(troppo vecchio per rispondere)
ma le cure dentistiche...
asmodave
2008-01-14 16:33:32 UTC
...in Italia, sono mutuabili?

sono andato da 2 dentisti, e dato che mi occorrono 2 innesti di denti, me ne
devono curare altri 2 (forse, devitalizzare 1), ho chiesto la detartrasi e
lo "sbiancaggio", mi sono stati fatti dei preventivi terrificanti...

devo ammettere che dal dentista non vado da una vita, però ho la netta
impressione che col passaggio all'euro i prezzi siano aumentati
follemente...
tanto per dirne una: io l'ultima detartrasi che feci - credo nel 2001 (so
che sono scandaloso) - la pagai 80-mila, ora invece costa 80 euro!
una aumento di poco meno del 100% in 6 anni!

cmnq, tornando a bomba al discorso: in tutta sincerità, di spendere diverse
migliaia di euro per il dentista non avrei un granche' voglia...

qui a Torino mi è stato detto che la clinica denitistica universitaria
dell'ospedale delle Molinette è una clinica eccelsa (un mio collega mi ha
detto che ha un amico che sono anni che si rivolge all'ambulatorio
dentistico delle Molinette e si trova benissimo), però, quali sono le
"prestazioni" mutuabili?

passano solo gli interventi di urgenza?
oppure uno si puo' fare curare integralmente i denti, cosi' come si farebbe
praticare un'appendicectomia?

Ciao,
Davide.

---

Asmodave
http://asmodeo.blog.lastampa.it/
Correnti Alternative






--------------------------------
Inviato via http://arianna.libero.it/usenet/
- Marco A -
2008-01-14 16:51:27 UTC
Post by asmodave
...in Italia, sono mutuabili?
NO .
Post by asmodave
sono andato da 2 dentisti, e dato che mi occorrono 2 innesti di denti, me ne
devono curare altri 2 (forse, devitalizzare 1), ho chiesto la detartrasi e
lo "sbiancaggio", mi sono stati fatti dei preventivi terrificanti...
Se vuoi un consiglio Vai in Croazia , come faccio io , stessa qualita' di
lavoro
e meno della meta' sul prezzo. Dipende dove abiti.
Post by asmodave
qui a Torino mi è stato detto che la clinica denitistica universitaria
dell'ospedale delle Molinette è una clinica eccelsa (un mio collega mi ha
detto che ha un amico che sono anni che si rivolge all'ambulatorio
dentistico delle Molinette e si trova benissimo), però, quali sono le
"prestazioni" mutuabili?
estrazione dentale.
Felix
2008-01-15 00:38:28 UTC
Post by asmodave
...in Italia, sono mutuabili?
Alcune sono passate dal SSN, altre no. Dipende dalla regione.
Post by asmodave
sono andato da 2 dentisti, e dato che mi occorrono 2 innesti di denti, me ne
devono curare altri 2 (forse, devitalizzare 1), ho chiesto la detartrasi e
lo "sbiancaggio", mi sono stati fatti dei preventivi terrificanti...
Cosa intendi per "terrificanti"?
Post by asmodave
ho la netta
impressione che col passaggio all'euro i prezzi siano aumentati
follemente...
Anche i costi che devono essere sostenuti dal dentista, credimi.
Post by asmodave
cmnq, tornando a bomba al discorso: in tutta sincerità, di spendere diverse
migliaia di euro per il dentista non avrei un granche' voglia...
Nessuno ne ha voglia, ma è una spesa che fai per la tua salute. Quanto
vale per te la tua saute?
Post by asmodave
quali sono le
"prestazioni" mutuabili?
Non hai mai pensato di telefonare e chiedere? :-) Comunque
generalmente otturazioni, devitalizzazioni ed estrazioni vengono fatte
un po' ovunque, mentre gli impianti non vengono fatti quasi mai (e
dove vengono fatti costano come da un privato).
Post by asmodave
passano solo gli interventi di urgenza?
Generalmente no, ma fanno anche quelli.

Felix
Felix
2008-01-15 00:41:57 UTC
Post by - Marco A -
Post by asmodave
...in Italia, sono mutuabili?
NO .
Sei un po' troppo drastico. Dipende dalla regione e dalla prestazione.
Post by - Marco A -
Post by asmodave
sono andato da 2 dentisti, e dato che mi occorrono 2 innesti di denti, me ne
devono curare altri 2 (forse, devitalizzare 1), ho chiesto la detartrasi e
lo "sbiancaggio", mi sono stati fatti dei preventivi terrificanti...
Se vuoi un consiglio Vai in Croazia , come faccio io , stessa qualita' di
lavoro
e meno della meta' sul prezzo. Dipende dove abiti.
Certo, e se poi hai qualche problema o qualche ritocco da fare vai
sempre in Croazia?
Post by - Marco A -
Post by asmodave
qui a Torino mi è stato detto che la clinica denitistica universitaria
dell'ospedale delle Molinette è una clinica eccelsa (un mio collega mi ha
detto che ha un amico che sono anni che si rivolge all'ambulatorio
dentistico delle Molinette e si trova benissimo), però, quali sono le
"prestazioni" mutuabili?
estrazione dentale.
Non conosco la realtà di Torino, ma dubito seriamente che facciano
solo estrazioni. Informati meglio.

