Discussione:
Ministero della Salute condannato a risarcire 30 milioni di euro !
(troppo vecchio per rispondere)
LoStaff .
2017-04-11 17:16:17 UTC
Permalink
Raw Message
Il ministero della Salute è stato condannato a risarcire centinaia di persone
che hanno subito gravi danni da emotrasfusione con sangue infetto. La decisione
arriva dalla Corte d'appello civile di Roma che ha respinto un appello del
dicastero contro una sentenza emessa nel 2006 dal tribunale monocratico romano.
I danni biologici, morali e patrimoniali – oggetto di un separato giudizio –
dovrebbero ammontare a un totale di almeno 30 milioni.

Il ministero della Salute aveva fatto ricorso alla sentenza in questione,
sostenendo che la responsabilità sarebbe dovuta essere delle singole Regioni in
quanto depositarie dei compiti amministrativi in materia di salute umana e
veterinaria. Per i giudici è invece il ministero a "dover rispondere dei danni
conseguenti ad epatite e a infezione da Hiv, contratte da soggetti emotrasfusi,
per omessa vigilanza sulla sostanza ematica e sugli emoderivati".

Plaude alla sentenza il legale Marcello Stanca, presidente nazionale dell'Amev
Firenze e patrocinatore di alcuni dei danneggiati. "Sono passati tanti anni – ha
detto – ma alla fine i giudici d'appello hanno confermato le nostre ragioni,
ritenendo la responsabilità del ministero nonostante il tentativo di scaricare
la colpa sulle Regioni".

Andando più nello specifico, i giudici della Corte d’Appello hanno ritenuto
"presunta" la responsabilità da contagio fin dall'anno 1979, stabilendo che
sangue ed emoderivati somministrati agli ammalati non rispondevano ai requisiti
di "pulizia e di igiene preventiva che avrebbero sicuramente impedito il
contagio". In questo quadro, "la sentenza offre spunti di riflessione poiché
pone dubbi molto seri sull'efficacia del sistema di farmacovigilanza", afferma
l'Amev Firenze in una nota. "Auspichiamo che il governo voglia finalmente
estendere il diritto all'equa riparazione, pari a 100mila euro, a tutti i
contagiati da emotrasfusione che finora sono stati esclusi dall'accesso al
beneficio".

www.fanpage.it/sangue-infetto-il-ministero-della-salute-deve-risarcire-30-milioni-di-euro-ha-chi-ha-subito-danni/


NDR. vedremo presto anche una condanna per danni da vaccino ?
--
LO Staff - www.curenaturalicancro.com
lostaff-***@doctor.com
Leonardo Serni
2017-04-11 18:36:48 UTC
Permalink
Raw Message
Post by LoStaff .
Il ministero della Salute è stato condannato a risarcire centinaia di persone
che hanno subito gravi danni da emotrasfusione con sangue infetto.
Mi pare giusto.

Ma è anche molto divertente che tu venga a dire una roba del genere, come se
ti sembrasse regolare.

Perché (tu probabilmente te lo sei già dimenticato ma io no) tu sei un baldo
seguace di gente come Simoncini e J. P. Vanolì, quello che dice che - giusto
per cominciare - l'HIV non esiste, e comunque le malattie sono causate da un
conflitto pisciologico, da un terreno senziente instabile, dai conflitti non
risolti (ricordiamo anche Hamer e la sua Ferrea Legge del Caz... del Cancro)
e dalla supercazzola brematurata che ha perso i contatti col tarapìa tapioco
(op. cit.).

Ma ora che c'è da di' male del Ministero della Salute? Clamoroso al Cibali!,
tutto questo NON VALE PIU'! Adesso, le malattie si trasmettono attraverso il
sangue infetto proprio come dicono gli assassini di Big Pharma! :-D

Oh, io lo trovo esilarante.
Post by LoStaff .
NDR. vedremo presto anche una condanna per danni da vaccino ?
Diamine, ma certo. Ce ne sono anche già state. Non sono "condanne", però, ma
giusti indennizzi; la "condanna" c'è se il Ministero non paga (infatti visto
che non ha pagato nei termini, è stato per l'appunto condannato).

Chi si vaccina, e subisce un danno, lo fa nel proteggere la comunità. E' una
cosa giusta e doverosa, che venga indennizzato (e, in più, può richiedere il
risarcimento del danno. Così Corte Cost. 22.06.2000, n. 226).

Viceversa, se uno non si vaccina e s'ammala non percepisce alcun indennizzo;
anzi può trovarsi a dover risarcire i danni di chi avesse contagiato (purché
si possa dimostrare che è stato lui, beninteso. Non è affatto automatico) in
sede civile, ex art. 2043, mentre è stato escluso il profilo penale.

Leonardo
--
A terrible beauty is born.
- W. B. Yeats, Easter 1916
LoStaff .
2017-04-12 18:59:32 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Leonardo Serni
Ma è anche molto divertente che tu venga a dire una roba del genere, come se
ti sembrasse regolare.
Mi spiace disilludere le tue certezze da pirla.
Post by Leonardo Serni
Perché (tu probabilmente te lo sei già dimenticato ma io no) tu sei un baldo
seguace di gente come Simoncini e J. P. Vanolì, quello che dice che - giusto
per cominciare - l'HIV non esiste, e comunque le malattie sono causate da un
conflitto pisciologico, da un terreno senziente instabile, dai conflitti non
Gia' interrompo le tue stronzate, Simoncini non e'seguace di Hamer ne delle 5
leggi della medicina germanica.
Post by Leonardo Serni
Chi si vaccina, e subisce un danno, lo fa nel proteggere la comunità.
Ohhhh grazie! che perspicace che sei.....

Ma... cosa andresti a dire a dei genitori di un figlio danneggiato in vita da un
vaccino? Grazie l'avete fatto per la comunita'.... e se volete qualche
soldo dovete trovarvi un buon avvocato e forse... tra 10 anni (trovando in
giudice non corrotto) il ministero della salute vi risarcira'con qualche
obolo....

Pensa quanto cretino sei....
--
LO Staff - www.curenaturalicancro.com
lostaff-***@doctor.com
Leonardo Serni
2017-04-12 21:41:48 UTC
Permalink
Raw Message
Post by LoStaff .
Post by Leonardo Serni
Ma è anche molto divertente che tu venga a dire una roba del genere, come se
ti sembrasse regolare.
Mi spiace disilludere le tue certezze da pirla.
Al contrario, le riconfermi puntualmente. E' per quello che mi dài delle
certezze. Che più che "da" pirla chiamerei "sul" pirla, ma sono gusti.
Post by LoStaff .
Post by Leonardo Serni
Perché (tu probabilmente te lo sei già dimenticato ma io no) tu sei un baldo
seguace di gente come Simoncini e J. P. Vanolì, quello che dice che - giusto
per cominciare - l'HIV non esiste, e comunque le malattie sono causate da un
conflitto pisciologico, da un terreno senziente instabile, dai conflitti non
Gia' interrompo le tue stronzate, Simoncini non e'seguace di Hamer ne delle 5
leggi della medicina germanica.
No, è vero. Ma sottolinea vieppiù la tua bravura... che riesci invece ad
essere seguace di tutti e tre, ignorando il fatto che le teorie dei tuoi
guru si mandano volentieri affanculo l'una con l'altra.

