonardo Serni
Post by Napo
Post by Leonardo Serni
Post by Napo
Diciamo che uccide o non uccide ciò che fa comodo per meri scopi
economici di biechi industriali.
Premesso che in parte HAI ragione, eh... ma è anche vero che quei biechi
industriali vendono ciò che il mercato, cioè anche tu ed io, chiediamo.
Il morbillo o l'influenza non li chiede nessuno.
Nemmeno i vaccini li chiedono tutti.
Come non bevono tutti o non tutti fumano.
Penso che tutti sappiano cosa vuol dire bere smisuratamente o fumare.
Quindi il succo del mio discorso è molto semplice: perché lo stato
permette a persone di ammazzarsi consapevolmente e ne vuole salvare
altre obbligatoriamente ?
Sostanzialmente, è una questione di rapporto costi benefici. Lo Stato non può
"salvare" proprio nessuno: può consentire o vietare la vendita di alcool o di
cannabis o di eroina, può obbligare o meno a vaccinarsi per la polio.
nella vita, ci si trova davanti a delle scelte, ed ENTRAMBE hanno dei costi -
non esiste la scelta che costa zero. C'è la scelta dove paghi subito e quella
dove paghi dopo un po', ma qualcosa si paga sempre.
Che vietare l'alcool non serva, è stato largamente dimostrato. Secondo me non
sarebbe male, con precauzioni proporzionate - preciso inutilmente: NON voglio
certo dire di vendere a chiunque la qualunque - legalizzare anche droghe come
cannabis o eroina. Lo dico a bassa voce perché sai, a proporre di legalizzare
la droga non solo scandalizzi le persone perbene, ma rompi parecchio il cazzo
a spacciatori e trafficanti; gente che è bene cercare di non irritare :-)
Comunque, dato che vietare l'alcool significa solo vedere gente che magari ti
diventa cieca con la sgnapa distillata in cantina e finanziare personcine sul
genere di Al Capone, lo Stato segue la strada di consentire, regolamentare, e
controllare la produzione di alcool.
In genere, comportamenti che possono portare a fare danni a terzi invece sono
quanto meno scoraggiati, e quando si può vietati tout court. Anche cose come,
che ti posso dire?, allacciare le cinture di sicurezza.
Allo Stato gliene viene molto poco, se allacci le cinture (non c'è mica sopra
il tassametro, ogni allaccio 50 centesimi).
Anche revisionare l'auto, per esempio, fa *PERDERE* soldi a tanti meccanici e
carrozzieri. Un'auto revisionata ha molte meno rotture catastrofiche, subisce
molti meno incidenti che richiedono costose riparazioni, eccetera.
Come regola generale, se vai a guardare, lo Stato "permette di ammazzarsi" in
quei soli casi in cui "vietare di ammazzarsi" farebbe PIU' morti - e lo si sa
perché lo abbiamo proprio visto succedere.
Leonardo
Non è questione di proibire o meno!!!
Quanti morti fa il morbillo e quanti morti ci sono a causa di alcol,
fumo e droghe ?
E sai quanti di questi sono minorenni ?
Prova a farti un giro nelle scuole, discoteche, pub o anche giardini
pubblici e vedrai cosa gira ma controlli zero.
Li proteggiamo contro tutte le malattie a 10 anni e a 16 si avvelenano
con alcol e droghe.
Il traffico automobilistico chi lo controlla ? Automatismi!!!!
Mi sono fatto 900 km di autostrada ma non ho visto una pattuglia nemmeno
a cercarla.
Non è solo la velocità il pericolo ma anche cambi di corsia improvvisi,
sorpassi a destra, circolare nelle corsia a sinistra e tanti altri.
L'importante per lo stato è che venga comminata la sanzione amministrativa.
https://www.agi.it/cronaca/stragi_sulle_strade_ditalia_un_morto_ogni_4_ore-1260836/news/2016-11-18/
Farebbe più morti mettere più controlli umani sulle strade ?
Farebbe più morti mettere più controlli nelle scuole, discoteche ed
altri luoghi ?
Diciamo che come regola generale lo stato lascia ammazzare dove non gli
conviene spendere.
Leonardo Serni
2017-09-29 12:21:02 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Napo
Post by Leonardo Serni
Sostanzialmente, è una questione di rapporto costi benefici. Lo Stato non può
"salvare" proprio nessuno: può consentire o vietare la vendita di alcool o di
cannabis o di eroina, può obbligare o meno a vaccinarsi per la polio.
nella vita, ci si trova davanti a delle scelte, ed ENTRAMBE hanno dei costi -
non esiste la scelta che costa zero. C'è la scelta dove paghi subito e quella
dove paghi dopo un po', ma qualcosa si paga sempre.
Che vietare l'alcool non serva, è stato largamente dimostrato.
Non è questione di proibire o meno!!!
Farebbe più morti mettere più controlli umani sulle strade ?
Penso proprio di no, ma è perché credo che parecchio personale sia male
impiegato (c'era una inchiesta sul Corriere non molto tempo fa, credo).

A priori, avrei dovuto dirti "Chi lo sa? Magari sì".
Post by Napo
Diciamo che come regola generale lo stato lascia ammazzare dove non gli
conviene spendere.
Credo di averlo detto io in termini più anodini, ma... sì.

La soluzione, comunque, non può essere "Visto che là dove ci conviene i
cittadini li lasciamo liberi di ammazzarsi, lasciamoli liberi di morire
anche là dove NON conviene!". Due cretinate non fanno una cosa furba.

Leonardo
--
Ya se escucha sonar la metralla, ya el clarín toca fuego graneado:
ahora o nunca, muchachos arriba a acabar a estos hijos del diablo.
Leonardo Serni
2017-09-27 15:21:12 UTC
Permalink
Raw Message
Post by carletto
Post by Leonardo Serni
L'acido nitrico fumante non esplode, la glicerina non esplode e l'acido
solforico non esplode. Li metti insieme nel modo giusto: badabùm. A chi
dei tre diamo la colpa, se la nitroglicerina è un esplosivo?
Per motivi pratici la colpa viene data a quella, di una serie di cause,
che è più rara, più controllabile, o meno prevedibile.
A quello che viene per prima, cronologicamente e per importanza globale.
Alle condizioni di partenza.
Se la logica non e' un'opinione.
Ma questa è appunto un'opinione, perché "COLPA" è un concetto morale, e la
morale è un'opinione: chiedi pure agli Aztechi, che se ne intendevano.

Si potrebbe dire... se sei immunodepresso, il tuo dovere è di morire. Ora.
Subito. Adesso (Follia? No, questa è Sparta).

Oppure: lo Stato deve custodirti, coccolarti e viziarti. E tutto intorno a
te costruiamo una bolla protettiva anti-contagio che però non deve rompere
le scatole agli altri, perché anche loro vanno coccolati (ed i soldi, dopo
tutto, basta stamparne quanti ne servono).

Di gente che trova "giusto" questo, ce n'è tanta anche ai giorni nostri.

Oggi come oggi in Italia si segue un compromesso, e tutti cercano - o, per
lo meno, dovrebbero provarci - di fare del proprio meglio, accettando ogni
tanto un piccolo disagio per risparmiare a pochi altri disagi maggiori. Ad
esempio non parcheggi in un dato punto perché è un posto per disabili.

Uno potrebbe dire che obbligare tutti gli automobilisti di una città a non
parcheggiare in quel punto e ad allungare - aumentando il rischio di avere
un incidente - sia immorale. Se il posto è vuoto il disabile non c'è, e ci
si può quindi parcheggiare lo spyderino; se poi il disabile arriva e trova
il posto preso, e' EVIDENTEMENTE colpa di chiunque abbia costretto proprio
quel disabile a essere lì quel giorno, anziché da un'altra parte.

Mutatis mutandis, è circa lo stesso discorso del non vaccinarsi. Uno corre
un rischio, non c'ho voglia, mio cuggino una volta per non parcheggiare in
un posto disabili è arrivato tardi ed è stato licenziato, ci sono studi in
base ai quali le ore lavorative perse sono il settordici percento del PIL,
e dice che se uno rimane troppo nel traffico diventa autista...

Leonardo
--
Ya se escucha sonar la metralla, ya el clarín toca fuego graneado:
ahora o nunca, muchachos arriba a acabar a estos hijos del diablo.
carletto
2017-09-27 15:41:00 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Leonardo Serni
Ma questa è appunto un'opinione, perché "COLPA" è un concetto morale, e la
morale è un'opinione: chiedi pure agli Aztechi, che se ne intendevano.
Non ho introdotto io il concetto di colpa.
Leggi meglio.
Post by Leonardo Serni
Si potrebbe dire... se sei immunodepresso, il tuo dovere è di morire.
Non e' tuo dovere, ma e' un destino che ti e' toccato.
Se non e' il morbillo sara' il raffreddore, o il cane, o il gatto.
Bisogna pure farsene una ragione.
Post by Leonardo Serni
Oggi come oggi in Italia si segue un compromesso, e tutti cercano - o, per
lo meno, dovrebbero provarci - di fare del proprio meglio, accettando ogni
tanto un piccolo disagio per risparmiare a pochi altri disagi maggiori.
Hai perfettamente ragione.
In Italia muoiono migliaia di persone in incidenti stradali.
E' scientificamente provato che se mettessero il limite a 50 dappertutto, e
dessero 20 anni di galera per eccesso di velocita', si salverebbero migliaia
di vite umane.
In Italia muoiono migliaia di persone in incidenti sul lavoro.
E' scientificamente provato che se anziche' lavorare stessero a casa loro,
si salverebbero migliaia di vite umane.
Et cetera, et cetera
Amen

carletto
Leonardo Serni
2017-09-27 16:00:47 UTC
Permalink
Raw Message
Post by carletto
Post by Leonardo Serni
Si potrebbe dire... se sei immunodepresso, il tuo dovere è di morire.
Non e' tuo dovere, ma e' un destino che ti e' toccato.
Se non e' il morbillo sara' il raffreddore, o il cane, o il gatto.
Bisogna pure farsene una ragione.
Sì. Ma a quel punto tanto vale portare via la cassetta delle elemosine,
mormorando "Tanto se no la portava via qualcun altro".

Io penso che, se una cosa è ragionevolmente evitabile, chi può farlo un
certo dovere di evitarla ce l'abbia. O, se non lo fa, una certa dose di
responsabilità ce l'abbia. O l'una, o l'altra.
Post by carletto
Post by Leonardo Serni
Oggi come oggi in Italia si segue un compromesso, e tutti cercano - o, per
lo meno, dovrebbero provarci - di fare del proprio meglio, accettando ogni
tanto un piccolo disagio per risparmiare a pochi altri disagi maggiori.
Hai perfettamente ragione.
In Italia muoiono migliaia di persone in incidenti stradali.
E' scientificamente provato che se mettessero il limite a 50 dappertutto, e
dessero 20 anni di galera per eccesso di velocita', si salverebbero migliaia
di vite umane.
Press'a poco, sì. E ci si era pure provato ad abbassare il limite a 110
in autostrada, e aveva perfino funzionato.

La gente ha voluto altrimenti (i responsabili nelle urne invece di voti
hanno trovato sentiti vaffanculo, o voti per quell'altri che è uguale).