Felix
asmodave
2008-01-15 11:10:31 UTC
Post by Felix
Post by - Marco A -
NO .
Sei un po' troppo drastico. Dipende dalla regione e dalla prestazione.
infatti.
l'ho scoperto 'stamani - dopo avere fatto un visita alla clinica
odontostomatologica universitaria di Torino: le cosiddette "terapie
conservative" (tra cui rientrano: detartrasi, cure di lesioni cariose ed
estrazioni) sono mutuabili...

forse però sono io che ho suscitato confusione introducendo questo termine:
io non volevo parlare di "esenzione totale", intendiamoci...
come per altre cure somministrate dallo stato, basta pagare il ticket: ed
io, per "mutuabile", quello volevo dire.

il problema puo' essere dato - anche se, per quanto mi riguarda, ancora non
lo so, nel senso che ancora devo fare un "giro" telefonico degli ambulatori
convenzionati - dai tempi di attesa...

una cosa posso dirvi per certa: avendomi visitato un professore
universitario, ne sono uscito molto soddisfatto.
Post by Felix
Post by - Marco A -
Post by asmodave
quali sono le
"prestazioni" mutuabili?
... in Piemonte?
Post by Felix
Post by - Marco A -
estrazione dentale.
neu, leggi sopra.
Post by Felix
Non conosco la realtà di Torino, ma dubito seriamente che facciano
solo estrazioni. Informati meglio.
fatto.

grazie igual,

Ciao,
Davide.

---

Asmodave
http://asmodeo.blog.lastampa.it/
Correnti Alternative




--------------------------------
Inviato via http://arianna.libero.it/usenet/
asmodave
2008-01-15 11:24:08 UTC
Post by Felix
Post by asmodave
sono andato da 2 dentisti, e dato che mi occorrono 2 innesti di denti, me ne
devono curare altri 2 (forse, devitalizzare 1), ho chiesto la detartrasi e
lo "sbiancaggio", mi sono stati fatti dei preventivi terrificanti...
Cosa intendi per "terrificanti"?
intendo che, con quanto mi è stato chiesto, potrei comprarci una macchina
usata.
Post by Felix
Post by asmodave
ho la netta
impressione che col passaggio all'euro i prezzi siano aumentati
follemente...
Anche i costi che devono essere sostenuti dal dentista, credimi.
abbi pazienza, ma, escludendo le ricostruzioni in oro, un "dente
artificiale", cosa puo' costare?

poi, non vorrei offenderti (anche perché ho il vago sentore che tu sia un
dentista), ma hai letto sui giornali - solo 4 o 5 gg fa - che l'Italia,
escludendo l'Inghilterra, per quanto concerne le cure dentistiche, è il
paese piu' caro d'Europa?

ti pare normale?
a me no...

(non c'è il minimo rancore, credimi, in quanto ti sto dicendo; sto
soloparlando, spassionatissimamente)

parimenti, ti pare normale che moltissimi siano coloro che, in Italia,
ripiegano sugli odontotecnici (coi rischi che cio' comporta), cosi' come
sono moltissimi coloro che "migrano" in Croazia e paesi simili
(risparmiando, mi si dice, fino al 50%)?

a me tutto cio' sembra solo un sintomo della scarsa informazione - o, se
preferisci, della generalizzata ignoranza - che caratterizza il nostro
paese.
Post by Felix
Post by asmodave
cmnq, tornando a bomba al discorso: in tutta sincerità, di spendere diverse
migliaia di euro per il dentista non avrei un granche' voglia...
Nessuno ne ha voglia, ma è una spesa che fai per la tua salute. Quanto
vale per te la tua saute?
non la villa di un dentista...
o una macchina di lusso di un dentista...
o quello che vuoi.

dài, su', un minimo di obiettività: in Italia non c'è relazione economica
giustificata tra i costi sostenuti da un dentista e i prezzi che esso
propina...
e mettiamola come la si vuole mettere (maggiori oneri legati ai materiali,
maggior costo del lavoro rispetto ad altri paesi, maggior carico fiscale)...
il punto è, ad analizzare anche superficialmente il tenore di vita di un
qualsiasi dentista, che paiono troppo alte le sue percentuali di profitto.
Post by Felix
Post by asmodave
quali sono le
"prestazioni" mutuabili?
Non hai mai pensato di telefonare e chiedere? :-)
al telefono non ti danno un granche' informazioni...
a me è stato risposto: "prima il Professore deve visitarla"...
e, cmnq, cosi' è stato, e tutto ora mi è chiaro.
Post by Felix
Comunque
generalmente otturazioni, devitalizzazioni ed estrazioni vengono fatte
un po' ovunque, mentre gli impianti non vengono fatti quasi mai (e
dove vengono fatti costano come da un privato).
infatti.
Post by Felix
Post by asmodave
passano solo gli interventi di urgenza?
Generalmente no, ma fanno anche quelli.
in ogni modo, grazie mille.

