Discussion:
sfigmomanometro
(troppo vecchio per rispondere)
boh
2006-01-10 18:10:40 UTC
ciao.
devo acquistare uno strumento per misurare la pressione arteriosa.
ho provato quelli da polso e ho constatato che non funzionano.

ho visto modello semiautomatico da braccio con gonfiaggio manuale della
artsana a circa 40 euri + le spese di spedizione.
poi uno sfigmo da tavolo medel check che ti misura la pressione 3 volte in 1
(?) per 70 euri piu' spese di sped.

poi ci sarebbe un misuratore a mercurio, a 10-15 euri.

che cosa mi consigliate tenendo presente che dovrei misurarmela da solo la
pressione.

quelli digitali sono + delicati?

grazie, ciao.
Peppe
2006-01-10 18:38:17 UTC
Post by boh
ciao.
devo acquistare uno strumento per misurare la pressione arteriosa.
ho provato quelli da polso e ho constatato che non funzionano.
ho visto modello semiautomatico da braccio con gonfiaggio manuale della
artsana a circa 40 euri + le spese di spedizione.
poi uno sfigmo da tavolo medel check che ti misura la pressione 3 volte in
1 (?) per 70 euri piu' spese di sped.
poi ci sarebbe un misuratore a mercurio, a 10-15 euri.
che cosa mi consigliate tenendo presente che dovrei misurarmela da solo la
pressione.
quelli digitali sono + delicati?
Io poichè sono iperteso grave e ribelle, li ho di tutti i tipi.

Ti posso dire che l'UNICO vero e preciso sfigmomanometro è solo quello a
mercurio che usano i medici.
Ha lo svantaggio però che occorre un orecchio esercitato e quindi la lettura
può variare a seconda di chi la esegue.
Quello a gonfiaggio manuale con manometro a lancetta idem come sopra salvo
che lo strumento si può starare, il mercurio no.
Questo costa 15 dai cinesi e 40 50 in farmacia, anche se marcato artsana
sempre cinese è.
Quello da braccio automatico che pompa automatico, si ferma e poi scende
piano piano occorre che sia di buona marca, attento ai cinesi.
Il mio è tedesco Pabisch comprato in farmacia con lo sconto 80 euro.
Quello da polso, l'ho comprato pochi giorni da un cinese che conosco e non
mi da fregature, infatti è omologato alle norme americane e me l'ha fatto
pagare 35 euro (lo vende a tutti 50), le farmacie e sanirari vanno sugli 80
100.
Anche questo provato mi da risultati esatti, è pratico, rapido non ti
strizza l'orecchio ha 3x30 memorie con data ed ora e mi sembra buono.
Ultimamente LIDL ne aveva messo uno da polso in vendita a 9.90, io non ho
fatto in tempo, era esaurito, ma chi l'ha comprato lo ha buttato,
assolutamente inattendibile.
In passato avevo il Philips semiautomatico, ma poi ha cominciato a dare i
numeri e l'ho abolito.
Se sei iperteso, occhio, l'ipertensione è chiamata il silenzioso killer non
ti da sintomi ma ti danneggia cuore, arterie, occhio e corri gravi rischi di
infarto ed ictus, quindi non risparmiare compra ne 2, quello a mrcurio per
verificare ed uno automatico che ti dia affidamento, fatti consigliare da un
farmacista amico, lui sa quali sono i migliori.
Non ho capito perchè quello da polso non ti funziona, mi spieghi?
Ma tu lo piazzi correttamente, cioè con lo strumento proprio sopra le vene
del polso? o per caso lo metti verso il dorso della mano? (errato).
Spero di esserti stato utile
E ciao compagno di sventura, mangia poco sale e pochi cibi salati.


Peppe

peppe12 chiocciola email punto it
________________________________
Gi
2006-01-10 21:39:00 UTC
Post by Peppe
Se sei iperteso, occhio, l'ipertensione è chiamata il silenzioso killer non
ti da sintomi ma ti danneggia cuore, arterie, occhio e corri gravi rischi di
infarto ed ictus, quindi non risparmiare compra ne 2, quello a mrcurio per
verificare ed uno automatico che ti dia affidamento, fatti consigliare da un
farmacista amico, lui sa quali sono i migliori.
Da come scrivi, anzi da come scrivete, mi sembrate dei cultori della
misurazione, quasi come se ad ogni misurazione la pressione tendesse a
normalizzarsi.
Io vi dico una cosa sola, prestare attenzione alla salute è molto
importante, così come è importante per la salute evitare le paranoie.
Cordialità
Gi