In questo momento, la gente che vuole vaccinarsi è in maggioranza. Uno,
se vuole, può farsi un partito del libero vaccino; e vedere se raccatta
abbastanza voti. Se sì, cambia la legge.
Post by carletto
In Italia muoiono migliaia di persone in incidenti sul lavoro.
E' scientificamente provato che se anziche' lavorare stessero a casa loro,
si salverebbero migliaia di vite umane.
Questo no. Perché se stanno a casa loro non guadagnano e i poveri hanno
una aspettativa di vita inferiore :-)

Leonardo
--
Ya se escucha sonar la metralla, ya el clarín toca fuego graneado:
ahora o nunca, muchachos arriba a acabar a estos hijos del diablo.
carletto
2017-09-27 16:37:18 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Leonardo Serni
Sì. Ma a quel punto tanto vale portare via la cassetta delle elemosine,
mormorando "Tanto se no la portava via qualcun altro".
Il che proverebbe che l'elemosina non e' una grande idea...
Post by Leonardo Serni
ragionevolmente
Ecco: il tuo "ragionevolmente" non necessariamente coincide con quello degli
altri.
E' opinabile.
Post by Leonardo Serni
Press'a poco, sì. E ci si era pure provato ad abbassare il limite a 110
in autostrada, e aveva perfino funzionato.
A 90 avrebbe funzionato ancora meglio...
Post by Leonardo Serni
La gente ha voluto
L'aggente vuole quello che si vuole che voglia.
Diamine, almeno i fondamentali.
Post by Leonardo Serni
In questo momento, la gente che vuole vaccinarsi è in maggioranza. Uno,
se vuole, può farsi un partito del libero vaccino; e vedere se raccatta
abbastanza voti.
Per raccattare voti ci vogliono soldi, potere, media.
Oppure tanta tanta rabbia e disgusto.
Non li raccatti con le buone intenzioni e con la ragione.
Post by Leonardo Serni
Questo no. Perché se stanno a casa loro non guadagnano e i poveri hanno
una aspettativa di vita inferiore :-)
Non necessariamente.
Pensa a quanto stress ed inquinamento in meno.
Tutta salute.

carletto
Io
2017-09-28 11:50:35 UTC
Permalink
Raw Message
Post by carletto
Post by Leonardo Serni
Sì. Ma a quel punto tanto vale portare via la cassetta delle elemosine,
mormorando "Tanto se no la portava via qualcun altro".
Il che proverebbe che l'elemosina non e' una grande idea...
Post by Leonardo Serni
ragionevolmente
Ecco: il tuo "ragionevolmente" non necessariamente coincide con quello degli
altri.
E' opinabile.
Che dire, carletto, il giorno che ti schianterai con la macchina, ti
lasceremo agonizzante sull'asfalto, anche se chiamando un'ambulanza saremmo
ragionevolmente sicuri di salvarti. Tanto il nostro "ragionevolmente" non
coincide necessariamente col tuo, ed "e' il destino che ti e' toccato" e
"devi fartene una ragione", no?
carletto
2017-09-28 12:00:02 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Io
Che dire, carletto, il giorno che ti schianterai con la macchina, ti
lasceremo agonizzante sull'asfalto, anche se chiamando un'ambulanza saremmo
ragionevolmente sicuri di salvarti. Tanto il nostro "ragionevolmente" non
coincide necessariamente col tuo, ed "e' il destino che ti e' toccato" e
"devi fartene una ragione", no?
Il soccorso non e' un'opinione, subordinata al bigottismo o alla pietas
individuale, e' un obbligo di legge.
L'omissione di soccorso e' un reato.
Occasione persa per tacere.

carletto
Leonardo Serni
2017-09-28 22:14:57 UTC
Permalink
Raw Message
Post by carletto
Post by Io
Che dire, carletto, il giorno che ti schianterai con la macchina, ti
lasceremo agonizzante sull'asfalto, anche se chiamando un'ambulanza
saremmo ragionevolmente sicuri di salvarti. Tanto il nostro "ragionevolmente"
non coincide necessariamente col tuo, ed "e' il destino che ti e' toccato" e
"devi fartene una ragione", no?
Il soccorso non e' un'opinione, subordinata al bigottismo o alla pietas
individuale, e' un obbligo di legge.
Come (alcuni) vaccini, vuoi dire? :-)

Leonardo
--
Ya se escucha sonar la metralla, ya el clarín toca fuego graneado:
ahora o nunca, muchachos arriba a acabar a estos hijos del diablo.
carletto
2017-09-29 01:23:49 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Leonardo Serni
Come (alcuni) vaccini, vuoi dire? :-)
Beh, se semini terrorismo, crei il bisogno, e crei la legge ad hoc, allora
si': la legge, in quanto tale, va rispettata.
Ma prima di tutto questo, ovvero qualche mese fa, no.

carletto
Leonardo Serni
2017-09-29 12:28:50 UTC
Permalink
Raw Message
Post by carletto
Post by Leonardo Serni
Come (alcuni) vaccini, vuoi dire? :-)
Beh, se semini terrorismo, crei il bisogno, e crei la legge ad hoc, allora
si': la legge, in quanto tale, va rispettata.
Ma prima di tutto questo, ovvero qualche mese fa, no.
Yes. Ma se vai a vedere, il terrorismo e il bisogno di una legge (a cui, in
circostanze razionali, io sarei contrario) non l'ha creato il Ministero, ma
una serie di gruppuscoli competenti quanto i fan delle sciekimike.

Mutatis mutandis, sarebbe come se Straker e compagnia organizzassero azioni
contro i serbatoi di Jet-A; e siccome lasciare che la gente esploda o bruci
viva è cool, ma PR-negativo, gli aeroporti dovessero mettere guardie armate
ai depositi di carburante. Ed a quel punto lo Straker belasse "Visto? Hanno
qualcosa da nascondere, se no perché mettere le guardie armate ai bidoni di
benzina?".

Alla base di tutto 'sto rebelot c'è la serie di fallimenti di comunicazione
più disastrosa del decennio, che ha costretto a ricorrere alla legge come a
un mezzo violento; apposta si dice che la violenza è l'ultimo rifugio.

Probabilmente, fra pochi anni potremo sbarazzarci di nuovo degli obblighi -
che c'erano quarant'anni fa, erano stati tolti, e ora sono stati rimessi.

E magari, sempre fra pochi anni potremo eliminare la vaccinazione contro il
morbillo o la polio, perché saremo riusciti a farli estinguere.

Per ora, tocca fa' con quel che c'è.

Leonardo
--
Ya se escucha sonar la metralla, ya el clarín toca fuego graneado:
ahora o nunca, muchachos arriba a acabar a estos hijos del diablo.
Napo
2017-09-29 07:23:14 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Leonardo Serni
Post by carletto
Post by Io
Che dire, carletto, il giorno che ti schianterai con la macchina, ti
lasceremo agonizzante sull'asfalto, anche se chiamando un'ambulanza
saremmo ragionevolmente sicuri di salvarti. Tanto il nostro "ragionevolmente"
non coincide necessariamente col tuo, ed "e' il destino che ti e' toccato" e
"devi fartene una ragione", no?
Il soccorso non e' un'opinione, subordinata al bigottismo o alla pietas
individuale, e' un obbligo di legge.
Come (alcuni) vaccini, vuoi dire? :-)
Leonardo
Bravo!! Come *alcuni* vaccini per malattie molto pericolose.
Ci sono stati 5000 casi di morbillo e con questi sono morte 4 persone
con un piede nella fossa.
La meningite che fa 9 morti all'anno con molti meno casi, praticamente è
1 morto ogni 10, per quella il vaccino è raccomandato, perché ?
Leonardo Serni
2017-09-29 12:36:46 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Napo
Post by Leonardo Serni
Post by carletto
Il soccorso non e' un'opinione, subordinata al bigottismo o alla pietas
individuale, e' un obbligo di legge.
Come (alcuni) vaccini, vuoi dire? :-)
Bravo!! Come *alcuni* vaccini per malattie molto pericolose.
Ci sono stati 5000 casi di morbillo e con questi sono morte 4 persone
con un piede nella fossa.
La meningite che fa 9 morti all'anno con molti meno casi, praticamente è
1 morto ogni 10, per quella il vaccino è raccomandato, perché ?
Principalmente perché è molto meno virulenta. E' difficile mettere su una
"epidemia" di meningite, e il 90% dei patogeni li eviti senza bisogno del
vaccino, basta la normale igiene.

Leonardo
--
Ya se escucha sonar la metralla, ya el clarín toca fuego graneado:
ahora o nunca, muchachos arriba a acabar a estos hijos del diablo.
Napo
2017-09-28 06:47:20 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Leonardo Serni
Post by carletto
Post by Leonardo Serni
Si potrebbe dire... se sei immunodepresso, il tuo dovere è di morire.
Non e' tuo dovere, ma e' un destino che ti e' toccato.
Se non e' il morbillo sara' il raffreddore, o il cane, o il gatto.
Bisogna pure farsene una ragione.
Sì. Ma a quel punto tanto vale portare via la cassetta delle elemosine,
mormorando "Tanto se no la portava via qualcun altro".
Io penso che, se una cosa è ragionevolmente evitabile, chi può farlo un
certo dovere di evitarla ce l'abbia. O, se non lo fa, una certa dose di
responsabilità ce l'abbia. O l'una, o l'altra.
Più che giusto!!! Allora si dovrebbe contestare anche il fatto che
questo stato non tutela la salute dei cittadini tagliando miliardi alla
sanità pubblica e chiudendo ospedali accorpandoli ad altri che non
riescono a sostenere la mole di lavoro che gli piove addosso e creando
disagi alla gente più lontana che non ha mezzi privati e dove i mezzi
pubblici scarseggiano.
Oppure si rifiutano di curare una persona anziana perché non conviene è
antieconomico. Lasciamolo morire tanto è vecchio.
Lo sappiamo tutti come funziona il nostro servizio sanitario ma non ho
visto nessuno stracciarsi le vesti a difesa dei pazienti.
Post by Leonardo Serni
Post by carletto
Post by Leonardo Serni
Oggi come oggi in Italia si segue un compromesso, e tutti cercano - o, per
lo meno, dovrebbero provarci - di fare del proprio meglio, accettando ogni
tanto un piccolo disagio per risparmiare a pochi altri disagi maggiori.
Hai perfettamente ragione.
In Italia muoiono migliaia di persone in incidenti stradali.
E' scientificamente provato che se mettessero il limite a 50 dappertutto, e
dessero 20 anni di galera per eccesso di velocita', si salverebbero migliaia
di vite umane.
Press'a poco, sì. E ci si era pure provato ad abbassare il limite a 110
in autostrada, e aveva perfino funzionato.
La gente ha voluto altrimenti (i responsabili nelle urne invece di voti
hanno trovato sentiti vaffanculo, o voti per quell'altri che è uguale).
Non è stata la gente ma la società delle autostrade. Se devo fare i 110
in autostrada pagando un botto mi faccio i 90 su di una strada statale
gratis.
Poi sono entrati in gioco anche le case automobilistiche che producono
auto sportive. Che se ne fa uno di auto sportiva quando la velocità
massima in Italia è di 110 ?
Post by Leonardo Serni
In questo momento, la gente che vuole vaccinarsi è in maggioranza. Uno,
se vuole, può farsi un partito del libero vaccino; e vedere se raccatta
abbastanza voti. Se sì, cambia la legge.
Non sai per certo che chi vuole vaccinarsi sia la maggioranza, questo lo
dicono i media di regime.
Ci starebbe un bel referendum ? In fondo il decreto tocca la salute
della popolazione e lede anche l'articolo 32 della costituzione italiana.
Comunque anche se i no-vax fossero il 90% il governo non ritirerebbe il
decreto. Dietro ci sono degli interessi troppo grossi che vanno al di la
del volere del popolo.
Infatti un referendum sull'adozione o mantenimento dell'euro non è mai
stato fatto e mai sarà fatto per paura che la gente voti no.
Post by Leonardo Serni
Post by carletto
In Italia muoiono migliaia di persone in incidenti sul lavoro.
E' scientificamente provato che se anziche' lavorare stessero a casa loro,
si salverebbero migliaia di vite umane.
Questo no. Perché se stanno a casa loro non guadagnano e i poveri hanno
una aspettativa di vita inferiore :-)
Basterebbero più controlli!!!!
Quanta gente vedo che parla al cellulare mentre guida nonostante
l'inasprimento delle sanzioni pecuniaria e accessorie.
Leonardo Serni
2017-09-28 22:33:06 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Napo
Post by Leonardo Serni
Io penso che, se una cosa è ragionevolmente evitabile, chi può farlo un
certo dovere di evitarla ce l'abbia. O, se non lo fa, una certa dose di
responsabilità ce l'abbia. O l'una, o l'altra.
Più che giusto!!! Allora si dovrebbe contestare anche il fatto che
questo stato non tutela la salute dei cittadini tagliando miliardi alla
sanità pubblica e chiudendo ospedali accorpandoli ad altri che non
riescono a sostenere la mole di lavoro che gli piove addosso e creando
disagi alla gente più lontana che non ha mezzi privati e dove i mezzi
pubblici scarseggiano.
Lì è più difficile, perché "tutelare la salute" di 60 milioni di persone
può anche significare che devi chiudere un ospedale che ne cura 200, per
riuscire a tenerne aperto uno che ne cura 1000.