Ciao,
Davide.

---

Asmodave
http://asmodeo.blog.lastampa.it/
Correnti Alternative




--------------------------------
Inviato via http://arianna.libero.it/usenet/
Felix
2008-01-15 14:31:17 UTC
Post by asmodave
le cosiddette "terapie
conservative" (tra cui rientrano: detartrasi, cure di lesioni cariose ed
estrazioni) sono mutuabili...
Una piccolissima precisazione: la detartrasi non è una cura
conservativa (almeno in senso stretto) e ancor meno l'estrazione (cosa
"conservi" con un'estrazione?).
Post by asmodave
grazie igual,
Prego.
Post by asmodave
Ciao,
Davide.
Ciao, Felix.
sgas
2008-01-15 14:39:26 UTC
Il giorno Tue, 15 Jan 2008 11:24:08 GMT, "asmodave" ha scritto nel
Message-Id : <***@usenet.libero.it>

[cut]
Post by asmodave
dài, su', un minimo di obiettività: in Italia non c'è relazione economica
giustificata tra i costi sostenuti da un dentista e i prezzi che esso
propina...
Io ho difficolta' a valutare se i prezzi di un ristorante per una
cena siano giusti o meno
Posso grosso modo sapere quanto costa la pasta al chlo ma non conosco
certamente tutte le voci che poi porteranno al conto finale che saro'
chiamato a pagare .
--
sgas® UIN 69225877/[skype:sgas_sg]
"Aspettate un minuto,aspettate un minuto!
Non avete ancora sentito niente , gente !
(Al Jolson)
Felix
2008-01-15 15:15:24 UTC
Post by asmodave
Post by Felix
Cosa intendi per "terrificanti"?
intendo che, con quanto mi è stato chiesto, potrei comprarci una macchina
usata.
Tu hai parlato di: 2 "innesti di denti" (suppongo due protesi su
impianto), 2 denti da curare (forse 1 devitalizzazione + 1 otturazione
o capsula), detartrasi, sbiancamento. Mancano molti particolari per
definire un preventivo (tipo di protesi, quale dente da devitalizzare,
ecc.) che effettivamente non sarà bassissimo. Comunque ben venuto nel
mondo della sanità dove tutto costa molto più che altrove grazie
soprattutto a balzelli e ricarichi insensati.
Post by asmodave
abbi pazienza, ma, escludendo le ricostruzioni in oro, un "dente
artificiale", cosa puo' costare?
E' un po' come chiedere quanto costa un'auto: dipende. La parcella che
il dentista paga all'odontotecnico dipende dal materiale della
protesi, dal "nome" dell'odontotecnico, ecc. diciamo che può variare,
normalmente tra i 150 e i 350 euro. A questo va aggiunto il costo
delle impronte e di altri materiali, i costi di gestione dello studio
per il tempo che il dentista impiega per la "risoluzione del caso", le
tasse e infine anche il guadagno dato che nessuno lavora gratis.
Post by asmodave
poi, non vorrei offenderti (anche perché ho il vago sentore che tu sia un
dentista),
Touché. :-)
Post by asmodave
ma hai letto sui giornali - solo 4 o 5 gg fa - che l'Italia,
escludendo l'Inghilterra, per quanto concerne le cure dentistiche, è il
paese piu' caro d'Europa?
Lì si parlava di fatturato che in Italia è molto più alto del netto.
Non si parlava del carico fiscale dei Paesi interessati che dubito sia
alto come da noi (ricorda che i sanitari in Italia pagano l'iva su
tutto ciò che comprano, ma non la recuperano). Poi mi sembra una
c*zz*t* gigantesca dire che qui da noi il costo MEDIO di
un'otturazione di un molare (suppongo una 1^ classe) sia di 135 euro:
conosco molti validissimi dentisti che fanno pagare la metà della
cifra riportata (e qualcuno anche un po' meno). Per me era un articolo
con un po' di bias (perchè sono buono e non voglio pensare alla
malafede).
Post by asmodave
ti pare normale?
a me no...
(non c'è il minimo rancore, credimi, in quanto ti sto dicendo; sto
soloparlando, spassionatissimamente)
Ti credo benissimo. Capisco che le cure dentistiche comportino un
impegno di cifre importanti per molte persone, ma se vai a vedere qual
è il guadagno NETTO del dentista (da diversi lustri a questa parte) ti
ricrederai su molte cose.
Post by asmodave
parimenti, ti pare normale che moltissimi siano coloro che, in Italia,
ripiegano sugli odontotecnici (coi rischi che cio' comporta), cosi' come
sono moltissimi coloro che "migrano" in Croazia e paesi simili
(risparmiando, mi si dice, fino al 50%)?
Ho guardato molti siti di "turismo odontoiatrico" e ho visto che si
possono trovare anche qui, cercando bene, le stesse prestazioni a
prezzi non molto più alti, ma con molte garanzie in più.
Post by asmodave
Post by Felix
Nessuno ne ha voglia, ma è una spesa che fai per la tua salute. Quanto
vale per te la tua saute?
non la villa di un dentista...
Io non ho la villa, come molti colleghi. :-(
Post by asmodave
o una macchina di lusso di un dentista...
Ho una punto a metano, come molti colleghi. :-(
Post by asmodave
dài, su', un minimo di obiettività: in Italia non c'è relazione economica
giustificata tra i costi sostenuti da un dentista e i prezzi che esso
propina...
Purtroppo ce n'è molta. :-((
Post by asmodave
e mettiamola come la si vuole mettere (maggiori oneri legati ai materiali,
maggior costo del lavoro rispetto ad altri paesi, maggior carico fiscale)...
il punto è, ad analizzare anche superficialmente il tenore di vita di un
qualsiasi dentista, che paiono troppo alte le sue percentuali di profitto.
Non è più così da moooolto tempo. Io faccio fatica a trovare dei
dentisti che mi diano 300 euro al mese e aprire o rilevare uno studio
sono cose che mi potrò permettere solo in un'altra vita quando mi sarò
reincarnato nel cane di un banchiere di Zurigo.
Post by asmodave
in ogni modo, grazie mille.
Prego.
Post by asmodave
Ciao,
Davide.
Ciao, Felix.
Englishman
2008-01-15 15:25:54 UTC
Post by Felix
ricorda che i sanitari in Italia pagano l'iva su
tutto ciò che comprano, ma non la recuperano
No? Come mai?
--
Piu' conosco gli Uomini, piu' apprezzo i Peluche
asmodave
2008-01-15 16:43:19 UTC
Post by Felix
Tu hai parlato di: 2 "innesti di denti" (suppongo due protesi su
impianto), 2 denti da curare (forse 1 devitalizzazione + 1 otturazione
o capsula), detartrasi, sbiancamento. Mancano molti particolari per
definire un preventivo (tipo di protesi, quale dente da devitalizzare,
ecc.) che effettivamente non sarà bassissimo.
eh... ;-(