Discorso a parte, va detto, deve essere fatto per J. P. Vanolì, che, per
lo meno a sentir lui, riesce a credere simultaneamente a tutto ed al suo
contrario; ricordo una volta che avevo fatto il conto di come avesse una
teoria della malattia diversa per ogni giorno della settimana.

L'unica cosa a cui non credeva era che il sangue infetto (o anche fluidi
di altro genere, tipo le gocce di Flugge) potesse trasmettere malattie.
Post by LoStaff .
Post by Leonardo Serni
Chi si vaccina, e subisce un danno, lo fa nel proteggere la comunità.
Ohhhh grazie! che perspicace che sei.....
Disse quello che i giorni pari dice che i vaccini non servono a nulla, e
magari poi s'offende se gli si dà di bischero :-D
Post by LoStaff .
Ma... cosa andresti a dire a dei genitori di un figlio danneggiato in
vita da un vaccino?
Ma vedi, il fatto è che NON PUOI non scegliere: O lo vaccini, oppure NON
lo vaccini. Non hai alternative. Davvero, eh, dico sul serio.

E' un bivio. O vai a destra o vai a sinistra. Non puoi restare lì fermo,
e tutte e due le strade hanno dei rischi.

A destra gli fa male il vaccino. A sinistra gli fa male la malattia. Non
sono certezze, sono rischi; ma ci sono sia di qua che di là.

Però non sono rischi uguali... e non hanno neanche la stessa durata.

Se lo vaccini per qualche giorno stai preoccupato che possa avvenire una
reazione avversa al vaccino (ma se sei DAVVERO preoccupato puoi fare dei
test prima: come credi che si sappia che alcuni bambini non POSSONO fare
il vaccino, e devono sperare nell'immunità di branco?).

Passati quei pochi giorni, puoi startene tranquillo. Le storie che viene
l'autismo sono notoriamente stronzate (prendi una qualunque mappa con le
coperture vaccinali e confrontala con l'incidenza di autismo... non sono
nemmeno lontane parenti).

Se succede qualcosa, hai la speranza di avere un indennizzo che ti possa
aiutare a crescere il bambino. Anche se il bambino si ammala hai qualche
possibilità di citare in giudizio il produttore del vaccino difettoso.

Mettiamo invece il caso che tu abbia fatto la scelta opposta, ovvero NON
lo abbia vaccinato. A quel punto, devi stare preoccupato DA QUEL MOMENTO
IN POI per il caso che s'ammali (certo - mica di cose tipo influenza: io
parlo di morbillo, meningite, rosolia [per le fìmmene], varicella giusto
per far numero, poliomielite). Per il resto della vita; o almeno, per un
bel pezzetto.

Oppure pensi che se s'ammala di morbillo a vent'anni, beh, insomma, c'ha
vent'anni! Ormai è grande, sono cavoli suoi?

Che succede, se si ammala? Che speriamo non succeda, chiaramente.

Be', a quel punto non hai diritto a niente di niente. Ma niente, eh.
Post by LoStaff .
Grazie l'avete fatto per la comunita'.... e se volete qualche
soldo dovete trovarvi un buon avvocato e forse... tra 10 anni (trovando in
giudice non corrotto) il ministero della salute vi risarcira'con qualche
obolo....
Già. Mentre invece... se uno NON lo vaccina...?

Il danno ci può essere lo stesso - sono MOLTO più documentati e numerosi
i casi di danni, compresa la morte, da malattia, che non dal vaccino per
quella malattia. E' per quello che l'hanno inventato, il vaccino!

E così per non fargli correre il rischio remoto di un danno piccolo, gli
fai correre il rischio più concreto di un danno più grande.

Però in effetti non ti devi preoccupare di trovare avvocati ed aspettare
anni per avere dei soldi, questo è vero e non voglio negarlo.

Infatti sei SICURO che non avrai _NIENTE_, né allora né mai. Se, Dio non
voglia, il bambino rimane ritardato mentale per un banale morbillo, puoi
iniziare a immaginarti che radioso futuro avrà quando non ci sarai più a
badare a lui.

Oh, sono soddisfazioni!

Ma hai ragione, eh? In quel caso non puoi neanche dire - a lui, alla tu'
moglie, a te stesso - che l'hai fatto per la comunità perché non è vero.

E non so se sia una buona idea dire che l'hai fatto per il suo bene.

Leonardo
--
A terrible beauty is born.
- W. B. Yeats, Easter 1916
LoStaff .
2017-04-13 19:30:03 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Leonardo Serni
No, è vero. Ma sottolinea vieppiù la tua bravura... che riesci invece ad
essere seguace di tutti e tre, ignorando il fatto che le teorie dei tuoi
guru si mandano volentieri affanculo l'una con l'altra.
Che non e' affatto vero! Mi spiace puntualmente smentirti e mettere in
dubbio le tue certezze ...

Hamer ha ragione solo su una cosa, uno dei fattori scatenati del cancro
puo'essere oltre lo stress altri fattori psicologici, ci sono lavori su
pubmed che confermano questo.
L'errore di Hamer e'quello che non si puo' curare iil cancro solo con la
psicologia ,in quanto il cancro poi diviene malattia d'organo.
A questo bisogna provvedere curandolo con flebo di bicarbonato al 5%
con la tecnica dell'arteriografia selettiva® by dr Simoncini (oncologo).
Post by Leonardo Serni
Discorso a parte, va detto, deve essere fatto per J. P. Vanolì, che, per
lo meno a sentir lui, riesce a credere simultaneamente a tutto ed al suo
contrario; ricordo una volta che avevo fatto il conto di come avesse una
teoria della malattia diversa per ogni giorno della settimana.
Quanto dice Vanoli a noi non ci interessa.
Post by Leonardo Serni
E' un bivio. O vai a destra o vai a sinistra. Non puoi restare lì fermo,
e tutte e due le strade hanno dei rischi.
Vedo che da bravo corrotto e seguace di Salvatore d.g. e di Burioni
cominci ad ammettere che ci possono essere rischi anche coi vaccini.
Post by Leonardo Serni
A destra gli fa male il vaccino. A sinistra gli fa male la malattia. Non
sono certezze, sono rischi; ma ci sono sia di qua che di là.
*STRONZATA SESQUIPEDALE*
le malattie esantematiche le hanno passate tutti ai miei tempi senza
complicazioni ... gente della mia eta' ne conosco tanta...
Post by Leonardo Serni
Però non sono rischi uguali... e non hanno neanche la stessa durata.
daccordo! quando un vaccino ha un effetto collaterale grave non da scampo!
Post by Leonardo Serni
Passati quei pochi giorni, puoi startene tranquillo. Le storie che viene
l'autismo sono notoriamente stronzate
E chi lo dice un idiota come te? i meccanismi non sono ancora chiari....
Post by Leonardo Serni
Se succede qualcosa, hai la speranza di avere un indennizzo che ti possa
aiutare a crescere il bambino.
Campa cavallo con la giustizia italiana....
Post by Leonardo Serni
Anche se il bambino si ammala hai qualche
possibilità di citare in giudizio il produttore del vaccino difettoso.
" Certo... Certo..." *Pat Pat*
Post by Leonardo Serni
Mettiamo invece il caso che tu abbia fatto la scelta opposta, ovvero NON
lo abbia vaccinato. A quel punto, devi stare preoccupato
a questo ti ho gia'risposto.
Post by Leonardo Serni
E così per non fargli correre il rischio remoto di un danno piccolo, gli
fai correre il rischio più concreto di un danno più grande.
*STRONZATA SESQUIPEDALE*
Post by Leonardo Serni
Però in effetti non ti devi preoccupare di trovare avvocati ed aspettare
anni per avere dei soldi, questo è vero e non voglio negarlo.
Q.E.D.
Post by Leonardo Serni
E non so se sia una buona idea dire che l'hai fatto per il suo bene.
Classico sintomo di trollata da eccesso di egocentrismo.
--
LO Staff - www.curenaturalicancro.com
lostaff-***@doctor.com
Leonardo Serni
2017-04-14 17:24:39 UTC
Permalink
Raw Message
Post by LoStaff .
Post by Leonardo Serni
No, è vero. Ma sottolinea vieppiù la tua bravura... che riesci invece ad
essere seguace di tutti e tre, ignorando il fatto che le teorie dei tuoi
guru si mandano volentieri affanculo l'una con l'altra.
Che non e' affatto vero! Mi spiace puntualmente smentirti e mettere in
dubbio le tue certezze ...
Tranquillo. Di secondo nome faccio Noboru Wataya (e prima o poi ti spiego).
Post by LoStaff .
Hamer ha ragione solo su una cosa, uno dei fattori scatenati del cancro
puo'essere oltre lo stress altri fattori psicologici, ci sono lavori su
pubmed che confermano questo.
Ah! Allora la FERREA legge del cancro non è così ferrea. Possiamo chiamarla
magari la mèrdea legge del cancro? La legge un po' squacquera?