Tu dirai, servono più soldi per la sanità. Ma quei soldi, gira e rigira,
vengono sempre dai cittadini... che votano per i politici che promettono
un certo budget. Per altro, se dedichi più soldi alla sanità ne togli ad
altre cose, perché di nuovo, gira e rigira, i soldi quelli sono.

Allora obietterai, sì, ma ci sono comunque sprechi e ruberie. Vero, però
sono già reati: in democrazia, non si può fare di più di questo. Bisogna
che ognuno sia bellicoso per la sua parte, e pianti una grana quando non
gli torna qualche cosa.

Se aspetti che ti piova qualcosa dall'alto, credi che sarà sempre e solo
una gragnuola di fregature.
Post by Napo
Oppure si rifiutano di curare una persona anziana perché non conviene è
antieconomico. Lasciamolo morire tanto è vecchio.
Questo non l'ho visto succedere mai, e se è successo a te, sappi che hai
assistito a un reato anche piuttosto grave.
Post by Napo
Lo sappiamo tutti come funziona il nostro servizio sanitario ma non ho
visto nessuno stracciarsi le vesti a difesa dei pazienti.
Che ti posso dire? Io sì. Io ne ho sentite combinare di belle, in difesa
dei pazienti. A qualcuna ho anche contribuito <grin>.
Post by Napo
Post by Leonardo Serni
Press'a poco, sì. E ci si era pure provato ad abbassare il limite a 110
in autostrada, e aveva perfino funzionato.
La gente ha voluto altrimenti (i responsabili nelle urne invece di voti
hanno trovato sentiti vaffanculo, o voti per quell'altri che è uguale).
Non è stata la gente ma la società delle autostrade. Se devo fare i 110
in autostrada pagando un botto mi faccio i 90 su di una strada statale
gratis.
Sì? Dici che queste petizioni le organizza la Società Autostrade?

https://www.change.org/p/proposta-di-riforma-dei-limiti-di-velocit%C3%A0-vigenti-in-italia

Secondo me invece le organizza la gggente - la gggente che vota e che il
potere li temono (cit.).
Post by Napo
Post by Leonardo Serni
In questo momento, la gente che vuole vaccinarsi è in maggioranza. Uno,
se vuole, può farsi un partito del libero vaccino; e vedere se raccatta
abbastanza voti. Se sì, cambia la legge.
Non sai per certo che chi vuole vaccinarsi sia la maggioranza
Certo che lo so: quanto hanno raccolto gli altri partiti, alle elezioni?
Post by Napo
Basterebbero più controlli!!!!
Quanta gente vedo che parla al cellulare mentre guida nonostante
l'inasprimento delle sanzioni pecuniaria e accessorie.
Ma scusa, è gente che esercita il proprio diritto all'autodeterminazione
- evidentemente si sono informati, ed hanno concluso che inviare SMS con
la testa china mentre si è nel traffico è una pratica sicura.

Inoltre, sono sicurissimo che un eventuale referendum abolirebbe tutti i
tipi di sanzione medioevale per queste cose: oggi i cellulari sono tutti
sicuri, pratici, intuitivi... e poi uno fa del male solo a se stesso, se
decide di non vacc... pardon: se decide d'aggiornare il profilo Facebook
mentre affronta una curva a S, no?

Come ho letto da poco su questo gruppo, così come chi è immunodepresso è
bene che stia attento, anziché rompere i coglioni alla gente pretendendo
che si vaccini, chi non vuole vedersi una macchina addosso è bene che si
guardi intorno, e non rompa i coglioni a chi vuole mandare messaggini di
gattini che, oltretutto, magari sono pure importanti.

Sennò si fa appunto due pesi e due misure :-D :-D :-D

Leonardo
--
Ya se escucha sonar la metralla, ya el clarín toca fuego graneado:
ahora o nunca, muchachos arriba a acabar a estos hijos del diablo.
carletto
2017-09-29 01:30:19 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Leonardo Serni
Lì è più difficile, perché "tutelare la salute" di 60 milioni di persone
può anche significare che devi chiudere un ospedale che ne cura 200, per
riuscire a tenerne aperto uno che ne cura 1000.
Potrebbe anche significare dare un drastico giro di vite a fumo, alcool,
cibi dannosi e gioco d'azzardo, anziche' incentivarne sornionamente la
vendita per lucrarci sopra, per esempio...
Se la priorita' fosse quella di tutelare la salute. Di immunodepressi e
non...

carletto
Napo
2017-09-29 08:59:19 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Leonardo Serni
Post by Napo
Post by Leonardo Serni
Io penso che, se una cosa è ragionevolmente evitabile, chi può farlo un
certo dovere di evitarla ce l'abbia. O, se non lo fa, una certa dose di
responsabilità ce l'abbia. O l'una, o l'altra.
Più che giusto!!! Allora si dovrebbe contestare anche il fatto che
questo stato non tutela la salute dei cittadini tagliando miliardi alla
sanità pubblica e chiudendo ospedali accorpandoli ad altri che non
riescono a sostenere la mole di lavoro che gli piove addosso e creando
disagi alla gente più lontana che non ha mezzi privati e dove i mezzi
pubblici scarseggiano.
Lì è più difficile, perché "tutelare la salute" di 60 milioni di persone
può anche significare che devi chiudere un ospedale che ne cura 200, per
riuscire a tenerne aperto uno che ne cura 1000.
Dipende da dove abitano quei 200 e se in mezzo a questi vi sono persone
che abbiano i mezzi per recarsi all'ospedale.
Altro problema se chiudi quello da 200 quello da mille ne dovrà curare
1200 e se non lo potenzi, anzi lo depotenzi, come farà a dare cure
giuste a tutti ?
Post by Leonardo Serni
Tu dirai, servono più soldi per la sanità. Ma quei soldi, gira e rigira,
vengono sempre dai cittadini... che votano per i politici che promettono
un certo budget. Per altro, se dedichi più soldi alla sanità ne togli ad
altre cose, perché di nuovo, gira e rigira, i soldi quelli sono.
Quanto ci costa la politica ? Soldi nostri eh ?
Post by Leonardo Serni
Allora obietterai, sì, ma ci sono comunque sprechi e ruberie. Vero, però
sono già reati: in democrazia, non si può fare di più di questo. Bisogna
che ognuno sia bellicoso per la sua parte, e pianti una grana quando non
gli torna qualche cosa.
Se aspetti che ti piova qualcosa dall'alto, credi che sarà sempre e solo
una gragnuola di fregature.
Facciamo una rivoluzione ?
I referendum non servono a niente perché poi il governo stravolge il
volere popolare.
Finanziamento ai partiti = rimborsi elettorali (mi basta questo per non
parlare di altri stravolti)
Post by Leonardo Serni
Post by Napo
Oppure si rifiutano di curare una persona anziana perché non conviene è
antieconomico. Lasciamolo morire tanto è vecchio.
Questo non l'ho visto succedere mai, e se è successo a te, sappi che hai
assistito a un reato anche piuttosto grave.
Certo!!! A mio padre quando è stato ricoverato per un'infezione dovuta
al diabete.
Un medico mi disse: guardi noi potremmo fare questo ma l'ASL ci ha
imposto che a quelli più di 80 dobbiamo fare il minimo indispensabile.
Hanno iniziato tagliando un dito del piede e poi volevano amputare il
piede intero. Avendo conoscenze piuttosto in alto sono riuscito a fargli
fare l'angioplastica che è un intervento sicuramente costoso ma ha
risolto il problema senza tagliare nient'altro ed oggi mio padre ha
ancora tutto l'arto e ancora cammina.
preciso che: la persona che conosco, un dirigente, ha dovuto anche
insistere molto per fargli questo intervento. Lui parlava di cura e
loro, burocrati asl, parlavano di soldi. È rimasto allibito dalla fredda
considerazione verso la vita umana nei confronti dei soldi.
La mia vicina di casa coetanea di mio padre ha avuto la stessa cosa ma
si vede che non aveva santi in paradiso ha avuto l'amputazione di un
dito di un piede, amputazione piede, amputazione sotto il ginocchio,
amputazione totale dell'arto poi è morta.
Come fai a dimostrare che questi sono reati ?
Post by Leonardo Serni
Post by Napo
Lo sappiamo tutti come funziona il nostro servizio sanitario ma non ho
visto nessuno stracciarsi le vesti a difesa dei pazienti.
Che ti posso dire? Io sì. Io ne ho sentite combinare di belle, in difesa
dei pazienti. A qualcuna ho anche contribuito <grin>.
I pazienti non dovrebbero essere difesi ma curati.
Post by Leonardo Serni
Post by Napo
Post by Leonardo Serni
Press'a poco, sì. E ci si era pure provato ad abbassare il limite a 110
in autostrada, e aveva perfino funzionato.
La gente ha voluto altrimenti (i responsabili nelle urne invece di voti
hanno trovato sentiti vaffanculo, o voti per quell'altri che è uguale).
Non è stata la gente ma la società delle autostrade. Se devo fare i 110
in autostrada pagando un botto mi faccio i 90 su di una strada statale
gratis.
Sì? Dici che queste petizioni le organizza la Società Autostrade?
https://www.change.org/p/proposta-di-riforma-dei-limiti-di-velocit%C3%A0-vigenti-in-italia
Secondo me invece le organizza la gggente - la gggente che vota e che il
potere li temono (cit.).
Certo se mettono i 50 su di un rettilineo con due corsie per senso di
marcia separate dal jersey e li ci metti l'autovelox mi sembrano solo
sacrosante.
Qui da noi, e penso non solo qui, è venuta la moda di tratti di strada
con il limite dei 30 Km/h per chilometri e hanno piazzato autovelox.
Ti pare possibile viaggiare a 30km/h per chilometri tenendo la terza che
fa pochi giri ma se metti in seconda ti fa tanti giri quindi consumi e
inquini di più.
I 30 li faccio in bicicletta anzi anche di più. Se passo davanti al
velox mi fotografa ? :-)
La Ferrara - Lidi è una superstrada (strada statale) e fino al 1990 era
una strada con due corsie per senso di marcia e limite 110 Km/h. Qualche
anno fa, dopo innumerevoli incidenti, si sono decisi a mettere il jersey
a dividere i sensi di marcia. Alla fine dei lavori limite 70 Km/h poi
portati a 90 km/h con tratti improvvisi lasciati a 70 km/h per la strada
mal messa.
La gente non ha potere. Non crederai davvero che quella scheda e la
matita di diano potere ?
Voti dei burattini per darti l'illusione di comandare. Chi tira i fili
sta più in alto.
Post by Leonardo Serni
Post by Napo
Post by Leonardo Serni
In questo momento, la gente che vuole vaccinarsi è in maggioranza. Uno,
se vuole, può farsi un partito del libero vaccino; e vedere se raccatta
abbastanza voti. Se sì, cambia la legge.
Non sai per certo che chi vuole vaccinarsi sia la maggioranza
Certo che lo so: quanto hanno raccolto gli altri partiti, alle elezioni?
Cosa c'entrano i voti politici ?
Post by Leonardo Serni
Post by Napo
Basterebbero più controlli!!!!
Quanta gente vedo che parla al cellulare mentre guida nonostante
l'inasprimento delle sanzioni pecuniaria e accessorie.
Ma scusa, è gente che esercita il proprio diritto all'autodeterminazione
- evidentemente si sono informati, ed hanno concluso che inviare SMS con
la testa china mentre si è nel traffico è una pratica sicura.
Inoltre, sono sicurissimo che un eventuale referendum abolirebbe tutti i
tipi di sanzione medioevale per queste cose: oggi i cellulari sono tutti
sicuri, pratici, intuitivi... e poi uno fa del male solo a se stesso, se
decide di non vacc... pardon: se decide d'aggiornare il profilo Facebook
mentre affronta una curva a S, no?
http://www.ansa.it/lombardia/notizie/2017/08/12/tampona-e-uccide-mentre-guida-e-telefona_72e64d43-17d9-48eb-a9cd-88873698cebc.html

Se tu decidi di vaccinarti sei al sicuro. Chi non lo fa rischia per se
stesso.
I miei figli hanno fatto 12 vaccinazioni e che me ne frega se un loro
compagno, amico non si è vaccinato.
Chi non può vaccinarsi per altre gravi patologie non rischia solo con il
morbillo ma per una rosa infinita di malattie e per molte di queste non
esistono nemmeno vaccini.
Post by Leonardo Serni
Come ho letto da poco su questo gruppo, così come chi è immunodepresso è
bene che stia attento, anziché rompere i coglioni alla gente pretendendo
che si vaccini, chi non vuole vedersi una macchina addosso è bene che si
guardi intorno, e non rompa i coglioni a chi vuole mandare messaggini di
gattini che, oltretutto, magari sono pure importanti.
Sennò si fa appunto due pesi e due misure :-D :-D :-D
Leonardo
Certo chi è immunodepresso deve stare molto attento a tutto ciò che lo
circonda ma questo lo deve fare anche chi non lo è.
Purtroppo si dice: la mamma degli imbecilli è sempre in cinta.