cmnq, ho deciso di fare l'esperimento (ovvero, di passare attraverso la
mutua italica)...
comincerò cioe' con la detartrasi, poi, se sopravvivo (si scherza(*)), si
vedrà.

(*): si scherza? mah!
Post by Felix
Comunque ben venuto nel
mondo della sanità dove tutto costa molto più che altrove grazie
soprattutto a balzelli e ricarichi insensati.
no, un momento, qui non mi trovi d'accordo.
perché un medico - nella fattispecie un urologo con cui io ho avuto a che
fare, e con cui, mio malgrado, dovro' continuare ad avere a che fare - per
una prestazione specialistica "privata" deve farsi pagare 180-200 eu.?
quali costi ha, ad esempio, un urologo?

ci rendiamo conto che, a fine giornata, un professionista di questo genere
che eserciti anche solo 6 ore e faccia una totale di una quindicina di
visite incasserà dai 2700 ai 3000 eu.?

che, per inciso, io guadagno in 2 mesi?

insisto: purtroppo, in Italia, la "medicina privata" è recepita come un
"servizio d'elite" (parlo di "medicina privata" perché non so come altro
definirla; in ogni modo, mi spiace dirlo, in tale settore entra di peso il
gruppo dei medici dentisti)...
Post by Felix
Post by asmodave
abbi pazienza, ma, escludendo le ricostruzioni in oro, un "dente
artificiale", cosa puo' costare?
E' un po' come chiedere quanto costa un'auto: dipende. La parcella che
il dentista paga all'odontotecnico dipende dal materiale della
protesi, dal "nome" dell'odontotecnico, ecc. diciamo che può variare,
normalmente tra i 150 e i 350 euro. A questo va aggiunto il costo
delle impronte e di altri materiali, i costi di gestione dello studio
per il tempo che il dentista impiega per la "risoluzione del caso", le
tasse e infine anche il guadagno dato che nessuno lavora gratis.
scusa, ma da 350 a 1200 eu ce ne corrono 850...
a me continua a sembrare troppo.
Post by Felix
Post by asmodave
poi, non vorrei offenderti (anche perché ho il vago sentore che tu sia un
dentista),
Touché. :-)
so' "pizzicologo", che ce voi fa'?
Post by Felix
Post by asmodave
ma hai letto sui giornali - solo 4 o 5 gg fa - che l'Italia,
escludendo l'Inghilterra, per quanto concerne le cure dentistiche, è il
paese piu' caro d'Europa?
Lì si parlava di fatturato che in Italia è molto più alto del netto.
nell'articolo che ho letto io la questione "fatturato" non era nemmeno
menzionata.
c'era solo un elenco di prestazioni e di prezzi relativi, distinti da paese
a paese.

e la maglia nera, purtroppo, a chi andava?
ai dentisti italiani, o sbaglio?