--
Esasperato dall'eccessivo spam ho dovuto far ricorso alla meschinità del
falso indirizzo. Peraltro, pare, vanamente.
Per chi avesse necessità di contattarmi privatamente:
gsassachiocciolatiscalipuntoit
Scusate il disturbo.
Mario Campli
2006-01-10 22:32:29 UTC
Post by Gi
Da come scrivi, anzi da come scrivete, mi sembrate dei cultori della
misurazione, quasi come se ad ogni misurazione la pressione tendesse a
normalizzarsi.
Io vi dico una cosa sola, prestare attenzione alla salute è molto
importante, così come è importante per la salute evitare le paranoie.
Straquoto.
Post by Gi
Esasperato dall'eccessivo spam ho dovuto far ricorso alla meschinità del
falso indirizzo. Peraltro, pare, vanamente.
http://wiki.news.nic.it/AntiSpam
--
___
/\/\/\/ _/ Doctor Diabolicus
/ / /_
\/\/\/\__/ http://www.sci-med.it
Roccia Max De Poli
2006-01-11 07:36:02 UTC
Post by Gi
Io vi dico una cosa sola, prestare attenzione alla salute è molto
importante, così come è importante per la salute evitare le paranoie.
Vero, ma se uno prende la macchinetta dai cinesi e quella rileva 160/60
quando la massima invece e' 180, magari uno evita di prendere
provvedimenti... meglio non prendere parametri piuttosto che prenderli
sbagliati.

cia'
Max
Gi
2006-01-11 08:31:15 UTC
Post by Roccia Max De Poli
Vero, ma se uno prende la macchinetta dai cinesi e quella rileva 160/60
quando la massima invece e' 180, magari uno evita di prendere
provvedimenti... meglio non prendere parametri piuttosto che prenderli
sbagliati.
Beh, io sono sempre dell'avviso che una rondine non faccia primavera; se ad
una misurazione mi ritrovo dei valori "fuori norma" prendo e vado a farmi un
panino con la pancetta. Ciò che voglio dire è che i valori, normali o
sballati, vanno valutati nell'arco di un certo periodo; se saranno più o
meno costantemente nella norma ok, se saranno fuori si va dal dottore che
valuterà se e quale cura intraprendere. Ancora, indipendentemente da quale
tipo di strumento si utilizza, quando ci si misura la pressione,
possibilmente farsi misurare sarebbe meglio, bisognerebbe procedere a tre
misurazioni, cercando di rilassarsi tra una e l'altra. Molte volte la prima
risulta alta e le altre tenderanno a scendere rispetto alla prima, ovvio.
Io che da quando in stato di sonno mi hanno rilevato la minima a 125 sono
stato costretto a prendere pastiglie (più che altro hanno spaventato mi
amoglie), misuro la pressione quando mi ricordo, a volte una volte al mese.
Solo nel primo periodo, che sperimentavano quale tipo di pastiglia fosse più
appropriata e senza controindicazioni, facevo le misurazioni tutte le sere,
riportando in una tabella i valori e facendo poi le medie di periodo, dopo
basta.
Ora quando mi chiedono com'è la pressione rispondo con una battuta: le gomme
sono gonfie. :-))
Cordialità
Gi






--
Esasperato dall'eccessivo spam ho dovuto far ricorso alla meschinità del
falso indirizzo. Peraltro, pare, vanamente.
Per chi avesse necessità di contattarmi privatamente:
gsassachiocciolatiscalipuntoit
Scusate il disturbo.
Roccia Max De Poli
2006-01-11 09:48:21 UTC
Post by Gi
Beh, io sono sempre dell'avviso che una rondine non faccia primavera; se ad
una misurazione mi ritrovo dei valori "fuori norma" prendo e vado a farmi un
panino con la pancetta
Idem, ma se qualcuno compra una macchinetta e' perche' intende
monitorare la pressione, e se lo fai con una macchinetta che sballa
sistematicamente, allora e' meglio non farlo del tutto...

cia'
Max
Gi
2006-01-11 11:05:41 UTC
Post by Roccia Max De Poli
Idem, ma se qualcuno compra una macchinetta e' perche' intende
monitorare la pressione, e se lo fai con una macchinetta che sballa
sistematicamente, allora e' meglio non farlo del tutto...
Beh, ma questo mi sembrava ovvio, tant'è che mi sono permesso di disquisire
sulle paranoie.
Io uso quella a colonnina di mercurio, che è universalmente ritenuta la più
affidabile; peccato che sia mezzo sordo e non riesco a sentirla... quindi
per me va sempre bene :-((
Cordialità
Gi





--
Esasperato dall'eccessivo spam ho dovuto far ricorso alla meschinità del
falso indirizzo. Peraltro, pare, vanamente.
Per chi avesse necessità di contattarmi privatamente:
gsassachiocciolatiscalipuntoit
Scusate il disturbo.
Roccia Max De Poli
2006-01-11 11:16:04 UTC
Post by Gi
Io uso quella a colonnina di mercurio, che è universalmente ritenuta la più
affidabile; peccato che sia mezzo sordo e non riesco a sentirla... quindi
per me va sempre bene :-((
Ormai ci ho fatto la mano, in ambulanza prendo la pressione osservando
la lancetta e tastando il polso: la massima la azzecco, la minima un
po' meno... ma quando c'e' rumore e' dura altrimenti.

cia'
Max
Alberto Rubinelli
2006-01-10 18:44:48 UTC
Post by boh
poi ci sarebbe un misuratore a mercurio, a 10-15 euri.
questo :)
Te lo dice uno che ha progettato sfigmomanometri elettronici e non di
fascia bassa :)
Il mercurio e' l'unico veramente sicuro.
Come diceva giustamente Peppe, devi farci un po' l'orecchio, ma in questo
ti aiuta un buon fonendo, non i soliti da 5 euro.