Si fanno due pesi e due misure.

Vuoi tutelare la collettività da malattie tutto sommato non pericolose e
lasci che capiti questo:
http://video.ilgazzettino.it/nordest/autista_pullman_guida_manda_sms_cellulare-145986.html



http://www.striscialanotizia.mediaset.it/video/alcol-e-droghe-ai-minorenni_28876.shtml

Tutela massima fino a 14 anni poi la vita diventa una roulette russa. Se
sopravvivi bene altrimenti peggio per te.
Lo fanno anche i genitori. Fino a 14 anni i figli li tengono nella
bambagia, dopo possono star fuori fino al mattino, vengono forniti di
parecchi soldi. C'era un amico di mio figlio che a 16 anni tutti i
sabati aveva 100 euro e il padre lo portava in discoteca o dove voleva e
lo andava a prendere al mattino. È l'età si devono divertire, diceva il
padre. A 19 anni è morto in un incidente stradale perché era ubriaco, e
a bere aveva cominciato molto prima. I soldi li aveva era anche figlio
unico.
Con i figli non c'è una ricetta su come tirarli su ma un minimo di
controllo ci deve essere.
Lo stato è come questi genitori. Vuole il controllo quando è facile ma
quando diventa difficile o dispendioso abbandona tutto a se stessi.
Se vuoi tutelare i cittadini lo devi fare dalla nascita alla tomba.
E facile obbligare a fare i vaccini facendo leve sul terrore. Più
difficile è controllare che la gente non faccia stupidaggini e si metta
in pericolo.
Napo
2017-09-28 06:21:57 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Leonardo Serni
Post by carletto
Post by Leonardo Serni
L'acido nitrico fumante non esplode, la glicerina non esplode e l'acido
solforico non esplode. Li metti insieme nel modo giusto: badabùm. A chi
dei tre diamo la colpa, se la nitroglicerina è un esplosivo?
Per motivi pratici la colpa viene data a quella, di una serie di cause,
che è più rara, più controllabile, o meno prevedibile.
A quello che viene per prima, cronologicamente e per importanza globale.
Alle condizioni di partenza.
Se la logica non e' un'opinione.
Ma questa è appunto un'opinione, perché "COLPA" è un concetto morale, e la
morale è un'opinione: chiedi pure agli Aztechi, che se ne intendevano.
Si potrebbe dire... se sei immunodepresso, il tuo dovere è di morire. Ora.
Subito. Adesso (Follia? No, questa è Sparta).
Oppure: lo Stato deve custodirti, coccolarti e viziarti. E tutto intorno a
te costruiamo una bolla protettiva anti-contagio che però non deve rompere
le scatole agli altri, perché anche loro vanno coccolati (ed i soldi, dopo
tutto, basta stamparne quanti ne servono).
Lo stato ti coccola solo nei casi in cui gli conviene o conviene ai suoi
protetti.
I soldi non si possono stampare quando servono, la nostra economia
sarebbe in condizioni molto migliori.
Post by Leonardo Serni
Di gente che trova "giusto" questo, ce n'è tanta anche ai giorni nostri.
Oggi come oggi in Italia si segue un compromesso, e tutti cercano - o, per
lo meno, dovrebbero provarci - di fare del proprio meglio, accettando ogni
tanto un piccolo disagio per risparmiare a pochi altri disagi maggiori. Ad
esempio non parcheggi in un dato punto perché è un posto per disabili.
Ci parcheggiano eccome, tanto nessuno controlla.
Post by Leonardo Serni
Uno potrebbe dire che obbligare tutti gli automobilisti di una città a non
parcheggiare in quel punto e ad allungare - aumentando il rischio di avere
un incidente - sia immorale. Se il posto è vuoto il disabile non c'è, e ci
si può quindi parcheggiare lo spyderino; se poi il disabile arriva e trova
il posto preso, e' EVIDENTEMENTE colpa di chiunque abbia costretto proprio
quel disabile a essere lì quel giorno, anziché da un'altra parte.
Infatti in un stallo disabili ci dovrebbero parcheggiare solo quelli con
il contrassegno, non è così purtroppo.
Mia moglie ha il contrassegno è quante volte trovi il posto disabile
occupato da gente che non ne ha diritto.
Qualche anno fa aveva un posto suo vicino al luogo di lavoro e tutte le
mattine era una lotta, lo prendevano come carico e scarico.
Post by Leonardo Serni
Mutatis mutandis, è circa lo stesso discorso del non vaccinarsi. Uno corre
un rischio, non c'ho voglia, mio cuggino una volta per non parcheggiare in
un posto disabili è arrivato tardi ed è stato licenziato, ci sono studi in
base ai quali le ore lavorative perse sono il settordici percento del PIL,
e dice che se uno rimane troppo nel traffico diventa autista...
Leonardo
Non è la stessa cosa!!! Se il cuggino ha perso il posto di lavoro per
essere arrivato tardi doveva partire prima e non correva nessun rischio.
Il vaccinarsi sarebbe la stessa cosa se ci fosse la scelta se farla o meno.
Napo
2017-09-27 14:42:03 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Leonardo Serni
On Wed, 27 Sep 2017 08:11:56 +0200 (GMT+02:00), Bob Torello
Post by Bob Torello
Secondo il tuo ridicolo punto di vista nessuno morirebbe di
immunodeficenza, un punto di vista comico che solo uno sbirulino
a digiuno non solo di conoscenza scientifica ma anche di logica
elementare può credere.
Sarebbe come affermare che un tizio senza un tratto di pelle muoia
di infezione, non a causa della pelle mancante che ha permesso
l'ingresso di microbi dall'esterno.
Questo discorso devo averlo già fatto a LoStaff.
Il tizio, come del resto quello del tuo esempio, è morto a causa di una
concomitanza fra più fenomeni.
L'acido nitrico fumante non esplode, la glicerina non esplode e l'acido
solforico non esplode. Li metti insieme nel modo giusto: badabùm. A chi
dei tre diamo la colpa, se la nitroglicerina è un esplosivo?
Per motivi pratici la colpa viene data a quella, di una serie di cause,
che è più rara, più controllabile, o meno prevedibile.
Gli han dato una pugnalata nel cuore ma non è morto per la pugnalata ma
per arresto cardiaco.
Ha incocciato un platano in macchina ma non è morte per colpa della sua
velocità, è morto perché c'era il platano.
Scalano la montagna senza attrezzatura e volano giù da un dirupo ma la
montagna che è assassina.
Il bambino colpito da leucemia muore all'ospedale e la colpa non della
malattia ma dei fratelli che avevano (poi smentito) che avevano il morbillo.
La malaria sta tornando in auge, perché ?
https://www.ilfattoquotidiano.it/2017/09/05/malaria-lo-studio-inglese-in-italia-ogni-anno-637-casi-importati-da-paesi-dove-la-malattia-e-endemica/3837854/
l'immunità di gregge eh?!?!?! Non vi erano più casi di malaria in Italia
eppure...
Tra un po' tornerà anche il vaiolo o peggio l'ebola.
carletto
2017-09-27 15:42:10 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Napo
l'immunità di gregge eh?!?!?!
Ci vorrebbe l'immunita', ma *dal* gregge...

carletto
Leonardo Serni
2017-09-27 15:43:55 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Napo
Post by Leonardo Serni
L'acido nitrico fumante non esplode, la glicerina non esplode e l'acido
solforico non esplode. Li metti insieme nel modo giusto: badabùm. A chi
dei tre diamo la colpa, se la nitroglicerina è un esplosivo?
Per motivi pratici la colpa viene data a quella, di una serie di cause,
che è più rara, più controllabile, o meno prevedibile.
Gli han dato una pugnalata nel cuore ma non è morto per la pugnalata ma
per arresto cardiaco.
No: le pugnalate nel cuore sono controllabili (chi le dà potrebbe benissimo
decidere di non darle, no?), e più rare degli arresti cardiaci.
Post by Napo
Ha incocciato un platano in macchina ma non è morte per colpa della sua
velocità, è morto perché c'era il platano.
No: spostare il platano è difficile, per rallentare basta alzare il piedino
da quel pedale laggiù. Ma si può esaminare perché andava a quella velocità,
se la macchina poteva gestirla, o se no perché. Magari è colpa del gommista
o del meccanico, o di un rivale in amore che ha sabotato lo sterzo.
Post by Napo
Scalano la montagna senza attrezzatura e volano giù da un dirupo ma la
montagna che è assassina.
No: l'attrezzatura, uno può controllare se la prende o no. Se lì magari non
serviva, allora va visto se il dirupo era segnalato e in sicurezza o no. Se
lo era e sono stati attenti, solo allora è "colpa" della montagna, e si può
parlare di "fatalità".
Post by Napo
Il bambino colpito da leucemia muore all'ospedale e la colpa non della
malattia ma dei fratelli che avevano (poi smentito) il morbillo.
Se i fratelli avessero avuto il morbillo, sarebbe stata colpa dei sanitari:
che avrebbero dovuto vietare l'accesso a bambini di cui *o* non sapevano se
erano vaccinati, o sapevano che non lo erano. E se i sanitari avessero dato
l'accesso perché qualcuno gli aveva giurato che i bimbi erano vaccinati, io
darei la colpa a quel qualcuno.

Dalle notizie, sembrerebbe però che la colpa sia di qualche infermiere, che
poteva vaccinarsi o almeno starsene a casa in malattia.

Perché la leucemia da sola quasi certamente non avrebbe ucciso, ed anche il
morbillo da solo forse non avrebbe ucciso. Chi ha consentito che questi due
ingredienti si combinassero, quello è il colpevole.
Post by Napo
La malaria sta tornando in auge, perché ?
https://www.ilfattoquotidiano.it/2017/09/05/malaria-lo-studio-inglese-in-italia-ogni-anno-637-casi-importati-da-paesi-dove-la-malattia-e-endemica/3837854/
l'immunità di gregge eh?!?!?! Non vi erano più casi di malaria in Italia
La malaria non ha immunità di gregge, quindi questo è un esempio sbagliato,
a meno che tu non voglia cantare le lodi della talassemia o del favismo.
Post by Napo
Tra un po' tornerà anche il vaiolo
Difficile. Dopo l'ultima campagna di vaccinazione, il vaiolo è estinto. Con
l'eccezione di alcuni campioni custoditi, si spera, in massima sicurezza.