(e per inciso, dato che il confronto con l'Inghilterra proprio non regge,
visto che, quel paese, ha un caro vita che col nostro non ha nulla a che
vedere, il risultato pratico qual è? che, imho, considerando i redditi medi
e le prestazioni dentistiche medie, il nostro è il paese piu' caro d'Europa)
Post by Felix
Non si parlava del carico fiscale dei Paesi interessati che dubito sia
alto come da noi (ricorda che i sanitari in Italia pagano l'iva su
tutto ciò che comprano, ma non la recuperano).
questo non lo sapevo.

e perché?

io ho fatto economia...
sapevo che la maggior parte dei professionisti pagasse la differenza tra iva
a debito e iva a credito...

l'iva a credito è un costo e l'iva a debito è un debito?
questo capita ai dentisti italiani?
Post by Felix
Poi mi sembra una
c*zz*t* gigantesca dire che qui da noi il costo MEDIO di
conosco molti validissimi dentisti che fanno pagare la metà della
cifra riportata (e qualcuno anche un po' meno). Per me era un articolo
con un po' di bias (perchè sono buono e non voglio pensare alla
malafede).
forse...
ma da cosa scaturisce il "bisogno" del bias?

dalla necessità di avere conferme. e questa necessità, da cosa nasce? da una
percezione non positiva del vostro settore.

sarà un ragionamento sillogistico, però non pensi che, alla base, in Italia,
ci sia proprio un problema di "percezione negativa" della vostra intera
categoria?
Post by Felix
Post by asmodave
(non c'è il minimo rancore, credimi, in quanto ti sto dicendo; sto
soloparlando, spassionatissimamente)
Ti credo benissimo. Capisco che le cure dentistiche comportino un
impegno di cifre importanti per molte persone, ma se vai a vedere qual
è il guadagno NETTO del dentista (da diversi lustri a questa parte) ti
ricrederai su molte cose.
sai cosa, Felix?

temo tu sia troppo onesto...

la maggior parte dei dentisti con cui ho avuto a che fare io, qui a Torino
(che non nominerò, perché rispetto la legge sulla privacy), andavano dalla
classe sociale dei "benestanti" a, semplicemente, quella dei "ricchi
sfondati".
Post by Felix
Ho guardato molti siti di "turismo odontoiatrico" e ho visto che si
possono trovare anche qui, cercando bene, le stesse prestazioni a
prezzi non molto più alti, ma con molte garanzie in più.
non saprei.
il fenomeno c'è, e ha numeri in crescita.
forse non è come dici tu...

o, forse, è solo un problema di "bias di conferma", chi lo sa?

i dentisti italiani sono mediamente cari, ma la gente li percepisce come
cari, tout court...
da lì le strategie di risparmio di cui prima parlavo.
Post by Felix
Post by asmodave
Post by Felix
Nessuno ne ha voglia, ma è una spesa che fai per la tua salute. Quanto
vale per te la tua saute?
non la villa di un dentista...
Io non ho la villa, come molti colleghi. :-(
vedi?
temo tu sia troppo onesto...

il che, cmnq, non è un male, e, tantomeno, non è un invito mascherato a
cominciare a fare l'"avido"!
;-)
Post by Felix
Post by asmodave
o una macchina di lusso di un dentista...
Ho una punto a metano, come molti colleghi. :-(
toh, cambiando discorso, sono li' li' per comprare una Panda a metano...
Post by Felix
Post by asmodave
dài, su', un minimo di obiettività: in Italia non c'è relazione economica
giustificata tra i costi sostenuti da un dentista e i prezzi che esso
propina...
Purtroppo ce n'è molta. :-((
sai che sulle ville io mica scherzavo?
Post by Felix
Post by asmodave
e mettiamola come la si vuole mettere (maggiori oneri legati ai materiali,
maggior costo del lavoro rispetto ad altri paesi, maggior carico fiscale)...
il punto è, ad analizzare anche superficialmente il tenore di vita di un
qualsiasi dentista, che paiono troppo alte le sue percentuali di profitto.
Non è più così da moooolto tempo. Io faccio fatica a trovare dei
dentisti che mi diano 300 euro al mese
non ho capito cosa intendi.
sei un apprendista?
Post by Felix
e aprire o rilevare uno studio
sono cose che mi potrò permettere solo in un'altra vita quando mi sarò
reincarnato nel cane di un banchiere di Zurigo.
lol

spero di no per te...

Ciao,
Davide.

---

Asmodave
http://asmodeo.blog.lastampa.it/
Correnti Alternative






--------------------------------
Inviato via http://arianna.libero.it/usenet/
Felix
2008-01-15 17:19:02 UTC
Post by Englishman
Post by Felix
ricorda che i sanitari in Italia pagano l'iva su
tutto ciò che comprano, ma non la recuperano
No? Come mai?
E' la legge. Le prestazioni sanitarie libero-professionali sono esenti
dall'iva.