Perché vedi, quando uno dice

"Ogni malattia è causata da un trauma emotivo..."

non è che dica "OGNI" così per dire. Se tu quello lo interpreti come "avere
ragione, perché UNO dei fattori scatenanti... ci sono ricerche..." - quello
non è un dare ragione.

Si chiama "dare torto".

E' come dire a Tolomeo "Sì... bravo, il Sole SEMBRA davvero ruotare intorno
alla Terra, che osservazione acuta!".

Non gli stai dando ragione: gli stai dando di bischero. E' ben diverso.

E se tu mi dici, "Uno dei fattori scatenanti del cancro è lo stress e altri
problemi psicologici", diamine, ti stupisci se annuisco, e dico che hai più
che ragione? Che hai ragionissima? Che le ho viste anch'io quelle ricerche,
e mi sono parse fondate e ragionevoli [quasi tutte. Su un paio... ma vabe',
se vuoi ne parliamo]?

Ma questa non è la teoria di Ryke Geer Hamer.

Diciamo che se Veronesi è sullo zero e Hamer sul 10, questa teoria sta poco
distante da 0.25 (e t'ho trattato da signore).
Post by LoStaff .
L'errore di Hamer e'quello che non si puo' curare iil cancro solo con la
psicologia ,in quanto il cancro poi diviene malattia d'organo.
A questo bisogna provvedere curandolo con flebo di bicarbonato al 5%
con la tecnica dell'arteriografia selettiva® by dr Simoncini (oncologo).
Col che il paziente lo ammazzi, e in effetti dopo il cancro non ce l'ha più
sul serio :-)

Come si debba provvedere al cancro dipende da che cancro è. Per esempio, in
vitro (vuoi i link?), ci sono tumori a cui il bicarbonato FA BENE.

Dire Simoncini (oncologo) è come parlare del re Erode (pediatra)... L'unico
titolo che ha per dirsi oncologo è che fa venire l'onco a' bài, e non so se
rilevi.
Post by LoStaff .
Quanto dice Vanoli a noi non ci interessa.
No? Allora ti stupirò per la seconda volta, iolàe; m'era parso di ricordare
che tu avessi un certo feeling per The Giamp. Se mi dici che non è così, mi
costringi a chiederti scusa, e ti chiedo scusa: scusa.

Però occhio al prossimo link che posti al mednat, eh? Che le scuse te le ho
fatte, sì, ma in quel caso potrei rimangiarmele.
Post by LoStaff .
Post by Leonardo Serni
E' un bivio. O vai a destra o vai a sinistra. Non puoi restare lì fermo,
e tutte e due le strade hanno dei rischi.
Vedo che da bravo corrotto e seguace di Salvatore d.g. e di Burioni
cominci ad ammettere che ci possono essere rischi anche coi vaccini.
Due errori in due righe, coso. Ruzzi? Intanto, uno corrotto casomai direbbe
che NON CI SONO rischi da vaccino.

E poi, che i vaccini siano un male - semplicemente sono IL MALE MINORE - io
mica ho cominciato ora a dirlo, sai? Credi che aspettassi Burioni?

Guarda, questo è un link a un mio messaggio di QUATTORDICI ANNI FA.

https://groups.google.com/d/msg/it.discussioni.misteri/Yvd9zgQ8iA0/5VgnWzzWpQoJ

Il passaggio significativo:

Rimane vero che il vaccino (come tutto, del resto, compresa la polenta)
ha effetti negativi, che quindi vanno valutati alla luce del beneficio,
in termini di probabilita'. E difatti il vaccino antivaioloso non si fa
piu', perche' il beneficio che porta e' divenuto di scarso valore.

Eh? Come si dice, "a mind not to be chang'd by Place or Time".
Post by LoStaff .
Post by Leonardo Serni
A destra gli fa male il vaccino. A sinistra gli fa male la malattia. Non
sono certezze, sono rischi; ma ci sono sia di qua che di là.
*STRONZATA SESQUIPEDALE*
le malattie esantematiche le hanno passate tutti ai miei tempi senza
complicazioni ... gente della mia eta' ne conosco tanta...
Guarda che "statistica" non è il plurale di "aneddoto".

Io invece conosco un mio coetaneo che s'è beccato la polio. Ed il figlio di
una mia amica è morto a cinque anni, per le complicazioni della rosolia che
s'era presa sua madre, pensa tu che sfiga pazzesca.
Post by LoStaff .
Post by Leonardo Serni
Però non sono rischi uguali... e non hanno neanche la stessa durata.
daccordo! quando un vaccino ha un effetto collaterale grave non da scampo!
Che scoperta. Un effetto collaterale GRAVE, è grave? Ma quegli effetti sono
meno di un caso su due milioni (hai parlato di "senza scampo").

Di regola, gli effetti sono molto più blandi - eritema, prurito, nausea, un
po' di febbre. Anche molti effetti gravi come lo shock possono essere presi
per tempo perché avvengono nel giro di minuti. Infatti, dopo il vaccino uno
dovrebbe stare nei paraggi per una mezz'oretta, e stare sul chi vive per un
giorno o, se vuole, anche due.