Leonardo
--
Ya se escucha sonar la metralla, ya el clarín toca fuego graneado:
ahora o nunca, muchachos arriba a acabar a estos hijos del diablo.
Napo
2017-09-28 07:27:21 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Leonardo Serni
Post by Napo
Post by Leonardo Serni
L'acido nitrico fumante non esplode, la glicerina non esplode e l'acido
solforico non esplode. Li metti insieme nel modo giusto: badabùm. A chi
dei tre diamo la colpa, se la nitroglicerina è un esplosivo?
Per motivi pratici la colpa viene data a quella, di una serie di cause,
che è più rara, più controllabile, o meno prevedibile.
Gli han dato una pugnalata nel cuore ma non è morto per la pugnalata ma
per arresto cardiaco.
No: le pugnalate nel cuore sono controllabili (chi le dà potrebbe benissimo
decidere di non darle, no?), e più rare degli arresti cardiaci
È colpa del pugnale e chi ha deciso di usarlo in quella maniera.
Post by Leonardo Serni
Post by Napo
Ha incocciato un platano in macchina ma non è morte per colpa della sua
velocità, è morto perché c'era il platano.
No: spostare il platano è difficile, per rallentare basta alzare il piedino
da quel pedale laggiù. Ma si può esaminare perché andava a quella velocità,
se la macchina poteva gestirla, o se no perché. Magari è colpa del gommista
o del meccanico, o di un rivale in amore che ha sabotato lo sterzo.
Rimane il fatto che non è colpa del platano. Quanto volte sui giornali
ci sono titoli: la strada con i platani ha fatto ancora una vittima.
Si da la colpa sempre alla strada o al platano.
Mi è capitato pure di leggere: lo sfortunato si è trovato sulla sua
strada il platano assassino.
Fa comodo dire che la colpa è del platano, non può mica difendersi.
Mentre il gommista che viene accusato di aver montato male le gomme può
far causa per diffamazione.
E scrivere che l'idiota che è morto andava a 150 all'ora su di una
strada stretta è brutto.
Post by Leonardo Serni
Post by Napo
Scalano la montagna senza attrezzatura e volano giù da un dirupo ma la
montagna che è assassina.
No: l'attrezzatura, uno può controllare se la prende o no. Se lì magari non
serviva, allora va visto se il dirupo era segnalato e in sicurezza o no. Se
lo era e sono stati attenti, solo allora è "colpa" della montagna, e si può
parlare di "fatalità".
Infatti i controlli non avvengono ma dovrebbe essere il buon senso a
prevalere. Non ci deve essere sempre la mammina che indica cosa fare.
Post by Leonardo Serni
Post by Napo
Il bambino colpito da leucemia muore all'ospedale e la colpa non della
malattia ma dei fratelli che avevano (poi smentito) il morbillo.
che avrebbero dovuto vietare l'accesso a bambini di cui *o* non sapevano se
erano vaccinati, o sapevano che non lo erano. E se i sanitari avessero dato
l'accesso perché qualcuno gli aveva giurato che i bimbi erano vaccinati, io
darei la colpa a quel qualcuno.
Non ci sono vere e proprie colpe, infatti nessuno pagherà mai per la
morte di quel bambino.
Post by Leonardo Serni
Dalle notizie, sembrerebbe però che la colpa sia di qualche infermiere, che
poteva vaccinarsi o almeno starsene a casa in malattia.
Sui giornali ne hanno scritte di cotte e di crude.
Post by Leonardo Serni
Perché la leucemia da sola quasi certamente non avrebbe ucciso, ed anche il
morbillo da solo forse non avrebbe ucciso. Chi ha consentito che questi due
ingredienti si combinassero, quello è il colpevole.
La leucemia non è una malattia di semplice cura e spesso è fatale, non
scrivere idiozie.
Post by Leonardo Serni
Post by Napo
La malaria sta tornando in auge, perché ?
https://www.ilfattoquotidiano.it/2017/09/05/malaria-lo-studio-inglese-in-italia-ogni-anno-637-casi-importati-da-paesi-dove-la-malattia-e-endemica/3837854/
l'immunità di gregge eh?!?!?! Non vi erano più casi di malaria in Italia
La malaria non ha immunità di gregge, quindi questo è un esempio sbagliato,
a meno che tu non voglia cantare le lodi della talassemia o del favismo.
Nemmeno il morbillo!!! E mai lo sarà visto che non è obbligatoria la
vaccinazione in 16 stati su 29 solo nell'unione europea.
Andrebbero messe le guardie ai confini italiani che controllano chi non
è stato vaccinato e lo rimanda indietro.
E tutti quelli che vengono dall'Africa che non hanno nemmeno una
vaccinazione che ne facciamo ?
Non hanno nemmeno intenzione di vaccinarsi e che gli fai a questi ?
Cosa c'entrano la talassemia e il favismo che sono malattie genetiche ?
Post by Leonardo Serni
Post by Napo
Tra un po' tornerà anche il vaiolo
Difficile. Dopo l'ultima campagna di vaccinazione, il vaiolo è estinto. Con
l'eccezione di alcuni campioni custoditi, si spera, in massima sicurezza.
Leonardo
Mica tanto stanno pensando di tornare alla vaccinazioni perché pare un
po' di vaiolo possano averlo anche i terroristi.
Leonardo Serni
2017-09-28 22:37:49 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Napo
Post by Leonardo Serni
Dalle notizie, sembrerebbe però che la colpa sia di qualche infermiere, che
poteva vaccinarsi o almeno starsene a casa in malattia.
Sui giornali ne hanno scritte di cotte e di crude.
Post by Leonardo Serni
Perché la leucemia da sola quasi certamente non avrebbe ucciso, ed anche il
morbillo da solo forse non avrebbe ucciso. Chi ha consentito che questi due
ingredienti si combinassero, quello è il colpevole.
La leucemia non è una malattia di semplice cura e spesso è fatale, non
scrivere idiozie.
Sto parlando di un *bambino*, Napo. Non della leucemia in generale.

Ma se vuoi, diciamo pure che io, l'Istituto Superiore di Sanità, nonché varie
ONLUS scriviamo tutti idiozie, vai.

Per esempio,

http://www.atl-onlus.org/la-leucemia-infantile.html

"Si può tranquillamente affermare oggi che al momento della diagnosi
c’è speranza di guarigione per quasi tutti i bambini curati presso
Centri specializzati."

Se non altro, quando scrivo idiozie sono in nutrita compagnia. Mi consolo!

Leonardo
--
Ya se escucha sonar la metralla, ya el clarín toca fuego graneado:
ahora o nunca, muchachos arriba a acabar a estos hijos del diablo.
Napo
2017-09-29 09:22:24 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Leonardo Serni
Post by Napo
Post by Leonardo Serni
Dalle notizie, sembrerebbe però che la colpa sia di qualche infermiere, che
poteva vaccinarsi o almeno starsene a casa in malattia.
Sui giornali ne hanno scritte di cotte e di crude.
Post by Leonardo Serni
Perché la leucemia da sola quasi certamente non avrebbe ucciso, ed anche il
morbillo da solo forse non avrebbe ucciso. Chi ha consentito che questi due
ingredienti si combinassero, quello è il colpevole.
La leucemia non è una malattia di semplice cura e spesso è fatale, non
scrivere idiozie.
Sto parlando di un *bambino*, Napo. Non della leucemia in generale.
Ma se vuoi, diciamo pure che io, l'Istituto Superiore di Sanità, nonché varie
ONLUS scriviamo tutti idiozie, vai.
Per esempio,
http://www.atl-onlus.org/la-leucemia-infantile.html
"Si può tranquillamente affermare oggi che al momento della diagnosi
c’è speranza di guarigione per quasi tutti i bambini curati presso
Centri specializzati."
Se non altro, quando scrivo idiozie sono in nutrita compagnia. Mi consolo!
Leonardo
Sei in compagnia da altri che hanno interessi.
Quando l'influenza suina l'OMS sparava che eravamo in pandemia livello 6
ma sapevano benissimo che non era così.
https://www.google.it/url?sa=t&rct=j&q=&esrc=s&source=web&cd=4&ved=0ahUKEwj66oamhMrWAhXIvBoKHTAtBKoQFgg-MAM&url=http%3A%2F%2Fwww.epicentro.iss.it%2Ffocus%2Fflu_aviaria%2FTabella_AvianFlu_colori.pdf&usg=AFQjCNHAF4zADK38dBp7xLNljbReLfOqDQ
Come dice la fase 6: minimizzare l'impatto della malattia.
Lo strano è che se la cosa non porta rischi alla comunità mondiale i
media la pompano terrorizzando le popolazioni. Se è pericolosa tacciono.
Non è urlando 1000 volte una bugia che diventa verità.
Un caso per tutti. Negli anni 70 gli antibiotici erano prescritti anche
per un raffreddore. Dopo 30 anni si sono accorti che bene, bene non
fanno. Eppure anche allora luminari dicevano che era la cura del futuro
e che male non facevano, ed erano in tanti a dirlo.
Leonardo Serni
2017-09-29 12:55:26 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Napo
Post by Leonardo Serni
Post by Napo
La leucemia non è una malattia di semplice cura e spesso è fatale, non
scrivere idiozie.
Sto parlando di un *bambino*, Napo. Non della leucemia in generale.
Ma se vuoi, diciamo pure che io, l'Istituto Superiore di Sanità, nonché varie
ONLUS scriviamo tutti idiozie, vai.
http://www.atl-onlus.org/la-leucemia-infantile.html
"Si può tranquillamente affermare oggi che al momento della diagnosi
c’è speranza di guarigione per quasi tutti i bambini curati presso
Centri specializzati."
Sei in compagnia da altri che hanno interessi.
Quando l'influenza suina l'OMS sparava che eravamo in pandemia livello 6
...non era leucemia. Ed io affermazioni sull'influenza suina non ne ho fatte,
quindi facciamo un patto: io non scrivo idiozie e tu non cambi discorso.

Come vedi io la mia parte ho cercato di farla :-D
Post by Napo
Un caso per tutti. Negli anni 70 gli antibiotici erano prescritti anche
per un raffreddore. Dopo 30 anni si sono accorti che bene, bene non
fanno. Eppure anche allora luminari dicevano che era la cura del futuro
e che male non facevano, ed erano in tanti a dirlo.
Mi parli dell'opinione che avevano, degli antibiotici inventati negli anni, a
far bene, '40, medici degli anni '70.

La vaccinazione esiste da trecento anni, e guarda un po': anche quella non la
si fa più con i metodi in voga nell'Ottocento.

Sicché di cosa diamine stiamo parlando?

Vogliamo non vaccinare OGGI con i vaccini che abbiamo OGGI basati su trecento
anni di esperienze, perché DOPODOMANI potrebbero essere migliori e quei pochi
casi avversi che sappiamo esserci, non ci saranno più?

Chi ragiona così faccia una bella cosa: tolga Facebook, Whatsapp, e butti via
il computer. Perché GARANTISCO che fra dieci anni ci saranno cose enormemente
più fantasmagoriche, che Facebook non gli legherà nemmeno le scarpe.

Leonardo
--
Ya se escucha sonar la metralla, ya el clarín toca fuego graneado:
ahora o nunca, muchachos arriba a acabar a estos hijos del diablo.
Napo
2017-09-29 13:39:34 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Leonardo Serni
Post by Napo
Post by Leonardo Serni
Post by Napo
La leucemia non è una malattia di semplice cura e spesso è fatale, non
scrivere idiozie.
Sto parlando di un *bambino*, Napo. Non della leucemia in generale.
Ma se vuoi, diciamo pure che io, l'Istituto Superiore di Sanità, nonché varie
ONLUS scriviamo tutti idiozie, vai.
http://www.atl-onlus.org/la-leucemia-infantile.html
"Si può tranquillamente affermare oggi che al momento della diagnosi
c’è speranza di guarigione per quasi tutti i bambini curati presso
Centri specializzati."
Sei in compagnia da altri che hanno interessi.
Quando l'influenza suina l'OMS sparava che eravamo in pandemia livello 6
...non era leucemia. Ed io affermazioni sull'influenza suina non ne ho fatte,
quindi facciamo un patto: io non scrivo idiozie e tu non cambi discorso.
Come vedi io la mia parte ho cercato di farla :-D
Post by Napo
Un caso per tutti. Negli anni 70 gli antibiotici erano prescritti anche
per un raffreddore. Dopo 30 anni si sono accorti che bene, bene non
fanno. Eppure anche allora luminari dicevano che era la cura del futuro
e che male non facevano, ed erano in tanti a dirlo.
Mi parli dell'opinione che avevano, degli antibiotici inventati negli anni, a
far bene, '40, medici degli anni '70.
La vaccinazione esiste da trecento anni, e guarda un po': anche quella non la
si fa più con i metodi in voga nell'Ottocento.
Sicché di cosa diamine stiamo parlando?
Vogliamo non vaccinare OGGI con i vaccini che abbiamo OGGI basati su trecento
anni di esperienze, perché DOPODOMANI potrebbero essere migliori e quei pochi
casi avversi che sappiamo esserci, non ci saranno più?
Chi ragiona così faccia una bella cosa: tolga Facebook, Whatsapp, e butti via
il computer. Perché GARANTISCO che fra dieci anni ci saranno cose enormemente
più fantasmagoriche, che Facebook non gli legherà nemmeno le scarpe.
Leonardo
Vedo che stai cadendo ormai nell'assurdo.
Non sai più cosa scrivere ?
Gli antibiotici degli anni 70 facevano male e non sono io a dirlo ma
tanti espertoni.
Oggi non so se gli antibiotici siano meglio o peggio di quelli degli
anni 70, so solo che io, e come me tanti miei coetanei, a quei tempi ci
davano antibiotici come caramelle.
I vaccini del DOPODOMANI non mi interessano vorrei essere sicuro che a
distanza di anni non provochino mutazioni.
I vaccini di OGGI non assicurano di essere sicuri e contengono elementi
chimici e in alcuni addirittura DNA animale.
Leonardo Serni
2017-09-30 20:12:41 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Napo
Post by Leonardo Serni
Post by Napo
Un caso per tutti. Negli anni 70 gli antibiotici erano prescritti anche
per un raffreddore. Dopo 30 anni si sono accorti che bene, bene non
fanno. Eppure anche allora luminari dicevano che era la cura del futuro
e che male non facevano, ed erano in tanti a dirlo.
Mi parli dell'opinione che avevano, degli antibiotici inventati negli anni, a
far bene, '40, medici degli anni '70.
La vaccinazione esiste da trecento anni, e guarda un po': anche quella non la
si fa più con i metodi in voga nell'Ottocento.
Sicché di cosa diamine stiamo parlando?
Vogliamo non vaccinare OGGI con i vaccini che abbiamo OGGI basati su trecento
anni di esperienze, perché DOPODOMANI potrebbero essere migliori e quei pochi
casi avversi che sappiamo esserci, non ci saranno più?
Chi ragiona così faccia una bella cosa: tolga Facebook, Whatsapp, e butti via
il computer. Perché GARANTISCO che fra dieci anni ci saranno cose enormemente
più fantasmagoriche, che Facebook non gli legherà nemmeno le scarpe.
Vedo che stai cadendo ormai nell'assurdo.
E la differenza fra il mio scenario assurdo e il tuo qual è?