Felix
- Marco A -
2008-01-15 17:25:55 UTC
Post by Englishman
Post by Felix
ricorda che i sanitari in Italia pagano l'iva su
tutto ciò che comprano, ma non la recuperano
No? Come mai?
Perche' il dentista ti propone di non farti la ricevuta cosi'risparmi
sull'iva ?
Perche'fa leva sull'ignoranza della gente in quanto nessuno sa che
le cure mediche sono esenti iva.
Al gaglioffo del dentista invece fa comodo sul cumulo irpef di fine anno.
Anvil
2008-01-15 17:36:06 UTC
Post by - Marco A -
Post by Englishman
Post by Felix
ricorda che i sanitari in Italia pagano l'iva su
tutto ciò che comprano, ma non la recuperano
No? Come mai?
Perche' il dentista ti propone di non farti la ricevuta cosi'risparmi
sull'iva ?
Perche'fa leva sull'ignoranza della gente in quanto nessuno sa che
le cure mediche sono esenti iva.
Al gaglioffo del dentista invece fa comodo sul cumulo irpef di fine anno.
Non è così
Un tempo , quando il paziente _chiedeva_ lo sconto preferendolo alla
alla fattura c'era l'usanza di fare uno sconto di circa il 20%.
Percentuale che in effetti corrispondeva all'iva.
Ma non ho mai saputo che la dizione fosse
"le levo l'iva"
Quella è una balla che ti hanno raccontato i gaglioffi amici tuoi.
Felix
2008-01-15 18:07:10 UTC
Post by asmodave
cmnq, ho deciso di fare l'esperimento (ovvero, di passare attraverso la
mutua italica)...
comincerò cioe' con la detartrasi, poi, se sopravvivo (si scherza(*)), si
vedrà.
Ti fanno anche gli impianti?
Post by asmodave
Post by Felix
Comunque ben venuto nel
mondo della sanità dove tutto costa molto più che altrove grazie
soprattutto a balzelli e ricarichi insensati.
no, un momento, qui non mi trovi d'accordo.
perché un medico - nella fattispecie un urologo con cui io ho avuto a che
fare, e con cui, mio malgrado, dovro' continuare ad avere a che fare - per
una prestazione specialistica "privata" deve farsi pagare 180-200 eu.?
quali costi ha, ad esempio, un urologo?
Dipende. Se ha uno studio privato attrezzato per fare interventi di
chirurgia ambulatoriale le spese sono parecchie, se ha uno studio con
una scrivania Ikea, un lettino e due sedie il costo sarà molto meno.
La tariffa dipende inoltre dalle quotazione dell'urologo e da quanto
l'urologo voglia guadagnare. Il mercato comunque è libero: ogni
professionista può fare le sue tariffe e ogni utente può scegliere chi
vuole (ci sono molti urologi di strutture universitarie che prendono
meno della metà di quanto prende il tuo urologo).
Post by asmodave
ci rendiamo conto che, a fine giornata, un professionista di questo genere
che eserciti anche solo 6 ore e faccia una totale di una quindicina di
visite incasserà dai 2700 ai 3000 eu.?
Se c'è chi è disposto a dargliele non ci vedo nulla di male. Le
alternative esistono a cominciare dal SSN.
Post by asmodave
che, per inciso, io guadagno in 2 mesi?
Io in molto di più, dato che non si riesce a trovare lavoro.
Post by asmodave
insisto: purtroppo, in Italia, la "medicina privata" è recepita come un
"servizio d'elite"
La medicina è SEMPRE onerosa inclusa quella pubblica che molte persone
pensano, erroneamente, sia gratis solo perchè non devono fare la
dichiarazione dei redditi.
Post by asmodave
(parlo di "medicina privata" perché non so come altro
definirla; in ogni modo, mi spiace dirlo, in tale settore entra di peso il
gruppo dei medici dentisti)...
Lo stato non ha i soldi per pagare le cure odontoiatriche a tutta la
popolazione. E' così più o meno ovunque.
Post by asmodave
scusa, ma da 350 a 1200 eu ce ne corrono 850...
a me continua a sembrare troppo.
Se si tratta di una capsula NON su impianto si può trovare a molto
meno. Poi devi contare che per quel lavoro il dentista ha perso un tot
di ore per le quali deve recuperare i soldi dell'affitto
dell'immobile, leasing attrezzature, stipendi dei dipendenti, ecc.
Tutte spese che il paziente non percepisce, ma che sono più che mai
vive.
Post by asmodave
Post by Felix
Lì si parlava di fatturato che in Italia è molto più alto del netto.
nell'articolo che ho letto io la questione "fatturato" non era nemmeno
menzionata.
c'era solo un elenco di prestazioni e di prezzi relativi, distinti da paese
a paese.
Il prezzo è quello che poi il dentista ti fattura.
Post by asmodave
e la maglia nera, purtroppo, a chi andava?
ai dentisti italiani, o sbaglio?
Ripeto: bisogna vedere il netto.
Post by asmodave
(e per inciso, dato che il confronto con l'Inghilterra proprio non regge,
visto che, quel paese, ha un caro vita che col nostro non ha nulla a che
vedere, il risultato pratico qual è? che, imho, considerando i redditi medi
e le prestazioni dentistiche medie, il nostro è il paese piu' caro d'Europa)
Il caro prezzo è dato dal guadagno del dentista o dagli alti costi/
tasse? Questo non era specificato.
Post by asmodave
Post by Felix
Non si parlava del carico fiscale dei Paesi interessati che dubito sia
alto come da noi (ricorda che i sanitari in Italia pagano l'iva su
tutto ciò che comprano, ma non la recuperano).
questo non lo sapevo.
Purtroppo è così.
Post by asmodave
e perché?
Gli antichi romani dicevano: dura lex, sed lex.
Post by asmodave
io ho fatto economia...