Aggiungo perché mi sei simpatico :-), che se trovi un medico che ti vaccina
il figliolo e poi dice "fili subito a casa", lo devi DENUNCIARE e si merita
di essere radiato dall'Ordine, un po' come l'ex-dott. Simoncini.
Post by LoStaff .
Post by Leonardo Serni
Passati quei pochi giorni, puoi startene tranquillo. Le storie che viene
l'autismo sono notoriamente stronzate
E chi lo dice un idiota come te? i meccanismi non sono ancora chiari...
Coso, l'ho già detto anche a te che se snippi così, dimostri solo di averci
la coscienza sporca? Che mi ci vuole nulla a ripristinare quello che tu hai
furbescamente tagliato? No? Allora te lo dico.

E questo è quello che hai omesso e a cui non rispondi. Perché non hai fatto
la prova, o perché l'hai fatta e hai scoperto che ho ragione io?
Post by LoStaff .
l'autismo sono notoriamente stronzate (prendi una qualunque mappa con le
coperture vaccinali e confrontala con l'incidenza di autismo... non sono
nemmeno lontane parenti).
Se non hai fatto la prova, falla. Potresti perfino scoprire qualche cosa, e
banfare di aver trovato la vera causa dell'autismo.
Post by LoStaff .
Post by Leonardo Serni
Mettiamo invece il caso che tu abbia fatto la scelta opposta, ovvero NON
lo abbia vaccinato. A quel punto, devi stare preoccupato
a questo ti ho gia'risposto.
Oh sì. Che tu non ti preoccupi. Una rispostona davvero, niente da dire.

Anzi no, una cosa ce l'ho: BWAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA!
Post by LoStaff .
Post by Leonardo Serni
Però in effetti non ti devi preoccupare di trovare avvocati ed aspettare
anni per avere dei soldi, questo è vero e non voglio negarlo.
Q.E.D.
ROFL, il re del dirty quoting. Ma ti perdono perché ci ho vinto un caffè.
Post by LoStaff .
Però, in effetti non ti devi preoccupare di trovare avvocati ed aspettare
anni per avere dei soldi, questo è vero e non voglio negarlo: infatti sei
SICURO che non avrai _NIENTE_, né allora né mai.
Perché se ti ammali dopo che NON ti sei vaccinato, anche quelle poche speranze
di indennizzo che c'erano nel caso ti fossi vaccinato scompaiono.

Poche, poi... 900 richieste autorizzate su circa 1300, siamo sul 75%. Non sono
proprio pochissime, dài.

Leonardo
--
A terrible beauty is born.
- W. B. Yeats, Easter 1916
LoStaff .
2017-04-14 23:12:43 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Leonardo Serni
Tranquillo. Di secondo nome faccio Noboru Wataya (e prima o poi ti spiego).
Quello del romanzo di Haruki Murakami ?
Post by Leonardo Serni
"Ogni malattia è causata da un trauma emotivo..."
non tutte, il cancro e'una malattia multifattoriale , incide molto l'aspetto
psicologico, chiedi a Gretel perche'si ammalo'di cancro, le diagnosticai il
motivo diversi anni fa.
Post by Leonardo Serni
E se tu mi dici, "Uno dei fattori scatenanti del cancro è lo stress e altri
problemi psicologici", diamine, ti stupisci se annuisco, e dico che hai più
che ragione? Che hai ragionissima? Che le ho viste anch'io quelle ricerche,
e mi sono parse fondate e ragionevoli
vedo che sei uno dei pochi poster di usenet col quale si puo' ragionare, non
come i troll alla catrame con la quinta elementare;nonostante i tuoi limiti e i
tuoi dogmi.
Post by Leonardo Serni
Ma questa non è la teoria di Ryke Geer Hamer.
ni
Post by Leonardo Serni
Diciamo che se Veronesi è sullo zero e Hamer sul 10, questa teoria sta poco
distante da 0.25 (e t'ho trattato da signore).
quoto.
Post by Leonardo Serni
Post by LoStaff .
L'errore di Hamer e'quello che non si puo' curare iil cancro solo con la
psicologia ,in quanto il cancro poi diviene malattia d'organo.
A questo bisogna provvedere curandolo con flebo di bicarbonato al 5%
con la tecnica dell'arteriografia selettiva® by dr Simoncini (oncologo).
Come si debba provvedere al cancro dipende da che cancro è. Per esempio, in
vitro (vuoi i link?), ci sono tumori a cui il bicarbonato FA BENE.
visti gia'gli studi su pubmed.
Post by Leonardo Serni
Dire Simoncini (oncologo) è come parlare del re Erode (pediatra)... L'unico
titolo che ha per dirsi oncologo è che fa venire l'onco a' bài, e non so se
rilevi.
la specializzazione ce l'ha pero'...
Post by Leonardo Serni
Post by LoStaff .
Quanto dice Vanoli a noi non ci interessa.
No? Allora ti stupirò per la seconda volta, iolàe; m'era parso di ricordare
che tu avessi un certo feeling per The Giamp. Se mi dici che non è così, mi
costringi a chiederti scusa, e ti chiedo scusa: scusa.
Però occhio al prossimo link che posti al mednat, eh? Che le scuse te le ho
fatte, sì, ma in quel caso potrei rimangiarmele.
sbagliato tutto , vanoli nel caldierone del suo sito, ha anche degli argomenti
scientifici interessanti, altri sono solo delle cialtronate.
Quindi non vedo perche' dovrei esimermi a pubblicare qualche link del suo sito
se ritengo la cosa congrua.
Post by Leonardo Serni
Post by LoStaff .
*STRONZATA SESQUIPEDALE*
le malattie esantematiche le hanno passate tutti ai miei tempi senza
complicazioni ... gente della mia eta' ne conosco tanta...
Io invece conosco un mio coetaneo che s'è beccato la polio.
Io invece conosco il cugggino del mio amico che mi ha detto che a lui la polio
gli e' passata.

sto parlando di malattie esantematiche. da bimbo mi ricordo che i miei mi
vaccinarono contro la polio, il vaiolo, la tubercolosi e la difterite causandomi
problemi negli anni successivi non indifferenti.
Post by Leonardo Serni
Che scoperta. Un effetto collaterale GRAVE, è grave? Ma quegli effetti sono
meno di un caso su due milioni (hai parlato di "senza scampo").
non direi proprio : A pagina 549 del rapporto 2015 dell’Osservatorio Nazionale
sull’impiego dei Medicinali, divulgato dall’Agenzia Italiana del Farmaco, emerge
che lo scorso anno sono stati segnalati 7.892 effetti collaterali [anche gravi]
alle vaccinazioni, di cui ben 6.273 nella fascia d’età infantile [da 1 a 23
mesi] :
http://www.agenziafarmaco.gov.it/sites/default/files/Rapporto_OsMed_2015_AIFA-acc.pdf
Post by Leonardo Serni
Poche, poi... 900 richieste di risarcimento autorizzate su circa 1300, siamo sul 75%. Non sono
proprio pochissime, dài.
vedi quindi che i casi gravi di danno da vaccino non sono tanto pochi.
--
LO Staff - www.curenaturalicancro.com
lostaff-***@doctor.com
gretel
2017-04-15 07:13:25 UTC
Permalink
Raw Message
Post by LoStaff .
le diagnosticai il
motivo diversi anni fa.
con un cercafase, suppongo... :D
Leonardo Serni
2017-04-15 16:02:59 UTC
Permalink
Raw Message
Post by LoStaff .
Post by Leonardo Serni
E se tu mi dici, "Uno dei fattori scatenanti del cancro è lo stress e altri
problemi psicologici", diamine, ti stupisci se annuisco, e dico che hai più
che ragione? Che hai ragionissima? Che le ho viste anch'io quelle ricerche,
e mi sono parse fondate e ragionevoli
vedo che sei uno dei pochi poster di usenet col quale si puo' ragionare
Tu portami le foto e io credo pure a Babbo Natale. No, seriamente, il problema
grosso è che si parla - e senza esserne esperti - di una roba complicata.