Perché se non c'è, allora hai appena ammesso di dire assurdità tu pure.

Io almeno c'ho la scusa di farlo per cercare di fartelo capire.
Post by Napo
Non sai più cosa scrivere ?
Sì che lo so. Sempre le stesse cose :-D
Post by Napo
Gli antibiotici degli anni 70 facevano male e non sono io a dirlo ma
tanti espertoni.
Con solo trent'anni di esperienza alle spalle. Prima, manco c'erano gli
antibiotici.

Sui vaccini ce n'è TRECENTO, di anni di esperienza.

Ma soprattutto, esperienza a parte, L'ALTERNATIVA QUAL E'?

Che poi viene da ridere! Ci si preoccupa di cosa potrebbe fare fra ANNI
una roba che è usata da *TRECENTO*, perché s'è visto che alcuni effetti
negativi di altre cose (infinitamente minori dei positivi ma vabbe') si
sono evidenziati dopo tre decenni di esperienza.

Ma praticamente TUTTI questi prudentissimi, questi attentoni, stanno 24
ore su 24 a contatto d'Internet con computer e/o un cellulare attaccato
al culo. Dov'è ora la prudenza?
Post by Napo
I vaccini del DOPODOMANI non mi interessano vorrei essere sicuro che a
distanza di anni non provochino mutazioni.
I vaccini di OGGI non assicurano di essere sicuri e contengono elementi
chimici
Eh, sai com'è: vaccinarsi con l'antimateria è un casino. Certi bòtti!
Post by Napo
e in alcuni addirittura DNA animale.
Perché esiste anche il DNA vegetale o minerale?

Notiziona: l'òmo è un mammifero, dunque animale. E assume facilmente il
DNA di altre bestie attraverso ferite, punture di insetti, e un po' nel
mentre che s'alimenta, quando il cibo è spremuto con forza contro denti
e gengive (mai sentito di gengive che sanguinano? In quel punto, sangue
e mondo esterno sono a contatto. Di solito è il sangue che esce. Ma, se
usi la Forza...)

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3728338/

Leonardo
--
Ya se escucha sonar la metralla, ya el clarín toca fuego graneado:
ahora o nunca, muchachos arriba a acabar a estos hijos del diablo.
Napo
2017-09-27 14:24:47 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Catrame
Post by carletto
Post by Paperino
Ti pareva che una volta tanto avessi potuto capire qualcosa...
Il tipo non è morto solo perché *lui* non poteva vaccinarsi,
ma perché se *gli altri intorno a lui* fossero stati vaccinati
*lui* non avrebbe preso il morbillo.
Diciamo che e' morto perche' era immunodepresso.
lo dici tu.
la scienza invece dice che era immunodepresso ed é stato ammazzato da
una malattia che puo essere debellata ma gli é stata trasmessa da bestie
ignoranti come voi.
come é vero che poteva morire per un'influenza o un virus inevitabile,
cosí invece é morto per il vuoto di immunitá di gregge intorno a sé.
Ma quale immunità di gregge !!! Non sapevate nemmeno cos'era prima che
gli scribacchini giornalisti scrivessero, a pagamento ovvio, queste falsità.
Prima ci vogliono tutti vaccinati per proteggere anche quelli che non
possono vaccinarsi e poi fanno entrare in Italia gente che non sa
nemmeno cosa voglia dire vaccinarsi.
Tutti sono stati infettati in ospedale durante ricoveri. Lo sai che
negli ospedali circola gente che fa la questa nelle stanze dei ricoverati.
Nel 2009 sono stato ricoverato per un intervento e durante la
convalescenza (2 giorni) sono passati: una zingara, un frate che puzzava
come un maiale e un marocchino, tutti a chiedere carità.
Ho fatto le mie rimostranze agli infermieri ma l'unica risposta che ho
avuto è stata: non possiamo controllare chi va e chi viene, siamo in pochi.
E adesso è anche peggio mi dicono.
Post by Catrame
Post by carletto
Chissa' quanti, nelle condizioni di cui sopra, muoiono per un
raffreddore o un'influenza.
Succede e si sa. non esiste il chissá.
Ma nessuno ne fa articoloni sui giornali e rete.
Tanto succederà come per la suina. Quando avranno venduto tutti i
vaccini tutto finirà e il morbillo tornerà ad essere una malattia con
morti accettabili.
Post by Catrame
Post by carletto
Ma la cosa non fa tendenza. Adesso si porta il morbillo.
e tante altre cose di cui potresti venire a conoscenza se invece non
fondassi la tua culturotfl sulle pagine de laggente di facebook.
Quale è l'incidenza di morte con la meningite ?
Paperino
2017-09-27 08:54:53 UTC
Permalink
Raw Message
Post by carletto
Post by Paperino
Ti pareva che una volta tanto avessi potuto capire qualcosa...
Il tipo non è morto solo perché *lui* non poteva vaccinarsi,
ma perché se *gli altri intorno a lui* fossero stati vaccinati
*lui* non avrebbe preso il morbillo.
Diciamo che e' morto perche' era immunodepresso.
Ma anche no. Puoi essere immunodepresso e campare quanto ti pare,
se non ti ammali di qualcosa.
E ammalarsi di morbillo nel 2017 potrebbe essere perfettamente
evitabile se non fosse per gli imbecilli che cianciano di autismo,
nanoparticelle, mercurio e minchiate varie.
Post by carletto
Chissa' quanti, nelle condizioni di cui sopra, muoiono per
un raffreddore o un'influenza.
Ma la cosa non fa tendenza. Adesso si porta il morbillo.
Sai com'è, quando uno muore di morbillo si parla di morbillo.
Poi c'è chi tira fuori raffreddore e influenza anche quando
il tipo è dichiaratamente morto di morbillo.

Bye, G.
carletto
2017-09-27 10:37:51 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Paperino
Ma anche no. Puoi essere immunodepresso e campare quanto ti pare,
se non ti ammali di qualcosa.
Logico. Persino con:

1 un rene solo
2 con un polmone solo
3 con diciotto bypass
4 fumando 90 sigarette al giorno
5 andando a 200 all'ora in macchina
6 vivendo in un polmone d'acciaio

puo' accadere di campare quanto ti pare.
Basta capire che se invece muori, le cause sono quelle suddette.
E non:

1 un calcolo renale
2 una polmonite
3 uno sforzo
4 un ictus
5 una buca stradale
6 un black out imprevisto

Come invece siete ormai indotti a ragionare voi...
Poi, e' chiaro che trovare il colpevole a tutti i costi paghi molto di piu',
e' umano, anche se abietto, e stupido. Ma tant'e'.
Post by Paperino
E ammalarsi di morbillo nel 2017 potrebbe essere perfettamente
evitabile se non fosse per gli imbecilli che cianciano di autismo,
nanoparticelle, mercurio e minchiate varie.
A me pare che gli "antivaccinisti che cianciano di autismo ecc" siano una
invenzione dei ferventi vaccinisti (questi si' pericolosi fanatici realmente
esistenti). Si sono inventati un nemico, e lo combattono. Non ho mai
conosciuto un antivaccinista, veramente. E' come una figura mitologica:
tutti ne parlano, tutti ne scrivono, ma dove stanno (a parte i link di FB
che i ferventi vaccinisti si prodigano di diffondere e moltiplicare)? Sono
dei bot?
Post by Paperino
Sai com'è, quando uno muore di morbillo si parla di morbillo.
Poi c'è chi tira fuori raffreddore e influenza anche quando
il tipo è dichiaratamente morto di morbillo.
Magari verrebbe fuori che di influenza (contro cui esiste il vaccino, eh) ne
muoiono a migliaia.
Pero' se adesso non si porta, non si porta.
Non e' funzionale, ecco il termine giusto...

carletto
Yersinia
2017-09-27 10:57:57 UTC
Permalink
Raw Message
Post by carletto
1 un rene solo
2 con un polmone solo
3 con diciotto bypass
4 fumando 90 sigarette al giorno
5 andando a 200 all'ora in macchina
6 vivendo in un polmone d'acciaio
puo' accadere di campare quanto ti pare.
Basta capire che se invece muori, le cause sono quelle suddette.
1 un calcolo renale
2 una polmonite
3 uno sforzo
4 un ictus
5 una buca stradale
6 un black out imprevisto
Il ragionamento non fa una grinza. Anche Gesù è morto di freddo,
basta con 'sta balla che è morto perché l'avevano crocifisso.
carletto
2017-09-27 11:11:46 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Yersinia
Il ragionamento non fa una grinza. Anche Gesù è morto di freddo,
basta con 'sta balla che è morto perché l'avevano crocifisso.
Pero' poi e' risorto...
Secondo il *vostro* ragionamento, se avesse fatto caldo, non sarebbe morto:
se la sarebbe cavata con ferite superficiali.
Fai uno sforzo di logica, su.

carletto
Yersinia
2017-09-27 15:38:10 UTC
Permalink
Raw Message
Post by carletto
Post by Yersinia
Il ragionamento non fa una grinza. Anche Gesù è morto di
freddo, basta con 'sta balla che è morto perché l'avevano
crocifisso.
Pero' poi e' risorto...
Sarà intervenuto LoStaff anche lì.
Post by carletto
Secondo il *vostro* ragionamento, se avesse fatto caldo, non
sarebbe morto: se la sarebbe cavata con ferite superficiali. Fai
uno sforzo di logica, su.
Non nominare la logica, che non sai neanche dove stia di casa.

Secondo il TUO ragionamento è morto di freddo, e se avesse fatto
caldo sarebbe morto di caldo. Secondo il mio ragionamento è morto di
crocifissione. Il resto sono condizioni di contorno irrilevanti in
mancanza di crocifissione.

Guarda caso, quelli in zona Golgota che non erano crocifissi
(paragoniamoli ai vaccinati), del freddo non se ne sono neanche accorti.