sapevo che la maggior parte dei professionisti pagasse la differenza tra iva
a debito e iva a credito...
Non i sanitari. Nella ricevuta che ti rilascia il dentista (o un
medico, un fisioterapista, ecc.) non c'è (perchè per legge non deve
esserci) la dicitura "IVA 20%" da aggiungere al costo della
prestazione, dunque a fine anno tu hai tanti euro di iva pagata e 0
euro di iva incassata (scusa per la terminologia, ma sono ignorante in
materia) e non hai nemmeno il diritto di rivalsa. Si deduce dunque che
per un sanitario l'iva è solo un costo che può essere scaricato
dall'irpef dove però se ne recupera solo una parte.
Post by asmodave
l'iva a credito è un costo e l'iva a debito è un debito?
questo capita ai dentisti italiani?
Non so la differenza dunque non so che dirti.
Post by asmodave
Post by Felix
Poi mi sembra una
c*zz*t* gigantesca dire che qui da noi il costo MEDIO di
conosco molti validissimi dentisti che fanno pagare la metà della
cifra riportata (e qualcuno anche un po' meno). Per me era un articolo
con un po' di bias (perchè sono buono e non voglio pensare alla
malafede).
forse...
ma da cosa scaturisce il "bisogno" del bias?
dalla necessità di avere conferme. e questa necessità, da cosa nasce? da una
percezione non positiva del vostro settore.
Sì. Fare un po' di sensazionalismo che spesso è il pane di alcuni
giornalisti.
Post by asmodave
sarà un ragionamento sillogistico, però non pensi che, alla base, in Italia,
ci sia proprio un problema di "percezione negativa" della vostra intera
categoria?
E' vero, ma mi rendo conto che tale percezione è dovuta alla non
conoscenza della reale situazione (costi esorbitanti, eccessivo numero
di dentisti). Molte altre professioni, considerate redditizie dalla
gente, in realtà rendono molto meno di quanto sostiene la vox populi
(mia sorella è avvocato e a 30 anni fa fatica ad arrivare a 900 euro
al mese).
Post by asmodave
sai cosa, Felix?
temo tu sia troppo onesto...
Non è onestà, ma sono solo amare constatazioni.
Post by asmodave
la maggior parte dei dentisti con cui ho avuto a che fare io, qui a Torino
(che non nominerò, perché rispetto la legge sulla privacy), andavano dalla
classe sociale dei "benestanti" a, semplicemente, quella dei "ricchi
sfondati".
Fino alla metà degli anni '80 i dentisti (come tutti i liberi
professionisti) hanno goduto del boom economico e molti hanno fatto
anche parecchi soldi. Io, invece, mi sono laureato da dieci mesi e ho
da lavorare solo mezza giornata alla settimana.
Post by asmodave
Post by Felix
Ho guardato molti siti di "turismo odontoiatrico" e ho visto che si
possono trovare anche qui, cercando bene, le stesse prestazioni a
prezzi non molto più alti, ma con molte garanzie in più.
non saprei.
il fenomeno c'è, e ha numeri in crescita.
forse non è come dici tu...
Io sono dentista volontario presso l'ambuatorio caritas della mia
città e di dentiere fatte in Romania, Serbia, Bulgaria, Russia,
Ucraina, Moldavia, ecc. ne ho viste a non finire e ti dico solo che
non è questo che non mi fa dormire la notte.
Post by asmodave
i dentisti italiani sono mediamente cari, ma la gente li percepisce come
cari, tout court...
Forse sono gli stipendi della gente ad essere bassi... ricordandoci
sempre che gli italiani sono un popolo di incontentabili.
Post by asmodave
da lì le strategie di risparmio di cui prima parlavo.
Rischiano di essere delle soluzioni che a lungo termine fanno spendere
anche di più. Comunque l'Europa è unita e ci sono pure i voli low
cost.
Post by asmodave
Post by Felix
Io non ho la villa, come molti colleghi. :-(
vedi?
temo tu sia troppo onesto...
Semplicemente non c'è lavoro.
Post by asmodave
Post by Felix
Post by asmodave
o una macchina di lusso di un dentista...
Ho una punto a metano, come molti colleghi. :-(
toh, cambiando discorso, sono li' li' per comprare una Panda a metano...
Ottima scelta. Risparmi un buon 55% sul carburante.
Post by asmodave
Post by Felix
Non è più così da moooolto tempo. Io faccio fatica a trovare dei
dentisti che mi diano 300 euro al mese
non ho capito cosa intendi.
sei un apprendista?
Sono un dentista fresco di laurea che non ha i soldi per rilevare uno
studio di un pensionando e non trova nessuno che lo assuma se non per
un pomeriggio alla settimana.
Post by asmodave
Post by Felix
e aprire o rilevare uno studio
sono cose che mi potrò permettere solo in un'altra vita quando mi sarò
reincarnato nel cane di un banchiere di Zurigo.
lol
spero di no per te...
Sei sicuro? ;-)
Post by asmodave
Ciao,
Davide.
Ciao, Felix.
Felix
2008-01-15 18:15:56 UTC
Post by - Marco A -
Perche' il dentista ti propone di non farti la ricevuta cosi'risparmi
sull'iva ?
Quanti pazienti dicono: "No, mi faccia la ricevuta"?
Quanti pazienti dicono: "Senza ricevuta si può avere lo sconticino?".
Post by - Marco A -
Perche'fa leva sull'ignoranza della gente in quanto nessuno sa che
le cure mediche sono esenti iva.
Però la gente gradisce volentieri lo sconto del 20%. Ah, beata
ignoranza.
Post by - Marco A -
Al gaglioffo del dentista  invece fa comodo sul cumulo irpef di fine anno.
E al paziente fa comodo nell'immediato direi.