Ma anche senz'essere esperto, io ho osservato che raramente le robe complicate
hanno una soluzione semplice e che anche funzioni sempre. Io non credo proprio
che sia questa, la volta che c'è.

Poi, delle varie complicazioni, o delle soluzioni semplici per i singoli casi,
semplici, in cui si suddivide il problema complesso, sempre pronto a parlarne.
Post by LoStaff .
Post by Leonardo Serni
Ma questa non è la teoria di Ryke Geer Hamer.
ni
Che "ni": "NO". Il punto fondamentale per cui Hamer è definito un "fuffaro", è
proprio incentrato sulla sua pretesa di "universalità".

La mia personale opinione è che la tragedia del figlio Dirk lo abbia mandato -
semplicemente - fuori di testa. Non è il cancro, ma è la Medicina Germanica di
Hamer che nasce, lei sì, da un trauma emotivo non risolto.
Post by LoStaff .
sbagliato tutto , vanoli nel caldierone del suo sito, ha anche degli argomenti
scientifici interessanti, altri sono solo delle cialtronate.
Quindi non vedo perche' dovrei esimermi a pubblicare qualche link del suo sito
se ritengo la cosa congrua.
Nel rinnovare le scuse, convengo che se un link ti pare valido è giusto che tu
lo posti.

Però, di link validi sul sito di mednat non credo di averne mai visti... anche
quelli a lavori validi erano citati a sproposito (ricordo con affetto anzi una
ricerca sugli effetti di, mi pare, l'etilmercurio nello sviluppo neonatale dei
macachi mangiatori di granchi).
Post by LoStaff .
sto parlando di malattie esantematiche. da bimbo mi ricordo che i miei mi
vaccinarono contro la polio, il vaiolo, la tubercolosi e la difterite causandomi
problemi negli anni successivi non indifferenti.
Questo è possibilissimo... Però, intanto suggerisco che siano stati meglio che
beccarsi il vaiolo, la polio o la tubercolosi.

Poi, i tuoi ti hanno vaccinato per il vaiolo, oggi il vaiolo non c'è più, e ci
possiamo NON vaccinare per il vaiolo.

Un sistema per eliminare i vaccini c'è: vaccinarsi tutti a tappeto per dieci o
vent'anni su tutta la Terra. Le malattie in questione si estinguono, e da quel
momento in poi quei vaccini possiamo smettere di farli.

E se convincessimo gli stronzi dei militari a non tenerne dei campioni a scopo
di "studio", potremmo anche smettere di produrli, ma è un altro discorso e più
triste.
Post by LoStaff .
Post by Leonardo Serni
Che scoperta. Un effetto collaterale GRAVE, è grave? Ma quegli effetti sono
meno di un caso su due milioni (hai parlato di "senza scampo").
non direi proprio : A pagina 549 del rapporto 2015 dell’Osservatorio Nazionale
sull’impiego dei Medicinali, divulgato dall’Agenzia Italiana del Farmaco, emerge
che lo scorso anno sono stati segnalati 7.892 effetti collaterali [anche gravi]
alle vaccinazioni, di cui ben 6.273 nella fascia d’età infantile [da 1 a 23
http://www.agenziafarmaco.gov.it/sites/default/files/Rapporto_OsMed_2015_AIFA-acc.pdf
Eh, caro te. Quelli sono TUTTI gli effetti collaterali. Sia gravi, che non.

Prendi un milione di persone, centomila c'hanno un callo e una è morta.

Quando dici "Centomila hanno avuto effetti che arrivano alla morte", è vero...
ma rimane il fatto che i morti sono uno solo.

Di quei 6273 effetti negativi, come sta scritto a pagina 550 solo il 32% viene
considerato "grave". E cosa significa poi, "grave"?

Nel 2%, significa "morte".
Un altro 1% è "invalidità permanente".
5% è "pericolo di vita".
In metà dei casi significa "ricovero".

Ma se ci limitiamo ai "senza scampo"... il 3% sono 190 casi.

Ammesso che la responsabilità sia tutta e sola del vaccino, che va visto, sono
da valutare sul totale dei *vaccini* (non dei bambini sotto i due anni!) nello
stesso periodo.

Su un milione di nati, mille (l'OMS dice seimila) muoiono di problemi vari. Ne
muoiono altri dieci di vaccini. Facciamo conto che non siano dieci ma mille, e
il discorso non cambia.

Prima dei vaccini, non ne morivano settemila ogni milione. Ne morivano - entro
i cinque anni - TRECENTOMILA.

La scelta non è fra farne morire mille e farne morire zero: che sarebbe facile
se fosse così! E' fra farne morire mille (e ogni anno la ricerca progredisce e
riusciamo a farne morire meno) e farne morire DUECENTONOVANTAMILA.

Siccome parliamo di rischi, significa scegliere fra

...vaccinarsi, e correre un rischio di uno su centomila lì per lì,
quando hai anche i medici che t'hanno appena vaccinato, a tiro...

...non vaccinarsi, e correre un rischio, per molti anni, che parte
da uno su diecimila e va ad aumentare quanta meno gente si vaccina
- e che si manifesterà a cazzi suoi quando forse avrai un medico a
portata di mano, e forse però anche no.

Purtroppo la scelta "non mi vaccino e non mi succede niente" non è disponibile
- se non ti vaccini, al 90% non ti succederà niente davvero. Ma del resto pure
se ti vaccini, al 99% non ti succederà niente.

Si sta scegliendo fra due probabilità.
Post by LoStaff .
Post by Leonardo Serni
Poche, poi... 900 richieste di risarcimento autorizzate su circa 1300, siamo sul 75%. Non sono
proprio pochissime, dài.
vedi quindi che i casi gravi di danno da vaccino non sono tanto pochi.
Sono anche troppi in relazione alla tragedia dei singoli genitori.

Ma, in rapporto a quelli che sarebbero i casi di danni se NON si vaccinassero,
sono pochi, sì. Pochissimi.

E almeno quelli possiamo studiare per diminuirli. Possiamo indennizzarli se si
verificano.

Con i casi di malattia da non-vaccinazione, non c'è proprio niente da fare.

====

Allora, c'è questa mamma angosciata, che si vede apparire davanti DIO. Con una
boccia di vetro in mano, che le dice, "Buondì. Infila una mano, su, prendi una
pallina".

"Perché?", fa lei. "Be', dentro ci sono mille palline bianche, ed una nera. Se
estrai una pallina bianca, al tuo bambino non verrà mai la poliomielite. Ma se
estrai la pallina nera..."

"Se esce quella nera?"