Se quell'immunodeficiente non avesse preso il morbillo sarebbe
ancora vivo. Adesso mi dirai che tanto poteva morire anche per buche
nell'asfalto (cit.).
carletto
2017-09-27 15:53:08 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Yersinia
Non nominare la logica, che non sai neanche dove stia di casa.
Tu dici?
Post by Yersinia
Secondo il TUO ragionamento è morto di freddo, e se avesse fatto
caldo sarebbe morto di caldo. Secondo il mio ragionamento è morto di
crocifissione. Il resto sono condizioni di contorno irrilevanti in
mancanza di crocifissione.
Ehm... devi andare un po' piu' a fondo col ragionamento.
Spostare un po' il pensiero a lato.
Cosi' e' troppo banale.
Post by Yersinia
Se quell'immunodeficiente non avesse preso il morbillo sarebbe
ancora vivo. Adesso mi dirai che tanto poteva morire anche per buche
nell'asfalto (cit.).
Esattamente, come d'autunno sugli alberi le foglie.

carletto
Yersinia
2017-09-27 16:07:43 UTC
Permalink
Raw Message
Post by carletto
Esattamente, come d'autunno sugli alberi le foglie.
carletto
Firulì, firulà!
Bob Torello
1970-01-01 00:00:00 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Paperino
Post by carletto
Post by Paperino
Ti pareva che una volta tanto avessi potuto capire qualcosa...
Il tipo non è morto solo perché *lui* non poteva vaccinarsi,
ma perché se *gli altri intorno a lui* fossero stati vaccinati
*lui* non avrebbe preso il morbillo.
Diciamo che e' morto perche' era immunodepresso.
Ma anche no. Puoi essere immunodepresso e campare quanto ti pare,
se non ti ammali di qualcosa.
Ma non dire cazzate, su.
Con una immunodepressione totale muori comunque.
E in ogni caso non è responsabità di chi ha preso il morbillo ma
di chi non ha provveduto a sterilizzare l'ambiente
dell'immunodepresso.
In questi ultimi anni si sentono cazzate stratosferiche da parte
di persone che fino al giorno prima ha inseguito il pensiero
dogmatico.
Oggi si riciclano come paladini del metodo scientifico ma con lo
stesso vecchio dogmatismo
Uno spettacolo raccapricciante
--
Intorno al 1963 in Italia si verificò un evento inaspettato.
Nasceva e cominciava ad ascendere il cretino di sinistra
[Sciascia]
Negli anni 2000 esplose come pandemia psicosociale [Bob]


----Android NewsGroup Reader----
http://usenet.sinaapp.com/
Paperino
2017-09-27 12:45:42 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Bob Torello
Post by Paperino
"Paperino" ha scritto
Post by Paperino
Ti pareva che una volta tanto avessi potuto capire qualcosa...
Il tipo non è morto solo perché *lui* non poteva vaccinarsi,
ma perché se *gli altri intorno a lui* fossero stati vaccinati
*lui* non avrebbe preso il morbillo.
Diciamo che e' morto perche' era immunodepresso.
Ma anche no. Puoi essere immunodepresso e campare quanto ti pare,
se non ti ammali di qualcosa.
Ma non dire cazzate, su.
Con una immunodepressione totale muori comunque.
Di che cosa?
Post by Bob Torello
E in ogni caso non è responsabità di chi ha preso il morbillo ma
di chi non ha provveduto a sterilizzare l'ambiente
dell'immunodepresso.
Ah, quindi è morto per aver preso il morbillo? Strano, mi pareva
che tu stessi dicendo il contrario.

E sai, uno ci prova a farlo stare in un ambiente il più possibile
pulito, e magari avrebbe anche potuto farcela.
Poi purtroppo c'è gente intorno che è portatrice di morbillo
perché non si è vaccinata, e... beh.

*****************
Spero che tu ti stia almeno facendo pagare bene, per costringerti
a fare pubblicamente certe affermazioni "diversamente logiche".
Non parlo specificatamente di questa, eh. In generale.

Bye, G.
Bob Torello
1970-01-01 00:00:00 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Paperino
Spero che tu ti stia almeno facendo pagare bene, per costringerti
a fare pubblicamente certe affermazioni "diversamente logiche".
Non parlo specificatamente di questa, eh. In generale.
Veramente sono abbastanza stupito dell'infima ignoranza di gente
che si intende preparata.
Ignorantone, se ti si ferma una valvola cardiaca muori per la
stasi ematica o perchè ti si è fermata una valvola?

Simili cretini andrebbero disabilitati da qualunque studio rilevante.
--
Intorno al 1963 in Italia si verificò un evento inaspettato.
Nasceva e cominciava ad ascendere il cretino di sinistra
[Sciascia]
Negli anni 2000 esplose come pandemia psicosociale [Bob]


----Android NewsGroup Reader----
http://usenet.sinaapp.com/
Leonardo Serni
2017-09-27 13:56:28 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Paperino
Post by Bob Torello
E in ogni caso non è responsabità di chi ha preso il morbillo ma
di chi non ha provveduto a sterilizzare l'ambiente
dell'immunodepresso.
Ah, quindi è morto per aver preso il morbillo? Strano, mi pareva
che tu stessi dicendo il contrario.
Penso che intendesse che la colpa non è di chi, non vaccinato, si è preso
il morbillo e glielo ha attaccato. Lì "chi ha preso il morbillo" non è l'
immunodepresso ma uno sconosciuto 'untore'.

La colpa, argomenta Bob, è di chi poteva e doveva filtrare quel che aveva
la potenzialità di entrare in contatto con la vittima, ma non l'ha fatto.

E' un ragionamento in cui però non crede neanche lo stesso Bob! Perché se
ora io, metti, gli dessi di figlio di troia (argomentando che - avendo la
mamma maiala - debba necessariamente ave' i' babbo bécco) sono certissimo
che Bob s'offende; e s'offende con me. Capace mi offende a sua volta, e/o
mette il muso; o addirittura, à la massivan, minaccia denunce.

Se la prende forse con il mio provider? Che poteva e DOVEVA installare un
filtro Layer 8 sulla mia linea? Se la prende forse con individual.net, il
mio newsserver? Che accetta supinamente queste brutte cose che scrivo, ed
anziché "provvedere a sterilizzare l'ambiente" (cit.), anzi, le propaga?

No - se la prende con me! Quando le cose si fanno personali, "money talks
and bullshit walks".

Tu sta' a vedere :-D

Leonardo
--
Ya se escucha sonar la metralla, ya el clarín toca fuego graneado:
ahora o nunca, muchachos arriba a acabar a estos hijos del diablo.
Paperino
2017-09-27 14:04:37 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Leonardo Serni
Se la prende forse con il mio provider? Che poteva e DOVEVA installare un
filtro Layer 8 sulla mia linea?
Eh. Giusto ieri sera... vabbe', lasciamo perdere.
Ti dico solo che se mi avessero dato un euro per ogni buzzword
che hanno usato, sarei felice possessore di una villa a Dubai.
Da usare come dependence, e passarci qualche giorno quando non
ho voglia di stare nella mia vera casa, s'intende :-).

Bye, G.
Yersinia
2017-09-27 08:40:34 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Paperino
Post by Catrame
Quarto decesso a causa del morbillo dall’inizio dell’anno: si tratta di
un uomo di 42 anni non vaccinato e immunodepresso (che quindi non
poteva vaccinarsi).
ROTFL
Ti pareva che una volta tanto avessi potuto capire qualcosa...
Il tipo non è morto solo perché *lui* non poteva vaccinarsi,
ma perché se *gli altri intorno a lui* fossero stati vaccinati
*lui* non avrebbe preso il morbillo.
Cosa cappero avrai da rotflare mentre fai una FDM così epocale
lo sai solo tu :-D
Bye G.
L'idiota truffatore dello Staff (di 'sta minchia) ride del suo
successo. Quel tizio rischiava di diventare autistico, e invece è
morto nella pienezza delle sue facoltà mentali.

Per gli idioti che ripetono che è morto di immunodeficienza anziché
di morbillo, Gesù Cristo è morto di freddo e asfissia. Che
l'avessero crocifisso non c'entra un cazzo. :-)))

Con l'immunodeficienza si campa cent'anni se si riesce ad evitare le
infezioni.
carletto
2017-09-27 11:13:10 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Yersinia
Con l'immunodeficienza si campa cent'anni se si riesce ad evitare le
infezioni.
Altroche': hanno inventato le campane di vetro apposta.
Persino a temperatura controllata, cosi' non si rischia di "morire di
freddo" (cit).

carletto
Paperino
2017-09-27 12:45:32 UTC
Permalink
Raw Message
"Yersinia" ha scritto
Post by Yersinia
Con l'immunodeficienza si campa cent'anni se si riesce ad evitare le
infezioni.
Altroche': hanno inventato le campane di vetro apposta.
Persino a temperatura controllata, cosi' non si rischia di "morire di
freddo" (cit).
Eh, già. Tipo questa:
<Loading Image...>

O forse pensavi a questa?
<Loading Image...>

O magari questa:
<Loading Image...>

O quest'altra:
<Loading Image...>

O... beh.

Bye, G.
carletto
2017-09-27 13:27:56 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Paperino
O... beh.
Ah beh.
Guarda ti porto avanti col lavoro: l'aids non esiste, o comunque, non
rappresenterebbe un problema, se non esistessero queli zozzoni in giro che
non si lavano con la varechina tre volte al giorno, non indossano lo
scafandro eccetera eccetera....
Secondo la vostra sesquipedale "logica"
LOL LOL LOL

carletto
Paperino
2017-09-27 13:32:50 UTC
Permalink
Raw Message
"Paperino" ha scritto
Post by Paperino
O... beh.
Ah beh.
Guarda ti porto avanti col lavoro: l'aids non esiste, o comunque, non
rappresenterebbe un problema, se non esistessero queli zozzoni in giro che
non si lavano con la varechina tre volte al giorno, non indossano lo
scafandro eccetera eccetera....
Secondo la vostra sesquipedale "logica"
A te il concetto di "infezione" sfugge ancora. Secondo te
l'AIDS come si trasmette?
Anzi aspetta, fammi indovinare. Sei ancora ancorato al concetto
di generazione spontanea.

Bye, G.
carletto
2017-09-27 13:46:57 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Paperino
A te il concetto di "infezione" sfugge ancora. Secondo te
l'AIDS come si trasmette?
A te sfugge proprio il concetto di AIDS, invece...
Post by Paperino
Anzi aspetta, fammi indovinare. Sei ancora ancorato al concetto
di generazione spontanea.
E' irrilevante, ai fini del discorso.
Non svicolare.

carletto
Paperino
2017-09-27 13:58:28 UTC
Permalink
Raw Message
"Paperino" ha scritto
Post by Paperino
A te il concetto di "infezione" sfugge ancora. Secondo te
l'AIDS come si trasmette?
A te sfugge proprio il concetto di AIDS, invece...
Post by Paperino
Anzi aspetta, fammi indovinare. Sei ancora ancorato al concetto
di generazione spontanea.
E' irrilevante, ai fini del discorso.
Non svicolare.
Svicolare è non rispondere alle domande.
Vediamo se rispondi a questa... come si trasmette l'AIDS?

Bye, G.
carletto
2017-09-27 15:46:09 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Paperino
Svicolare è non rispondere alle domande.
Vediamo se rispondi a questa... come si trasmette l'AIDS?
Certo non con gli starnuti, o con l'omessa vaccinazione.
Comunque non ha senso la tua domanda.
Se prima non afferri il ragionamento, e rispondi alla mia, di domanda.
Cos'e' l'AIDS?

carletto
Paperino
2017-09-27 18:05:12 UTC
Permalink
Raw Message
"Paperino" ha scritto
Post by Paperino
Svicolare è non rispondere alle domande.
Vediamo se rispondi a questa... come si trasmette l'AIDS?
Certo non con gli starnuti, o con l'omessa vaccinazione.
E invece si trasmette con...?
Comunque non ha senso la tua domanda.
Se prima non afferri il ragionamento, e rispondi alla mia,
di domanda.
L'avrei fatto se tu me l'avessi posta in precedenza :-)
Adesso che l'hai fatto ti rispondo.
Cos'e' l'AIDS?
Una sindrome causata da un virus che attaccando il sistema
immunitario abbassa le difese del corpo, il che a sua volta
apre la strada a svariate altre malattie. E quindi?


[BTW, ricorda che l'AIDS l'hai tirato in mezzo tu, eh.
Dopo aver tirato nella discussione raffreddore, influenza,
incidenti stradali, Cristo in croce, incidenti sul lavoro,
il fumo, lo stress, l'inquinamento e non so cos'altro.]