Ciao.Alberto.
--
===============================================================
Alberto Rubinelli - A2 SISTEMI Opera 8.50->news.bbip.it
Via Costantino Perazzi 22 - 28100 NOVARA - ITALY
Tel 0321 640149 Fax 0321 391769 BBS 0321 392320
Mail: ***@retrocomputing.net ICQ : 49872318
Skype : albertorubinelli
Visita il mio museo di computers: http://www.oldcomputers.it
=====================================
boh
2006-01-10 18:50:27 UTC
grazie per i vs post.
quindi mi conviene andare su quello a mercurio ...
ma ce la farò a misurarla da solo ?

per quanto riguarda i cibi salati è un vero peccato perché a me piace
il grana, la soppressa e il vinoooooooooooo...

:-)
AlexTDM 850
2006-01-10 19:14:39 UTC
Post by boh
poi ci sarebbe un misuratore a mercurio, a 10-15 euri.
Rigorosamente questo!!!
NESSUN altro!
L'unica cosa difficile è stringere la fascia al braccio, ma ci si abitua.
Per quanto riguarda la "lettura" del misuratore a mercurio, cerca su
gugle....trovi la tecnica giusta per la corretta misurazione della pressione
sistolica e diastolica....e vedrai che non è per nulla difficile.
Al tirocinio di fisiologia ce l'hanno insegnato e l'ho imparato
immediatamente!!
Quindi vai sul sicuro con quello e spendi pure poco! ;-)
La maleodorante importatrice di sfigmomanometri cinesi starati per ipertesi rompiscatole
2006-01-10 19:51:14 UTC
Post by boh
che cosa mi consigliate tenendo presente che dovrei misurarmela
da solo la pressione.
Io - da bravo iperteso border line - ho quello a colonna di mercurio
con il fonendoscopio. Riesco a misurarla da solo senza problemi e
sono strumenti precisi. Anzi, con un po' di abitudine riesci a
sentire l'onda sfigmica direttamente nel braccio e mal che vada se
non hai il fonendoscopio te la cavi lo stesso. Con un po' di
abitudine, dico. Personalmente diffido di qualsivoglia altro
strumento ma solo per questioni di abitudine, ormai dopo anni...

Piuttosto, vuoi vedere il catalogo di quelli che vendo io? :PPP

ciao ciao

Apx.
--
Che differenza c'e' fra il 740 e un film
di Dario Argento? Nel 740 si versa piu' sangue.
Roccia Max De Poli
2006-01-10 20:33:57 UTC
Post by boh
poi ci sarebbe un misuratore a mercurio, a 10-15 euri.
Decisamente questo, o al limite uno a lancetta.
Non lesinare troppo sull'acquisto del fonendoscopio, che e' lui la
chiave del processo di misurazione.
In ambulanza abbiamo degli sfigmo a pompetta mediocri, per le
manifestazioni abbiamo degli OMRON automatici. Io rilevo sempre 10 o 20
mmHg di scarto tra i due, e generalmente lo sfigmo elettronico grosso
che usano in pronto soccorso conferma i miei valori, quindi, per
estensione, il piccolo omron sbaglia :D

cia'
Max
palagus
2006-01-11 08:10:54 UTC
Ti hanno già risposto, non posso che confermare: vai su quello a mercurio.

Come probabilmente già sai, i valori che ottieni quando ti misuri la
pressione sono espressi in millimetri di mercurio. Pertanto quello a
mercurio non può stararsi, al massimo si spezza la colonina di mercurio (ma
te ne accorgi). Tutti gli altri invece hanno un sistema per riprodurre il
peso della colonna di mercurio con una molla, finché è tarata tutto bene,
però tende a stararsi e con il tempo anche a dare risposte diverse ad ogni
misurazione (con l'aggravante che non te ne accorgi).
Vincenzoni Attilio, Esq.
2006-01-10 22:56:28 UTC
Post by boh
devo acquistare uno strumento per misurare la pressione arteriosa.
Sfigmomanometro a mercurio classico. I cinesi costano poco e vanno
benissimo.
Il top e' la tedesca Erka, ma non vale la pena.

Quelli elettronici si inventano i dati, ma se proprio devi, uno strumento da
braccio della Philips.

ciao