"Ah, un po' di tutto. Magari gli viene la poliomielite. Magari muore lì per lì
schiumando dalla bocca. Sai: io sono Dio. Mi piace essere drammatico."

"E... e se mi rifiuto? Se non pesco nessuna pallina?"

"Nessun problema. La pesco io... in quel caso, se esce bianca non gli viene la
poliomielite. Se esce nera, gli viene. Potrebbe rimanergli un arto rattrappito
o potrebbe morire di insufficienza respiratoria o... ah! C'è un dettaglio."

"Che cosa?" chiede la mamma in lacrime.

"Be', se estrai tu, puoi tirare fuori una pallina soltanto. Ma se mi costringi
a estrarre io... io sono Dio, eh! Di palline ne estraggo non una, ma DIECI!"

La situazione è più o meno questa.

E sai, con Lui non ci ragioni! E' uno che per una mela ti fa un'ira di Dio...

Leonardo
--
A terrible beauty is born.
- W. B. Yeats, Easter 1916
ilChierico
2017-04-15 16:22:30 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Leonardo Serni
Poi, i tuoi ti hanno vaccinato per il vaiolo, oggi il vaiolo non c'è più, e ci
possiamo NON vaccinare per il vaiolo.
Io non lo farei.
Post by Leonardo Serni
Un sistema per eliminare i vaccini c'è: vaccinarsi tutti a tappeto per dieci o
vent'anni su tutta la Terra. Le malattie in questione si estinguono, e da quel
momento in poi quei vaccini possiamo smettere di farli.
Io non lo farei.

Vedi tu quel che sta succedendo in Italia, a persone che oggi come oggi
han superato i trent'anni.
Post by Leonardo Serni
E se convincessimo gli stronzi dei militari a non tenerne dei campioni a scopo
di "studio", potremmo anche smettere di produrli, ma è un altro discorso e più
triste.
Questo e' meglio neanche pensarlo ma non si puo' ignorare la questione.
Meglio stipendiare certi specialisti che pagare per il concertone di
fine anno o per avere biglietti del treno gratuiti o quasi per i pendolari.

Alla lunga potremmo anche risparmiare un sacco di rogne, non solo un
sacco di soldi.
Leonardo Serni
2017-04-15 16:50:58 UTC
Permalink
Raw Message
On Sat, 15 Apr 2017 18:22:30 +0200, ilChierico
Post by ilChierico
Post by Leonardo Serni
Poi, i tuoi ti hanno vaccinato per il vaiolo, oggi il vaiolo non c'è più, e ci
possiamo NON vaccinare per il vaiolo.
Io non lo farei.
Uh? Tu vaccineresti un figlio per il vaiolo?

Ma... perché?
Post by ilChierico
Post by Leonardo Serni
Un sistema per eliminare i vaccini c'è: vaccinarsi tutti a tappeto per dieci o
vent'anni su tutta la Terra. Le malattie in questione si estinguono, e da quel
momento in poi quei vaccini possiamo smettere di farli.
Io non lo farei.
Vedi tu quel che sta succedendo in Italia, a persone che oggi come oggi
han superato i trent'anni.
Um. Non ce l'ho presente. Cosa succede?
Post by ilChierico
Post by Leonardo Serni
E se convincessimo gli stronzi dei militari a non tenerne dei campioni a scopo
di "studio", potremmo anche smettere di produrli, ma è un altro discorso e più
triste.
Questo e' meglio neanche pensarlo ma non si puo' ignorare la questione.
Meglio stipendiare certi specialisti che pagare per il concertone di
fine anno o per avere biglietti del treno gratuiti o quasi per i pendolari.
Fuor di metafora... confesso che non ho capito. Proponi di tenerci le malattie
per...? In cambio di una aumentata resistenza? Però, verso cosa?

(Se stai facendo riferimento all'aumento delle allergie, che alcuni vorrebbero
prodotto da un ambiente "troppo sano" (n.b.: e credo che ci sia del merito, in
questa ipotesi, anche se non credo sia solo questo), non credo sia collegato a
vaccini e simili... anche se certamente la "forma mentis" sarebbe quella. Però
non so se STAI facendo riferimento a quello).

Leonardo
--
A terrible beauty is born.
- W. B. Yeats, Easter 1916
ilChierico
2017-04-16 13:41:08 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Leonardo Serni
Uh? Tu vaccineresti un figlio per il vaiolo?
Ma... perché?
Perche' se avessimo a disposizione (e non ce lo abbiamo) un sistema di
screening per controllare il tasso anticorpale dei vaccinati contro il
vaiolo, scopriremmo che dopo quarantuno anni una diffusione del "banale"
e conosciuto virus del vaiolo coltivato in laboratorio infetterebbe
tutti, vaccinati e non vaccinati.

E degli esperimenti sovietici in merito ho ancora ricordo, e sacro
terrore, neanche Bob sa cosa han fatto o cosa stiano facendo gli
americani in merito, figuriamoci le altre potenze (ricordati che le armi
chimiche sono state bandite ma nessuno smette le ricerche in merito, per
queste ragioni).
Post by Leonardo Serni
Post by ilChierico
Vedi tu quel che sta succedendo in Italia, a persone che oggi come oggi
han superato i trent'anni.
Um. Non ce l'ho presente. Cosa succede?
Pare che siano tutti omosessuali, o celiaci, oppure allergici a tutto, e
questo si manifesta oltre i trent'anni. Roba che da piccolo non
succedeva, ci pigliavamo tutte le malattie dell'infanzia e pur vivendo
in appartamenti o case private non sviluppavamo tutte queste allergie.

Pensa tu a chi e' vissuto in campagna e poi magari si e' trasferito in
citta'.
Post by Leonardo Serni
Post by ilChierico
Post by Leonardo Serni
E se convincessimo gli stronzi dei militari a non tenerne dei campioni a scopo
di "studio", potremmo anche smettere di produrli, ma è un altro discorso e più
triste.
Questo e' meglio neanche pensarlo ma non si puo' ignorare la questione.
Meglio stipendiare certi specialisti che pagare per il concertone di
fine anno o per avere biglietti del treno gratuiti o quasi per i pendolari.
Fuor di metafora... confesso che non ho capito. Proponi di tenerci le malattie
per...? In cambio di una aumentata resistenza? Però, verso cosa?
Io non propongo niente, sei tu che insisti a non capire come funziona il
sistema immunitario di un essere umano, o anche di un animale.

Un medico coscienzioso questo farebbe.

E l'unico metodo per evitare danni come quelli che si sono gia'
verificati, e' "stuzzicarle" il sistema immunitario ogni tanto,
altrimenti un banale raffreddore ti stronca, anche senza pensare alla
ricombinazione fra il veleno del cobra ed il virus stagionale.

La mancata esposizione ad un antigene, a lungo andare, fa perdere la
"memoria" immunitaria, non lo sapevi?
Post by Leonardo Serni
(Se stai facendo riferimento all'aumento delle allergie, che alcuni vorrebbero
prodotto da un ambiente "troppo sano" (n.b.: e credo che ci sia del merito, in
questa ipotesi, anche se non credo sia solo questo), non credo sia collegato a
vaccini e simili... anche se certamente la "forma mentis" sarebbe quella. Però
non so se STAI facendo riferimento a quello).
Non sono cosi' addentro da poter dimostrare alcunche' proprio nella
giornata di oggi, se non quello che gia' sta sotto gli occhi di tutti.