Bye, G.
carletto
2017-09-27 18:16:57 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Paperino
Una sindrome causata da un virus che attaccando il sistema
immunitario abbassa le difese del corpo, il che a sua volta
apre la strada a svariate altre malattie. E quindi?
E quindi non si muore di AIDS.
Si vive benissimo e a lungo, se tutti quelli che circondano il "malato" si
vaccinano contro l'impossibile e si lavano tre volte al di' con la
varechina.
Questo e' il concetto che veicolate, senza manco rendervene conto.
LOL LOL LOL

carletto
carletto
2017-09-27 18:21:16 UTC
Permalink
Raw Message
Post by carletto
Si vive benissimo e a lungo, se tutti quelli che circondano il "malato"
Volevo dire "se tutta l'umanita'" ecc ecc
Avevo trascurato l'effetto gregge...
Una questione di lana ovina, insomma.

carletto
Paperino
2017-09-27 20:34:42 UTC
Permalink
Raw Message
"Paperino" ha scritto
Post by Paperino
Una sindrome causata da un virus che attaccando il sistema
immunitario abbassa le difese del corpo, il che a sua volta
apre la strada a svariate altre malattie. E quindi?
E quindi non si muore di AIDS.
Si vive benissimo e a lungo, se tutti quelli che circondano il "malato" si
vaccinano contro l'impossibile e si lavano tre volte al di' con la
varechina.
Questo e' il concetto che veicolate, senza manco rendervene conto.
LOL LOL LOL
Sebra che la cosa ti stupisca e ti causi ilarità... vuoi dire
che non ne capisci il perché?
Guarda, cerco di spiegartelo in modo molto semplice.

Ci sono due fattori che indicano la pericolosità di un, diciamo,
"elemento" in senso generico: la pericolosità intrinseca,
e quella dipendente dalla frequenza con cui se ne viene
a contatto.

Un serpente velenoso è notevolmenmte più pericoloso di una
vacca. Purtuttavia, e per quanto tu possa stentare a crederci,
ogni tanto una mucca si scoccia di farsi strizzare i capezzoli,
oppure peggio: si sveglia con le mestruazioni. O si ricorda di
quando qualcuno infilzò il suo amato Fernando nella plaza de
toros, alle cinco della tarde.
E anche Francico, il fratello di Fernando, si trova alla metà
di un pomeriggio di domenica a tirare un aratro e rimpiangere
i suoi testicoli...
Insomma, le vacche e i loro assimilati uccidono circa 22 persone
l'anno. Riflettendoci bene, a dir la verità non gliene puoi fare
una colpa.
E i serpenti, chiederai? Beh, poco più di cinque. Questione di
timidezza, forse; ma soprattutto di numero.

I coccodrilli sono un'altra storia: sono *molto* più pericolosi
di una vacca, e per quanto meno numerosi fanno quasi cinquanta
volte più morti.

E gli squali, tanto vituperati? Beh, quelli si limitano a
collezionare circa cinque cadaveri l'anno.

I Tirannosaurus Rex sono "millemila" :-) volte più pericolosi
di un bovino medio, garantito! Eppure, negli ultimi sessanta
milioni di anni mi risulta siano ancora a quota zero morti.
Sai perché? Di vacche se ne incontrano abbastanza, perlomeno se
frequenti i circoli giusti (e sì, questo vale anche per... va
be', lasciamo perdere O:-) ); mentre i dinosauri fanno poca
vita di società, pare. Perlomeno, al bar in centro non se ne
sono mai visti, e pure per i ristoranti girino poco.
In discoteca poi, non ne parliamo: tranne il mio amico Enrico,
detto "il raptor" per una vecchia storia di cui tacerò, davvero
non si fanno mai vedere.

Bye, G.
carletto
2017-09-27 22:53:48 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Paperino
Sebra che la cosa ti stupisca e ti causi ilarità... vuoi dire
che non ne capisci il perché?
Mah, semmai mi stupisco di come *tu* non capisca l'analogia cosi' evidente.
Un malato di aids e' un immunodepresso, non un malato in senso classico.
Vuol dire che adottera' tutte le precauzioni del caso, come tutti gli
immunodepressi.
Pazienza.
Nemmeno si puo' pretendere di fermare e condizionare il mondo per
assicurargli rischio zero (che non esiste, per nessuno).
Ognuno di noi corre dei rischi, quotidianamente, per le piu' svariate
ragioni.
E ognuno di noi prendera' delle precauzioni, complementarmente con quelle
che prendera' il resto del mondo, in modo *sostenibile e sensato*.
Post by Paperino
Un serpente velenoso è notevolmenmte più pericoloso di una
vacca.
L'hai buttata letteralmente in vacca.
Ma ti riconosco il garbo e lo stile...

carletto
Paperino
2017-09-28 00:36:00 UTC
Permalink
Raw Message
"Paperino" ha scritto
Post by Paperino
Sebra che la cosa ti stupisca e ti causi ilarità... vuoi dire
che non ne capisci il perché?
Mah, semmai mi stupisco di come *tu* non capisca l'analogia cosi' evidente.
Un malato di aids e' un immunodepresso, non un malato in senso classico.
Vuol dire che adottera' tutte le precauzioni del caso, come tutti gli
immunodepressi.
Pazienza.
Nemmeno si puo' pretendere di fermare e condizionare il mondo per
assicurargli rischio zero (che non esiste, per nessuno).
Ovvio. Ma alzare *volutamente* le probabilità che non solo
un immunodepresso, ma *chiunque* altro corre di ammalarsi
è da fessi, oltre che un po' da stronzoli.
Farlo per i motivi inesistenti già citati è da fessi al
quadrato. Farlo fare ad altri per motivi di lucro, come
nel caso di arancino, fa rientrare di diritto nel quadrante
in basso a destra della classificazione della stupidità
di Cipolla.
Ognuno di noi corre dei rischi, quotidianamente, per le piu' svariate
ragioni.
E ognuno di noi prendera' delle precauzioni, complementarmente con quelle
che prendera' il resto del mondo, in modo *sostenibile e sensato*.
"Hygiene... it's not just something you say when you see your
friend Jean walking down the street."

Bye, G.
Yersinia
2017-09-27 15:42:10 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Yersinia
Con l'immunodeficienza si campa cent'anni se si riesce ad
evitare le infezioni.
Altroche': hanno inventato le campane di vetro apposta. Persino a
temperatura controllata, cosi' non si rischia di "morire di
freddo" (cit).
Quindi concordi che di immunodeficienza non si muore, si muore di
infezione. Tipo il morbillo.

Hai fatto caso che non si muore più di vaiolo, al punto che nessuno
si sogna più di vaccinarsi? Indovina com'è successo.
carletto
2017-09-27 15:56:10 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Yersinia
Quindi concordi che di immunodeficienza non si muore, si muore di
infezione. Tipo il morbillo.
O altre migliaia di infezioni.
O anche uscendo d'inverno a torso nudo.
Recenti studi scientifici ha rivelato che si muore anche guidando l'auto,
persino senza immunodeficienza.
Occhio!11!
Post by Yersinia
Hai fatto caso che non si muore più di vaiolo, al punto che nessuno
si sogna più di vaccinarsi? Indovina com'è successo.
Forse era sazio, il virus...
O si era rotto li cojoni, de mozzica' a destra e a manca.

carletto
Yersinia
2017-09-28 03:36:25 UTC
Permalink
Raw Message
Post by carletto
Recenti studi scientifici ha rivelato che si muore anche guidando
l'auto, persino senza immunodeficienza. Occhio!11!
Giusto! Uno studio censurato dal governo ha dimostrato che la
stragrande maggioranza di morti in auto aveva la patente e la
cintura allacciata.

E' evidente che patente e cinture uccidono, sono solo un favore a
BigDrivingSchool e BigBelt, svegliamoci!
Post by carletto
Post by Yersinia
Hai fatto caso che non si muore più di vaiolo, al punto che
nessuno si sogna più di vaccinarsi? Indovina com'è successo.
Forse era sazio, il virus... O si era rotto li cojoni, de
mozzica' a destra e a manca.
Forse ha trovato solo gente vaccinata. All'epoca non c'era internet,
le idiozie non si diffondevano come oggi. Tra il pericolosissimo
vaccino e il ridicolo vaiolo inventato dalle multinazionali si
sceglieva il vaccino. Bastava il buon senso, non occorreva la legge.
Napo
2017-09-28 07:43:20 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Yersinia
Forse ha trovato solo gente vaccinata. All'epoca non c'era internet,
le idiozie non si diffondevano come oggi. Tra il pericolosissimo
vaccino e il ridicolo vaiolo inventato dalle multinazionali si
sceglieva il vaccino. Bastava il buon senso, non occorreva la legge.
Il vaccino non ha eliminato il vaiolo o meglio in parte ha aiutato ad
eliminarlo.
Considerevole aiuto all'eliminazione è stata data dalla quarantena è
l'isolamento totale dei contagiati.
Yersinia
2017-09-28 11:02:26 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Napo
Post by Yersinia
Forse ha trovato solo gente vaccinata. All'epoca non c'era
internet, le idiozie non si diffondevano come oggi. Tra il
pericolosissimo vaccino e il ridicolo vaiolo inventato dalle
multinazionali si sceglieva il vaccino. Bastava il buon senso,
non occorreva la legge.
Il vaccino non ha eliminato il vaiolo o meglio in parte ha
aiutato ad eliminarlo. Considerevole aiuto all'eliminazione è
stata data dalla quarantena è l'isolamento totale dei
contagiati.
Forse in qualche paese del terzo mondo. No ho notizie di italiani
chiusi in lazzaretto col vaiolo nel XX secolo, mentre noi un po'
attempati abbiamo tutti sulla spalla la cicatrice tonda del vaccino.
Catrame
2017-09-27 05:58:44 UTC
Permalink
Raw Message
Quarto decesso a causa del morbillo dall’inizio dell’anno: si tratta di
un uomo di 42 anni non vaccinato e immunodepresso (che quindi non
poteva vaccinarsi).
ROTFL
et voilá l'ennesima occasione persa di far silenzio

ma invece ne hai approfittato come una avvoltoio sul cadavere
decomposto di un ratto.

non ti sto a spiegaree niente perché non ci arriveresti e comunque
paperino ti ha giá dato degna spiegazione.
--
Quando September scazza, Aioe rulla.
Bob Torello
1970-01-01 00:00:00 UTC
Permalink
Raw Message
Catrame <***@gmail.com> ha scritto:
)
Quarto decesso a causa del morbillo dall?inizio dell?anno: si tratta di
un uomo di 42 anni non vaccinato e immunodepresso (che quindi non
poteva vaccinarsi).
Non è morto di morbillo, è morto di immunodepressione (aids? )

La sciiiienzaaaaaa
--
Intorno al 1963 in Italia si verificò un evento inaspettato.
Nasceva e cominciava ad ascendere il cretino di sinistra
[Sciascia]
Negli anni 2000 esplose come pandemia psicosociale [Bob]


----Android NewsGroup Reader----
http://usenet.sinaapp.com/
Napo
2017-09-27 05:59:20 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Catrame
Quarto decesso a causa del morbillo dall’inizio dell’anno: si tratta di
un uomo di 42 anni non vaccinato e immunodepresso (che quindi non poteva
vaccinarsi).
Allora come gli altri tre non è morto di morbillo ma delle patologie che
già aveva, forse AIDS ?
1) aveva la leucemia e non si sa se poteva cavarsela.
2) aveva avuto la meningite a tre mesi e a 16 e morta. Ricordo che la
meningite ne fa fuori uno su dieci.
3) aveva insufficienza respiratoria ed era già ricoverato in condizioni
disperate.
4) immunodeficienza probabilmente AIDS e non poteva vaccinarsi

Vorrei far notare:
http://www.adnkronos.com/salute/2017/01/03/meningite-morti-anni-ministero-allarmismo-ingiustificato_0DTNNgCmgCw3cyIgV3DiLK.html

Meningite 36 morti in 4 anni quindi 9 all'anno. I vaccini per la
meningite sono solo raccomandati.
carletto
2017-09-27 13:30:49 UTC
Permalink
Raw Message
Meningite 36 morti in 4 anni quindi 9 all'anno. I vaccini per la meningite
sono solo raccomandati.
Dai pure un'occhiata ai dati della ben piu' diffusa influenza...
Il problema non e' il morbillo, e' l'analfabetismo funzionale dilagante, e
dilavante...
Contro cui non esiste vaccino che tenga.

carletto
Loading...