Felix
Englishman
2008-01-16 08:45:28 UTC
Post by Felix
prestazione, dunque a fine anno tu hai tanti euro di iva pagata e 0
euro di iva incassata (scusa per la terminologia, ma sono ignorante in
materia) e non hai nemmeno il diritto di rivalsa.
No,frena...

Se giri le prestazioni/i materiali di terzi al costo "iva compresa"
(come tu hai detto), l' IVA di questi e', per te, una partita di giro
(un giro diverso da quello classico, ma tant'e').

In pratica l' IVA, su detti servizi/materiali, viene pagata dall' utente
finale, cosi' come per tutti gli altri beni/servizi che compra.

Per il resto, sopratutto, sul discorso della (voluta?) confusione sui
redditi dei professionisti, quoto in pieno.
--
Piu' conosco gli Uomini, piu' apprezzo i Peluche
Felix
2008-01-16 09:39:15 UTC
Post by Englishman
Se giri le prestazioni/i materiali di terzi al costo "iva compresa"
(come tu hai detto), l' IVA di questi e', per te, una partita di giro
(un giro diverso da quello classico, ma tant'e').
In pratica l' IVA, su detti servizi/materiali, viene pagata dall' utente
finale, cosi' come per tutti gli altri beni/servizi che compra.
No, c'è una grossa differenza: se un libero professionista non
sanitario a fine anno non ha recuperato col suo lavoro tutta l'iva che
ha pagato, la differenza gli viene restituita dal fisco. L'iva per il
professionista sanitario, invece, è una spesa che viene recuperata con
delle tariffe più elevate (come tutte le spese), ma la cosa
estremamente diversa (e più svantaggiosa) è che se a fine anno non ha
recuperato tutta l'iva che ha pagato la differenza se la beve lui.
Post by Englishman
Per il resto, sopratutto, sul discorso della (voluta?) confusione sui
redditi dei professionisti, quoto in pieno.
La crisi colpisce un po' tutti. :-(

Felix
s***@email.it
2008-01-16 13:43:12 UTC
Post by Felix
Post by asmodave
ho la netta
impressione che col passaggio all'euro i prezzi siano aumentati
follemente...
La mia dentista ha semplicemente applicato la regola 1000 lire = 1
euro
Una pulizia che pagavo 80000lire adesso la pago EURO 75 o EURO 85, dipende
come
è girata quel giorno.
Post by Felix
Anche i costi che devono essere sostenuti dal dentista, credimi.
Questo non lo si mette in dubbio, ma io ho l'impressione che siano
diventati
un po' troppo esosi i dentisti.
Post by Felix
Nessuno ne ha voglia, ma è una spesa che fai per la tua salute. Quanto
vale per te la tua saute?
Penso che la salute sia fondamentale per tutti, ma forse per alcuni è
piu' importante
pagare una rata del mutuo che un sorriso splendente.
Post by Felix
Felix
ciao
S.
s***@email.it
2008-01-16 13:45:24 UTC
Post by Felix
Post by - Marco A -
Se vuoi un consiglio Vai in Croazia , come faccio io , stessa qualita' di
lavoro
e meno della meta' sul prezzo. Dipende dove abiti.
Certo, e se poi hai qualche problema o qualche ritocco da fare vai
sempre in Croazia?
E se non riesco a pagare una rata del mutuo vado dalla mia dentista a
farmi fare un prestito?
Forse se i dentisti avessero prezzi piu' abbordabili non ci sarebbe
la necessità di andare all'estero.
Post by Felix
Felix
ciao
S.

Pagina Successiva >
Pagina 1 di 2