Non dico che dobbiamo arrivare al livello di non lavarci le mani dopo
essere andati in bagno, ma insomma, forse aiuterebbe pure questo.
Leonardo Serni
2017-04-17 08:45:59 UTC
Permalink
Raw Message
On Sun, 16 Apr 2017 15:41:08 +0200, ilChierico
Post by ilChierico
Post by Leonardo Serni
Uh? Tu vaccineresti un figlio per il vaiolo?
Ma... perché?
Perche' se avessimo a disposizione (e non ce lo abbiamo) un sistema di
screening per controllare il tasso anticorpale dei vaccinati contro il
vaiolo, scopriremmo che dopo quarantuno anni una diffusione del "banale"
e conosciuto virus del vaiolo coltivato in laboratorio infetterebbe
tutti, vaccinati e non vaccinati.
Ah, okay. Sì. E per di più, visto che parli di esperimenti sovietici, immagino
tu sappia già che non sarebbe comune vaiolo - ma qualcosa di più carogna della
già creativa versione CD4-E.

Il problema però secondo me è proprio quello: è altamente probabile che fra le
versioni "weaponized", ormai nessuna sia sensibile al vaccino "civile". Se sei
così inconcepibilmente stronzo da ricodificare il vaiolo, perché dovresti fare
il bel gesto di NON variare gli antigeni vaccinabili?

E se ricordo bene, i colleghi di Alibekov stavano lavorando già pure a quello,
e cos'era? Vent'anni fa, trenta?

Non ci avevo pensato, nota. Ma ora che ci ho pensato, non so se vaccinarsi per
il vaiolo comune abbia senso lo stesso.
Post by ilChierico
E degli esperimenti sovietici in merito ho ancora ricordo, e sacro
terrore, neanche Bob sa cosa han fatto o cosa stiano facendo gli
americani in merito
Io, mi ricordo il pepe al culo con cui sono corsi tutti a mettere in sicurezza
quella certa isoletta nel fu mare di Azov. Chi sa? Sarà stato buon cuore?
Post by ilChierico
Post by Leonardo Serni
Post by ilChierico
Vedi tu quel che sta succedendo in Italia, a persone che oggi come oggi
han superato i trent'anni.
Um. Non ce l'ho presente. Cosa succede?
Pare che siano tutti omosessuali, o celiaci, oppure allergici a tutto, e
questo si manifesta oltre i trent'anni. Roba che da piccolo non
succedeva, ci pigliavamo tutte le malattie dell'infanzia e pur vivendo
in appartamenti o case private non sviluppavamo tutte queste allergie.
Dunque io ne ho parlato anche con diversi allergologi che c'hanno pure figli -
e la sensazione è che si stia esagerando con l'igiene, specie nei primi mesi e
anni di vita. C'è abbastanza dubbio sull'opportunità di non allattare al seno,
però chi dice una cosa e chi un'altra.

Io ho visibilità su diversa gente che ha deciso di sperimentare questa teoria,
e ha mantenuto un livello di schifezza basso ma superiore a zero. Di allergie,
abbiamo un caso soltanto, su una trentina di soggetti. Conosco anche molti che
hanno seguito la teoria che in terra devi poter mangiare o farci un'operazione
a cuore aperto; azzarderei che abbiano un'incidenza di allergie sul 30%, quasi
tutte a gatti e latticini.

Può essere sicuramente che la botta di varicella desse uno scossone a tutto il
sistema immunitario: ma secondo me, hanno contato parecchio di più le scossine
quasi quotidiane prese giocando con le bestie o camminando a quattro zampe nel
sudicio.
Post by ilChierico
Post by Leonardo Serni
(Se stai facendo riferimento all'aumento delle allergie, che alcuni vorrebbero
prodotto da un ambiente "troppo sano" (n.b.: e credo che ci sia del merito, in
questa ipotesi, anche se non credo sia solo questo), non credo sia collegato a
vaccini e simili... anche se certamente la "forma mentis" sarebbe quella. Però
non so se STAI facendo riferimento a quello).
Non sono cosi' addentro da poter dimostrare alcunche' proprio nella
giornata di oggi, se non quello che gia' sta sotto gli occhi di tutti.
Non dico che dobbiamo arrivare al livello di non lavarci le mani dopo
essere andati in bagno, ma insomma, forse aiuterebbe pure questo.
Sono con te. E se può aiutare, penso che con i vaccini siamo arrivati quasi al
fine corsa: rosolia, polio, epatite e virus oncogeni, OK. Vaiolo naturalmente.

Ma le malattie che sono rimaste, io sostanzialmente sarei per tenercele. E non
mi sono ancora vaccinato per un'influenza che sia una; un'influenza, io, posso
permettermela.

Leonardo
--
A terrible beauty is born.
- W. B. Yeats, Easter 1916
ilChierico
2017-04-17 10:32:51 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Leonardo Serni
Il problema però secondo me è proprio quello: è altamente probabile che fra le
versioni "weaponized", ormai nessuna sia sensibile al vaccino "civile". Se sei
così inconcepibilmente stronzo da ricodificare il vaiolo, perché dovresti fare
il bel gesto di NON variare gli antigeni vaccinabili?
Certo. Io ponevo l'accento sulle infezioni indotte dall'uomo in caso di
guerra rispetto alle infezioni senza intervento umano, e bada che sono
anni che le compagnie farmaceutiche vengono accusate di approfittarsi
del virus che causa il raffreddore, a fini umanitari, ummanitari nei
confronti della famiglia del proprietario e degli azionisti della
compagnia :-)
Post by Leonardo Serni
Non ci avevo pensato, nota. Ma ora che ci ho pensato, non so se vaccinarsi per
il vaiolo comune abbia senso lo stesso.
Tieni conto che da noi in Italia non abbiamo naeanche una provetta di
virus, giusto? Se la sono fraternamente divisa americani e sovietici.
Quindi un ritorno del virus del vaiolo in Italia farebbe un sacco di
danni, anche senza ricombinarlo con alcunche'.

E anche altre malattie.
Post by Leonardo Serni
Post by ilChierico
E degli esperimenti sovietici in merito ho ancora ricordo, e sacro
terrore, neanche Bob sa cosa han fatto o cosa stiano facendo gli
americani in merito
Io, mi ricordo il pepe al culo con cui sono corsi tutti a mettere in sicurezza
quella certa isoletta nel fu mare di Azov. Chi sa? Sarà stato buon cuore?
Non credo.
Post by Leonardo Serni
Post by ilChierico
Post by Leonardo Serni
Post by ilChierico
Vedi tu quel che sta succedendo in Italia, a persone che oggi come oggi
han superato i trent'anni.
Um. Non ce l'ho presente. Cosa succede?
Tutti allergici, fonderanno un nuovo partito.
Post by Leonardo Serni
anni di vita. C'è abbastanza dubbio sull'opportunità di non allattare al seno,
però chi dice una cosa e chi un'altra.
Certo che pur di vendere certa robaccia ne devono raccontare di
stupidaggini. Ma convincere una madre a non allattare il figlio, e'
semplicemente geniale.
Post by Leonardo Serni
Sono con te. E se può aiutare, penso che con i vaccini siamo arrivati quasi al
fine corsa: rosolia, polio, epatite e virus oncogeni, OK. Vaiolo naturalmente.
Tranquillo che neanche noi siamo esattamente identici ai nostri nonni o
genitori, quindi prima o poi qualche altro virus, o ceppo nuovo di virus
conosciuto, tipo la meningite che stanno studiando in Francia, come
riportato su PubMed, verra' ben fuori.
Post by Leonardo Serni
Ma le malattie che sono rimaste, io sostanzialmente sarei per tenercele. E non
mi sono ancora vaccinato per un'influenza che sia una; un'influenza, io, posso
permettermela.
Certo.

Ma io prima rimanderei tutti in prima elementare, l'ignoranza o
l'istruzione, guarda dove ci hanno portato.
VITRIOL
2017-04-17 11:01:06 UTC
Permalink
Raw Message
Post by ilChierico
Tieni conto che da noi in Italia non abbiamo naeanche una provetta di
virus, giusto?
Però abbiamo il vaccino, sempre ammesso che funzioni verso un ipotetico
vaiolo come arma biologica.
--
Saluti
VITRIOL
ilChierico
2017-04-17 16:30:24 UTC
Permalink
Raw Message
Post by VITRIOL
Post by ilChierico
Tieni conto che da noi in Italia non abbiamo naeanche una provetta di
virus, giusto?
Però abbiamo il vaccino, sempre ammesso che funzioni verso un ipotetico
vaiolo come arma biologica.
Questo onestamente non lo credo.

Se qualcuno, chiunque sia, avesse in Italia scorte di vaccino contro il
vaiolo o potesse produrne in massa senza aver a disposizione neanche una
fialetta di virus del vaiolo, dovrei votarlo, indipentemente dalla sua
fede politica.

Per quel che sapevo no, neanche in Europa dovrebbe esserci una sola
fialetta del virus citato. Citofonare al CDC di Atlanta oppure
non-so-dove in Russia, visto il collasso sovietico.

Non facendo l'agente segreto sotto copertura, ogni informazione al
riguardo sara' benedetta piu' che gradita O;-)
VITRIOL
2017-04-17 18:56:42 UTC
Permalink
Raw Message
Post by ilChierico
Questo onestamente non lo credo.
http://www.epicentro.iss.it/problemi/vaiolo/vaiolo.asp

---------
L'Italia possiede oggi 5 milioni di dosi di vaccino antivaioloso che
attraverso le diluizioni possono arrivare a 25 milioni di dosi.
---------
--
Saluti
VITRIOL
ilChierico
2017-04-18 10:17:16 UTC
Permalink
Raw Message
Post by VITRIOL
L'Italia possiede oggi 5 milioni di dosi di vaccino antivaioloso che
attraverso le diluizioni possono arrivare a 25 milioni di dosi.
La notizia mi lascia ancor piu' perplesso e dubbioso. Come saranno
conservate? E da quanti anni staranno accantonate? E dove stanno? E chi
le controlla? Il ministero della salute o quello della difesa? :-/
Leonardo Serni
2017-04-13 12:51:20 UTC
Permalink
Raw Message
On Wed, 12 Apr 2017 17:14:34 -0700 (PDT), Odranoel Inres
Perché tu sei
quello che dice che le malattie sono causate da un
conflitto pisciologico, da un terreno senziente instabile, dai conflitti non
risolti
Tu invece preferisci l'altra versione? Quella che le malattie sono provocate dall'industria chimica
che casualmente produce sia la plastica che le medicine?
http://www.report.rai.it/dl/Report/puntata/ContentItem-55b85b62-3186-4ebd-a9fe-7eb7c5cb79b1.html
Quando uno dice "le malattie", è assai probabile che stia per dire una
sciocchezza dovuta al fatto che generalizza.

Qui, è capitato a te.

E' forte la tentazione di semplificare, semplificare, semplificare, ed
arrivare a dire che TUTTE le malattie hanno un meccanismo comune, alla
base.

Per esempio sono tutte causate dai miasmi, come credevano nel medioevo
e come sostiene J. P. Vanolì quando parla dell'ambiente InFormato.

Oppure, sono tutte causate dal malocchio extrasensoriale, come credono
alcune tribù primitive e J. P. Vanolì (ma, anche, un po' Hamer) quando
parlano di fenomeni psicologici e conflitti irrisolti.

Oppure sono causate dai medici, come sostenevano alcuni nell'Ottocento
e come ripete oggi J. P. Vanolì quando straparla sui vaccini.

O ancora, in realtà natura sanat ed è l'uomo ad avere un comportamento
malsano o dannoso, come sosteneva (in parte) la Scuola Salernitana, la
saggezza degli antichi Romani e naturalmente J. P. Vanolì.

La realtà è più complessa - ci sono le malattie psicogene, MA ANCHE le
malattie iatrogene, quelle da patogeni, quelle da comportamenti errati
e quelle da dieta sbilanciata.

Ciascuna di queste malattie va curata nel modo che le si confà - anche
se a volte un modo diverso può lo stesso avere buoni risultati.

I vaccini propriamente detti, di norma, funzionano solo sulle malattie
da patogeni, e neanche tutte, né sempre.

===

Il discorso sulla sicurezza dei vaccini è giustissimo. Ma va visto che
conclusioni poi uno ne trae.

Per esempio, le case ci proteggono dal maltempo e dai ladri. Però, dai
giornali si scopre che a volte le case non sono sicure, sono costruite
non a norma.

E a seconda delle circostanze e della vita che uno fa, servono case di
tipo anche molto, molto diverso.

Il discorso sulla sicurezza delle case è giustissimo. Ma è corretto, a
fronte di svariati crolli di abitazioni, di storie sui palazzinari che
costruiscono con la sabbia, eccetera...

...concludere che le case siano un male, e sia meglio non abitarci, ma
andare a stare in una caverna o rimanere a prendere la pioggia? Che di
sicuro, intendiamoci, è una cosa naturale e anche necessaria, eh.

===

Ecco, sui vaccini ci sono due discorsi che circolano, uno sensato e un
altro insensato.

Il discorso sensato è dire che si debba rendere il vaccino sicuro, che
chi subisce un danno vada risarcito, che i vaccini inutili non debbano
essere fatti, che gli effetti negativi vanno riportati e censiti.

E' altrettanto sensato che dire che le case vanno costruite bene e che
deve esserci un registro dei costruttori, dei permessi, dei controlli,
e i costruttori devono essere responsabili civilmente e penalmente.

Il discorso insensato è dire che non ci si debba vaccinare, mai.

Che è altrettanto insensato che dire che si debba andare tutti a stare
nelle tende senza riscaldamento.

===

Poi ci sono dei furbacchioni che per motivi loro vogliono cavalcare la
tesi del "non vaccinarsi" - il discorso insensato -, che sfruttano per
i loro scopi gente che invece fa il discorso sensato.

Leonardo
--
A terrible beauty is born.
- W. B. Yeats, Easter 1916
Loading...